Infortunio Chiesa/ La punta della Fiorentina piange in panchina, problema muscolare?

- Matteo Fantozzi

L’infortunio di Federico Chiesa fa preoccupare sia la Fiorentina che il calcio italiano in generale, perché ci troviamo davvero di fronte a un talento cristallino in un momento di crescita

Chiesa proteste Fiorentina Inter lapresse 2019
Infortunio Chiesa (Foto LaPresse)

L‘infortunio di Federico Chiesa fa preoccupare sia la Fiorentina che il calcio italiano in generale, perché ci troviamo davvero di fronte a un talento cristallino in un momento di crescita esponenziale. Il calciatore viola ha riportato un problema al retto femorale, così specifica Fantagazzetta, ma ciò che ha colpito tutti è ciò che ha fatto una volta arrivato in panchina. L’attaccante della viola si è accasciato a terra e ha chiesto il cambio, raggiungendo i suoi compagni seduti a bordocampo zoppicando in maniera vistosa. Poi si è messo la felpa sopra il volto e ha iniziato vistosamente a piangere. Sicuramente salterà la sfida contro il Cagliari della viola, probabilmente anche le gare con l’Italia di Roberto Mancini contro Finlandia e Liechtenstein. Peccato perché Federico si ferma davvero nel migliore momento della sua carriera, la speranza è che possa recuperare il più presto possibile.

Infortunio Chiesa, ko per l’attaccante viola

Federico Chiesa si è fermato per infortunio, ciò che va avanti però è il calciomercato e di lui si parla sempre moltissimo in questa ottica. Sono diversi i club che lo seguono da vicino con Juventus e Napoli in prima fila. I bianconeri al momento sembrano avere una corsia preferenziale, anche perché con la squadra toscana negli ultimi anni sono stati fatti degli affari importanti. Nell’estate del 2017 Federico Bernardeschi è passato dalla viola ai bianconeri, mentre l’estate scorsa ha fatto il percorso inverso il croato Marko Pjaca. Ora è il momento di vedere se la Fiorentina e la Juventus si accomoderanno per parlarne oppure se sarà il Napoli a venire fuori per acquistare un calciatore importante per il futuro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA