NAPOLI QUALIFICATO AI QUARTI/ Europa League: 1-3 a Salisburgo, ma passa il turno

Napoli qualificato ai quarti di Europa League: i partenopei perdono 3-1 a Salisburgo ma fanno fruttare il 3-0 dell’andata per superare il turno, ancora a segno Arkadiusz Milik.

14.03.2019, agg. alle 21:34 - Mauro Mantegazza
Milik gol esultanza Napoli Atalanta lapresse 2018
Napoli si qualifica se... (Foto LaPresse)

Il Napoli si è qualificato ai quarti di Europa League: alla Red Bull Arena finisce 3-1 per il Salisburgo, ma il 3-0 con cui i partenopei avevano vinto all’andata ha fatto la differenza. Soprattutto, il gol di Arkadiusz Milik dopo 14 minuti ha raffreddato gli animi in seno alla squadra austriaca: il Salisburgo ha dimostrato di avere grande orgoglio e carattere e ancora nel primo tempo ha pareggiato con Munas Dabbur, poi avendo ben poco da difendere si è riversato in avanti e appena dopo l’ora di gioco ha trovato la seconda rete con Fredrik Gulbrandsen. Se c’è un momento in cui il Napoli ha tremato è stato quello; tuttavia i partenopei hanno contenuto e sono arrivati nel recupero con la certezza della qualificazione, perchè la squadra di casa avrebbe dovuto segnare altri tre gol. Uno lo ha trovato con Christoph Leitgeb, ma era davvero troppo tardi: la squadra di Carlo Ancelotti prosegue la sua corsa in Europa League, venerdì alle ore 13:00 conoscerà il nome della sua prossima avversaria con lo spauracchio Chelsea e la suggestiva sfida al grande ex Maurizio Sarri. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA SALISBURGO NAPOLI

Tutto è pronto: fra poco il Napoli scenderà in campo a Salisburgo e di conseguenza sapremo se si qualificherà per i quarti di Europa League. La missione, come abbiamo già ampiamente spiegato, è alla portata dei partenopei di Carlo Ancelotti, i quali sono arrivati in Austria forti del successo per 3-0 ottenuto settimana scorsa allo stadio San Paolo. Questa partita sarà in qualche modo storica per il Napoli, perché si tratterà per gli azzurri della prima trasferta ufficiale nelle Coppe europee in Austria, l’auspicio però naturalmente è che questo sia l’unico elemento storico della giornata, perché a rendere memorabile questo match ci sarebbe solamente una rimonta da parte dei padroni di casa del Salisburgo. Mettere subito in chiaro la situazione, magari con un gol di vantaggio, potrebbe essere la politica migliore per il Napoli: che cosa succederà dunque in campo? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PRECEDENTE

Come abbiamo già visto, il Napoli si qualifica ai quarti di Europa League se non fa stupidaggini, perché per gli azzurri la qualificazione è già praticamente in cassaforte. Avvicinandoci a Salisburgo Napoli, bisogna però ricordare che già l’anno scorso gli austriaci furono in grado di rimontare ed eliminare una squadra italiana dopo una sconfitta all’andata. Parliamo naturalmente dei quarti di finale contro la Lazio, che avevano visto all’andata una vittoria per 4-2 dei biancocelesti all’Olimpico – margine comunque meno netto di quello di cui gode il Napoli ora. Al ritorno successe di tutto: Ciro Immobile portò la Lazio in vantaggio e a quel punto tutto sembrava fatto per i capitolini, che però persero clamorosamente 4-1 subendo tre gol in cinque minuti dal 72’ al 76’ e furono così eliminati. Va detto che oggi al Napoli potrebbe addirittura bastare una sconfitta 4-1, dunque il precedente non è nemmeno così negativo, tuttavia sarebbe meglio evitare questi brividi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ENORME VANTAGGIO PER GLI AZZURRI

Il Napoli si qualifica ai quarti di Europa League se vince, pareggia, ma anche se perde con due gol di scarto o addirittura con tre gol di scarto, ma segnandone almeno uno. Insomma, la situazione del Napoli in vista della partita di ritorno in programma questa sera alle ore 18.55 a Salisburgo è davvero invidiabile, grazie alla vittoria per 3-0 ottenuta giovedì scorso contro gli austriaci al San Paolo. Come abbiamo già accennato, i conti sono presto fatti: il Napoli si può permettere anche di perdere con uno oppure due gol di scarto, ma anche con tre reti di scarto a patto di segnare almeno un gol (4-1, 5-2, eccetera), perché ci sarebbe in questo caso il numero dei gol in trasferta a fare da discriminante positiva in favore del Napoli. Una vittoria per 3-0 del Salisburgo manderebbe la sfida ai tempi supplementari e poi eventualmente ai calci di rigore, il Napoli verrebbe invece eliminato già al triplice fischio solo con una sconfitta con almeno quattro gol di scarto.

NAPOLI SI QUALIFICA AI QUARTI SE: QUAL E’ IL RISULTATO UTILE?

Per qualificarsi ai quarti di Europa League, il quadro generale della situazione del Napoli dunque può essere riassunto in un modo parecchio semplice: passerà il turno a meno di un crollo clamoroso, che sarebbe praticamente inspiegabile a maggior ragione se si considera che ormai proprio l’Europa League è diventata il massimo obiettivo della stagione dei partenopei. Un possibile problema potrebbe essere l’assenza di ben tre centrali di difesa, cioè gli squalificati Koulibaly e Maksimovic più l’infortunato Albiol, dunque il Salisburgo potrebbe cercare di sfruttare questa debolezza della retroguardia partenopea, tuttavia il Napoli parte da un vantaggio enorme e potrebbe d’altronde sfruttare gli spazi che il Salisburgo inevitabilmente dovrà concedere. Se gli azzurri segneranno anche un solo gol, per il Salisburgo l’impresa diventerebbe praticamente impossibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA