Diretta/ Triestina-Pordenone (finale 1-2) streaming e tv: i ramarri volano a +10

- Fabio Belli

Diretta Triestina Pordenone, streaming video e tv: quote e risultato live del match della trentesima giornata del campionato di Serie C nel girone B. Scontro al vertice tra prima e seconda.

Triestina_tifo
Diretta Triestina Renate (da facebook)

DIRETTA TRIESTINA-PORDENONE (RISULTATO FINALE 1-2): COSTANTINO ACCORCIA MA NON BASTA, RAMARRI A +10

Il Pordenone espugna il Nereo Rocco battendo la Triestina per 2 a 1: gli uomini di Attilio Tesser prenotano la Serie B portandosi a +10 sui loro diretti inseguitori che nel finale hanno comunque messo i bastoni tra le ruote alla capolista del girone B di Serie C. Al 75′ gli alabardati dimezzano infatti lo svantaggio con Costantino (grande impatto sul match per il numero 28 di Pavanel) che dopo un rapido scambio con Steffè fulmina Bindi e rende il finale di partita ancora più interessante. I ramarri, che già pensavano di aver intascato i tre punti, subiscono il veemente ritorno dei padroni di casa. L’arbitro Ayroldi concede ben sei minuti di recupero che alimentano nuovamente le speranze di rimonta dei giuliani, al 95′ la Triestina va a un passo dal 2-2 con Hidalgo che calcia al volo trovando la respinta provvidenziale di Bindi che salva il risultato nel vero senso della parola. Una parata che potrebbe valere la promozione diretta. {agg. di Stefano Belli}

BINDI IPNOTIZZA GRANOCHE

Diretta Triestina-Pordenone 0-2: a metà del secondo tempo la formazione di Tesser è sempre avanti di due gol nel derby che di fatto mette in palio la promozione diretta in Serie B. A inizio ripresa Pavanel toglie Formiconi per inserire Costantino, proprio il nuovo entrato al 48′ si procura un calcio di rigore provocato dall’intervento falloso di Barison. Dal dischetto Granoche si fa però ipnotizzare da Bindi che abbassa la saracinesca e impedisce agli alabardati di riaprire la partita. Momento di massimo sforzo per i padroni di casa, sempre sospinti dai 7000 del Nereo Rocco che non hanno mai smesso di incitare i loro beniamini, il bottino dei giuliani è però misero con qualche tiro dalla bandierina che non basta per azzerare il doppio svantaggio. {agg. di Stefano Belli}

RADDOPPIO DI BURRAI SU RIGORE

Triestina e Pordenone vanno al riposo sul parziale di 2 a 0 in favore della formazione allenata da Attilio Tesser. Gli uomini di Pavanel, dopo essere stati trafitti a inizio gara da Candellone, hanno provato a portarsi in avanti conquistando diversi tiri dalla bandierina, tutti sventati dalla retroguardia dei ramarri che non fa arrivare un pallone dalle parti di Bindi. Fase difensiva praticamente perfetta da parte dei ramarri che al 44′ si procurano anche un calcio di rigore: Lambrughi atterra Candellone dentro l’area e l’arbitro Ayroldi non ci pensa due volte a indicare il dischetto. Dagli undici metri Burrai non lascia scampo a Offredi e firma così il raddoppio, in questo momento il Pordenone è a +10 sugli alabardati, le porte della Serie B cominciano a spalancarsi. {agg. di Stefano Belli}

CANDELLONE FA GIOIRE I RAMARRI

Quello tra Triestina e Pordenone è sicuramente il big match della 30^ giornata di Serie C girone B: si comincia con il botto, al 3′ i ramarri passano in vantaggio con la conclusione vincente di Candellone che in spaccata tocca il pallone e lo deposita in porta alle spalle di Offredi. Partenza shock per gli alabardati puniti al primo affondo della capolista, oltre alla supremazia territoriale (trattandosi di un derby) in ballo c’è anche il primo posto: in caso di successo gli uomini di Tesser ipotecherebbero la storica promozione diretta in Serie B. Ai padroni di casa servirà tutto il sostegno degli oltre 7000 spettatori che affollano gli spalti del Nereo Rocco per ribaltare una situazione che li vede sotto nel punteggio: 0-1 quando siamo giunti al ventesimo del primo tempo. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL MATCH

Triestina Pordenone non sarà trasmessa in diretta tv ma esclusivamente collegandosi tramite smart tv, pc o dispositivi mobili come smartphone o tablet su elevensports.it. Gli abbonati potranno infatti seguire anche la diretta streaming video via internet dell’incontro tramite l’applicazione gratuita o il sito.

IN CAMPO

Il big match Triestina Pordenone sta per cominciare: una grande partita della quale vogliamo analizzare anche il quadro statistico, leggendo i numeri che alabardati e ramarri hanno raccolto nel corso del girone B della Serie C. La Triestina ha fatto molto bene fuori casa – vincendo 5 partite – e ha limitato a 5 il numero totale delle sconfitte, nelle prime 29 partite previste in questo girone. La squadra giuliana è riuscita ad andare in gol per ben 42 volte, ed è il miglior attacco del girone; 24, invece, sono le reti complessivamente subite dalla difesa. Il Pordenone ha fatto registrare fino a questo momento 16 vittorie, 3 sconfitte e 10 pareggi. A fronte di 24 gol incassati ci sono 41 reti all’attivo: numeri praticamente identici a quelli della Triestina, e dunque anche questo contribuisce ad aumentare l’attesa per una grande partita. Un appuntamento al quale siamo finalmente pronti: non ci resta quindi che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere se al Nereo Rocco i padroni di casa sapranno riaprire il discorso legato alla promozione diretta, oppure se gli ospiti si prenderanno oggi la fetta più larga della Serie B. Ci siamo dunque, la diretta di Triestina Pordenone prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

LO STORICO

In vista della diretta tra Triestina e Pordenone andiamo ora a fissare la nostra attenzione anche sullo storico, a dir il vero risicato, che i due club registrano per la 30^ giornata del Campionato di Serie c. Come annunciato i dati non sono poi troppo ricchi: dal 2017 a oggi le due formazioni si sono affrontate a viso aperto solo un tre occasioni, ma tutte registrate nella stagione regolare del terzo campionato italiano. Il bilancio complessivo dunque ci ricorda di un solo pareggio e due affermazioni dei biancorossi: i ramarri quindi non hanno mai vinto nello scontro diretto. Va poi aggiunto che risale al turno di andata del campionato di Serie C ancora in corso l’ultimo precedente registrato tra Triestina e Pordenone e per la precisione alla 11^ giornata. In tale occasione al Bottecchia furono i biancorossi a trovare la vittoria per 2-1, grazie ai gol di Malomo e Procaccio: solo De Agostini andò a segno per la squadra neroverde. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Triestina Pordenone, partita che sarà diretta dal signor Giovanni Ayroldi e va in scena domenica 10 marzo alle ore 20.30, sarà una delle sfide del programma della trentesima giornata nel campionato di Serie C 2018-2019 nel girone B. Big match al vertice tra gli alabardati secondi in classifica e i ramarri che guidano la graduatoria, al momento con un vantaggio di 7 punti sull’avversaria di oggi. Di fatto, se il Pordenone dovesse passare indenne dalla sfida allo stadio Nereo Rocco, la prima storica promozione in Serie B dei neroverdi sarebbe davvero a portata di mano. La Triestina non perde dal match casalingo di Santo Stefano contro il Fano ed ha pareggiato nell’ultima trasferta sul campo del Giana Erminio. Pareggio interno per 1-1 per il Pordenone contro la Sambenedettese, che ha comunque mantenuto il +7 con i Ramarri che hanno ottenuto 3 vittorie e 3 pareggi nelle ultime 6 sfide disputate in campionato.

PROBABILI FORMAZIONI TRIESTINA PORDENONE

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Nereo Rocco di Trieste. Alabardati in campo con Offredi in porta e una difesa a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra rispettivamente con Formiconi, lo sloveno Codromaz, Lambrughi e Frascatore. A centrocampo spazio a Maracchi e Steffe come playmaker arretrati, mentre Beccaro, Petrella e Procaccio supporteranno offensivamente l’unica punta di ruolo, l’uruguaiano Granoche. Risponderà il Pordenone con Bindi in porta, Semenzato schierato in posizione di terzino destro e De Agostini schierato in posizione di terzino sinistro, mentre Vogliacco e Barison saranno i centrali di difesa. Terzetto di centrocampo con Bombagi, Burrai e Gavazzi alle spalle di Candellone e Berrettoni, avanzati come trequartisti alle spalle di Ciurria che sarà l’unica punta di ruolo dei Ramarri.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

4-2-3-1 per la Triestina di Massimo Pavanel, 4-3-2-1 per il Pordenone guidato in panchina da Attilio Tesser. Saranno questi gli schieramenti tattici delle due formazioni. Il match d’andata di questo campionato allo stadio Bottecchia è terminato 1-2, Triestina corsara con i gol di Malomo e Procaccio, momentaneo pari neroverde di De Agostini. 1-1 nell’ultimo match a Trieste, disputato il 21 marzo 2018 con gol di Zammarini e pari in extremis di Arma per gli Alabardati.

PRONOSTICO E QUOTE

Le agenzie di scommesse considerano favorito per la conquista dei tre punti la Triestina contro il Pordenone. Vittoria casalinga quotata 2.30 da Eurobet, mentre Bet365 propone a 3.00 la quota relativa al pareggio e William Hill offre a 3.30 la quota per la vittoria in trasferta. Per chi scommetterà sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita, over 2.5 e under 2.5 quotati rispettivamente da Bwin 2.30 e 1.60.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA