PROBABILI FORMAZIONI BAYERN LIVERPOOL / Quote, attenti a Sadio Mané!

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Bayern Liverpool: all’Allianz Arena le due squadre ripartono dal pareggio senza reti con cui è terminata la sfida di andata degli ottavi della Champions League.

Napoli Liverpool
Diretta Napoli Liverpool (Foto LaPresse)

Il potenziale protagonista nelle probabili formazioni di Bayern Liverpool esce inevitabilmente da una lista di grandi nomi: uno su tutti potrebbe essere quello di Sadio Mané. Altra stagione fantastica per il senegalese, che con la doppietta di domenica al Burnley ha raggiunto i 16 gol in Premier League (record personale) e i 17 in stagione. Balza all’occhio il rendimento diverso in Champions League: se l’anno scorso Mané aveva timbrato 10 reti nella competizione, nel 2018-2019 ne ha segnato soltanto uno. Contro il Napoli e il Bayern Monaco l’esterno arrivato dal Southampton (nel 2016) ha purtroppo sprecato occasioni pazzesche, che avrebbero potuto incrementare il suo bottino e, pensando a tre settimane fa, rendere più agevole il percorso verso la qualificazione ai quarti del Liverpool; al netto di questo Jurgen Klopp si fida ciecamente di questo giocatore, che insieme a Mohamed Salah e Roberto Firmino compone un tridente da sogno. A questo proposito, il trio dei Reds in questa stagione ha realizzato 50 gol; siamo ben lontani dai 91 della passata annata, e la differenza in negativo la fa proprio il rendimento in Champions League dove attualmente siamo ancora a 6, contro i 32 del 2018-2019. Che questa serata dell’Allianz Arena possa aiutare a sbloccarsi anche in campo europeo? (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Andiamo ad analizzare il potenziale duello nelle probabili formazioni di Bayern Liverpool: inevitabile concentrare la nostra attenzione sui due portieri. La partita di mercoledì sera potrebbe anche essere un ideale passaggio di consegne tra Manuel Neuer e Alisson Becker: il primo è stato il miglior estremo difensore al mondo per qualche anno, arrivando secondo nella classifica del Pallone d’Oro 2014 grazie alla vittoria della Germania al Mondiale. Portiere “moderno”, capace di giocare come difensore aggiunto e fortissimo tra i pali, ha pagato a caro prezzo l’inattività durata praticamente tutta la stagione scorsa; nel frattempo Alisson ha raccolto il testimone imponendosi come straordinario portiere nell’annata 2017-2018, quando ha difeso i pali della Roma. Per averlo, il Liverpool ha speso 70 milioni di euro realizzando un grande salto di qualità rispetto a Loris Karius (al netto degli errori nella finale di Champions League): oggi il brasiliano, titolare indiscutibile della sua nazionale davanti a Ederson (con cui si scontra in Premier League), è uno dei grandi segreti di questi Reds che sperano di mettere le mani sul campionato e soprattutto di replicare la finale di Champions League, ovviamente con un esito diverso rispetto a quella dello scorso anno. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ASSENTI ALL’ALLIANZ ARENA

Abbiamo visto nelle probabili formazioni di Bayern Liverpool che tra le fila dei tedeschi ci sono assenze piuttosto pesanti: Niko Kovac infatti non recupera Arjen Robben, che aveva saltato anche la partita di andata e non gioca ormai da fine novembre. A lui però si aggiungono altri elementi come Joshua Kimmich e Thomas Muller: il primo, lanciato da Pep Guardiola già nel 2016, con il tempo è diventato un terzino destro di sicuro affidamento ma sa giocare anche come centrale in una difesa a tre o come centrocampista d’ordine, e rappresenta uno dei punti di forza di questo Bayern. Kimmich sarà costretto a saltare la partita dell’Allianz Arena perchè squalificato: come lui anche Muller, prodotto del vivaio esploso da giovanissimo e arma tattica di primo livello. Il numero 25 del Bayern era assente anche all’andata: ha infatti subito due giornate di stop dal Giudice Sportivo per la bruttissima entrata nel corso della partita contro l’Ajax, l’ultima del girone. Dunque, in caso di qualificazione del Bayern, Muller potrà tornare a disposizione del suo allenatore per l’andata dei quarti di finale. ma intanto Kovac dovrà fare nuovamente a meno di lui. (agg. di Claudio Franceschini)

LE ULTIME NOTIZIE

Per le probabili formazioni di Bayern Monaco Liverpool andiamo a valutare le possibili scelte dei due allenatori per la partita di ritorno negli ottavi di finale della Champions League 2018-2019: all’Allianz Arena si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 13 marzo ed è tutto ancora in equilibrio, perchè tre settimane fa è terminata 0-0 e dunque un pareggio con gol favorirebbe i Reds, che però devono affrontare questa sfida in trasferta. Ci sono assenze soprattutto da parte bavarese, mentre Jurgen Klopp ritrova pedine importanti; vediamo allora in che modo le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco, quando mancano poche ore al calcio d’inizio e noi possiamo valutare in maniera più approfondita le probabili formazioni di Bayern Liverpool.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia di scommesse Snai ha previsto le quote per scommettere su Bayer Monaco Liverpool, e secondo questo bookmaker il vantaggio nel pronostico sorride ai padroni di casa: abbiamo infatti un valore di 2,10 volte la somma messa sul piatto per il segno 1 che identifica la vittoria dei bavaresi, mentre il segno 2 per il successo esterno dei Reds porta in dote un valore pari a 3,40 volte quanto avrete deciso di investire. L’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare un valore pari a 3,60 volte quanto giocato.

PROBABILI FORMAZIONI BAYERN LIVERPOOL

GLI 11 DI KOVAC

Niko Kovac deve affrontare Bayern Monaco Liverpool con due squalificati e un Robben ancora in infermeria: dunque nelle probabili formazioni scopriamo che i tedeschi avranno Rafinha come terzino destro e Alaba, che torna a disposizione, dall’altra parte del campo con Sule e Hummels che dovrebbero comporre la coppia centrale a protezione di Neuer. Non cambia l’assetto della mediana: Thiago Alcantara imposta la manovra, Javi Martinez gli dà una mano ma in particolar modo si curerà di distruggere il gioco avversario, potendo contare sull’aiuto dei due esterni offensivi che, viste le indisponibilità che colpiscono la rosa del Bayern, dovrebbero essere Gnabry a destra e Ribéry a sinistra, con la possibilità di scambiarsi la posizione durante la partita. La prima punta sarà ovviamente Lewandowski, alle spalle del bomber polacco agirà invece James Rodriguez che potrebbe essere all’ultima stagione con questa maglia.

I DUBBI DI KLOPP

Qualche dubbio per Jurgen Klopp in vista di Bayern Liverpool: tornano Van Dijk e Lovren che dovrebbero disporsi davanti ad Alisson in mezzo alla difesa, con Robertson e Alexander-Arnold larghi. I problemi riguardano il centrocampo, dove Milner non è al top: la sensazione è che il veterano vada verso la panchina, dunque per prenderne il posto si candida Naby Keita ma la soluzione alternativa riguarderebbe Henderson spostato sulla mezzala, con Fabinho che a quel punto sarebbe il regista della squadra. L’altro interno di centrocampo sarà quasi certamente Wijnaldum, che è in ballottaggio con Lallana; invariato ovviamente il tridente offensivo che potrà contare su Roberto Firmino da prima punta e su due frecce esterne come Salah e Sadio Mané, con il senegalese che deve farsi perdonare qualche gol piuttosto clamoroso sbagliato nel corso della partita di andata ad Anfield.

IL TABELLINO

BAYERN (4-2-3-1): 1 Neuer; 13 Rafinha, 5 Hummels, 4 Sule, 27 Alaba; 6 Thiago Alcantara, 8 Javi Martinez; 22 Gnabry, 11 James Rodriguez, 7 Ribéry; 9 Lewandowski
A disposizione: 26 Ulreich, 17 J. Boateng, 18 Goretzka, 35 Renato Sanches, 20 Jeong Woo-Yeong, 29 Coman, 19 A. Davies
Allenatore: Niko Kovac
Squalificati: Kimmich, T. Muller
Indisponibili: Tolisso, Robben

LIVERPOOL (4-4-2): 13 Alisson; 66 Alexander-Arnold, 4 Van Dijk, 6 Lovren, 26 Robertson; 8 N. Keita, 14 Henderson, 5 Wijnaldum; 11 Salah, 9 Firmino, 10 S. Mané
A disposizione: 22 Mignolet, 32 Matip, 3 Fabinho, 7 Milner, 20 Lallana, 23 Shaqiri, 15 Sturridge
Allenatore: Jurgen Klopp
Squalificati:
Indisponibili: J Gomez, Oxlade-Chamberlain

© RIPRODUZIONE RISERVATA