Milinkovic-Savic in procura per l’auto rubata/ Il centrocampista della Lazio non era assicurato per furto

Sergej Milinkovic-Savic è stato sentito in procura per la storia dell’auto rubata. La sua macchina infatti è stata oggetto di furto in zona Cassia, il serbo era assicurato ma…

07.02.2019 - Matteo Fantozzi
Milinkovic Savic, scatto su Instagram
Probabili formazioni Siviglia Lazio: Milinkovic-Savic (da Instagram)

Sergej Milinkovic-Savic è stato sentito in procura per la storia dell’auto rubata. La sua macchina infatti è stata oggetto di furto in zona Cassia, il centrocampista serbo era assicurato ma non contro il furto. Il Pubblico ministero starebbe indagando su un sospetto giro di macchine rubate. Il campione della Lazio aveva comprato questa city car da poco tempo e ieri ha varcato la soglia di piazzale Clodio per la sua deposizione. Doveva chiarire le circostanze che avevano portato al furto della sua Fiat Cinquecento Abarth che aveva comprato a settembre scorso. La macchina era sparita proprio nei pressi di casa sua sulla Cassia. A convocarlo è stato direttamente il pm Carlo Villani che è titolare dell’indagine sulle auto rubate. Sergej si è presentato con uno dei legali della Lazio, l’avvocato Nicola Capozzoli, per dichiarare che l’autovettura era sparita di notte dal punto dove l’aveva parcheggiata il giorno prima.

Milinkovic-Savic in procura per l’auto rubata: il calciatore possiede anche una Mercedes

Milinkovic-Savic è stato vittima del furto di una Cinquecento Abarth. La citycar era stata acquistata per sostituire nelle cose di tutti i giorni la sua Mercedes Gla utilizzata invece per i tratti più lunghi. Era stata lasciata in viale Cortina d’Ampezzo dove l’aveva lasciata lo stesso calciatore serbo. Era stata acquistata nuova in Germania a settembre. Il centrocampista della Lazio è stato riconosciuto da alcuni nei corridoi del palazzo di giustizia ed è dunque stato fermato per un saluto e la richiesta di autografi e selfie. Come sempre ha dimostrato, anche in passato, Sergej si è dimostrato molto disponibile anche se disturbato in un momento non proprio tranquillo. Vedremo se parlerà prossimamente di quanto è accaduto, svelando magari chi è stato a rubargli la macchina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA