DIRETTA LIVORNO VENEZIA/ Risultato finale 1-0, streaming DAZN: Raicevic in extremis!

- Fabio Belli

Diretta Livorno Venezia streaming video DAZN, quote e risultato live del match della venticinquesima giornata del campionato di Serie B.

livorno_picchi_fumogeni-jpg
Diretta Livorno Venezia, LaPresse

DIRETTA LIVORNO VENEZIA (FINALE 1-0): RAICEVIC IN EXTREMIS!

Tre punti pesantissimi per il Livorno nel finale di partita: al 92′ i padroni di casa hanno piegato il Venezia di misura grazie ad una rete di Raicevic. Il montenegrino ha sfruttato un passaggio filtrante di Dumitru, con Rocca bravo a far scorrere il pallone e a favorire l’inserimento del compagno di squadra. Una vera e propria doccia gelata per i lagunari che avevano mostrato però di essere più stanchi nel finale di partita, non riuscendo ad affacciarsi più in maniera convincente dalle parti della porta avversaria. E nel finale, in pieno recupero, è arrivata una rete che rinvigorisce le speranze salvezza dei toscani, togliendo nel contempo tranquillità in classifica al Venezia. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Livorno Venezia non sarà una sfida trasmessa in diretta tv sui canali free o pay del satellite o del digitale terrestre. La partita sarà un esclusiva per gli abbonati DAZN, che potranno vedere la diretta streaming video via internet su supporti come smart tv e console, o dispositivi mobili, scaricando l’applicazione dedicata, come smartphone o tablet o anche su pc.

FASE DI STALLO

Arrivati ormai a metà del secondo tempo ancora niente gol tra Livorno e Venezia. Si parte con una respinta di pugno del portiere Zima su una conclusione di Lombardi, lo stesso accade al 5′ con una bomba di Agazzi neutralizzata da Vicario. Al 12′ il portiere del Venezia salva tutto con Raicevic che si fa ipnotizzare a tu per tu con l’estremo difensore avversario, quindi subito dopo viene ammonito Bruscagin per un fallo su Murilo, che viene a sua volta sostituito da Dumitru. Al 17′ cambia anche Zenga, cambiando modulo e passando al 3-4-3 con Zampano che prende il posto di Segre, mentre al 21′ Kupisz sostituisce Porcino. Il risultato però ancora non si sblocca, restando sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

MURILO SFIORA IL GOL

Si è chiuso senza reti il primo tempo tra Livorno e Venezia. I labronici hanno chiuso la prima frazione di gioco in avanti, con Murilo che al 44′ è arrivato al colpo di testa ravvicinato, mancando di poco il vantaggio. Ammonito Valiani tra le fila amaranto per un fallo su Di Mariano, che al 35′ insacca ma a gioco già fermo per una precedente posizione di fuorigioco di Bocalon ravvisata dall’arbitro. Poche occasioni da una parte e dall’altra, solo il guizzo finale di Murilo ha provocato un sussulto nel pubblico dello stadio Armando Picchi, con la partita ancora sullo 0-0 all’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

GIA’ TRE AMMONITI

Partita agonisticamente accesa ma non molte occasioni da segnalare tra Livorno e Venezia nella prima metà del primo tempo allo stadio Armando Picchi. I labronici si affacciano in avanti al 6′ con un cross di Valiani che viene smanacciato in uscita da Vicario, che evita l’inserimento di Raicevic per il tap-in. Il Venezia resta un po’ rintanato nella sua metà campo, e al 18′ Lombardi prova a scuotere i lagunari con una conclusione dalla distanza che sorvola la traversa. Già tre cartellini gialli in questo avvio di partita: prima sanzionato Bogdan tra i padroni di casa per un fallo su Lombardi, poi nel Venezia prima Bentivoglio e dopo Modolo, entrambi per interventi fallosi su Raicevic. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

La diretta di Livorno Venezia, che avrà inizio a breve, ci parla anche di due squadre in lotta per la salvezza, come ci raccontano anche i numeri. Gli amaranto hanno raccolto fino a questo momento appena 20 punti, grazie a 4 vittorie, 8 pareggi e 10 sconfitte. Dall’altra parte i lagunari invece hanno collezionato 26 punti con 6 successi, 8 pari e 8 ko. Le due squadre hanno fino a questo momento trovato difficoltà soprattutto in attacco, siglando rispettivamente 22 e 21 reti. Dietro però rispetto alle squadre con cui combattono hanno subito però meno, con rispettivamente 29 e 25 reti incassate. I migliori marcatori sono rispettivamente Alessandro Diamanti con 7 reti e Di Mariano con 6. Nelle classifiche individuali si è distinto soprattutto Marco Modolo che ha collezionato 95 disimpegni ed è terzo nella graduatoria. I lagunari commettono anche diversi falli, squadra grintosa in mezzo al campo con Maurizio Domizzi che è uno di quelli che ha preso più cartellini gialli ben otto. Aladino Diamanti si è fatto vedere per i tantissimi palloni buttanti dentro, con 115 cross è primo in questa particolare classifica che ne evidenzia le straordinarie qualità in realtà già a tutti note. Leggiamo le formazioni ufficiali di Livorno Venezia: si scende in campo! LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Bogdan, M. Di Gennaro, Gonnelli; Valiani, Agazzi, Luci, Porcino; Murilo; Giannetti, Raicevic. Allenatore: Roberto Breda VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Zampano, Modolo, Domizzi, Garofalo; Zennaro, Bentivoglio, Pinato; Citro, Bocalon, Di Mariano. Allenatore: Walter Zenga (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

In vista della diretta di Livorno Venezia, che prende il via ormai tra poche ore allo stadio Armando Picchi, diamo un occhio anche allo storio che i due club vantano alla vigilia della 25^ giornata di Serie B. Ecco quindi che il bilancio ci riporta di 3 testa a testa intercorsi finora dal 1931, e tali dati sono stati recuperati tra Serie B, primo campionato italiano e terzo serie nazionale: in tutto contiamo dunque 11 successi da parte dei toscani e 8 affermazioni dei lagunari, con pure 12 pareggi. Segnaliamo inoltre che risale al turno di andata del campionato di Serie B ancora in corso l’ultima volta in cui Livorno e Venezia si sono affrontati apertamente: allora al Penzo fu pareggio per 1-1 con le reti di Citro e Diamanti. (agg Michela Colombo)

ARBITRA GHERSINI

La diretta tra Livorno e Venezia è stata affidata al fischietto di Genoa Davide Ghersini, che in occasione del posticipo della 25^ giornata di serie B avrà al suo fianco gli assistenti Borzomì e Colarossi, con anche Gariglio quarto uomo ufficiale. Volendo ora fissare la nostra attenzione proprio sul fischietto ligure scopriamo che in questa stagione Ghersini ha già diretto 9 incontri, 7 dei quali in occasione del campionato cadetto e dove ha messo a tabella anche 31 ammonizioni e due calci di rigore concessi. Ampliando la nostra analisi possiamo inoltre aggiungere che il direttore di gara nella sua carriera ha già diretto in cinque occasioni il Livorno e sempre in match per la seconda serie del calcio italiana. Si conta un solo precedente tra l’arbitro ligure e il Venezia e tale dato risale al 2^ turno del campionato di Serie B in corso, quando i lagunari affrontarono il Padova. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Livorno Venezia, diretta dall’arbitro Ghersini domenica 24 febbraio 2019 alle ore 21.00, sarà una delle sfide della venticinquesima giornata del campionato di Serie B. Labronici reduci da una bruciante sconfitta, da 0-2 a 3-2, sul campo del Lecce, partita che ha lasciato anche pesanti strascichi sul piano delle squalifiche. Resta quartultima in classifica la formazione amaranto, con cinque punti di distacco dalla salvezza diretta e la prospettiva dei play out come possibilità più concreta per centrare la salvezza. Il Venezia dal canto suo non è in un momento brillante, ultima sfida di campionato per i lagunari disputata lo scorso 11 febbraio proprio contro il Lecce, un 1-1 che ha mosso la classifica e tiene al momento i veneti lontani cinque lunghezze dai play out, con i play off che al contrario dell’anno scorso sembrano invece una prospettiva lontana.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO VENEZIA

Le probabili formazioni del match che si disputerà presso lo stadio Armando Picchi di Livorno. I padroni di casa labronici schiereranno Mazzoni tra i pali e una difesa a tre con lo sloveno Boben, Gonnelli e il croato Bogdan titolari. A centrocampo Rocca e Luci saranno i centrali, mentre il polacco Kupisz a destra ed Eguelfi a sinistra saranno gli esterni laterali. In attacco spazio al montenegrino Raicevic, a Giannetti e a Salzano, mentre mancheranno per squalifica Diamanti e Fazzi, espulsi nel match di Lecce. Risponderà il Venezia con Vicario in porta e una difesa a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra con Bruscagin, Modolo, Fornasier e Garofalo. A centrocampo Bentivoglio sarà affiancato da Segre e Pinato, mentre Citro si muoverà da trequartista alle spalle del duo offensivo formato da Lombardi e da Bocalon.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Tatticamente, il Livorno allenato da Roberto Breda giocherà col 3-4-3, mentre il modulo di partenza scelto dal mister del Venezia, Walter Zenga, sarà il 4-3-1-2. All’andata allo stadio Pierluigi Penzo le due squadre hanno chiuso sull’1-1 con vantaggio di Diamanti su rigore e pari dei lagunari segnato da Citro. Pari senza reti nell’ultimo precedente disputato a Livorno tra le due squadre, sempre in Serie B, datato 23 novembre 2003.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le valutazioni dei bookmaker sulla partita, i favori del pronostico ricadono sul Livorno per la conquista dei tre punti in casa contro il Venezia. Vittoria interna quotata 2.30 da William Hill, mentre Eurobet propone a 2.95 la quota riferita all’eventuale pareggio e Bet365 propone invece a 3.40 la quota relativa alla vittoria in trasferta. Per i gol realizzati nel corso della partita, la quota dell’over 2.5 viene fissata a 2.60 e quella dell’under 2.5 viene proposta a 1.45 da Bet365.



© RIPRODUZIONE RISERVATA