CASO ICARDI, SPOGLIATOIO INTER DIVISO/ Wanda Nara conferma, Vecino telefona ma lui…

- Silvana Palazzo

Inter e caso Icardi: lo spogliatoio è diviso. Wanda Nara conferma gli attriti, Perisic discute con Politano e Vecino telefona all’attaccante argentino, ma lui…

wanda nara perisic tiki taka
Wanda Nara contro l'Inter

Lo spogliatoio dell’Inter è diviso sul caso Icardi. Politano, come Lautaro, Vecino e Borja Valero, è vicino all’attaccante argentino. Ma c’è una fazione contraria che ha un peso importante: Perisic, Brozovic, Handanovic. Nel viaggio di ritorno in treno da Firenze a Milano Politano e Perisic si sono chiariti: il primo aveva esultato con lo stesso gesto usato da Icardi e Perisic era andato ad abbassargli le mani dietro le orecchie. Insomma, c’è una spaccatura, del resto la fascia di capitano è stata tolta a Icardi per volere del gruppo. Dalle dichiarazioni di Wanda Nara, ai permessi chiesti e ottenuti, fino alla multa di 100mila euro non pagata, questi gli episodi riportati dal Corriere della Sera. Nei giorni scorsi Vecino ha provato a far ragionare Icardi: gli ha telefonato per dirgli che il gruppo è pronto a riammetterlo dopo un chiarimento, ma Icardi non ne ha voluto sapere. In settimana Spalletti potrebbe parlargli per sbloccare la situazione: dall’entourage di Icardi filtra l’opzione di un’operazione al ginocchio destro, ma è una possibilità che la società non contempla, perché non è ritenuta utile. (agg. di Silvana Palazzo)

CASO ICARDI, SPOGLIATOIO INTER DIVISO

Il fantasma di Mauro Icardi aleggia sull’Inter. Lo dimostra il gesto di Matteo Politano che, dopo aver realizzato la rete del momentaneo 2 a 1, va verso i tifosi e si porta le mani dietro le orecchie. Così ripropone la tipica esultanza dell’attaccante argentino. I tifosi esultano, mentre Ivan Perisic, “nemico giurato” dell’ex capitano, gli va vicino e gli abbassa le mani, redarguendolo. Lo sguardo del croato vale più di mille parole. Ma Wanda Nara non ci sta e negli studi di Tiki Taka spiega: «Sta passando per il mostro che non è: Mauro ha sempre avuto rispetto per tutti, come deve fare un capitano». In merito al gesto dice: «Ci vogliono gesti di tranquillità? Quello è un gesto di tranquillità?». Ma la moglie e agente di Icardi ne ha per tutti. Si dice che siano stati alcuni giocatori a chiedere di togliere la fascia di capitano a Icardi, una ricostruzione che però Wanda Nara smentisce. «Mauro deve andare in spogliatoio a risolvere i problemi? Basta con queste cavolate, va tutti i giorni in spogliatoio, è lì che si fa fisioterapia».

CASO ICARDI, WANDA NARA CONTRO PERISIC

Quella di Wanda Nara sembra un’arringa difensiva. «Lui non ha fatto niente, si sta facendo un cinema un cinema inesistente. Ogni volta che ha scelto Mauro, lui ha scelto l’Inter e di fare saltare qualsiasi trattativa: Mauro è interista». La moglie e agente dell’attaccante dell’Inter spiega che Icardi non ha ancora parlato, mentre lei a Tiki Taka esprime il suo pensiero, da opinionista. In merito ai problemi al ginocchio del marito: «Lui alla maglia ci tiene sempre, vuole sempre giocare per quei colori. Anche a rischio delle sue gambe, che sono il suo lavoro». Non mancano le frecciatine riguardo i presunti problemi con gli slavi: «E se anche fosse tolgono la fascia a lui, che è quello che ci tiene di più? E i like su Instagram li ha messi lui?». Il riferimento è al “mi piace” di Brozovic quando è stata tolta la fascia a Icardi. Quando si parla della partita Fiorentina-Inter, Wanda Nara tira comunque in ballo l’attaccante. «Nel calcio ci sono tante ingiustizie, come questo rigore non dato, come questo atteggiamento (si riferisce al gesto di Perisic a Politano, ndr) o anche come aver tenuto fuori Icardi in questo periodo, provocargli questo dolore dopo che ha dato tutto per questa maglia». Clicca qui per il video del commento di Wanda Nara a Tiki Taka.

© RIPRODUZIONE RISERVATA