DIRETTA/ Frosinone Roma (finale 2-3) streaming video DAZN: Pinamonti-Dzeko batticuore

- Claudio Franceschini

Diretta Frosinone Roma, streaming video DAZN: i giallorossi continuano ad andare a caccia del quarto posto in Serie A e sono ospiti dei ciociari, sempre penultimi in classifica.

El Shaarawy Frosinone Roma gol lapresse 2019
Pronostico Frosinone Roma (Foto LaPresse)

DIRETTA FROSINONE ROMA (RISULTATO FINALE 2-3): PINAMONTI-DZEKO BATTICUORE

Accade di tutto nel finale di partita tra Frosinone e Roma. Proprio nel momento in cui i giallorossi sembravano in maggior controllo del match, Pinamonti è riuscito a trovare il 2-2 dopo un bello scambio in area con Ciano. Può accadere di tutto e il Frosinone non manca di farsi vedere ancora in attacco, con Trotta che impegna severamente Olsen al 40′ mentre Pinamonti calcia al 45′ alto dalla distanza. 45′ di recupero e nel finale i giallorossi si riversano con generosità in avanti: prima una conclusione mancina di Zaniolo viene ribattuta da Cassata, quindi al 95′ De Rossi riesce a verticalizzare per El Shaarawy che mette nel mezzo dove Dzeko, tutto solo, riesce a deviare col torace. Controllo rapido al VAR ma non c’è assolutamente tocco di mano e la Roma porta via dallo stadio Benito Stirpe tre punti ormai insperati. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Frosinone Roma non è prevista: come sempre infatti l’anticipo del sabato sera è in esclusiva sulla piattaforma DAZN, e dunque si potrà seguire su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone dopo essersi abbonati. Il servizio di diretta streaming video potrà essere sfruttato anche collegando (tramite Chromecast) i vostri dispositivi al vostro televisore, ma sul vostro schermo potrete eventualmente installare direttamente l’applicazione, a patto di avere una smart tv con connessione a internet.

ENTRA ZANIOLO

Resta in vantaggio 1-2 la Roma sul Frosinone a 15′ dal novantesimo. Dopo un primo tempo piacevole e ricco di occasioni da gol le due squadre hanno un po’ frenato, con i ciociari a caccia del pari ma attenti a non esporsi al micidiale contropiede romanista, ed i giallorossi che sembrano accontentarsi di tre punti che sarebbero fondamentali per restare in scia al Milan nella lotta per il quarto posto. Al 20′ doppio cambio nella Roma con Perotti e Nzonzi che lasciano spazio a Zaniolo e Cristante, mentre nel Frosinone al 22′ Pinamonti prende il posto di Daniel Ciofani. Viene ammonito Goldaniga per un fallo tattico su El Shaarawy, quindi al 31′ cambia anche a centrocampo Baroni con Chibsah che lascia spazio a Trotta: una punta in più per i gialloazzurri a caccia di un pari che avrebbe il sapore di un’impresa, ma la Roma concede poco o nulla. (agg. di Fabio Belli)

LA ROMA GESTISCE

Primo quarto d’ora del secondo tempo con la Roma che gestisce il vantaggio in casa del Frosinone. Ritmi bassi e giallorossi attenti a speculare sull’uno-due che ha tramortito i ciociari nel primo tempo. Un paio di ripartenze per la Roma e di affondi per i padroni di casa, ma dopo una prima frazione vivace le occasioni da gol non arrivano. Al 13′ la prima conclusione dalla distanza è di Viviani, c’è la potenza ma non la precisione per il centrocampista cresciuto proprio nel vivaio della Roma, con il pallone che finisce abbondantemente alto. Al quarto d’ora primo cambio nel Frosinone, Baroni cerca più spinta sulla fascia con Molinaro che prende il posto di Beghetto, ma la Roma resta avanti 1-2 allo stadio Benito Stirpe. (agg. di Fabio Belli)

OLSEN SALVA SU CIANO

E’ terminato il primo tempo allo stadio Benito Stirpe con la Roma in vantaggio 1-2 sul campo del Frosinone. Ciociari delusi dai due gol subiti a strettissimo giro di tempo: nonostante questo la squadra di Baroni non si è perso d’animo ed al 35′ l’autore del gol giallazzurro, Ciano, ha impegnato di nuovo Olsen con una gran botta dalla lunga distanza, col portiere svedese che stavolta non si è fatto sorprendere. Un pizzico di tensione e due cartellini gialli nella Roma nel finale di tempi, prima viene sanzionato El Shaarawy per un intervento su Cassata, quindi riceve il cartellino Dzeko per un fallo su Ciano. (agg. di Fabio Belli)

RISULTATO RIBALTATO!

Incredibile uno-due nel giro di due minuti, con la Roma che trova il vantaggio con le reti di Edin Dzeko e Lorenzo Pellegrini una di fila dopo l’altra. Alla mezz’ora c’è il pareggio giallorosso, con Goldaniga che si lascia colpevolmente sfilare un pallone sotto il naso, trovando il centravanti bosniaco pronto a scaricare alle spalle di Sportiello. Pallone centrato e Roma subito in vantaggio. Dzeko recupera il pallone e trova i tempi del passaggio filtrante per El Shaarawy, che impegna severamente il portiere del Frosinone: sulla ribattuta si avventa Pellegrini che ribalta una situazione che il Frosinone sembrava in grado di gestire in questo primo tempo: uno shock al quale la squadra di Baroni dovrà ora provare a rispondere per non naufragare. (agg. di Fabio Belli)

SPORTIELLO ATTENTO

Dopo essersi ritrovata sotto nel punteggio, la Roma prova a produrre una reazione convincente. I giallorossi rischiano però all’11’ di incassare la doppietta di Ciano, che su cross di Beghetto calcia alto da posizione invitante. Al 14′ prima occasione per la Roma con un cross di Perotti che trova El Shaarawy pronto al colpo di testa, Sportiello è bravo a deviare in angolo. Insistono i giallorossi ma riescono a concretizzare poco, al 19′ un tentativo mancino di Pellegrini non inquadra la porta. Il Frosinone mantiene comunque un buon controllo del match, con Chibsah che fa rifiatare la squadra a centrocampo fermandosi dopo un duro contrasto. Al 25′ Salamon è bravo a leggere e intercettare un passaggio in profondità di Perotti per Pellegrini, i ciociari restano avanti 1-0 contro la Roma. (agg. di Fabio Belli)

IN GOL CIANO!

E’ iniziata col botto la sfida tra Frosinone e Roma allo stadio Benito Stirpe: dopo appena 5′ i ciociari si sono portati in vantaggio sui giallorossi: grossolano errore di Nzonzi che non riesce ad appoggiare a De Rossi, si infila nello spazio Camillo Ciano che dal limite dell’area lascia partire una gran botta che piega le mani ad Olsen. Non irresistibile l’intervento del portiere svedese, che vede il pallone impennarsi e finire nell’angolo opposto rispetto a quello in cui si era tuffato. La Roma prova a reagire, al 9′ De Rossi cerca Dzeko appostato in area ma c’è Sportiello a fare buona guardia: al 10′ del primo tempo Frosinone già in vantaggio 1-0 sulla squadra allenata da Eusebio Di Francesco. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Nell’avvicinamento alla diretta di Frosinone Roma, che fra pochi minuti vedrà in campo le due formazioni con Pellegrini trequartista e un turno di riposo per Zaniolo fra i giallorossi, soffermiamoci un attimo sui numeri delle due squadre che fino a questo momento sono stati diametralmente opposti. I ciociari sono penultimi in classifica con appena 16 punti e nelle ultime cinque partite hanno alternato a una vittoria una sconfitta. In 24 partite sono riusciti a raccogliere appena 3 vittorie, 7 pareggi e hanno subito ben 14 sconfitte. Dall’altra parte i giallorossi sono quindi a 41 punti, addirittura 25 punti in più dei loro avversari, grazie a 11 successi, 8 pari e 5 ko. I padroni di casa hanno la seconda peggiore difesa del campionato con 46 reti subite e il peggior attacco con appena 17 gol fatti. I giallorossi fino a questo momento hanno segnato molto e con 46 realizzazioni sono il terzo migliore attacco della categoria dietro Juventus e Atalanta. Dietro però qualcosa non ha quadrato fino a questo momento e le reti incassate sono ben 31. I migliori marcatori sono da una parte Stephan El Shaarawy con 8 reti e dall’altra Camillo Ciano con 6. Edin Dzeko finora ha segnato poco per le sue medie, ma con 72 conclusioni è il terzo calciatore a tirare di più in Serie A dietro a Lorenzo Insigne e Cristiano Ronaldo. Leggiamo però adesso le formazioni ufficiali di Frosinone Roma: si gioca! FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Viviani, Cassata, Beghetto; Ciano, Ciofani. Allenatore: Marco Baroni. ROMA (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Marcano, Kolarov; Nzonzi, De Rossi; El Shaarawy, Pellegrini, Perotti; Dzeko. Allenatore: Eusebio Di Francesco. (agg. di Matteo Fantozzi)

I MIGLIORI

Tra poco andrà in scena la diretta di Frosinone Roma, mentre aspettiamo andiamo a vedere chi sono stati i migliori fino a questo momento. Tra i marcatori emergono Stephan El Shaarawy e Camillo Ciano che hanno segnato rispettivamente 8 e 6 gol. I giallorossi hanno un singolare record in fatto di reti, Aleksander Kolarov con 7 gol è il difensore che ha segnato di più nei maggiori campionati europei. Tra i capitolini mancherà un giocatore importantissimo come Cengiz Under che è il miglior assistman della gara con 5 passaggi decisivi completati. Il bosniaco Edin Dzeko è quello che tira di più invece con 72 conclusioni in Serie A è terzo in questa speciale classifica solo dietro a Cristiano Ronaldo della Juventus e Lorenzo Insigne del Napoli. Senza contare che coglie spesso anche il legno, 3 in stagione lo mettono in terza posizione. Camillo Ciano invece ha un record abbastanza singolare, è infatti nella top dieci dei calciatori che hanno subito più falli ben 49 e più di ogni calciatore degli ospiti. I due portieri sono i calciatori che hanno collezionato maggior minutaggio, rispettivamente Marco Sportiello con 2281 e Robin Olsen con 2102. (agg. di Matteo Fantozzi)

GLI ALLENATORI

Ci avviciniamo alla diretta tra Frosinone e Roma, valida nella 25^ giornata di Serie A: vediamo quindi quali sono i numeri che portano con se anche i due allenatori, protagonisti allo Stirpe. Ecco quindi che a fare gli onori di casa sarà Marco Baroni, arrivato a servire i colori gialloazzurri solo nel dicembre del 2018. Per il tecnico di Firenze quindi contiamo appena 8 presenze sulla panchina del Frosinone, con una media punti di 1.00 a match, va pure detto che Baroni è una sorta di ex del match, visto che come giocatore ha vestito la maglia della Roma, sia pure per una sola stagione. Anche Di Francesco è stato un giocatore della Roma, sia pure in un periodo diverso dal suo collega oggi allo Stirpe. Spostandoci sul tecnico giallorosso va detto che, arrivato a Trigoria nel giugno del 2017, l’allenatore ha messo a tabella 84 presenze al sevizio dei capitolini, collezionando una media punti di 1,82 a incontro. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

In vista della diretta tra Frosinone e Roma, valida nella 25^ giornata di Serie A è tempo ora di curiosare pur nello storico che i due club registrano alla vigilia di questo turno di campionato. I dati in nostro possesso però non sono affatto ricchi visti anche i cammini ben differenti che le due squadre hanno vissuto. Ecco quindi che dal 2015 in avanti si registrano appena tre testa a testa, tutti raccolti in occasione del primo campionato italiano: tutti gli esiti inoltre sono stati a favore dei giallorossi e quindi i canarini non hanno ancora trovato il successo nello scontro diretto. Possiamo inoltre aggiungere che risale al turno di andata del campionato di Serie A in corso l’ultimo precedente tra Roma e Frosinone. In tale occasione tra le mura dell’Olimpico, il successo giallorosso fu ampio e fissato sul 4-0: andarono quindi in rete Under, Pastore, Kolarov e El Shaarawy. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Frosinone Roma, diretta dal signor Manganiello, si gioca alle ore 20:30 di sabato 23 febbraio ed è dunque uno degli anticipi che rientrano nella 25^ giornata del campionato di Serie A 2018-2019. Un interessante derby regionale tra due squadre che ovviamente perseguono obiettivi diversi: i giallorossi sembrano essere in ripresa e l’ultimo turno è stato decisamente favorevole, perchè la vittoria contro il Bologna ha permesso loro di tenere il passo del Milan (quarto con un punto di vantaggio) ma soprattutto di staccare Atalanta e Lazio, entrambe sconfitte e dunque ora a tre lunghezze di ritardo. La lotta per il quarto posto diventa sempre più interessante e la Roma ci si iscrive di diritto, dando la sensazione di avere qualcosa in più della concorrenza; per questo motivo Eusebio Di Francesco sa bene di non poter fallire la partita di oggi, visto che il Frosinone è penultimo in classifica. I ciociari sono comunque in ripresa e adesso possono giocarsi la salvezza: importanti le vittorie esterne contro Bologna e Sampdoria, prima di cadere come da pronostico sul campo della Juventus. Sarà dunque una sfida che gli ospiti non dovranno sottovalutare, ma nella quale partono comunque largamente favoriti; aspettando la diretta di Frosinone Roma possiamo dunque andare a vedere in che modo i due allenatori intendono schierare le loro squadre sul terreno di gioco del Benito Stirpe, leggendo le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI FROSINONE ROMA

In Frosinone Roma, Marco Baroni punterà sempre sul 3-5-2 ma potrebbe cambiare qualche interprete rispetto a venerdì scorso: a centrocampo si potrebbe rivedere Maiello, che prenderebbe posto in cabina di regia mandando Viviani (grande ex) in panchina. Al suo fianco pronti ancora Chibsah e Cassata, mentre sulle corsie laterali giocheranno Zampano (Ghiglione è ancora ai box) e Andrea Beghetto, in vantaggio su Molinaro. Davanti a Sportiello la difesa sarà comandata da Salamon, con Goldaniga e Marco Capuano ai suoi lati; ancora titolare Daniel Ciofani, che farà coppia offensiva con Ciano. Nella Roma Cengiz Under scalpita per un posto ma è destinato alla panchina, perchè a destra giocherà nuovamente Zaniolo; del tutto ristabilito El Shaarawy che dunque sarà titolare, con Lorenzo Pellegrini di nuovo sulla trequarti a fare da supporto a Dzeko. In mezzo il ballottaggio è tra Cristante e De Rossi, con il capitano che potrebbe spuntarla; quasi certo del posto Nzonzi a completare la cerniera davanti alla difesa, nella quale Florenzi e Kolarov saranno gli esterni con la coppia centrale formata da Manolas e Fazio, a protezione di Olsen.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha previsto per Frosinone Roma indicano nella squadra giallorossa la chiara favorita: infatti il segno 2 che identifica la sua vittoria vale 1,45 volte la somma messa sul piatto, mentre siamo già ad un valore di 6,50 per il segno 1 che dovrete giocare se pensate che i ciociari possano prendersi i tre punti. Con l’eventualità del pareggio, regolata come sempre dal segno X, il vostro guadagno corrisponderebbe a 4,75 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA