DIRETTA FED CUP 2019 / Svizzera Italia (2-0): Errani e Giorgi ko, strada tutta in salita per le azzurre!

Diretta Svizzera Italia Fed Cup 2019, streaming video e tv: la nazionale azzurra di tennis femminile riparte dal Secondo Gruppo Mondiale e vuole tornare nel girone principale del torneo.

09.02.2019, agg. alle 17:23 - Claudio Franceschini
Diretta Svizzera Italia, Fed Cup 2019 (Foto LaPresse)

SVIZZERA ITALIA (2-0): DOPPIA SCONFITTA AZZURRA

Svizzera Italia 2-0: sabato disastroso in Fed Cup 2019 per le azzurre di tennis, che hanno perso entrambi i singolari e adesso sono spalle al muro. Sara Errani si è inchinata in due set a Belinda Bencic, risultato che poteva anche essere prevedibile, pesa invece la sconfitta di Camila Giorgi in tre set contro Viktorija Golubic, che nella classifica Wta è 73 posizioni dietro all’azzurra. Il primo singolare dunque è stato quello che ha visto sfidarsi Belinda Bencic e Sara Errani, vinto dalla svizzera per 6-2, 7-5 in un’ora e 20 minuti di gioco. Per gran parte dell’incontro è stato un vero e proprio dominio da parte della Bencic, che ha vinto il primo set conquistando quattro game consecutivi dopo il 2-2 iniziale, andamento simile anche nel secondo set fino al 5-2 Bencic che sembrava consegnare all’elvetica una vittoria facilissima. A quel punto però è arrivata la grande reazione di Sara Errani, che conquistando tre game consecutivi si è riportata sul 5 pari, prima purtroppo di cedere 7-5, con Bencic che ha subito sfruttato il primo match point. La seconda partita è stata ancora più pazza: nel primo set Camila Giorgi è andata sul 4-1 contro Viktorija Golubic, ma poi ha perso cinque game consecutivi e con essi naturalmente anche il parziale; nel secondo set riscatto azzurro con un bel 6-2 Giorgi, anche se con molti game combattutissimi tanto che il parziale è durato ben 48 minuti per soli otto game; infine il terzo set con Golubic avanti 4-0, poi la rimonta di Giorgi fino al 5-4 e anche due break-point nel decimo game, che però la svizzera ha annullato per poi chiudere i conti subito, al primo match-point. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LE PARTITE

La diretta tv di Svizzera Italia per la Fed Cup 2019 è trasmessa dalla web-tv SuperTennis, dunque si tratta di un appuntamento in chiaro per tutti sul canale 60 del vostro telecomando; ricordando che i clienti Sky potranno accedere anche tramite il loro decoder (numero 224), dobbiamo dire che con apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone sarà possibile seguire le partite del primo turno anche in diretta streaming video, visitando il sito www.supertennis.tv. Le informazioni utili su questa sfida arriveranno da www.fedcup.com, portale ufficiale del torneo; avrete inoltre la possibilità di consultare i relativi account presenti sui social network, in particolare facebook.com/FedCup e, su Twitter, @FedCup.

SI COMINCIA

Siamo pronti a vivere Svizzera Italia, per la Fed Cup 2019: la nostra nazionale di tennis femminile occupa il quinto posto nell’albo d’oro del torneo con 4 titoli (gli stessi della Russia) e ha vissuto il periodo d’oro recentemente, vincendo tutti i trofei tra il 2006 e il 2013. Purtroppo con l’addio di Roberta Vinci, Flavia Pennetta e Francesca Schiavone e il calo di Sara Errani, le azzurre hanno dovuto ripartire: agli Australian Open l’unica italiana presente nel tabellone principale era Camila Giorgi, che rimane ancora oggi la nostra più grande speranza. La Svizzera, dal canto suo, la Fed Cup non l’ha mai vinta: nel 1998, in piena epoca Martina Hingis (che aveva dominato i due singolari), ha raggiunto la sua unica finale ma ha perso il doppio decisivo contro la Spagna. Belinda Bencic, considerata da sempre l’erede della ex numero 1, nel 2016 ha traghettato la sua nazionale – insieme a Timea Bacsinszky – fino in semifinale eliminando la Germania, ma era indisponibile contro la Repubblica Ceca che, ancora una volta, si è presa il doppio nel quale la Hingis, 18 anni dopo, era nuovamente in campo. Ora però mettiamoci comodi, perchè finalmente è arrivato il momento che stavamo aspettando: è davvero tutto pronto, la diretta di Svizzera Italia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

L’UNICO PRECEDENTE

Come già detto, Svizzera Italia ha un solo precedente in Fed Cup: era il 1977 e si giocava al Devonshire Park di Eastbourne, vale a dire la venue che già da quel decennio ospita l’attuale Nature Valley International (dove, per inciso, Belinda Bencic ha vinto nel 2015 il suo primo titolo Wta). La formula era diversa da allora; non ci addentriamo in essa, ma diciamo semplicemente che sull’erba inglese la Svizzera aveva avuto la meglio. Era necessario ottenere due punti per qualificarsi: i due singolari avevano fatto registrare un risultato di parità, con le vittorie nette di Anne-Marie Ruegg su Manuela Zoni e di Daniela Marzano su Petra Delhees. A decidere era stato il doppio: la Ruegg, in coppia con Monica Simmen, aveva battuto 6-1 6-3 Marzano e Rosalba Vido. La sfida ci dà la possibilità di citare la Zoni, che all’epoca aveva 16 anni e aveva giocato l’anno prima la finale del Roland Garros juniores, perdendola contro Michele Tyler, e Daniela Marzano che purtroppo è scomparsa nemmeno un anno e mezzo fa (aveva 67 anni): 15-14 il record in Fed Cup, ha vinto almeno una partita in ognuno degli Slam (come singolare) mentre nel 1978 ha raggiunto la semifinale del doppio al Roland Garros, insieme a Paula Smith. In seguito è stata la prima allenatrice di Francesca Schiavone. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE GIORNATA

Svizzera Italia, primo turno nel Secondo Gruppo Mondiale della Fed Cup 2019, scatta alle ore 13:00 di sabato 9 febbraio: siamo a Biel, dunque in trasferta, per una sfida che, se vinta, ci consegnerebbe la possibilità di disputare il playoff per tornare nel Gruppo Mondiale che la nostra nazionale di tennis femminile ha abbandonato qualche tempo fa. Una sfida che però non è scontata: un po’ per il periodo poco brillante del nostro movimento, un po’ perchè la Svizzera potrà giocare in casa e soprattutto ha le qualità per farci soffrire. Resta un sorteggio abbordabile anche se altre potenziali avversarie affrontano questo turno senza le loro migliori giocatrici, e allora forse la diretta di Svizzera Italia potrebbe davvero essere tosta. Ricordiamo che si giocano quattro singolari e un doppio; il sorteggio vincola i capitani sugli incroci della prima giornata, nella seconda potranno eventualmente cambiare ma con l’obbligo di non far giocare ad una tennista più di due singolari, e mai più di uno nello stesso giorno. Naturalmente, chi prima arriva a tre vittorie si prende la qualificazione; il doppio sarà eventualmente la quinta e decisiva sfida.

RISULTATI E PRECEDENTI

Svizzera Italia è una sfida che si è disputata una sola volta nella storia, tanti anni fa e con vittoria delle rossocrociate: non può certo essere un termine di paragone per questa due giorni di Biel. Doppio ritorno per le azzurre: Camila Giorgi infatti ha superato il periodo di sospensione che le era stato comminato dalla federazione per aver rifiutato una convocazione, mentre Sara Errani proprio oggi può tornare a giocare dopo la squalifica per doping (vicenda ancora piuttosto curiosa, da qualunque angolazione la si guardi). Dunque saranno loro due le nostre singolariste, ma attenzione a Deborah Chiesa che fino a qui ha giocato una sola partita e l’ha vinta, consegnandoci il punto che, contro la Spagna, ci ha permesso di essere ancora nel Secondo Gruppo Mondiale e non nei gironi di interzona. La Svizzera però ha convocato Belinda Bencic, che è tornata numero 45 Wta dopo un lungo periodo di crisi: è naturalmente lei il principale spauracchio per la nostra nazionale, perchè è una giocatrice che se sta bene può valere le migliori al mondo (e lo ha dimostrato ancora in giovanissima età). Ci sono poi Stefanie Voegele, che in passato ha avuto buoni risultati, e Viktorija Golubic; da valutare le condizioni di Timea Bacsinszky, che proprio nel suo periodo migliore ha subito un nuovo infortunio che l’ha tenuta lontana dai campi, e sta crescendo molto la ventunenne Jill Teichmann. Svizzera Italia della Fed Cup 2019 ci vede partire favoriti, ma i match sono tutti da giocare: non resta allora che scoprire come andranno le cose tra poco, quando si scenderà in campo a Biel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA