Video/ Spezia Padova (0-2): highlights e gol della partita (Serie B 28^ giornata)

- Francesco Davide Zaza

Video Spezia Padova (risultato finale 0-2): gli highlights e i gol della partita che si è giocata al Picco. Importante vittoria dei biancoscudati che abbandonano l’ultimo posto in Serie B.

Padova_esultanza_gol_Foggia_lapresse_2018
Video Padova Lecce (Foto LaPresse)

Ecco il video di Spezia Padova, giocata per la 28^ giornata nel campionato di Serie B. Il Padova vince 0-2 a La Spezia. Vittoria corsara fondamentale per i biancoscudati, che agganciano il Crotone al terzultimo posto in classifica. Lo Spezia resta a quota 37 e vede allontanarsi il treno play-off. Nel prossimo turno di campionato i bianconeri giocheranno a Benevento mentre il Padova ospiterà il Perugia. Spezia in campo con il 4-3-3. Tra i pali Lamanna, coperto da De Col, Terzi, Ligi e Augello. In mediana Bartolomei, Ricci e Mora mentre in avanti Vignali, Okereke e Pierini. Il Padova replica con il 4-3-2-1. In porta Minelli, difesa con Morganella, Andelkovic, Ravanelli e Ceccaroni. In mediana ecco Lollo, Calvano e Mazzocco mentre in avanti troviamo Bonazzoli F., Baraye e Mbakogu. Parte forte il Padova: destro secco di Pierini dal limite dell’area, deviazione di Calvano che frutta agli ‘Aquilotti’ il primo tiro dalla bandierina della partita. Pierini apre a memoria a sinistra: pallone a metà strada tra Mora e Augello che scivola oltre la linea laterale. Rimessa a metà campo per il Padova. Al decimo, imbeccato da Mora, Pierini si libera per il tiro con uno scatto sulla trequarti biancoscudata, poi libera il destro, che carambola sul corpo di Andelkovic. Il risultato si sblocca al 16esimo. Straordinario assolo di Bonazzoli, che apre il gas a destra e converge verso l’interno del campo, seminando gli avversari: sinistro imprendibile del centravanti dalla lunga distanza che si insacca sotto al sette. Padova avanti. Risponde lo Spezia: Augello scappa a sinistra e crossa in area, Pierini si sgancia e calcia in torsione, spedendo sopra il montante con il mancino. Al 26esimo Vignali perde l’equilibrio nell’area del Padova dopo un presunto contatto con Ceccaroni. Non c’è nulla secondo il direttore di gara, non protesta l’esterno degli ‘Aquilotti’. Nervi tesi tra Baraye e De Col dopo un contrasto tra i due nei pressi della linea laterale. Pronto l’intervento di Prontera, che seda gli animi richiamando all’ordine i protagonisti dell’alterco. Brivido Padova. Augello sfonda ancora a sinistra e calibra un cross violento dalla linea di fondo: Minelli non trattiene e rischia l’autorete, bloccando il pallone in un secondo momento. Chance per gli ospiti. Mbakogu, pienamente ristabilitosi, fa filtrare il pallone per Bonazzoli, chiuso un istante prima di concludere a rete dal rammendo di Augello. Rispondono i liguri. Okereke fa da sponda per Pierini con il petto, da buona posizione il sette mastica il destro e calcia ampiamente a lato. Producono il massimo sforzo gli uomini di Marino. Intervento scomposto di Ricci su Lollo che costa il cartellino giallo al centrocampista dello Spezia. Prima sanzione della partita. Intervallo.

VIDEO SPEZIA PADOVA: IL SECONDO TEMPO

Non c’è stato alcun cambio all’intervallo, in campo dunque gli stessi ventidue che hanno concluso la prima frazione. Spezia ormai rassegnato alla sconfitta. Difficile pensare ad una rimonta a meno di centoventi secondi dal triplice fischio del direttore di gara. Bonazzoli difende con pazienza il pallone e circumnaviga Ligi, che abbocca alle finte dell’ex SPAL e commette fallo. Interruzione che consentirà a Bisoli di effettuare il suo primo cambio. Madonna rileva Mazzocco. Al 56esimo arriva lo 0-2. Bis impacchettato dal tridente veneto: Mbakogu imbuca per Baraye, che crossa. Sul secondo palo sbuca Bonazzoli, che deposita il più agevole dei tap-in, firmando la doppietta personale. Marino si gioca la carta Maggiore, che prende il posto di Ricci. Prova subito ad incidere il neo-entrato, che arma il sinistro dalla trequarti: conclusione violenta, che si impenna e non preoccupa Minelli. Poco dopo Galabinov apre il destro dai venticinque metri sul tocco di Bartolomei, ma non riesce ad angolare il suo tentativo, fatto preda da Minelli. Secondo cambio in casa Padova: applausi per l’ex Lollo, che lascia il posto a Cappelletti. Nel finale è monologo spezzino, il Padova rinuncia ad offendere e blinda la porta di Minelli con tutti gli effettivi. Assedio degli uomini di Marino. Bonazzoli lascia il posto a Cocco. Cambio anche nello Spezia: fuori Mora, dentro De Francesco. Cocco sbraccia su Okereke, che cade a terra. Cartellino giallo per il neo-entrato. Viene ammonito anche Madonna per un intervento ruvido ai danni di De Francesco. Vince il Padova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA