Video/ Foggia Benevento (1-1): highlights e gol della partita (Serie B)

- Umberto Tessier

Video Foggia Benevento (risultato finale 1-1): highlights e gol della partita, giocata allo Zaccheria e valida nella 25^ giornata del Campionato di Serie B.

Nicolas_Viola_Benevento_gol_lapresse_2019
Video Brescia Benevento (Foto LaPresse)

Gara ricca di episodi ed emozioni quella tra Foggia e Benevento che si dividono la posta in palio. I padroni di casa, nel finale di prima frazione, restano in dieci per l’espulsione di Gerbo. Come si vene nel video di Foggia Benevento, nella ripresa il club degli stregoni passa con Coda, ma Kragl, con una splendida punizione, riprende i sanniti. Andiamo a scoprire le statistiche del match per capire l’andamento della gara. Sono stati 238 i passaggi messi insieme dai pugliesi contro i 390 del Benevento. La compagine campana ha effettuato ben 24 cross contro i 3 tentativi del Foggia. Insigne e Kragl sono stati i grandi protagonisti sulle fasce, con l’attaccante in prestito dal Napoli, Roberto Insigne, che ha crossato quattro volte. Un pari sostanzialmente giusto con il Benevento che non è riuscito ad approfittare della superiorità numerica per tutta la seconda frazione.

LE DICHIARAZIONI

Massimo Coda, attaccante del Benevento, dopo il pareggio di Foggia è intervenuto al microfono di Sky Sport. Queste le dichiarazioni riportate dal portale tuttomercatoweb: “Il primo tempo è stata una partita maschia, poi con l’espulsione abbiamo cercato di aprirli di più e siamo stati bravi a trovare il gol. Poi hanno segnato su punizione. Bucchi mi sprona da inizio anno, cerco di fare sempre meglio. Se pensiamo al risultato qui a Foggia un pareggio può starci bene, ora c’è il Pescara e quindi pensiamo a quest’altra partita. All’andata abbiamo perso e dobbiamo riscattarci. Voglio raggiungere 20 gol, gli obiettivi sono questo e vincere il campionato, perché non l’ho mai fatto. Insigne? Cerca la palla ovunque, in tutte le zone del campo, noi cerchiamo di sfruttare gli spazi”. Cristian Bucchi, allenatore del Benevento, analizza con le seguenti parole, raccolte dal portale foggiacalciomania, il pari contro il Foggia: “C’è rammarico perché undici contro undici abbiamo fatto molto meglio. Abbiamo commesso un errore sull’occasione di Chiaretti ma abbiamo sempre avuto il dominio del gioco. Undici contro dieci l’abbiamo sbloccata e non era facile perché era difficile trovare spazi in area. Dopo avremmo dovuto avere la bravura di chiuderla e non di subire il pari. Il pari è arrivato da un fallo laterale dove li abbiamo fatti venir fuori e abbiamo concesso una punizione, e Kragl su punizione è strepitoso. Solo così potevamo prendere gol. Dispiace ma i giocatori bravi li hanno tutti, non dobbiamo farcela pesare e dobbiamo pensare alla prossima gara. Ogni squadra ha qualche difetto ovviamente, e noi in questo momento difettiamo in fase di finalizzazione. Ci manca il guizzo, la zampata vincente. Il Foggia è tornato alla difesa a tre lasciandoci il palleggio ma sono stati bravi a farci fare una partita curata nei dettagli”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA