Diretta Trapani Catanzaro/ Risultato finale 1-0: Costa Ferreira decide, granata avanti! (Coppa Italia Serie C)

- Claudio Franceschini

Diretta Trapani Catanzaro, risultato finale 1-0: la punizione di Costa Ferreira decide la partita di Erice, i granata si qualificano ai quarti di finale della Coppa Italia Serie C.

Evacuo Trapani Catanzaro lapresse 2019
Video Trapani Cremonese (Foto LaPresse)

DIRETTA TRAPANI CATANZARO (RISULTATO FINALE 1-0)

Trapani Catanzaro 1-0: la squadra di Vincenzo Italiano prosegue la sua corsa in Coppa Italia Serie C, battendo l’ambiziosa formazione calabrese con il risultato minimo. La punizione di Pedro Costa Ferreira è stato decisivo: gol arrivato al 3’ minuto di gioco e risultato che non è più cambiato, anche se nel corso della partita entrambe le squadre hanno provato a segnare. Il Catanzaro, con l’urgenza di pareggiare e forzare i tempi supplementari, ha cavalcato un ottimo Giannone ma è stato Nikolopoulos ad avere la grande possibilità di riequilibrare la partita, quando di testa ha svettato più in alto di tutti sul calcio d’angolo ma ha colpito il palo. Era entrato da un minuto e sarebbe stato un giorno trionfale per lui, ma purtroppo non è andata in questo modo; in pieno recupero il Catanzaro ha anche rischiato di incassare la seconda rete ma Elezaj ha parato la conclusione di Toscano. Dunque il Trapani si qualifica ai quarti di Coppa Italia Serie C e, per come sta giocando in stagione, potrebbe anche vincerla. (agg. di Claudio Franceschini)

TRAPANI CATANZARO (1-0): INTERVALLO

Trapani Catanzaro 1-0: siamo all’intervallo nella partita della Coppa Italia Serie C, e la squadra granata è in vantaggio con lo scarto minimo. Il gol è arrivato subito: al 3’ minuto una punizione splendida di Pedro Costa Ferreira ha battuto Elezaj, e da quel momento il risultato non è più cambiato. Il Catanzaro ha avuto due buone occasioni con Giannone e Eklu, poi il Trapani ci ha provato con Fedato e quindi nuovamente i giallorossi sono andati vicini al pareggio quando un lancio di Pambianchi ha pescato Favalli, che ha calciato con il destro e non ha inquadrato la porta per questione di centimetri. Il Trapani aveva già perso per infortunio il suo terzino sinistro Scrugli, Vincenzo Italiano ha optato per l’ingresso di Corapi cambiando modulo alla squadra. Nel finale botta e risposta tra Giannone ed Evacuo: l’attaccante del Catanzaro ha sfiorato il palo con il mancino, il bomber del Trapani ha trovato la rete del raddoppio ma l’arbitro ha ravvisato un fallo ai danni di Pambianchi commesso dall’attaccante che era stato lesto a intervenire sul cross di Fedato. Partita bella, e soprattutto ancora aperta: vedremo come andranno le cose nel secondo tempo qui allo stadio Provinciale di Erice. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Trapani Catanzaro: le partite di Coppa Italia Serie C, come quelle del campionato di terza divisione, sono un’esclusiva del portale elevensports.it che per la quinta stagione permette di abbonarsi ad un servizio in diretta streaming video. Tramite l’utilizzo di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone potrete allora seguire le immagini di questa sfida, che potrete anche acquistare singolarmente pagando un prezzo fisso.

TRAPANI CATANZARO (0-0): SI COMINCIA!

Siamo finalmente al via di Trapani Catanzaro: come detto non sappiamo ancora se giocherà, ma intanto Andrea Bianchimano è il grande protagonista della squadra calabrese. Rimbalzato tra Perugia e Reggina dopo essere cresciuto nel Milan, l’attaccante classe ’96 è arrivato in prestito ai giallorossi lo scorso gennaio, dopo aver giocato appena 50 minuti in Serie B (e 63 in Coppa Italia); a Catanzaro Gaetano Auteri ha saputo valorizzarlo al massimo, tanto da fargli segnare tre gol in due partite. Bianchimano ha timbrato una doppietta alla Casertana e uno dei quattro gol con cui la sua squadra ha vinto a Reggio Calabria; cosa ancora più impressionante, lo ha fatto nello spazio di 70 minuti sul campo. Se aggiungiamo i 28 giocati a Vibo Valentia, Bianchimano ha segnato una rete ogni 33 minuti con la maglia dei calabresi: potrebbe essere lui l’arma segreta per la promozione, e magari anche per andare a prendersi la Coppa Italia. Ora dobbiamo necessariamente lasciare che a parlare sia il campo: al Provinciale di Erice è tutto pronto per questa entusiasmante diretta di Trapani Catanzaro, perciò mettiamoci comodi perchè l’ottavo di Coppa Italia Serie C prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Per addentrarci al meglio nella diretta di Trapani Catanzaro, possiamo anche citare i tre precedenti che queste due squadre hanno giocato nell’ultima stagione e mezza: sono anche gli unici incroci nella storia, e vedono i granata imbattuti con due vittorie e un pareggio. La partita di andata nel campionato in corso, sempre a Erice, era stata vinta dai ragazzi di Vincenzo Italiano grazie ai gol di Anthony Taugourdeau e Luca Pagliarulo, a ribaltare il rigore iniziale di Mamadou Kanoute; un successo arrivato a qualche mese di distanza da un esito identico ma questa volta al Ceravolo, risalente al campionato scorso e sigillato da Alessandro Polidori e Felice Evacuo con in mezzo la rete di Saveriano Infantino, ancora dal dischetto. Era invece finita 3-3 la partita dell’ottobre 2017, con un andamento pazzesco: primo tempo tutto di marca Trapani con i gol di Reginaldo, Simone Bastoni e Federico Maracchi arrivati peraltro nello spazio di 8 minuti (tra il 23’ e il 31’), ma nella ripresa Matteo Zanini, Infantino e Daniel Onescu avevano riportato il Catanzaro sul pareggio. Dato curioso: i calabresi non segnano un gol su azione contro i granata da ben 194 minuti. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Trapani Catanzaro, che viene diretta dal signor Sozza, vale per gli ottavi di finale della Coppa Italia Serie C 2018-2019: al Provinciale di Erice le due squadre sono in campo alle ore 14:30 di mercoledì 6 febbraio. E’ il big match del turno e, giocandosi in gara secca – con tempi supplementari ed eventuali calci di rigore in caso di parità nei regolamentari – potrebbe venirne fuori una sfida entusiasmante: entrambe infatti stanno facendo benissimo in campionato, dove sono impegnate nel girone C. Il Trapani è reduce dal convincente 4-2 sul Monopoli, con il quale ha saputo confermarsi come seconda forza del torneo pur restando a 9 punti dalla Juve Stabia, che ha vinto con un rigore in pieno recupero; il Catanzaro continua a stupire, ha giocato un primo tempo devastante a Reggio Calabria e vinto un derby al cardiopalma, visto che la Reggina ha sfiorato il pareggio. Il contesto della Coppa Italia Serie C è considerato secondario da entrambe le società, che puntano soprattutto ad arrivare ai playoff; per granata e giallorossi la possibilità di superarli e tornare in Serie B è più concreta che mai, e allora per la diretta di Trapani Catanzaro possiamo aspettarci le seconde linee che comunque dovrebbero essere in grado di garantire lo spettacolo. A tale proposito, andiamo a dare uno sguardo a quelle che al momento sono le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI TRAPANI CATANZARO

Nelle probabili formazioni di Trapani Catanzaro scopriamo appunto che Vincenzo Italiano dovrebbe fare turnover: possibile titolare Fedato che sarà squalificato in campionato, dunque Dambros rischia il posto a sinistra con Ferretti che sarà titolare a destra, mentre la prima punta del tridente sarà il veterano Evacuo che è favorito su Nzola. A centrocampo spazio alla regia di Toscano che verrà supportato dalle due mezzali Costa Ferreira e Taugourdeau; in difesa Culcasi e Mulè – a segno nel turno precedente – dovrebbero essere i centrali davanti al portiere Kucich, con Barbara e Girasole che agiranno invece come terzini. Il Catanzaro perde per squalifica Signorini e Statella: in difesa con Figliomeni e Nikolopoulos dovrebbe esserci Riggio, in porta va Elezaj mentre sulle corsie laterali dovrebbero agire Posocco e Nicoletti. A centrocampo la fase di impostazione sarà garantita da Iuliano, con Eklu che giocherà al suo fianco; nel tridente offensivo dovrebbe riposare Bianchimano, e allora la prima punta sarà uno tra Fischnaller e Mamadou Kanoute ma con l’ex Alessandria che, nel caso, sarà impiegato a sinistra. Dall’altra parte dovrebbe invece giocare D’Ursi, insidiato comunque da Giannone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA