Diretta Gigante Bansko/ Kristoffersen beffa Hirscher e vince! (Coppa del mondo)

- Mauro Mantegazza

Diretta gigante Bansko streaming video e tv: orario e risultato live della gara della Coppa del Mondo di sci, favoriti e azzurri (oggi 24 febbraio)

henrik_kristoffersen_lapresse_2017
Diretta gigante Bansko: Henrik Kristoffersen (LaPresse)

E’ Henrik Kristoffersen a trovare il successo nel gigante di Bansko! Lo sciatore norvegese che aveva fatto benissimo nella prima manche, trovando il secondo gradino, ha poi strabiliato tutti, andando a vincere una gara affatto semplice sulle neve della Bulgaria e fissando il cronometro sul 1,11,70 nella seconda manche. Complessivamente quindi Kristoffersen ha chiuso la sua gara con il tempo generale di 2,26,87 battendo quindi lo stra favorito Marcel Hirscher: l’austriaco è finito secondo alle spalle del norvegese per un soffio (appena +0,04 al cronometro del traguardo) che ha quindi pagato alcuni errori nella parte centrale del tracciato. Terzo gradino del podio per il francese Thomas Fanara, autore di una prova mirabile e distante solo +0,38 dallo stesso Kristoffersen al traguardo. Chiudono quindi la top ten del gigante di Bansko Pinturault, Kranjec, Olsson, Windingstad, Odermatt, Fortd e Nestvold Haugen: nulla da fare per gli azzurri con Riccardo Tonetti, fermo alla 14^ piazza, il dello squadrone nazionale. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GIGANTE DI BANSKO

La diretta della prima manche del gigante di Bansko avrà inizio alle ore 9.30 italiane (le 10.30 locali), quando prenderà il via il primo atleta al cancelletto di partenza, mentre la seconda manche è fissata alle nostre ore 12.30, cioè le 13.30 in Bulgaria. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulla piattaforma Sky. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Bulgaria (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

COMINCIA LA SECONDA MANCHE

Sta per avere inizio la seconda e tanto attesa manche del gigante di Bansko: in Bulgaria tutto è pronto quindi per l’ultimo banco di prova della Coppa del mondo di sci maschile per questo fine settimana. Mentre quindi il 30^ in classifica al termine della prima manche ovvero il canadese Erik Read si at avvicinando al cancelletto andiamo a vedere come gli azzurri si sono comportati in questa prova bulgara. Di certo lo squadrone italiana non è in grande forma in questo periodo eppure ha regalato alcuni risultati interessanti anche nel gigante di Bansko. Ecco quindi che oltre alla 22^ piazza di Manfred Molegg e il 19^ posto di Tonetti non possiamo non segnalare l’ottimo ottavo piazzamento ottenuto da Luca De Aliprandini, che pure ha registrato con il crono di 1.16.42, e un ritardo di +1,47 da Marcel Hirscher a cui difficilmente sfuggirà il successo oggi. Purtroppo però non hanno trovato la qualificazione alla seconda manche Giulio Giovanni Bosca, Andrea Ballerin, Simon Maurberger e Giovanni Borsotti. Ma è tempo ora di dare la parola alla seconda manche del gigante di Bansko: si parte! (agg Michela Colombo)

HIRSCHER AL COMANDO

Siamo nel vivo della prima manche del Gigante di Bansko e già i big della disciplina si sono presentati al cancelletto della pista bulgara: ecco quindi che superato il ventesimo sciatore già si sta configurando una classifica definita. In vetta troviamo, senza troppe sorprese, il campionissimo austriaco Marcel Hirscher che ha passato il traguardo con il crono di 1.14.95: dietro di lui il rivale di sempre il norvegese Henrik Kristoffersen, che dista appena 22 centesimi dalla vetta. Terzo gradino del podio per il momento nelle mani del francese Pinturault che ha trovato il crono di 1,158,63, mentre chiudono la temporanea top ten Olsson, Fanara, Kranjec, Meillrard, De Aliprandini, Ford e Odermatt. Bilancio quindi non troppo dolce per l’italia, se si esclude l’ottimo ottavo piazzamento di De Aliprandini che comunque dista +1,47 dallo stesso Hirscher: Tonetti e Molegg sono rispettivamente fermi alla 17^ e 18^ posizione. (agg Michela Colombo)

CHE ERA SUCCESSO AD ARE

Verso la diretta del gigante di Bansko, possiamo naturalmente fare un piccolo passo indietro all’ultimo gigante disputato nel Circo Bianco. Dalla Coppa del mondo torniamo ai Mondiali, appena nove giorni fa: venerdì 15 febbraio ad Are abbiamo vissuto una bellissima battaglia tra Henrik Kristoffersen, Marcel Hirscher e Alexis Pinturault. Dopo la prima manche di fatto era già chiaro che (salvo imprevisti) le tre medaglie sarebbero andate a questi campioni, che però erano tutti racchiusi in appena 18/100 e dunque in piena lotta per l’oro. Per primo è sceso Kristoffersen, che era al terzo posto: per il norvegese una manche perfetta, grazie alla quale “finalmente” ha scavalcato la sua bestia nera Hirscher, forse anche debilitato da qualche linea di febbre. Secondo posto a 20 centesimi da Kristoffersen per l’austriaco, che tale è rimasto anche dopo la discesa di Pinturault, perché il francese con una seconda manche meno buona della precedente è scivolato dal primo al terzo posto con 42 centesimi di ritardo, dovendosi di conseguenza accontentare del terzo gradino del podio e della medaglia di bronzo iridata. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

La diretta del gigante di Bansko caratterizza oggi, domenica 24 febbraio 2019, la Coppa del Mondo di sci che completa un lungo weekend del Circo Bianco sulle nevi della località bulgara, dove gli uomini tornano dopo sette anni di assenza. Parlando di gigante, è naturale mettere in copertina Henrik Kristoffersen e Marcel Hirscher: il norvegese, dopo tanti piazzamenti, è riuscito finalmente a battere l’austriaco proprio nell’occasione più importante, cioè nel gigante dei Mondiali di Are che comunque ad Hirscher hanno portato quest’argento e anche l’oro in gigante. La stagione però globalmente è stata ancora una volta dominata dall’austriaco, dunque a Bansko Hirscher potrebbe fare un ulteriore passo avanti verso la Coppa di gigante. Si annuncia un finale di stagione ancora molto significativo, dunque adesso andiamo a scoprire tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta del gigante di Bansko.

DIRETTA GIGANTE BANSKO: FAVORITI E AZZURRI

Abbiamo già citato Marcel Hirscher ed Henrik Kristoffersen come i due principali protagonisti attesi nel gigante di Bansko, senza naturalmente dimenticare il francese Alexis Pinturault, che completa il terzetto degli sciatori che in questo momento sono in modo evidente i più forti in gigante – è stato dunque piacevole vedere ai Mondiali di Are proprio loro tre sul podio, perché la rassegna iridata ha fotografato in modo corretto i rapporti di forza, pur con una piccola sorpresa per la vittoria di Kristoffersen che, come abbiamo già accennato, dopo tanti piazzamenti si è preso la sospirata vittoria proprio nel gigante più importante dell’anno. Hirscher però resta il punto di riferimento, come dimostrano le nette vittorie ottenute dall’austriaco sulla Gran Risa in Alta Badia e sulla Chuenisbärgli di Adelboden, cioè i due giganti più belli dal punto di vista tecnico e più ambiti nella stagione di Coppa del Mondo. Se questi sono i tre principali favoriti per la vittoria e i piazzamenti sul podio, non mancano comunque tanti possibili outsider, con citazione d’obbligo quanto meno per lo sloveno Zan Kranjec che, vincendo a Saalbach, si è imposto nell’unico gigante sfuggito a Hirscher in Coppa durante la stagione. Quanto all’Italia, quest’anno in gigante abbiamo ottenuto alcuni buoni piazzamenti, tuttavia mai sul podio finora. A Luca De Aliprandini manca sempre qualcosa per fare il definitivo salto di qualità, poi ci sono su discreti livelli Manfred Moelgg e Riccardo Tonetti che possono puntare a piazzamenti di buon livello e non sono mancati guizzi come quello di Simon Maurberger ad Adelboden e di Andrea Ballerin a Saalbach, tuttavia va detto che la lotta per il podio appare piuttosto lontana per gli azzurri in questo momento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA