Video/ Schalke Manchester City (2-3): highlights e gol del match (Champions League)

Video Schalke 04 Manchester City (risultato finale 2-3): highlights e gol della partita valevole per l’andata degli ottavi di Champions League. Vittoria in rimonta per i citizens.

21.02.2019 - Stefano Belli
Bernardo Sterling Manchester City gol lapresse 2019
Video Manchester City Schalke (Foto LaPresse)

Video Schalke Manchester City 2-3: highlights e gol della partita valevole per l’andata degli ottavi di Champions League 2018-19, alla Veltins Arena di Gelsenkirchen gli uomini di Pep Guardiola compiono una grande impresa, vincendo in rimonta con l’uomo in meno. I padroni di casa accarezzano soltanto il sogno di battere i campioni d’Inghilterra in carica che di fatto sono già con un piede e mezzo ai quarti. Partenza nel segno dei citizens, Fahrmann viene messo subito a dura prova da Aguero e De Bruyne che scaldano i guantoni dell’estremo difensore tedesco. Che al 18′ combina la frittata con Salif Sané, i due non si intendono e regalano il pallone a David Silva, autore dell’assist per El Kun che non perdona e sblocca la contesa. Per gli ospiti la gara sembra in discesa, ma prima dell’intervallo lo Schalke si procura ben due calci di rigore: per il primo serve l’intervento del VAR, visto che in un primo momento l’arbitro non punisce il braccio largo di Otamendi sul tiro di Caligiuri, mentre il fallo di Fernandinho su Salif Sané è ancora più netto e non c’è bisogno della tecnologia per assegnare il penalty. In entrambi i casi Bentaleb trasforma impeccabilmente dagli undici metri, rovesciando completamente la situazione. Gli uomini di Domenico Tedesco cominciano a crederci veramente, soprattutto quando il già ammonito Otamendi ferma Burgstaller lanciatissimo verso la porta di Ederson: secondo giallo ed espulsione per il difensore argentino, in inferiorità numerica Guardiola ridisegna la squadra e soprattutto getta nella mischia l’uomo più atteso, il grande ex della serata, Leroy Sané. Che a cinque minuti dal novantesimo pennella una punizione capolavoro ristabilendo la parità, già il 2-2 sarebbe un risultato più che positivo per il City considerando come si erano messe le cose, invece a tempo praticamente scaduto – su un lunghissimo rinvio di Ederson – Sterling innesta il turbo, lascia sul posto Oczipka e gonfia la rete regalando un successo ormai insperato per i citizens. Lo Schalke mastica amaro, a questo punto l’avventura in Champions sembra irrimediabilmente compromessa.

NUMERI E STATISTICHE

Diamo un’occhiata ai numeri e alle statistiche che hanno caratterizzato Schalke 04-Manchester City, partita che si è conclusa con la vittoria della squadra di Guardiola che ha saputo imporsi con il risultato di 3-2. Partiamo dai circa 11,22 km percorsi complessivamente da Bernardo Silva, le cui qualità da diesel sono ben note a tutti da anni, a cominciare dallo stesso Guardiola che non intende mai fare a meno di lui. Proseguiamo con l’87% di precisione nei passaggi da parte dei citizens, un fattore determinante e che diventa ancora più importante quando giochi con l’uomo in meno nelle fasi conclusive del match. Senza dimenticare il 61% di possesso palla complessivo, dato tipico delle squadre di Guardiola abituate a far girare la sfera (e la testa agli avversari). Con i gol contro lo Schalke, sia Aguero che Leroy Sané salgono entrambi a quota 3 gol nella classifica dei marcatori, resta un mistero il motivo per cui Guardiola abbia deciso di non schierare dal primo minuto il centravanti tedesco che alla prima occasione utile non ci ha pensato due volte a punire la squadra che lo ha lanciato nel palcoscenico del calcio internazionale, quando non aveva ancora compiuto 20 anni.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI SCHALKE MANCHESTER CITY, CON GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

© RIPRODUZIONE RISERVATA