Tom Brady e Gisele Bundchen/ “Ho sposato una strega. Mi ha insegnato dei riti…”

- Paolo Vites

E’ uno dei più famosi e vittoriosi giocatori di football americano: Tom Brady dice che vince perché ha sposato una strega che lo aiuta, Gisele Bundchen

Lo sportivo e la strega
Tom Brady, foto Pixabay

A proposito di superstizione, c’è chi non si fa mancare niente. E’ il caso del campione di football americano Tom Brady che nel corso della carriera ha vinto tre premi NFL MVP, sei finali di Super Bowl e quattro premi Super Bowl MVP. Insomma, uno dei giocatori più famosi e seguiti d’America. Il segreto del suo successo? La preparazione sportiva? Le capacità atletiche? No: Tom Bradley ha sposato una strega, Gisele Bundchen. Ebbene sì, pensavate che fossero qualcosa del passato? A quanto pare ci sono ancora, come in quel famoso telefilm degli anni 60 che si intitolava proprio  “Ho sposato una strega” e raccontava le disavventure di un uomo normale che aveva sposato una bellissima strega che per non rovinargli la vita cercava di nascondere i suoi poteri. In un video postato sulla Rete Brady spiega i suoi riti prima di ogni partita, riti che gli ha insegnato la moglie e molto simili a quelli che si usano nella pseudoreligione New Age.

I RITI PRE PARTITA

Prima di ogni partita, dice Tom Brady, lei costruisce un piccolo altare; lui invece tiene con sé pietra protettive e guaritrici, indossa una collana speciale e prende delle gocce di un liquido che la moglie prepara appositamente. E inoltre recita dei mantra che lei gli ha insegnato. All’inizio, spiega, pensava fossero sciocchezze, ma poi in seguito alle sue tante vittorie ha smesso di dubitarne. Nell’ultima scena del video, Brady cita la moglie che gli dice sempre: “Sei fortunato, hai sposato una strega, ma una stregua buona”. Buon per lui, chissà se avesse sposato una strega cattiva…



© RIPRODUZIONE RISERVATA