DIRETTA ITALIA-UNGHERIA/ Risultato finale 75-41, streaming Sky: andiamo in Cina!

Diretta Italia Ungheria, streaming video e tv: la nostra nazionale di basket va a caccia della vittoria che le darebbe il pass per i Mondiali del prossimo anno, si gioca a Varese.

22.02.2019, agg. alle 21:49 - Claudio Franceschini
Christian Burns Italia basket lapresse 2019
Diretta Italia Ungheria, qualificazioni Mondiali basket 2019 (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALIA-UNGHERIA (RISULTATO FINALE 75-41): ANDIAMO IN CINA!

È fatta, l’Italia parteciperà alla fase finale dei mondiali di basket! Alla Enerxenia Arena di Varese gli azzurri asfaltano l’Ungheria vincendo con il punteggio di 75-41, trionfo totale per gli uomini di Romeo Sacchetti che nell’ultimo quarto annientano definitivamente i magiari che cedono di schianto e si consegnano letteralmente agli avversari. Dal 31′ al 40′ si è vista una sola squadra in campo, la nostra: le triple di Abass, Ricci, Della Valle e Filloy non lasciano scampo agli avversari, sugli spalti non c’è nemmeno bisogno di aspettare il suono della sirena per dare il via ai festeggiamenti! {agg. di Stefano Belli}

52-33, AZZURRI A +19

Il terzo quarto comincia con la prima tripla della serata per gli ungheresi che tentano una rimonta disperata per sperare ancora di qualificarsi alla fase finale dei mondiali di basket. Gli azzurri non arretrano di un centimetro e rispondono copo su colpo con Brooks (da tre), Biligha e Gentile che mantengono le distanze. Salgono in cattedra anche Abass, Cinciarini e Aradori, all’Enerxenia Arena si respira un’aria di grande festa perché il vantaggio degli uomini di Sacchetti addirittura aumenta a +24. A dieci minuti dallo scadere la situazione vede l’Italia avanti sull’Ungheria per 52-33 e ormai a un passo dalla fase finale. {agg. di Stefano Belli}

34-15, INTERVALLO

La tripla di Ricci allo scadere dei 24 secondi fa letteralmente sobbalzare il pubblico dell’Enerxenia Arena che sta assistendo al match valevole per le qualificazioni alla coppa del mondo di basket tra Italia e Ungheria, e deprime i cestisti magiari che per oltre cinque minuti rimangono a secco di punti. Amadori, a differenza degli uomini di Ivkovic, non sbaglia. Benke interrompe il lungo digiuno degli ospiti ma ormai gli azzurri hanno preso il largo e vanno all’intervallo sul punteggio di 34-15. La fase finale dei mondiali di basket è sempre più vicina per i nostri portacolori. {agg. di Stefano Belli}

24-13, TRE LIBERI PER DELLA VALLE

Alla Enerxenia Arena di Varese è in corso il secondo quarto di Italia-Ungheria, valevole per le qualificazioni ai mondiali di basket: al quarto d’ora il parziale è di 24 a 13 in favore dei padroni di casa. Gli azzurri conquistano tanti rimbalzi soprattutto in difesa, con i magiari che vanificano spesso le azioni d’attacco. Tuttavia gli ospiti riescono a recuperare un po’ di terreno facendo preoccupare coach Sacchetti che chiama il time-out per dare indicazioni importanti ai suoi. Recepite alla lettera da Della Valle che in un colpo solo conquista tre tiri liberi (tutti messi a segno), il vantaggio si dilata e il gap arriva a +11{agg. di Stefano Belli}

15-8, FINE PRIMO QUARTO

Il primo quarto di Italia-Ungheria si è concluso sul punteggio (verrebbe da dire misero) di 15 a 8 in favore della nazionale di coach Sacchetti. Dopo un inizio a dir poco complicato il quintetto di Ivkovic si risolleva e quantomeno cancella lo zero dallo score con Jones che accorcia momentaneamente le distanze. La tripla di Della Valle riporta gli azzurri a +9, Eilingsfeld e Perl impediscono che il gap arrivi in doppia cifra. Allo scadere del decimo minuto arriva il primo suono della sirena, breve pausa prima di dare vita al secondo quarto, con l’Italia che tenta di strappare il pass per la fase finale dei prossimi mondiali di basket che si terranno in Cina. {agg. di Stefano Belli}

10-0, SUPER GENTILE!

Alla Enerxenia Arena di Varese è cominciato il match valevole per le qualificazioni ai mondiali di basket tra Italia e Ungheria: al quinto del primo quarto il parziale vede il quintetto di Romeo Sacchetti avanti 10 a 0. Inizio scoppiettante degli azzurri, trascinati da Gentile: i magiari non riescono mai a trovare la via del canestro e il coach Ivkovic deve chiedere subito il timeout per la disperazione, ma l’inerzia della gara non cambia con i padroni di casa che hanno preso saldamente in mano il comando delle operazioni. A segno anche Della Valle e Biligha che portano l’Italia sul +10, la serata non poteva cominciare meglio per i nostri colori. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE ITALIA UNGHERIA

La diretta tv di Italia Ungheria sarà trasmessa su Sky Sport Uno (canale 201 del decoder) e dunque sarà un appuntamento riservato in esclusiva a tutti i clienti della televisione satellitare; con l’applicazione Sky Go, attivabile con il collegamento di non oltre due dispositivi mobili (PC, tablet e smartphone) ai dati dell’abbonamento, si potrà seguire questa partita anche in diretta streaming video mentre possiamo ricordare che il sito ufficiale della manifestazione è fiba.basketball, con le relative pagine sui social network agli indirizzi facebook.com/FIBAWC e, su Twitter, @FIBAWC.

SI GIOCA

Siamo arrivati alla palla a due di Italia Ungheria: l’ultima partita che la nostra nazionale ha giocato nella fase finale dei Mondiali di basket risale addirittura al 2006. Il 26 agosto gli azzurri cadevano contro la Lituania, anche in quell’occasione nostra bestia nera (era la nazionale baltica dei fratelli Darjus e Ksystof Lavrinovic, di Arvydas Macijauskas e Darius Songaila): finiva 68-71 e in campo c’era già un ventenne Marco Belinelli, ma anche Gianluca Basile e Stefano Mancinelli, Matteo Soragna e Mason Rocca, Fabio Di Bella e Denis Marconato agli ordini di coach Carlo Recalcati. Il quale, forse è un segno del destino, sette anni prima aveva allenato la Varese del decimo scudetto – lo abbiamo ricordato – e oggi può idealmente passare il testimone a quel Meo Sacchetti che alla città lombarda è legato a filo doppio. Tra corsi e ricorsi storici quello che conta è prendersi la qualificazione: questo gruppo se lo merita e poi il prossimo anno, eventualmente, si vedrà quello che riusciremo a fare nella fase finale. Intanto però possiamo metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere quello che succederà sul parquet della Enerxenia Arena dove è finalmente tutto pronto, Italia Ungheria sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

UN OMAGGIO A MEO SACCHETTI

Avvicinandoci a Italia Ungheria bisogna dire che nei giorni scorsi Meo Sacchetti, CT della nostra nazionale, ha ufficialmente ricevuto la cittadinanza onoraria da parte del Comune di Varese: la sua dedica riporta che questa città lombarda è “una parte importante della mia vita al di fuori del basket”. A dirla tutta Sacchetti è stato anche un elemento fondamentale di una squadra, appunto quella di Varese, che arrivava dai fasti della Grande Ignis e che cinque anni prima del suo arrivo aveva vinto il nono scudetto, che sarebbe anche rimasto l’ultimo prima della stella targata Recalcati-Pozzecco-Andrea Meneghin. Otto anni in biancorosso per Meo, diventato anche capitano; otto anni purtroppo tristi, chiusi con la retrocessione in Serie A2 nonostante la presenza di due USA come Reggie Theus e Eddie Lee Wilkins. Per lui nessun titolo, ma due finali di Coppa Italia e una di Coppa Korac oltre alla serie scudetto persa contro Pesaro, con un grave infortunio capitato proprio a lui (1990); due anni più tardi un’altra rottura del crociato e addio carriera, ma Sacchetti è rimasto nel cuore di Varese. In passato ha anche dichiarato di essere stato cercato dalla società biancorossa, ma per il momento non è mai tornato ad allenare: forse un giorno lo farà, intanto sotto le Prealpi potrebbe prendersi la qualificazione ai Mondiali di basket. (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA UNGHERIA, LA PARTITA D’ANDATA

Come abbiamo già ricordato, Italia Ungheria ha avuto la sua partita di andata in questo girone delle qualificazioni al Mondiale 2019 di basket: era il 17 settembre scorso ed eravamo a Debrecen, dove gli Azzurri avevano vinto per 69-63 una partita piuttosto complicata. Sfida a basso punteggio che avevamo rischiato di lasciare per strada: dopo un ottimo primo tempo (39-28) l’Ungheria ci aveva ingabbiati e con un terzo quarto da 13-23 era assolutamente rientrata in partita, prima del nuovo allungo azzurro che aveva risolto le cose. Gigi Datome all’epoca giocava le qualificazioni, prima di decidere di voler prendersi un anno di pausa: il capitano aveva chiuso con 18 punti, 7 rimbalzi e 3 assist tirando 5/9 e risultando il migliore dell’Italia, seguito a ruota da Paul Biligha (11 punti con il 100% al tiro, inclusi i liberi) e dalla coppia Luca Vitali-Nicolò Melli (per il playmaker un tiro e 3 punti, 5 rimbalzi e 7 assist). Nell’Ungheria aveva giocato una bella partita David Vojvoda, autore di 25 punti ma con 8/18 dal campo; bene anche Gyorgy Coloman con 3/5 per 9 punti e 7 rimbalzi, ma queste due prestazioni non erano servite ai magiari per prendersi la vittoria interna. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Italia Ungheria si gioca a Varese, per le qualificazioni al Mondiale 2019 di basket: squadre in campo alle ore 20:15 di venerdì 22 febbraio per la quinta giornata del gruppo J. Mancano solo due partite al termine del girone, e si qualificano le prime tre della classifica: in questo momento la nostra nazionale è seconda con 17 punti, avendo ereditato anche quelli della prima fase – come tutte le altre – e dunque con una vittoria sarebbe certa del pass per il torneo del prossimo anno, ricordando che ogni sconfitta vale un punto e che, almeno sulla carta, l’Ungheria potrebbe agganciarci e superarci per la differenza canestri. All’andta avevamo vinto noi una partita complessa, terminata con il risultato di 69-63; basterebbe anche solo rimanere sotto i 6 punti di scarto dunque (in caso di ko) ma è chiaro che alla Enerxenia Arena l’Italia abbia tutte le possibilità di qualificarsi subito, rendendo ininfluente la trasferta in Lituania del prossimo martedì. Staremo a vedere se sarà così nella diretta di Italia Ungheria, della quale presentiamo ora i temi principali e che va in scena tra poche ore.

ITALIA UNGHERIA: RISULTATI E PRECEDENTI

Come abbiamo detto Italia Ungheria potrebbe essere la partita decisiva per la nostra qualificazione: la nazionale di basket arriva dalla sconfitta subita in Polonia che però non ha minimamente intaccato la nostra posizione, casomai ha aumentato la suspence per un obiettivo che, salvo clamorosi crolli, dovrebbe arrivare. Meo Sacchetti ha convocato il solito gruppo di giocatori, sostanzialmente senza grosse sorprese: ci sono i fratelli Luca e Michele Vitali, c’è la conferma di Alessandro Gentile e ci sono i tre di Milano Amedeo Della Valle, Andrea Cinciarini e Jeff Brooks che si sono aggregati alla squadra soltanto oggi, dopo aver giocato in Eurolega contro il Maccabi. A disposizione restano sette elementi tra cui Leonardo Candi, playmaker che sta crescendo bene a Reggio Emilia, e anche due rappresentanti di Serie A2 in Pierpaolo Marini (Forlì) e Andrea Pecchia (Treviglio). In Polonia di fatto non c’era mai stata partita: l’Italia era caduta sotto i colpi di Macjei Lampe (22 punti e 8 rimbalzi con 11/16 al tiro)e pur mandando quattro giocatori in doppia cifra (Awudu Abass il migliore con 13 punti e 4/7) aveva tirato male dall’arco (29,6%), girato male il pallone e chiuso con 14 palle perse. Da quel giorno però sono passati oltre due mesi, e soprattutto l’urgenza è un’altra; l’Ungheria nell’ultima giornata ha dimostrato qualità andando a battere l’Olanda (con 91 punti segnati con 22 di David Vojvoda) e rimanendo in corsa, ma sulla carta rimane inferiore alla nostra nazionale. Vedremo come andranno le cose…



© RIPRODUZIONE RISERVATA