Diretta/ Salisburgo Napoli (risultato finale 3-1): azzurri ko ma vanno ai quarti!

Diretta Salisburgo Napoli, risultato finale 3-1: i partenopei perdono alla Red Bull Arena ma si qualificano ai quarti di finale grazie al 3-0 con cui avevano vinto la partita di andata.

14.03.2019, agg. alle 20:47 - Fabio Belli
Milik Zielinski Hysaj Napoli gol Parma lapresse 2019
Video Napoli Udinese, Serie A 28^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SALISBURGO NAPOLI (RISULTATO FINALE 3-1)

Salisburgo Napoli 3-1: sia pure con qualche tremore di troppo i partenopei si qualificano ai quarti di Europa League, e domani conosceranno la loro prossima avversaria. Brutto secondo tempo da parte del Napoli che, anche giustamente e strutturalmente, ha abbassato il baricentro e lasciato la gestione del pallone ad un Salisburgo che avrebbe dovuto fare quattro gol per passare il turno. Dopo quello di Gulbrandsen, Dabbur ha colpito il palo e le speranze degli austriaci si sono spente lì; quando Christoph Leitgeb ha battuto Meret per il 3-1 era il 91’ minuto, a quel punto il Salisburgo avrebbe dovuto fare altri due gol e nonostante l’assalto la squadra di Marco Rose ha fallito. Dunque il Napoli perde alla Red Bull Arena, ma fa fuori la semifinalista dello scorso anno e prosegue la sua corsa in Europa League: l’asticella inevitabilmente si alzerà, ma eventualmente potrebbe anche uscire un avversario malleabile… (agg. di Claudio Franceschini)

SALISBURGO NAPOLI (RISULTATO 2-1): GOL DI GULBRANDSEN

Salisburgo Napoli 2-1: gli austriaci ci credono ma il tempo scarseggia, ma al 64’ minuto arriva la seconda rete degli austriaci che dunque adesso iniziano davvero a pensare di ribaltare tutto. Nel secondo tempo la squadra di Carlo Ancelotti prova a gestire la situazione, sia pure con fatica: il Salisburgo preme, agli azzurri manca la vitalità di un Allan negativo e così i padroni di casa arrivano ai 16 metri quasi indisturbati, ma una volta lì si scontrano con il muro eretto dal Napoli che fino a questo momento ha concesso poche occasioni. Una potenziale con Wolf – parata di Meret – che era comunque in fuorigioco; poi una bella azione sulla sinistra con il cross teso di Ulmer e la deviazione vincente da parte di Fredrik Gulbrandsen – appena entrato in campo al posto di Mwepu – a battere Meret. La montagna da scalare per gli austriaci resta alta perchè servono altri tre gol, ma il Napoli farebbe meglio a iniziare a creare qualcosa… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salisburgo Napoli non sarà trasmessa in diretta tv in chiaro ma solo per gli abbonati Sky, che potranno seguire l’incontro in tv sul canale numero 201 del satellite (Sky Sport Uno) e in diretta streaming video via internet collegandosi sul sito skygo.sky.it.

SALISBURGO NAPOLI (RISULTATO 1-1): PAREGGIO DI DABBUR

Salisburgo Napoli 1-1: finisce il primo tempo alla Red Bull Arena con un pareggio che è ancora un risultato estremamente favorevole per la squadra di Carlo Ancelotti. Al 24’ il Sailsburgo ha trovato il pareggio con Munas Dabbur: ottavo gol in questa Europa League per l’attaccante israeliano che, dopo l’erroraccio di Allan sulla trequarti, è stato servito in profondità e bevendosi Chiriches ha infilato il pallone sul primo palo battendo Meret. Da lì in avanti chiaramente gli austriaci hanno preso possesso della metà campo avversaria, senza però riuscire a segnare un’altra rete; sarebbe stato importante per un secondo tempo all’assalto, invece con questo risultato di fatto non è cambiato nulla rispetto all’inizio della partita e mancano 45 minuti in meno. Anzi, qualcosa di diverso c’è: adesso se il Salisburgo dovesse segnare tre gol sarebbe eliminato senza nemmeno andare ai tempi supplementari, il Napoli dunque continua a dormire sonni tranquilli ed è vicino alla qualificazione ai quarti di Europa League. (agg. di Claudio Franceschini)

SALISBURGO NAPOLI (RISULTATO 0-1): GOL DI MILIK!

Salisburgo Napoli 0-1: i partenopei mettono al sicuro la qualificazione ai quarti di Europa League grazie all’ennesimo gol stagionale di Arkadiusz Milik. E’ sempre il bomber polacco a togliere le castagne dal fuoco, anche se questa volta il Napoli è stato anche fortunato: Mario Rui ha trovato spazio a sinistra e ha messo al centro un pallone basso sul quale si è generata un’incredibile carambola, Onguéné ha rischiato il secondo gol nel giro di una settimana ma stavolta Walke ha evitato, il problema per il Salisburgo è che sul pallone vagante Milik si è coordinato e con una rovesciata da due passi, e a porta sguarnita, ha portato in vantaggio gli azzurri. Lo stesso polacco, che sta giocando in attacco con Mertens per un problemino nel riscaldamento occorso a Insigne, era andato vicino al gol al 10’ ma la sua spizzata di testa era stata troppo debole e non aveva impensierito Walke; con questa rete adesso il Napoli ha blindato definitivamente il passaggio del turno, per ribaltare l’esito dell’ottavo di finale il Salisburgo deve segnare cinque gol. (agg. di Claudio Franceschini)

SALISBURGO NAPOLI (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

A pochi istanti dal calcio d’inizio di Salisburgo Napoli, c’è un dato che conforta la squadra di Carlo Ancelotti che, come ricordiamo, parte dal 3-0 dell’andata: i partenopei in questa stagione hanno già perso sei partite fuori casa, ma lo hanno fatto soltanto una volta con un risultato che porterebbe all’eliminazione. In Champions League sono caduti per 1-0 ad Anfield; in Coppa Italia hanno perso 2-0 a San Siro contro il Milan, mentre in Serie A l’unica caduta “importante” è stata quella di Marassi, quando il 2 settembre la Sampdoria ha vinto 3-0. Nemmeno questo punteggio basterebbe al Salisburgo per qualificarsi, ma se non altro gli austriaci forzerebbero i tempi supplementari; di fatto però Ancelotti e i suoi giocatori possono dormire sonni tranquilli, oltre a quella partita hanno incassato tre gol solo in un’altra occasione, la sconfitta interna contro la Juventus quando avevano realizzato dopo pochi minuti. Ora andiamo a leggere insieme le formazioni ufficiali della sfida e poi possiamo metterci comodi dando la parola al campo, perchè la diretta di Salisburgo Napoli comincia! SALISBURGO (4-4-2): 33 Walke; 22 Lainer, 15 André Ramalho, 6 Onguéné, 17 Ulmer; 45 Mwepu, 8 Samassékou, 13 Wolf, 14 Szoboszlai; 18 Minamino, 9 Dabbur. Allenatore: Marco Rose NAPOLI (4-4-2): 1 Meret; 23 Hysaj, 21 Chiriches, 13 Luperto, 6 Mario Rui; 7 Callejon, 5 Allan, 8 Fabian Ruiz, 20 Zielinski; 99 Milik, 24 L. Insigne. Allenatore: Carlo Ancelotti (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ALLENATORI

Per la diretta di Salisburgo Napoli, attesa ormai tra poche ore, andiamo ora a mettere sotto ai riflettori anche i due allenatori attesi questa sera in campo in terra austriaca. A fare gli onori di casa in tale occasione sarà Marco Rose, allenatore nativo di Lipsia e tecnico del Salisburgo dal luglio del 2017. Proprio l’allenatore, arrivato dalle giovanili del club austriaco, sulla prima panchina ha messo a tabella 100 presenze per una media punti a incontro di 2,31, davvero eccezionale. Dall’altra parte del campo ecco Carlo Ancelotti, arrivato alla guida del Napoli solo questa estate: il tecnico di Reggiolo però ha subito messo a tabella numeri pesanti. Ecco quindi che in appena 38 partite vissute in panchina Ancelotti ha fissato a 2,05 la sua media punti a incontro. (agg Michela Colombo)

I BOMBER

Per la sfida tra Salisburgo e Napoli ormai attesa tra poco, è tempo ora di vedere quali potrebbero essere i bomber in grado di dare la svolta giusta a questo atteso ritorno degli ottavi di finale. Numeri alla mano vediamo che gli austriaci, nel tabellone dei torneo già da prima della fase a gironi, hanno realizzato numeri importanti: già a quota sette reti troviamo Dabbur, seguito con 4 reti a testa da Gulbransen e Minamino, da Daka fermo a 2 gol oltre che da Wolf, Schlager e Junuzovic che hanno trovato la via del gol una volta sola. Numeri più risicati per il Napoli che ha avuto accesso al tabellone di Europa league solo di recente, come nobile decaduta della Champions. Qui però per lo spogliatoio di Ancelotti sono già andati in gol, sia pure in una sola occasione, Callejon, Milik, Ounas, Insigne, Verdi e Zielinski: chi oggi troverà la doppietta in terra austriaca? (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Come visto prima, la partita di Europa League tra Salisburgo e Napoli verrà diretta dall’arbitro spagnolo Carlos del Cerro Grande: con lui in campo questa sera non mancheranno gli assistenti Yuste e Alonso, oltre che il quarto uomo Barbero Sevilla e la coppia alle postazioni Var Avar con Martinez e De Burgos. Volendo approfondire la figura del primo direttore di gara apprendiamo che lo spagnolo in stagione ha già diretto 26 incontri di cui uno solo per l’Europa league: l’occasione fu lo scontro tra Bate e Vidi (fase a gironi) dove furono messi a statistica appena 4 cartellini gialli. Ampliando la nostra analisi va poi ricordato che lo stesso Del Cerro Grande non ha messo a bilancio, nella sua lunga carriera (è arbitro Fifa dal 2013), alcun precedente con Salisburgo e Napoli, oggi protagonisti per il secondo torneo europeo. Aggiungiamo che l’arbitro spagnolo non ha mai incontrato formazioni austriache, mentre si conta un solo precedente con squadre italiane (per la precisione la nazionale U 21). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Salisburgo Napolidiretta dall’arbitro spagnolo Carlos Del Cerro, si gioca giovedì 14 marzo alle ore 18.55, sarà una sfida valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League 2018-2019. Partenopei favoriti dopo il 3-0 dell’andata firmato dalle reti di Milik, Fabian Ruiz e da un autogol di Onguene. Il Salisburgo avrebbe potuto segnare nel finale, ma le parate di Meret hanno posto la squadra di Ancelotti in una condizione di massimo vantaggio in vista del ritorno. In campionato, a -18 dalla Juventus capolista, il Napoli ha ormai come obiettivo solo la difesa del secondo posto e solo l’Europa League può regalare agli azzurri un salto di qualità nel confronto con la gestione di Maurizio Sarri. Dall’altra parte il Salisburgo guida la Bundesliga austriaca con 9 punti di vantaggio sul LASK Linz e sembra avviato verso la conquista dell’ennesimo titolo nazionale.

PROBABILI FORMAZIONI SALISBURGO NAPOLI

Le probabili formazioni del match che andrà in scena alla Red Bull Arena di Salisburgo. Austriaci in campo con il tedesco Walke tra i pali e una linea difensiva a quattro schierata dalla fascia destra alla fascia sinistra con Lainer, il brasiliano Andre Ramalho, il francese Onguene e Ulmer. A quattro anche la linea di centrocampo con Schlager sulla fascia destra, Junuzovic sulla fascia sinistra e il maliano Samassekou e Wolf impiegati come centrali. In attacco l’israeliano Dabbur farà coppia con lo zambiano Daka. Risponderà il Napoli con Meret in porta, l’albanese Hysaj esterno di destra e il portoghese Mario Rui esterno di sinistra in una difesa a quattro con il romeno Chiriches e il serbo Maksimovic difensori centrali. A centrocampo il brasiliano Allan sarà affiancato dal maliani Diawara, mentre a sinistra giocherà lo spagnolo Callejon e a destra il polacco Zielinski. In attacco faranno coppia Lorenzo Insigne e l’altro polacco Milik.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Il modulo scelto dai due allenatori, Carlo Ancelotti per il Napoli e Marco Rose per il Salisburgo, sarà il 4-4-2 per entrambe le squadre. La vittoria per 3-0 del Napoli nel match d’andata è l’unico precedente ufficiale tra i due club nella storia delle Coppe Europee.

PRONOSTICO E QUOTE

Per i bookmaker Salisburgo leggermente favorito per la vittoria contro il Napoli. Vittoria in casa quotata 2.30 da Eurobet, William Hill propone a una quota di 3.60 l’eventuale pareggio ed il successo in trasferta viene invece quotato 2.90 da Bwin. Per Bet365, le quote relative ad over 2.5 ed under 2.5 vengono rispettivamente fissate a 1.66 e 2.20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA