SORTEGGIO QUARTI CHAMPIONS LEAGUE: JUVENTUS-AJAX/ Tabellone e date: Nedved, “è tosta”

Champions League, sorteggio dei quarti di finale: Juventus contro Ajax. Date e tabellone: le reazioni a caldo.

15.03.2019, agg. alle 14:45 - Claudio Franceschini
Manchester City gol Champions lapresse 2019
Diretta sorteggio quarti Champions League (Foto LaPresse)

«E’ tosta»: questo il commento a caldo di Pavel Nedved dopo il sorteggio di Nyon che vedrà contrapposte nei quarti di finale di Champions League la sua Juventus e il sorprendente Ajax. Julio Cesar, che ha estratto le palline dei quarti, ha commentato ai microfoni di Sky Sport: «La Juve ha preso l’Ajax, una delle meno forti ma mi ricordo nel 2011 quando abbiamo trovato lo Schalke 04 e siamo usciti in malo modo. Nessuno deve essere sottovalutato: tutte possono arrivare fino in fondo». L’ex giocatore della Juve Claudio Gentile ha analizzato a RMC Sport: «Attenzione, può sembrare un ottimo sorteggio ma ci andrei molto cauto. Questa è una squadra che ha dimostrato di giocare un bel calcio offensivo. Bisogna stare attenti perché può diventare un avversario molto ostico. Juve-Atletico? Nella gara d’andata la Juve non aveva espresso il gioco giusto, poi è stata grandissima all’Allianz Stadium. La partita contro l’Atletico darà d’esempio per la Juventus, sicuramente saranno molto attenti ad affrontare la doppia sfida contro gli olandesi». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

JUVENTUS-AJAX: ANDATA IN OLANDA

Si è tenuto il sorteggio Champions League a Nyon, che ha decretato i prossimi accoppiamenti riguardanti la coppa per club più bella al mondo. Come vi abbiamo giù comunicato, la Juventus incontrerà l’Ajax nei quarti di finale, una sfida senza dubbio affascinante e da non prendere affatto sotto gamba, visto che i giovani Lancieri di Amsterdam sono stati capaci di eliminare agli ottavi i campioni in carica del Real Madrid. Poco fa sono state comunicate le date del doppio scontro: la Juventus affronterà l’Ajax all’Amsterdam Arena mercoledì 10 aprile, mentre il ritorno presso l’Allianz Stadium di Torino si disputerà la settimana seguente, martedì 16 aprile. Bianconeri che potranno quindi giocarsi il secondo incontro fra le mura domestiche, così come capitato nel doppio confronto con l’Atletico Madrid. Pavel Nedev, intervistato subito dopo il sorteggio, ha spiegato di non essere ne felice ne scontento, ricordando appunto l’impresa della compagine olandese a Madrid: «L’Ajax gioca un calcio molto offensivo quindi penso che saranno due belle partite». Qualora la Vecchia Signora dovesse superare il turno dovrà incontrare la vincente di Manchester City-Tottenham, mentre per lo scontro fra titani Messi-CR7 bisognerà attendere l’eventuale finale. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SORTEGGIO CHAMPIONS LEAGUE, QUARTI: JUVENTUS-AJAX

Il sorteggio dei quarti di Champions League ha emesso i suoi verdetti: Ajax Juventus sarà la sfida per i bianconeri e possiamo dire che è andata bene, anche se i terribili ragazzi olandesi sono una possibile mina vagante e hanno già fatto l’impresa a Madrid. L’andata sarà ad Amsterdam il 9-10 aprile, ritorno allo Juventus Stadium una settimana dopo. Quanto agli altri abbinamenti, Liverpool Porto fa certamente sorridere i Reds anche se il ritorno sarà in Portogallo; un derby inglese era praticamente inevitabile e sarà Tottenham Manchester City, con l’andata in casa degli Spurs, infine avremo Barcellona Manchester United, che è sicuramente il confronto più affascinante dal punto di vista storico ma in questo momento vede certamente favoriti sulla carta i blaugrana. Molto importante è anche l’abbinamento per le semifinali: la vincente di Ajax Juventus incrocerà una fra Tottenham e Manchester City con andata in Inghilterra e ritorno in casa dei lancieri o dei bianconeri, mentre naturalmente l’altra semifinale vedrà Barcellona/Manchester United contro Liverpool/Porto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL SORTEGGIO

La diretta tv del sorteggio dei quarti di Champions League sarà trasmessa come sempre sulla televisione satellitare: gli abbonati potranno seguirlo su Sky Sport Football (203) con ampio pre e post da studio con i vari ospiti presenti. Anche il canale Sky Sport 24 (200) si collegherà per la cerimonia del sorteggio, mentre i clienti Sky potranno attivare l’applicazione Sky Go e seguire l’estrazione dalle urne in diretta streaming video. Dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone saranno utili anche per collegarsi al sito www.uefa.com, che naturalmente seguirà il sorteggio in maniera integrale.

SI COMINCIA

Finalmente ci siamo: la diretta del sorteggio dei quarti di Champions League sta per prendere il via, e allora ci disponiamo nell’attesa per conoscere gli incroci di questa coppa internazionale. La finale come sappiamo sarà al Wanda Metropolitano di Madrid, il prossimo primo giugno: sarà la prima assoluta in questo stadio (per forza di cose), mentre l’ultima nella capitale spagnola si era disputata al Santiago Bernabeu. Un ricordo che forse potrebbe fare comodo alla Juventus: era il 2010 e l’Inter, dopo 45 anni, aveva sollevato il trofeo battendo il Bayern Monaco grazie alla doppietta di Diego Milito. José Mourinho aveva festeggiato il Triplete per poi salutare, poche ore più tardi, e firmare proprio con la società proprietaria del Bernabeu; che Massimiliano Allegri possa andare all’Atletico Madrid a giugno è al momento fuori discussione, che possa lasciare la Juventus dopo aver vinto una Champions League in Spagna è invece una possibilità nemmeno troppo peregrina ma per questi discorsi siamo parecchio in anticipo, adesso dunque mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà nel sorteggio dei quarti di finale della Champions League, che comincia tra pochi minuti! (agg. di Claudio Franceschini)

L’ANNO SCORSO

Siamo sempre più vicini alla diretta del sorteggio dei quarti di Champions League: un rapido sguardo alla scorsa edizione del torneo ci dice che il quadro è parecchio cambiato in un solo anno. Soltanto quattro squadre hanno ripetuto la qualificazione ai quarti: in stretto ordine alfabetico si tratta di Barcellona, Juventus, Liverpool e Manchester City. Hanno fallito il bis il Real Madrid (che non mancava i quarti addirittura dal 2010), il Bayern e purtroppo la Roma, eliminata dal Porto anche a seguito di qualche decisione dubbia da parte dell’arbitro Cakir. L’anno scorso nei quarti c’era stato l’appassionante derby inglese tra Liverpool e Manchester City, vinto nettamente dai Reds; la Juventus aveva incrociato il Real Madrid ed era finita come ben ricordiamo, mentre il Barcellona dopo aver vinto 4-1 al Camp Nou era stato eliminato da una grande Roma. Nel 2019 come abbiamo già detto le possibilità di derby riguardano solo l’Inghilterra, ma sono nettamente più ampie rispetto al passato recente: sarebbe quantomeno curioso, almeno a livello statistico, se non ci fosse nemmeno una sfida tra due squadre della stessa nazione. Per saperlo però dovremo aspettare ancora un po’… (agg. di Claudio Franceschini)

LA GEOGRAFIA DELLE SQUADRE

Aspettando la diretta del sorteggio dei quarti di Champions League, diamo uno sguardo alla geografia delle rappresentanti: spiccano due dati, ovvero la presenza di tutte le inglesi che hanno iniziato la manifestazione e la totale assenza della Germania. L’Inghilterra ha fatto il botto, tanto che è suo metà del sorteggio: se per Manchester City e Tottenham la strada era già segnata dopo l’andata degli ottavi, la grande impresa l’ha fatta il Manchester United (rimontando lo 0-2 interno contro il Psg, con un rigore all’ultimo secondo) mentre il Liverpool ha trovato il livello che lo scorso anno gli aveva permesso di raggiungere la finale, e ha eliminato il Bayern andando a vincere all’Allianz Arena. La Spagna si è salvata grazie al Barcellona, il capolavoro l’ha fatto l’Ajax che, facendo fuori il Real Madrid, porta l’Olanda ai quarti mentre il Portogallo è presente con il Porto che, purtroppo, ha superato la Roma. La Juventus invece fa in modo che per il terzo anno consecutivo ci sia un’italiana ai quarti, e lei stessa ci arriva per la quarta volta nelle ultime cinque edizioni e la quinta nelle ultime sette. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE SORTEGGIO CHAMPIONS LEAGUE

Il sorteggio dei quarti di Champions League 2018-2019 va in scena venerdì 15 marzo, alle ore 12:00. Stiamo allora per conoscere i quattro accoppiamenti di partite che verranno disputate il 9-10 aprile (andata) e il 16-17 aprile (ritorno) e che porteranno altre quattro squadre in semifinale. Stiamo entrando nel vivo del torneo: la Juventus, unica italiana rimasta in corsa, spera ovviamente di pescare bene e potrebbe farlo perchè ci sono almeno tre avversarie che appaiono più abbordabili, al netto del fatto che arrivati a questo punto qualunque squadra rappresenta un’insidia. Comunque, il quadro delle società che oggi entrano nella diretta del sorteggio dei quarti di Champions League è composto da Ajax, Barcellona, Juventus, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Porto e Tottenham. Quali saranno gli accoppiamenti lo scopriremo tra poco, intanto possiamo ricordare che verrà stabilito subito chi giocherà in casa la partita di andata – sarà la prima squadra estratta dall’urna – in maniera del tutto casuale, perchè a questo punto non esistono più limitazioni di alcun genere.

SORTEGGIO QUARTI CHAMPIONS LEAGUE: I POSSIBILI INCROCI

Ci avviciniamo dunque alla diretta del sorteggio dei quarti di Champions League: i possibili accoppiamenti sono tutti spettacolari, e per ciascuno di essi si può raccontare una storia a parte. Dal derby di Manchester alla sfida tra Cristiano Ronaldo e Leo Messi, passando per il ritorno di Pep Guardiola al Camp Nou (già avvenuto in passato) o la grande rivalità tra Liverpool e Manchester United. Di certo la presenza di quattro squadre inglesi aumenta la possibilità di vedere un derby, e potrebbe essere un affare anche per la Juventus che in questo modo, se ovviamente dovesse passare i quarti, avrebbe eventualmente meno avversarie toste per la strada verso la finale. Dobbiamo anche aggiungere che l’Atletico Madrid, eliminato dai bianconeri, ha perso la possibilità di giocare tra le mura amiche l’ultimo atto: vista l’assenza del Real Madrid non ci sarà una squadra che potrà dire di essere in casa in finale, forse nemmeno il Barcellona visto che la capitale spagnola è vista come “territorio nemico”. Adesso però ci dobbiamo concentrare, perchè stiamo finalmente per conoscere gli accoppiamenti che usciranno dal sorteggio dei quarti di finale della Champions League.

© RIPRODUZIONE RISERVATA