DIRETTA TERAMO RIMINI/ Risultato finale 1-0, streaming video e tv: la decide Fiordaliso (Serie C)

- Claudio Franceschini

Diretta Teramo Rimini, streaming video e tv: le due squadre, separate da tre punti in classifica nel girone B, hanno bisogno di una vittoria per allontanare il più possibile la zona calda.

Spighi Piacentini Teramo arbitro lapresse 2019 640x300
Diretta Teramo Rimini, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA TERAMO RIMINI (RISULTATO FINALE 1-0): LA DECIDE FIORDALISO

Inizia la ripresa tra Teramo e Rimini, decide al momento Fiordaliso. De Grazia libera Infantino a tu per tu con Nava ma spreca malamente. Volpe prova con il sinistro dalla distanza: conclusione a lato. Primo cambio nel Rimini: fuori Volpe dentro Cicarevic. Persia stende Guiebre al limite: punizione per il Rimini e giallo per il centrocampista del Teramo. Gran botta di Montanari e ancora Gomis a dire di no ai giocatori del Rimini. Fallo di Caidi sulla trequarti e giallo per il difensore del Teramo. Pochi minuti alla fine della gara, decide sempre la rete di Fiordaliso nella prima frazione. Sono sei i minuti di recupero, colpa delle tantissime interruzioni. Fiordaliso perde tempo e si becca il giallo. Termina il match, decide Fiordaliso con un colpo di testa nella prima frazione. (agg. Umberto Tessier)

FIORDALISO DI TESTA!

Ventola si libera a crossa da destra, Sparacello prova l’anticipo sul primo palo ma tocca sul fondo. Pochi minuti alla fine della prima frazione. Fiordaliso! La sblocca in pieno recupero il Teramo! Punizione di Proietti, la sfera giunge a Sparacello il quale serve Fiordaliso sul secondo palo che di testa porta avanti i padroni di casa. Termina una prima frazione non bellissima con il Teramo che trova il vantaggio allo scadere. Il Rimini ha provato alcune iniziative senza però riuscire ad incidere in maniera concreta. Il Teramo ha sfruttato una delle poche occasioni della gara ed ha sbloccato la gara. (agg. Umberto Tessier)

POCHE LE EMOZIONI IN CAMPO

Inizia il match tra Teramo e Rimini, arbitra Monaldi di Macerata. Dopo il minuto di silenzio in ricordo delle vittime del Flamengo, inizia la gara. Ammonito Infantino per un intervento a gomito alto ai danni di Ferrani. Infantino libera Zecca che prova a battere Nava con l’esterno destro ma non inquadra lo specchio. Siamo intanto giunti al ventesimo minuto di gara, non si sblocca il match. Rasoterra di Piccioni, tentativo che non porta i frutti sperati. Zecca serve De Grazie che tira alle stelle. Alimi stende Zecca e si becca il cartellino giallo. Siamo intanto giunti alla mezzora di gioco ed il match non si sblocca. Proietti tocca all’indietro con la suola per Ventola: destro da dimenticare. Poche le emozioni in campo tra due compagini che faticano a costruire gioco. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Teramo Rimini: infatti, come ben sappiamo, la stagione della terza divisione del calcio italiano è esclusiva (salvo rari casi) del portale elevensports.it, che per il quinto anno consecutivo mette a disposizione l’intera gamma delle partite di campionato e Coppa Italia in diretta streaming video. Usufruendo di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone potrete dunque seguire questa sfida abbonandovi al servizio, oppure acquistando il singolo evento ad un prezzo fissato.

SI GIOCA

Tra pochi minuti avrà inizio Teramo Rimini, partita valida per la venticinquesima giornata di campionato di Serie C girone B, andiamo allora adesso a leggere alcuni dati statistici sulle due formazioni, per avvicinarci al fischio d’inizio. Per quanto riguarda gli abruzzesi, possiamo contare 24 punti ottenuti in altrettante partite disputate con un bilancio di cinque vittorie, nove pareggi e dieci sconfitte; il Teramo ha segnato finora 21 gol ma ne ha pure incassati 29, di conseguenza la differenza reti è pari a -8 ed è dunque negativa. Il Rimini risponde facendo un pochino meglio, infatti i punti sono 27, tra l’altro in sole 23 partite disputate: sei vittorie, nove pareggi e otto sconfitte per i romagnoli. La differenza reti è comunque di -8 anche per il Rimini, a causa di 19 gol segnati a fronte dei 27 subiti. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Teramo Rimini!

TESTA A TESTA

La diretta di Teramo Rimini, che chiuderà il programma del girone B di Serie C oggi, è una partita che vanta in totale nove precedenti confronti, con un bilancio di tre successi per il Rimini e sei pareggi. Dunque i romagnoli sono un tabù per gli abruzzesi, che non hanno ancora mai vinto contro gli odierni rivali: per il Teramo 10 gol segnati, contro i 16 messi a segno dal Rimini che ha fatto la differenza naturalmente grazie alle sue tre vittorie, tutte casalinghe. Il bilancio delle partite giocate a Teramo ci parla dunque di quattro pareggi su quattro, un monopolio del segno X che proseguirà anche oggi? In attesa di scoprirlo, facciamo un passo indietro alla partita d’andata e dunque a sabato 13 ottobre 2018, quando le due squadre si affrontarono allo stadio Romeo Neri di Rimini. I pareggi sono “legge” in Abruzzo, ma non mancano pure sulla riviera romagnola, tanto che quel giorno ci fu un pareggio per 1-1 deciso dai gol messi a segno da Roberto Ranieri dopo appena nove minuti di gioco e da Andrea Venturini invece al 93’, a sventare quella che sarebbe stata la prima vittoria di sempre per il Teramo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Teramo Rimini, partita che verrà diretta dal signor Monaldi, è una di quelle che rientrano nel quadro della venticinquesima giornata del campionato di Serie C 2018-2019: squadre in campo alle ore 18:30 di sabato 9 dicembre presso lo stadio Bonolis, dove la sfida è decisamente delicata per la corsa ad evitare i playout. I romagnoli la iniziano con un vantaggio di tre punti, anche su Fano e Renate: la concorrenza è ampia e al momento gli abruzzesi sarebbero direttamente salvi solo per una classifica avulsa ancora incompleta. Si tratta insomma di vincere quasi senza discussioni: un discorso che per il Teramo sta iniziando a farsi complicato visto che c’è un solo successo nelle ultime se, due nelle ultime 15 e un solo punto nelle ultime quattro, con due sconfitte consecutive in casa (l’ultima contro la Feralpisalò). Un quadro piuttosto preoccupante, ma anche quello del Rimini non è ottimale: certo nelle ultime tre gare sono arrivati 5 punti con tanto di clamoroso successo a Pordenone, ma i pareggi interni contro Vicenza e Giana hanno confermato le difficoltà nell’andare a segno (appena tre gol nelle ultime sette partite). Vedremo dunque se, nella diretta di Teramo Rimini, una delle due squadre sarà in grado di sbloccarsi; intanto possiamo andare a leggere le probabili formazioni di questa partita, aspettandone il calcio d’inizio.

PROBABILI FORMAZIONI TERAMO RIMINI

E’ difficile ipotizzare le scelte dei due allenatori per Teramo Rimini: gli abruzzesi dovrebbero essere in campo con il 3-5-2, Michal Lewandowski protetto da Piacentini, Caidi e Polak mentre i due esterni di centrocampo potrebbero essere Ventola e Cappa. Agenore Maurizi potrebbe eventualmente modificare i tre centrali: Prioetti e Spighi se la giocano con Persia, Giorgi e De Grazia e dunque due degli ultimi tre dovrebbero rimanere fuori. Rischiano anche Infantino e Zecca, che hanno iniziato la partita di sabato scorso: dalla panchina scalpitano Barbuti e Sparacello, che oggi potrebbero essere favoriti. Il Rimini, affidato a Marco Martini dopo l’esonero di Leonardo Acori, utilizzerà lo stesso modulo: Giacomo Nava in porta, linea difensiva con Ferrani, Valerio Nava e Venturini, Montanari schierato in cabina di regia con il supporto di Alimi e Palma che saranno le due mezzali. Simoncelli e Guiebre dovrebbero essere confermati sulle corsie; davanti attenzione a Buonaventura, che spera di tornare titolare prendendo il posto di uno tra Cicarevic e Volpe.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Teramo Rimini diamo il quadro di quanto ci dicono le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: la squadra abruzzese parte con un valore di 2,30 volte la somma messa sul piatto (segno 1 per la sua vittoria) mentre sul successo esterno dei romagnoli, per il quale dovrete giocare il segno 2, gravita una quota di 3,20 volte la puntata. Con l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, il vostro guadagno corrisponderebbe a un valore di 3,00 volte quanto investito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA