DIRETTA DISCESA CRANS MONTANA/ Sofia Goggia ha vinto in Svizzera! (CdM sci)

Diretta discesa Crans Montana: Sofia Goggia ha vinto, risultato della gara della Coppa del Mondo di sci (oggi sabato 23 febbraio)

23.02.2019, agg. alle 11:54 - Mauro Mantegazza
sofia_goggia_discesa_olimpiadi_lapresse
Diretta discesa Crans Montana: Sofia Goggia (LaPresse)

Sofia Goggia ha vinto la discesa di Crans Montana. Dopo avere dominato le prove nei giorni scorsi, la campionessa olimpica di discesa ha confermato un feeling straordinario con la pista Mont Lachaux: prestazione magistrale per Goggia, che ha fatto fermare il cronometro in 1’29”77, unica a scendere sotto il minuto e mezzo. Già, il cronometro: spiace dirlo, ma la discesa di Crans Montana verrà ricordata più per i problemi con il cronometraggio piuttosto che per la sesta vittoria in carriera di Sofia Goggia in Coppa del Mondo. Davvero imbarazzante quanto successo stamattina in Svizzera, per paradosso la nazione per antonomasia quando si parla di orologi: a rendere ancora più grave la situazione, il fatto che i problemi si siano manifestati sempre in occasione delle discese di atlete svizzere. Nel mirino soprattutto la prova di Joana Haehlen, accreditata del secondo posto a 49/100 da Goggia: per fare ciò però avrebbe recuperato ben tre decimi a Sofia dall’ultimo intermedio all’arrivo e su questo francamente qualche dubbio rimane. Indiscutibile la vittoria dell’azzurra, è però prevedibile una protesta da parte dell’Austria, che ha Nicole Schmidhofer terza a 52/100. Alle sue spalle altre due svizzere: quarta Lara Gut (anche per lei il tempo è arrivato dopo una lunga pausa) e quinta Corinne Suter, raro caso di elvetica per la quale non ci sono stati problemi – oltre ad Haehlen e Gut, il cronometro non si è fermato nemmeno per Jasmine Flury e Priska Nufer. Quanto alle azzurre, da sottolineare anche il settimo posto di Federica Brignone e l’ottavo di Nadia Fanchini, poi al dodicesimo posto Nicol Delago, ventesima Marta Bassino e venticinquesima Elena Curtoni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SOFIA GOGGIA AL COMANDO

Sofia Goggia è al comando della discesa di Crans Montana, battendo le avversarie e anche il cronometro. Ancora più della eccellente prestazione della Goggia, infatti, stanno facendo notizia stamattina gli incredibili problemi con il cronometraggio, proprio nella patria degli orologi: ben tre interruzioni dovute al fatto che al traguardo non si è fermato il tempo sulle prove di Jasmine Flury, Joana Haehlen e Lara Gut, curiosamente tutte sciatrici svizzere. In ogni caso interruzioni di diversi minuti, per di più con tempi attribuiti alle svizzere che lasciano qualche dubbio, in particolare per Haehlen, al comando fino a quando è scesa Sofia Goggia. L’azzurra però ci ha riconciliato con lo sci: prestazione eccellente, tempo di 1’29”77 e 49/100 di vantaggio proprio su Haehlen, mentre al terzo posto c’è l’austriaca Nicole Schmidhofer a 52/100. Su questa pista dove ha dominato anche le prove, neanche le interruzioni e i cronometri ballerini hanno fermato la nostra Sofia, campionessa olimpica. Le difficoltà di Ilka Stuhec invece si devono solamente all’errore della campionessa del Mondo: la slovena ha sbagliato il secondo salto ed è caduta finendo nelle reti di protezione, fortunatamente senza gravi conseguenze fisiche. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA DISCESA DI CRANS MONTANA

La diretta della discesa di Crans Montana avrà inizio alle ore 9.30, quando si presenterà al cancelletto di partenza la prima atleta in gara oggi: la partenza è stata anticipata perché si teme il caldo anomalo che in questi giorni caratterizza quella parte della Svizzera. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulla piattaforma Sky. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Svizzera (www.fis-ski.com) con i tempi di tutte le atlete in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

SI COMINCIA

Tutto è pronto per la discesa di Crans Montana che apre il weekend della Coppa del Mondo di sci femminile in Svizzera. Per dare un’idea migliore della gerarchia dei valori nella specialità in questa stagione, ricordiamo che nella classifica della Coppa di discesa femminile è al comando l’austriaca Nicole Schmidhofer con 364 punti davanti alla connazionale Ramona Siebenhofer a quota 346, poi ecco vicinissima anche la slovena Ilka Stuhec, terza con 343 punti, e al quarto posto l’altra austriaca Stephanie Venier con 295 punti. Quattro ottime atlete che si contenderanno la Coppa di discesa dal momento che ci sono ancora ben 300 punti in palio fra oggi, Sochi e le finali di Soldeu. Per l’Italia la migliore nella graduatoria di specialità è Nicol Delago, nona con 161 punti grazie soprattutto al meraviglioso secondo posto in Val Gardena, ma attenzione naturalmente anche a Sofia Goggia, che ha gli 80 punti del secondo posto di Garmisch, unica discesa disputata dalla campionessa olimpica in Coppa in questa stagione. Adesso però la parola passa alla pista e al cronometro, perché la discesa di Crans Montana sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ADDIO DELLA REGINA

Ci avviciniamo alla diretta della discesa di Crans Montana e ci sembra doveroso ricordare che questa sarà la prima discesa di Coppa del Mondo ufficialmente senza Lindsey Vonn. In questi anni tante volte purtroppo la campionessa americana è stata assente per infortunio, però questa volta è diverso perché Vonn si è definitivamente ritirata ai Mondiali di Are, dove si è congedata con una meravigliosa medaglia di bronzo in discesa dopo essere stata protagonista di una brutta caduta in super-G. Non poteva però finire con una caduta la carriera di una campionessa che ha vinto 82 gare di Coppa del Mondo (di cui 43 in discesa) in cinque differenti specialità, ha conquistato per quattro volte la classifica generale e ben 16 Coppe di specialità (otto in discesa), ha vinto tre medaglie alle Olimpiadi fra cui l’oro in discesa a Vancouver 2010 e otto medaglie ai Mondiali di cui due ori e l’ultima naturalmente proprio ad Are. Lindsey Vonn purtroppo da oggi è il passato, ma un omaggio per lei, nella sua specialità più amata, è doveroso da parte di tutti gli appassionati di sci. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DISCESA

La diretta della discesa di Crans Montana ci terrà compagnia questa mattina per quanto riguarda la Coppa del Mondo di sci femminile, che in questo fine-settimana fa tappa nella nota località svizzera della quale purtroppo nei giorni scorsi si è parlato per una valanga che ha causato anche una vittima. Per quanto riguarda l’aspetto agonistico, dobbiamo invece ricordare che la discesa di Crans Montana sarà la prima gara veloce per le donne dopo la fine dei Mondiali e che la nostra grande speranza sarà naturalmente Sofia Goggia, già tre volte sul podio (tra cui un argento iridato) da quando è rientrata dopo l’infortunio. Per di più, è ancora molto aperta la lotta per la Coppa di discesa con almeno quattro serie pretendenti, cioè un terzetto austriaco e la slovena Ilka Stuhec, che punta a rendere memorabile una stagione già nobilitata dall’oro mondiale. I temi d’interesse non mancheranno, dunque adesso andiamo a scoprire tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta della discesa di Crans Montana.

DIRETTA DISCESA CRANS MONTANA: FAVORITE E AZZURRE

Durante la stagione, in discesa abbiamo avuto tante protagoniste differenti. I nomi più caldi anche per la discesa di Crans Montana potrebbero essere quelli delle austriache Nicole Schmidhofer, Ramona Siebenhofer e Stephanie Venier e della slovena Ilka Stuhec, che si sono divise le vittorie località per località: a Lake Louise ci furono due discese vinte entrambe dalla Schmidhofer, bis anche per la Siebenhofer nelle due discese a Cortina, mentre Stuhec si è imposta in Val Gardena e Venier a Garmisch, nell’ultima discesa prima dei Mondiali. Le tre austriache però sono andate tutte male ai Mondiali, dove invece Ilka Stuhec si è confermata campionessa del Mondo bissando il titolo già vinto a Sankt Moritz nel 2017, anno in cui poi conquistò anche la Coppa di discesa, una doppietta alla quale naturalmente Stuhec punta anche adesso. Le gerarchie però sono molto fluide e anche le azzurre puntano ad inserirsi fra le protagoniste: Sofia Goggia sicuramente non è inferiore tecnicamente a nessuna delle protagoniste già citate e a Garmisch è tornata in gara ottenendo due secondi posti, anche se poi ai Mondiali ha deluso proprio in discesa, dopo avere però ottenuto un fantastico argento in super-G. Altra carta pesante per l’Italia potrebbe essere anche Nicol Delago, che ancora difetta in continuità ma quando è nella giornata giusta può stupire, mentre naturalmente speriamo che possa essere protagonista anche Nadia Fanchini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA