DIRETTA/ Juve Stabia Cavese (risultato finale 2-2): Carlini trova il pari gialloblu

- Mauro Mantegazza

Diretta Juve Stabia Cavese streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live per la partita di Serie C, 30^ giornata del girone C

juve stabia
Risultati Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVE STABIA CAVESE (RISULTATO FINALE 2-2)

Diretta Juve Stabia Cavese: succede davvero di tutto nella ripresa di questo posticipo della Serie C e il risultato è un equilibrato pareggio per 2-2 tra le mura del Menti. Al via del secondo tempo sono le vespe a trovare subito il pareggio: a far sognare i tifosi è Paponi in gol al 51′. L’incursione delle Vespe però non rimane a lungo impunita: anzi già al 54’ la Cavese è di nuovo in vantaggio grazie a una magia di Pugliese, in doppietta pochi istanti dopo. La squadra di Caserta comunque non si arrende ma di certo non sta mettendo in campo la sua migliore prestazione questa sera.  Il pareggio dei gialloblu quindi arriva solo al 75’ con Carlini, che beffa De Brasi tra i pali con una battuta da manuale. Sul finale la Juve Stabia torna a spingere per trovare la vittoria: i campani però si devono arrendere e accontentare di un solo punticino valido per la classifica del girone C, che li vede comunque protagonisti in vetta. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Juve Stabia Cavese; tuttavia sappiamo che tutte le partite della Serie C sono trasmesse dal portale elevensports.it che, per la quinta stagione consecutiva fornisce, in abbonamento o acquistando il singolo evento, tutte le gare della terza divisione (Coppa Italia compresa) in diretta streaming video. Per avere accesso alle immagini dunque dovrete avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, ricordiamo che l’abbonamento è gratuito per chi lo abbia rinnovato dalla scorsa stagione.

INTERVALLO

Diretta Juve Stabia Cavese: il primo tempo del match in terra campana vedere i biancoblu in vantaggio per 1-0 grazie alla rete di Pugliese firmata al 27’. Le vespe, capolista del gruppo C della serie C quindi al momento soffrono: senza dubbio però Caserta sta preparando una piano di rimonta per la seconda parte di questo posticipo serale. Tornando al match ecco che è proprio la Cavese a mostrarsi subito la più aggressiva tra le mura del Menti. Al nono minuto ecco la prima incursione pericolosa di Palomque: si dovrà attendere poi il 21’ e il 24’ minuto per le azioni da gol firmate da Rosafio e Sainz Maza, che fanno trattenere il fiato al folto pubblico gialloblu. Al 27’ ecco poi il gol che sblocca il risaltato: è Pugliese, che arrivando dalle retrovie, riesce a spiazzare Branduani tra i pali. La rete sveglia le vespe che provano quindi a ricucire il gap ma senza particolare fortuna: vedremo che accadrà però nel secondo tempo. (agg Michela Colombo)

IN CAMPO

Sta per avere inizio la diretta tra Juve Stabia e Cavese e in attesa del fischio d’inizio, andiamo a dare uno sguardo anche alle statistiche che i due club vantano alla vigilia della 30^ giornata di Serie C. Nel girone C la Juve Stabia ha disputato 27 partite finora vincendone 18 (10 in casa e 8 in trasferta) e pareggiandone nove: ricordiamo poi che la squadra campana è ancora imbattuta e pure capolista con 62 punti in saccoccia. I gol totalizzati finora dalle vespe poi sono 49 (dei quali ben 26 in casa), mentre soltanto 9 sono quelli subiti. Nel confronto la Cavese ha disputato invece 26 partite totali, vincendone 8 (5 volte in casa e 3 volte in trasferta), pareggiandone 11 e perdendo in 7 occasioni: sono quindi 35 i punti messi a bilancio, validi per la decima piazza. Segnaliamo inoltre che la differenza reti si equivale: 31 sono le volte in cui la compagine campana ha gonfiato la rete e 31 sono i gol incassati per demerito della difesa. Diamo quindi la parola al campo, si gioca! (agg Michela Colombo)

I BOMBER

Si avvicina Juve Stabia Cavese, e dunque parliamo un po’ di Daniele Paponi: con 10 gol in 25 partite, l’anconetano è il principale bomber delle Vespe che comandano il girone C di Serie C senza aver perso una sola partita. Un attaccante così può essere un lusso per la terza divisione: Paponi infatti ha giocato anche in Serie A, vestendo le maglie di Parma e Bologna. Certo i gol sono pochini: uno con i ducali e 2 con i felsinei, e va anche detto che per tutta la carriera il marchigiano non ha mai chiuso una stagione in doppia cifra per reti segnate. Lo ha fatto per la prima volta proprio in gialloblu, l’anno scorso: 10 reti contando anche le due di Coppa Italia, un record che ora è già stato superato visto che i gol totali sono 12. Paponi, che ha anche esperienze in Serie B (oltre al Parma ci sono state Cesena e Latina) e un viaggio in Canada per giocare con i Montréal Impact (4 marcature in 23 partite), è dunque uno dei giocatori determinanti per la grande corsa della capolista: i gol segnati nel corso degli anni sono stati pochi per un attaccante (in 14 anni di carriera se ne contano 50) ma in Serie C resta decisivo. In più va sempre ricordato che il suo primo gol in Serie A fu realizzato con il colpo dello scorpione: era il dicembre 2006, sono passati oltre 12 anni ma i tifosi del Parma (e quelli del Messina, la squadra avversaria) ancora oggi lo ricordano eccome… (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Juve Stabia Cavese è uno dei derby campani che animano il girone C della Serie C: conta già sette precedenti nella storia, perchè le due squadre erano state avversarie nel 2006-2007 e poi ancora tra il 2008 e il 2010. Il bilancio incredibilmente parla a favore dei biancoblu: la Cavese si è aggiudicata quattro di questi incroci, a fronte delle due vittorie della Juve Stabia. L’unico pareggio, senza reti, si è verificato nell’aprile del 2007; la serie di successi della Cavese è stato inaugurato nell’andata di quel campionato con una rimonta (dopo il gol di Alfredo Femiano) firmata da Gerardo Alfano (doppietta) e Sergio Ercolano, nel marzo 2009 poi i biancoblu sono anche andati a vincere la prima e unica partita al Menti con la rete di Francesco Favasuli. Nella Juve Stabia giocava Massimo Rastelli, oggi allenatore della Cremonese in Serie B; la prima vittoria delle Vespe risale al novembre 2010 con Stefano Dicuonzo e Giorgio Corona a sancire il 2-1 finale, mentre nell’andata di questo campionato la capolista del girone C ha espugnato il Simonetta Lamberti, lo scorso 10 novembre, grazie al gol messo a segno da Daniele Paponi dopo 61 minuti. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Juve Stabia Cavese, diretta dall’arbitro Daniele Paterna della sezione Aia di Teramo, sarà un derby campano valido per la trentesima giornata del girone C di Serie C. Sarà dunque un appuntamento importante quello fissato alle ore 18.30 di oggi pomeriggio, domenica 10 marzo 2019, presso lo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia. Si deve infatti notare che Juve Stabia Cavese è un derby sempre molto sentito, anche se dopo la morte di Catello Mari i rapporti fra le due tifoserie sono molto migliorati. L’auspicio di conseguenza è che si tratti di un derby combattuto solamente in campo: la Juve Stabia ci arriva da capolista a quota 62 punti che però ha allenato il ritmo nelle ultime settimane (nello scorso turno pareggio 0-0 a Caserta in un altro derby campano) e di conseguenza deve tornare alla vittoria per consolidare il proprio primato. D’altro canto la Cavese è decima con 35 punti, lotta per entrare nei playoff e un bel risultato nel derby, dopo la vittoria per 2-0 contro il Siracusa, potrebbe essere un significativo passo avanti verso l’obiettivo stagionale.

PROBABILI FORMAZIONI JUVE STABIA CAVESE

Passiamo adesso ad analizzare le probabili formazioni per Juve Stabia Cavese. Fabio Caserta potrebbe schierare i padroni di casa con il 4-3-3 che dovrebbe prevedere Branduani in porta, protetto da una difesa a quattro con Schiavi, Troest, Allievi e Germoni da destra a sinistra, mentre a centrocampo il terzetto titolare potrebbe essere composto da Carlini, Calò e Mezavilla, infine nel tridente d’attacco gli esterni Elia e Torromino in appoggio alla prima punta Paponi. La replica della Cavese di Giacomo Modica potrebbe concretizzarsi in uno speculare 4-3-3 con Palomeque, Silvestri, Bacchetti e Ferrara nella retroguardia a quattro davanti al portiere De Brasi, poi Migliorini perno del centrocampo affiancato dalle due mezzali Favasulli e Tumbarello, infine il tridente d’attacco che dovrebbe vedere le ali Fella e Maza in appoggio al centravanti Magrassi.

PRONOSTICO E QUOTE

Il pronostico di Juve Stabia Cavese appare a senso unico, come ci dicono in modo molto chiaro le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai sul derby campano. Il segno 1 è dato quasi per scontato e quotato a 1,47, mentre poi si sale a 3,75 in caso di pareggio e dunque di segno X. Decisamente improbabile una vittoria esterna della Cavese: il segno 2 è quotato infatti a 7,00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA