DIRETTA/ Genoa Juventus (risultato finale 2-0): uno-due Sturaro-Pandev, bianconeri ko

- Fabio Belli

Diretta Genoa Juventus streaming video DAZN, quote e risultato live del match della ventottesima giornata del campionato di Serie A.

Douglas_Costa_Omeonga_Juventus_Genoa_lapresse_2018
Diretta Genoa Juventus: un precedente (Foto LaPresse)

JUVE KO

Il Genoa ferma la striscia di imbattibilità della Juventus in trasferta a 26 risultati utili ma soprattutto conquista 3 punti vitali in ottica salvezza, tirandosi forse definitivamente fuori dal discorso retrocessione. Una partita in cui Var e componente emotiva si sono mescolate in rapida successione diventando forse anche un fattore decisivo: prima il rigore assegnato al Genoa e poi revocato da Di Bello; più tardi il gol annullato a Dybala per un fuorigioco di pochi centimetri. Insomma, a risolvere tutto c’ha pensato il neo-entrato Stefano Sturaro, che ha colpito i bianconeri al 72′ con il più classico gol dell’ex. Quando la Juventus tentava l’assalto per riportare la gara sul risultato di parità ecco arrivare la freccia Kouamé, bravo ad innescare il contropiede genoano e a servire Pandev, a sua volta perfetto nell’incrociare di sinistro alle spalle di Perin. Questo passo falso potrebbe consentire al Napoli di accorciare sulla Juve portandosi a 15 punti di distacco: comunque troppi per pensare, almeno ora, ad una possibile rimonta in campionato. Certo c’è che il piccolo campanello d’allarme resta: la Juventus non può permettersi di staccare la spina della concentrazione. Specie quando non c’è Ronaldo…(agg. di Dario D’Angelo)

UNO-DUE STURARO-PANDEV

Stefano Sturaro porta in vantaggio il Genoa! Il più classico dei gol dell’ex quello del giocatore rossoblu, appena entrato in campo nel match contro la Juventus. Il centrocampista, al rientro dopo un lungo infortunio, ha colpito al 72′, appena due minuti dopo aver rilevato Lazovic. Un’azione nata da una palla persa a centrocampo da parte della Juventus, con Pandev che ha a servito al limite dell’area un liberissimo Sturaro, bravo a colpire con un destro a giro radente che ha beffato un Perin forse non impeccabile. Ora la Juventus tenterà un forcing finale importante per provare ad evitare una sconfitta che almeno sul piano del gioco fino a questo momento appare meritata. Al 78′ l’occasione per il raddoppio capitata sui piedi di Kouame dopo un appoggio di testa all’indietro di Emre Can a dir poco scellerato ma è solo questione di tempo. Pandev infatti conclude splendidamente l’azione di contropiede di Kouame e porta il risultato sul 2-0 all’81’ con un sinistro incrociato su cui Perin stavolta nulla può fare. Genoa straripante, Juve ad un passo dal ko…(agg. di Dario D’angelo)

GOL ANNULLATO A DYBALA

Quella del secondo tempo è una Juventus che prova a partire con maggiore convinzione rispetto al primo e si intuisce da subito che la musica è cambiata con Paulo Dybala che al 56′ porta in vantaggio i suoi e gela il Genoa. Questione di qualche attimo però e Di Bello alza il braccio: nell’azione che ha portato l’argentino a trafiggere Radu con un piattone di sinistro deviato da Criscito c’è un fuorigioco. Zero a zero e tutto da rifare dunque per i bianconeri, che erano riusciti a segnare sfruttando l’ottimo lavoro di Emre Can sulla fascia sinistra, con il solito Cancelo perfetto in zona cross e bravo a servire a rimorchio La Joya argentina. Il Genoa dunque riprende coraggio e prova a sfruttare l’inerzia favorevole del momento ma mister Allegri gioca a scacchi e inserisce Bernardeschi al posto di Cancelo per mettere maggiore pressione sugli esterni. Prandelli risponde a sua volta con Pandev al posto di uno spento Sanabria. Quale si rivelerà la mossa vincente? (agg. di Dario D’Angelo)

VAR ANNULLA UN RIGORE

Calcio di rigore assegnato al Genoa e poi revocato al 30′ per il tocco di braccio di Cancelo su colpo di testa di Kouamé. Trema la Juventus ma il difensore portoghese era di spalle quando il pallone è finito sul suo arto e Di Bello, dopo essere andato a rivedere l’episodio al Var, cambia decisione quando si accorge che il primo a toccare di braccio è stato proprio l’attaccante rossoblu. In ogni caso la partita si conferma di quelle sporche, con un Genoa aggressivo, messo in campo molto bene da Cesare Prandelli, e vicinissimo al gol al 16′ con Sanabria. L’ex attaccante della Roma ha tentato di sfruttare una dormita difensiva di Bonucci, bruciato in quanto a reattività da un velocissimo Kouamé. L’esterno rossoblu ha provato a calciare verso la porta ma sulla sua strada ha trovato l’opposizione di Rugani: sul rimpallo si fionda Sanabria che colpisce a botta sicura ma viene fermato dalla grande parata di Perin. Juventus che fino a questo momento si è affacciata pochissime volte nell’area avversaria: troppi errori tecnici dettati con ogni probabilità dalla pressione asfissiante messa in atto dai rossoblu. I bianconeri troveranno maggiore brillantezza nella ripresa? (agg. di Dario D’angelo)

DIRETTA GENOA JUVENTUS (RISULTATO 0-0): CI PROVA KOUAME

Ritmi elevati in questi primi 15′ di gioco tra Genoa e Juventus. I primi a tentare la conclusione sono proprio i padroni di casa con un tiro di Kouamé che si infrange sull’ottima opposizione di Rugani. Il primo giallo arriva dopo 3 minuti, con Romero che stoppa l’azione di contropiede di Cancelo in ripartenza da calcio d’angolo. Lo stesso metro di giudizio viene applicato tre minuti più tardi da Di Bello per il fallo di alex Sandro su Rolon. Il pubblico si fa sentire e la pressione dei giocatori del grifone aumenta al netto di qualche errore tecnico. Per il momento la Juventus prova a tenere botta e tenta di addormentare la partita per non scendere sul piano dell’agonismo, più consono alle caratteristiche del Grifone. Molto movimento in avanti da parte di Dybala e Mandzukic che finora però sono stati poco serviti. Da segnalare al 10′ il tentativo dal limite del solito Kouamé che schiaccia di sinistro e manda sul fondo. (agg. di Dario D’angelo)

DIRETTA GENOA JUVENTUS (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per iniziare la diretta di Genoa Juventus, e già le formazioni ufficiali stanno per fare il loro ingresso al Marassi: in attesa del fischio d’inizio curiosiamo in qualche statistica fissata dai due club alla vigilia della 28^ giornata di campionato. Controllando la classifica di Serie A ricordiamo che i liguri, con appena 30 punti, sono ancora fermi alla 13^ piazza e da qui hanno messo a saccoccia 7 successi e nove pareggi, fissando nel contempo sul 32:42 la loro differenza reti. Tutto altro genere di numeri per la Vecchia Signora sempre capolista del campionato con 75 punti: i bianconeri rimangono poi ancora imbattuti in Serie A, con 24 vittorie e solo tre pareggi. Impressionanti le statistiche sui gol dei bianconeri con 59 reti fatte e solo 17 incassate (la miglior difesa del campionato). Diamo allora la parola al campo: la sfida sta per avere inizio! GENOA (4-3-3): A. Radu; P. Pereira, C. Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Rolon; Lazovic, Sanabria, Kouame. Allenatore: Cesare Prandelli JUVENTUS (3-5-2): Perin; Caceres, Bonucci, Rugani; Joao Cancelo, Emre Can, Pjanic, Bentancur, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic. Allenatore: Massimiliano Allegri (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Genoa Juventus non si potrà seguire in diretta tv ma solo in diretta streaming video via internet, con un abbonamento DAZN e collegandosi sull’applicazione ufficiale tramite pc o smart tv o con dispositivi mobili come smartphone o tablet.

I PRECEDENTI

Diamo uno sguardo ora più da vicino anche allo storico di Genoa Juventus quando siamo ormai a poche ore dalla partita della 28^ giornata di Serie A. I dati certo non ci mancano e ricordiamo che dal 1929 a oggi e tra primo campionato italiano e Coppa Italia, le due squadre si sono trovate faccia a faccia in bene 116 occasioni. Il bilancio complessivo dunque ci riporta di 21 soli successi dei liguri nello scontro diretto e ben 71 affermazioni dei bianconeri, i favoriti per lo storico: ammontano poi a 24 i pareggi al triplice fischio finale. Segnaliamo inoltre che l’ultima volta che Genoa e Juventus si sono affrontati a viso aperto risale al turno di andata di campionato ancora in corso e per la precisione alla nona giornata. Allora a Torino fu solo pareggio per 1-1 come risultato finale, ottenuto con i gol di Cristiano Ronaldo e Daniel Bessa: era l’esordio di Ivan Juric sulla panchina del Grifone (dopo il sorprendente esonero di Davide Ballardini) e si fermarono due strisce, quella di vittorie della Juventus e quella di gol di Krzysztof Piatek che oggi naturalmente non ci sarà, visto che da gennaio veste la maglia del Milan. (agg Michela Colombo)

ARBITRA MARCO DI BELLO

La partita Genoa Juventus sarà diretta a Marassi dall’arbitro Marco Di Bello, che fa parte della sezione Aia di Brindisi. Adesso però è doveroso presentare l’intera squadra arbitrale designata per il lunch match di Serie A a Marassi: i due guardalinee saranno i signori Longo e Santoro, come quarto uomo ci sarà Sacchi ed infine Mazzoleni sarà l’addetto alla Var, insieme all’assistente Avar Lo Cicero. Possiamo osservare che questo sarà il primo incrocio stagionale tra il signor Marco Di Bello e la Juventus, mentre il fischietto classe 1981 e nativo di Brindisi aveva arbitrato il Genoa in occasione della partita persa a metà dicembre fra le polemiche per 3-2 sul campo della Roma. In totale, sono undici le precedenti presenze di Di Bello nell’attuale campionato di Serie A, con un bilancio di 47 cartellini gialli, tre espulsioni di cui una per somma di ammonizioni e due per rosso diretto, infine sono tre anche i calci di rigore assegnati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CAPOLISTA ANCORA FAVORITA

Genoa Juventus, diretta dall’arbitro Marco Di Bello oggi, domenica 17 marzo 2019 alle ore 12.30, sarà il lunch match in programma nella ventottesima giornata del campionato di Serie A. Il discorso Scudetto a undici giornate dalla fine del campionato sembra già chiuso a favore della Juventus che vanta 18 punti di vantaggio sulla seconda, il Napoli. I bianconeri arrivano dalla loro migliore notte dell’anno, con la rimonta compiuta sull’Atletico Madrid grazie alla strepitosa tripletta di Cristiano Ronaldo che ha permesso di proseguire il cammino in Champions League ai bianconeri. Il Genoa si presenta all’appuntamento tranquillo, pur reduce dalla sconfitta a Parma, ma è stata la prima squadra a togliere punti alla Juventus in questa stagione: nel loro cammino da record i bianconeri cercheranno riscatto, a meno che le fatiche di Coppa non abbiano lasciato strascichi.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA JUVENTUS

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Ferraris di Genova. Liguri padroni di casa schierati con: Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Bessa; Lazovic, Sanabria e Kouame. Risponderà la Juventus con: Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Cristiano Ronaldo e Mandzukic. Gli allenatori del Genoa, Cesare Prandelli, e della Juventus, Massimiliano Allegri, schiereranno le loro squadre tatticamente entrambi con il 4-3-3. Nel match d’andata all’Allianz Stadium, pari a sorpresa con la Juventus in vantaggio con Cristiano Ronaldo ma raggiunta nella ripresa da Bessa per l’1-1 finale. Il 26 agosto 2017 Juventus vincente 2-4 in casa del Genoa nell’ultimo precedente a Marassi: Grifoni avanti 2-0 per un’autorete di Pjanic e un gol di Galabinov ma poi travolti da una tripletta di Dybala e un gol di Cuadrado. Al 27 gennaio 2016 risale l’ultima vittoria in casa del Genoa contro la Juventus, 3-1 con doppietta del “Cholito” Simeone e autogol di Alex Sandro, i bianconeri accorciarono con Pjanic.

PRONOSTICO E QUOTE

Le agenzie di scommesse considerano la Juventus favorita per la conquista dei tre punti contro il Chievo. Vittoria in casa quotata 7.00 da Bet365, mentre William Hill offre a 3.80 la quota del pareggio ed Eurobet propone a 1.55 la quota per la vittoria in trasferta. Per i gol realizzati nel corso della partita, Bwin quota over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a 2.10 e 1.67.

© RIPRODUZIONE RISERVATA