RISULTATI SERIE A / Classifica aggiornata: Piatek e Zaniolo non si fermano, all’Olimpico finisce pari!

- Michela Colombo

Risultati Serie A: la classifica aggiornata e la diretta gol live score delle partite, attese oggi 3 febbraio 2019 e valide nella 22^ giornata.

donnarumma milan
Gigio Donnarumma (Foto LaPresse)

La splendida Roma Milan finisce 1-1, ed è l’ultimo dei risultati di Serie A arrivati dalla domenica: domani vivremo i Monday Night Frosinone-Lazio e Cagliari-Atalanta, intanto non succede nulla per la corsa alla Champions League. Roma e Milan recuperano un solo punto all’Inter, ma al termine di una sfida davvero bella: Nicolò Zaniolo la pareggia dopo pochi secondi della ripresa con il terzo gol del suo fantastico campionato, poi sale in cattedra Gianluigi Donnarumma che, già protagonista nei primi 45 minuti, salva i rossoneri anche in altre occasioni. Lo fa anche Olsen, che proprio al 90’ salva tutto suo Diego Laxalt; poi il portiere svedese rischia di combinare una frittata su Cutrone, quasi ostacolando il recupero di Manolas che è bravo ad allontanare la minaccia. Un pareggio che come detto è deludente rispetto a quelli che potevano essere gli esiti della classifica, ma che in ogni caso certifica come Roma e Milan siano in ripresa, sicuramente i giallorossi che arrivavano dalla pesantissima sconfitta di Firenze in Coppa Italia. Attenzione a quello che succederà domani: Lazio e Atalanta potrebbero approfittare di questo risultato all’Olimpico e avvicinare il quarto posto… (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO ALL’OLIMPICO

Eccoci all’intervallo all’Olimpico, dove attendiamo l’ultimo dei risultati di Serie A per questa domenica: Krzysztof Piatek dimostra di non aver perso il fiuto del gol nel passaggio dal Genoa al Milan, e al 26’ minuto irrompe sull’assist da sinistra di Paquetà per timbrare la rete numero 14 del suo campionato, che permette ai rossoneri di andare all’intervallo con il vantaggio nei confronti della Roma. I giallorossi erano partiti davvero lanciati, mettendo i difficoltà la difesa del Milan; Dzeko aveva impegnato Donnarumma, ma poi l’attaccante polacco ha fatto quello che sa fare meglio e, sfruttando una ripartenza nata da una palla persa da Lorenzo Pellegrini, i rossoneri hanno preso un vantaggio fondamentale che in questo momento li avvicina addirittura al terzo posto dell’Inter, ma soprattutto permetterebbe loro di sfruttare al meglio il pareggio della Lazio e, ovviamente, la sconfitta di una Roma che all’ultimo minuto ha avuto due ottime occasioni con Schick e Dzeko, senza però riuscire a trovare il gol del pareggio. Ora dunque appuntamento al secondo tempo per scoprire come andranno le cose all’Olimpico. (agg. di Claudio Franceschini)

INTER KO A SAN SIRO, FESTEGGIA MIHAJLOVIC

Ai risultati di Serie A aggiungiamo la vittoria del Bologna a San Siro: si fa subito sentire l’effetto di Sinisa Mihajlovic, che ottiene il successo alla sua prima panchina come sostituto di Filippo Inzaghi e sbanca lo stadio dell’Inter grazie al gol di Federico Santander. Il Bologna non vinceva in trasferta da oltre un anno e si prende un successo fondamentale in ottica salvezza; l’Inter invece è alla seconda sconfitta consecutiva, non segna da tre partite e ha fatto un solo punto nel girone di ritorno. I nerazzurri scivolano a -11 dal Napoli e a 20 punti dalla Juventus, e adesso rischiano davvero di farsi riassorbire nella corsa alla Champions League che sembrava invece essere blindata; chissà se Luciano Spalletti sarà messo in discussione fin da subito, intanto noi ci dobbiamo concentrare su quanto accadrà all’altra squadra di Milano, ovvero il Milan che è una delle formazioni che potrebbero andare a riprendere i cugini. La Roma però è una bella gatta da pelare, infatti quello dello stadio Olimpico è il big match della ventiduesima giornata: dunque, spazio a quello che sarà l’ultimo dei risultati di Serie A per la domenica, prima del doppio Monday Night che chiuderà il turno. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO A SAN SIRO

Il penultimo, e parziale, dei risultati di Serie A per questa domenica è una sorpresa: a San Siro l’Inter è sotto nei confronti del Bologna, per effetto del gol messo a segno da Federico Santander al 33’ minuto. Altra rete presa su calcio piazzato dai nerazzurri, che al momento andrebbero incontro alla seconda sconfitta consecutiva in campionato; Samir Handanovic è tornato a subire una rete al Meazza – parliamo sempre di Serie A – ed è anche stato decisivo nel non far affondare un’Inter anche fischiata dal proprio pubblico; per Sinisa Mihajlovic non poteva esserci ritorno migliore sulla panchina del Bologna, anche se siamo solo all’intervallo e Skorupski si è dovuto superare per frenare un Icardi che lo aveva anche saltato, ed è andato ad un passo dal pareggio. Tra poco ci sarà il secondo tempo, nel quale vedremo se i nerazzurri riusciranno ad evitare quella che sarebbe una pesante sconfitta interna o se il Bologna farà il grande colpo in chiave salvezza, aprendo al meglio l’avventura del suo nuovo allenatore. (agg. di Claudio Franceschini)

DOPPIO 1-1 NEL POMERIGGIO

Ecco i primi risultati di Serie A per questa domenica: il doppio pareggio di cui avevamo raccontato all’andata viene confermato, ma anche alla Dacia Arena sono arrivati i gol. Precisamente due e, siccome a Marassi nel secondo tempo non si è più segnato, questi due risultati per la ventiduesima giornata sono due 1-1. La Fiorentina non conferma la vittoria sul campo del Chievo: va in svantaggio per effetto del gol di Jens Stryger Larsen ma pareggia con un tiro da fuori di Edmilson Fernandes, evita la sconfitta ma fa un altro passo indietro confermando di non essere, in trasferta, la stessa squadra che si esprime al Franchi (e che pochi giorni fa ha rifilato sette gol alla Roma in Coppa Italia). A Genova dunque è 1-1, con il Genoa che si prende un punto importante per continuare ad allontanare la zona retrocessione, mentre il Sassuolo tiene il passo di Torino e Fiorentina per la corsa all’Europa League. Adesso ci dobbiamo nuovamente accomodare per vedere quello che succederà alle ore 18:00, perché Inter e Bologna tra poco faranno il loro ingresso sul terreno di gioco per giocare il primo dei posticipi, con i nerazzurri a caccia di riscatto dopo il pareggio contro il Torino e, soprattutto, la beffarda eliminazione ai rigori negli ottavi di Coppa Italia. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO A UDINE E GENOVA

I risultati di Serie A nel pomeriggio sono al momento due pareggi: senza reti a Udine, con due gol a Marassi. Udinese e Fiorentina non sono ancora riuscite a farsi male: Stefano Pioli ha lasciato fuori Giovanni Simeone e potrebbe inserirlo nel secondo tempo per provare a scardinare la scatola difensiva friulana, e prendersi una vittoria importante in chiave corsa all’Europa League. Al Luigi Ferraris invece ci si diverte di più: il Sassuolo si porta in vantaggio con Filip Djuricic ma l’ex di giornata Antonio Sanabria, al secondo gol consecutivo dal ritorno in Italia, pareggia i conti nel finale di frazione. Ad ora quindi è una sorta di nulla di fatto: le quattro squadre muovono la classifica ma non riescono a fare il salto di qualità, da giocare però c’è ancora un tempo e dunque non ci resta che stare a vedere quello che succederà sui due campi. Aspettiamo anche qualche cambio nelle formazioni che hanno iniziato queste partite: soprattutto come detto per la Fiorentina, che potrebbe anche sfruttare il pareggio del Torino sul campo della Spal per fare un bel passo avanti. Ora dunque una breve pausa, poi torneremo a scoprire quali saranno i risultati di Serie A che matureranno da queste gare pomeridiane, e che si aggiungeranno alle quattro sfide che, per la ventiduesima giornata del campionato, sono già terminate. (agg. di Claudio Franceschini)

PAREGGIO SENZA GOL A FERRARA

Il primo dei risultati di Serie A in questa domenica fa registrare uno 0-0 tra Spal e Torino: partita senza troppi squilli di tromba con gli estensi che ottengono un punto utile per la salvezza, mentre i granata perdono contatto dalla zona europea. Per come è andata però la Spal potrebbe recriminare qualcosa: al 65’ minuto infatti il Torino è rimasto in 10 uomini per l’espulsione di Nicolas Nkoulou (doppio giallo), Walter Mazzarri ha optato per l’inserimento di Baselli per Zaza mantenendo di fatto una difesa con due centrali di ruolo (abbassando i terzini e giocando a quattro) e ha così difeso il risultato. Adesso iniziano le partite delle ore 15:00 che, visto il doppio Monday Night, sono appena due: si gioca soltanto alla Dacia Arena per Udinese-Fiorentina e a Marassi per Genoa-Sassuolo, non ci resta allora che metterci comodi e stare a vedere come andranno le cose aspettando poi quelli che saranno i due posticipi della ventiduesima giornata della Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA SPAL TORINO

Sta per accendersi questa domenica tutta dedicata ai risultati della Serie A e tra questi ecco che spicca quello che ci arriverà tra poco più di novanta minuti dallo stadio Paolo Mazza, dove le formazioni di Spal e Torino stanno per fare il loro ingresso in campo. In questa 22^ giornata del primo campionato italiano la partita appare ben gustosa: gli estensi infatti sono di ritorno dal successo con l’Empoli e puntano ai tre punti in palio per tentare l’aggancio alla prima metà della classifica. Non meno motivati saranno però i granata che con 30 punti a bilancio ancora non possono disperare di raggiungere in piazzamento valido per l’Europa nella prossima stagione. I tre punti in palio appaiono decisivi, e se il Torino appare il naturale favorito da pronostico, di certo però l’ultima parola anche oggi tra le due contendenti l’avrà il campo: diamo la parola!

IL RITORNO DI MIHAJLOVIC

Prima di dare la parola al campo per conoscere quali saranno i risultati di Serie A che avremo oggi, vediamo che spicca in panchina il volto nuovo di Sinisa Mihajlovic, pronto al suo esordio sulla panchina del Bologna. Esonerato Filippo Inzaghi dopo il KO per 4-0 contro il Frosinone di settimana scorsa i felsinei si sono affidati quindi all’ex allenatore di Milan, Torino e Sporting, almeno fino a fine stagione (ma già si parla della riconferma per il prossimo anno in caso di salvezza raggiunta). Certo il nome di Mihajlovic non è del tutto nuovo nella storia del club emiliano visto che nel lontano 2008-2009 ne ha servito i colori sia pure per breve periodo: in ogni caso l’attesa è grande per il suo arrivo. Il Bologna di certo ha bisogno una cambio di marcia: la 18^ posizione e il pericolo retrocessione non sono certo condizioni auspicabili a questo punto della stagione.

LE PARTITE DI DOMENICA

Il primo campionato italiano scende di nuovo in campo e chiaramente sarà questa domenica il giorno clou per scoprire come i risultati di Serie A della 22^ giornata modificheranno le cose in classifica. Certo la situazione al vertice si è mossa già nella giornata di ieri quando sono scese in campo Juventus e Napoli, ma non dimentichiamo che alla spalle della capolista bianconera i distacchi rimangono ben vicini e i punti messi in palio in questo 3 febbraio potrebbero rivelarsi decisivi anche solo per conquistarsi un posto in Europa. In attesa quindi di conoscere come i risultati di Serie A modificheranno le carte in tavola andiamo a vedere quali sono le partite attese in campo oggi. Il programma è ovviamente fitto e si aprirà alle ore 12.30 con il lunch match al Mazza tra Spal e Torino: alle ore 15.00 avranno invece luogo due sfide e quindi Genoa-Sassuolo e Udinese-Fiorentina. Per le ore 18.00 i riflettori si sposteranno a San Siro per il match tra Inter e Bologna mentre si andrà all’Olimpico per assistere al bIg match della 22^ giornata di campionato tra Roma e Milan, atteso alle ore 20.30.

RISULTATI SERIE A: IL BIG MATCH

Tra i risultati di Serie A previsti per questa domenica gli occhi di tutti sono puntati ovviamente sulla sfida tra Roma e Milan attesa all’Olimpico: il valore delle due squadre come le loro storia e pure la posizione in classifica rendono questa sfida qualcosa di unico. Va pure detto che tale incontro diretto arriva in un momento davvero delicato per entrambe le formazioni, protagoniste sia pure in modi diversi in settimana nei quarti di finale di Coppa Italia. Partendo ai padroni di casa non si piò non dare spazio alla scioccante soffitta maturata con il risultato di 7-1 contro la Fiorentina: pur dando meriti alla squadra di Pioli di certo pare difficilmente spiegabile un tale black out in casa di Di Francesco. E’ quindi una Roma in crisi quella che affronterà il Milan, rinvigorito e risvegliato dall’arrivo nel mercato di gennaio di Piatek. Salutato Higuain Gattuso ha trovato nel bomber polacco il nuovo punto di riferimento: lo si è visto sempre in Coppa, con i rossoneri autori di una prestazione superlativa i danni del Napoli di Ancelotti, battuto con il risultato netto di 2-0. Vedremo che cosa ci dirà il campo.

RISULTATI SERIE A

RISULTATO FINALE Spal-Torino 0-0. Note: 65′ esp. Nkoulou (T)

RISULTATO FINALE Genoa-Sassuolo 1-1 – 28′ Djuricic (S), 41′ Sanabria (G)

RISULTATO FINALE Udinese-Fiorentina 1-1 – 56′ Stryger Larsen (U), 65′ E. Fernandes (F)

RISULTATO FINALE Inter-Bologna 0-1 – 33′ Santander

RISULTATO FINALE Roma-Milan 1-1 – 26′ Piatek (M), 46′ Zaniolo (R)

CLASSIFICA 22^ GIORNATA

Juventus 60

Napoli 51

Inter 40

Milan 36

Roma 35

Sampdoria 33

Atalanta, Lazio 32

Torino, Fiorentina 31

Sassuolo 30

Parma 28

Genoa 24

Spal 22

Cagliari 21

Udinese 19

Empoli 18

Bologna 17

Frosinone 13

Chievo 9

© RIPRODUZIONE RISERVATA