DIRETTA/ Napoli Udinese (risultato finale 4-2) streaming video e tv: chiude Mertens

- Claudio Franceschini

Diretta Napoli Udinese, streaming video e tv: i partenopei provano a difendere il loro secondo posto nella partita interna contro i friulani, che cercano importanti punti per la salvezza.

De Paul Allan Udinese Napoli lapresse 2019
Diretta Udinese Napoli, Serie A 28^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI UDINESE (RISULTATO 4-2): LA CHIUDE MERTENS

Udinese che deve ora aprirsi per provare a riprende per la seconda volta il Napoli. Mertens prova l’azione personale ma non riesce a passare, possesso palla dell’Udinese. Callejon per Mertens che non riesce a stoppare e calciare. Mertens! Grandissimo gol del centravanti che la mette nell’angolino e torna al gol dopo quattro mesi, prestazione sontuosa la sua, due assist e gol. Arriva quindi il quarto gol per il Napoli che potrebbe quindi aver chiuso la gara. Napoli che ora è in pieno controllo della gara e continua ad attaccare. Tacco di Milik per Zielinski che non inquadra lo specchio. Pochi minuti alla fine per un match che ormai ha pochissimo da dire. Termina il match tra Napoli e Udinese, gara divertente grazie alle quattro sei reti complessive siglate, il Napoli vuole blindare la seconda posizione. (agg. Umberto Tessier)

MILIK DI TESTA!

Inizia la ripresa tra Napoli e Udinese, si riparte dal due a due dopo una prima frazione ricca di episodi. Alle reti di Younes e Callejon hanno risposto Lasagna e Fofana. Arrivano aggiornamenti positivi per Ospina trasportato in ospedale, il portiere è cosciente. Bel tiro di Lasagna con Koulibaly che mette in angolo, balla la retroguardia azzurra. Un pò di nervosismo ora in mezzo al campo, fatica tantissimo il Napoli nella costruzione. Mertens per Callejon, tiro esterno che non inquadra lo specchio, intanto esce Younes ed entra Verdi. Milik! Il Napoli si riporta avanti con il colpo di testa del centravanti polacco! Angolo battuto da Callejon e colpo di testa vincente di Milik. Continua a segnare Milik. (agg. Umberto Tessier)

PAREGGIA FOFANA!

Fofana! Pareggia l’Udinese cinque minuti dopo la rete di Lasagna! In ritardo Zielinski che non si fa infilzare da Fofana, il centrocampista batte Ospina e regala il pareggio ai friulani. Disastrosa la prestazione di Zielinski fino ad ora. Cross di Malcuit che viene chiuso in angolo. Il Napoli sembra uscito all’improvviso dalla gara, Ancelotti è una furia in panchina. Ospina cade giù da solo, problemi per il colombiano che deve abbandonare il campo. Ghoulam dalla bandierina, stacca Koulibaly di testa che non inquadra lo specchio. Continua l’Udinese a controllare la sfera per provare a trovare il tris, gara davvero strana al San Paolo. Termina la prima frazione, partita molto divertente al San Paolo con quattro gol siglati. (agg. Umberto Tessier)

LA RIAPRE LASAGNA!

Continua ad attaccare il Napoli alla ricerca del raddoppio dopo il bel gol di Younes a giro. Partita molto ruvida fino ad ora, tanti i falli a centrocampo. De Paul commette fallo su Allan, punizione per il Napoli a centrocampo. Callejon! Arriva il raddoppio del Napoli con lo spagnolo. Altro assist di Mertens e raddoppio dei padroni di casa. Napoli padrone del campo fino ad ora, Udinese davvero in grande difficoltà. Mertens prova il tiro da lontanissimo ma non inquadra lo specchio, palla alle stelle. Accorcia le distanze l’Udinese con Lasagna! Grande taglio dell’attaccante che calcia sporco e supera Ospina, Udinese che torna in partita a sorpesa. Gara molto divertente fino ad ora, sono stati siglate tre reti in mezzora di gara. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA YOUNES!

Inizia il match tra Napoli e Udinese, tanti i cambi operati da Ancelotti con Ospina, Ghoulam e la sopresa Younes in campo. Il Napoli, dopo una serie negativa in campionato, vuole ritrovare la vittoria. Brutto scontro tra Pussetto e Ospina, rimangono entrambi a terra. Per fortuna entrambi si rialzano senza problemi, da capire comunque se Ospina riuscirà a continuare. Prende il giallo Zielinski, era diffidato e salterà la trasferta di Roma dopo la sosta. Destraccio di Malcuit da fuori area, palla lontana dalla porta di Musso. Arriva intanto anche il giallo per Sandro dopo la trattenuta su Younes. Ghoulam affonda sull’out di competenza e guadagna un angolo. Ci prova Koulibaly con il destro, Musso è attento e para. Il passaggio per il senegalese è stato di Milik. Mertens per Younes che la mette a giro sul palo lungo e porta avanti il Napoli! (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Udinese sarà un’esclusiva per gli abbonati alla televisione satellitare, che potranno seguirla su Sky Sport Serie A (202) e Sky Sport 252; per chi non fosse cliente del pacchetto Calcio il codice 420587 permetterà di acquistare comunque il singolo evento, mentre in assenza di un televisore sarà possibile assistere a questa partita in diretta streaming video, attivando l’applicazione Sky Go – che non comporta costi aggiuntivi – su apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Ci avviciniamo alla diretta di Napoli Udinese e in attesa che le formazioni ufficiali del match facciano il loro ingresso in campo, andiamo a curiosare anche in qualche dato che i due club registrano alla vigilia della 28^ giornata di Campionato. Classifica alla mano ricordiamo che gli azzurri di Ancelotti sono ora secondi con ben 57 punti, questi ottenuti seguendo un tabellino di 17 vittorie e 6 pareggi. Aggiungiamo una differenza gol ampiamente positiva, con 48 reti fatte a fronte delle 21 incassate dai partenopei. Per l’udinese invece si ricorda solo la 15^ piazza in classifica con 25 punti, questi ottenuti con 7 pareggi e 6 vittorie. I friulani non stanno poi brillando nei dati dei gol con 22 reti fatte a fronte delle 36 incassate finora. Diamo allora spazio al campo, si gioca! NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit, Ni. Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Zielinski, Younes; Mertens, Milik. Allenatore: Carlo Ancelotti. UDINESE (4-4-2): Musso; Stryger Larsen, Mandragora, Troost-Ekong, Ter Havest; Fofana, Sandro, De Pau, Zeegelaar; Pussetto, Lasagna. Allenatore: Davide Nicola (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Il posticipo Napoli Udinese sarà una sfida diretta oggi pomeriggio allo stadio San Paolo dall’arbitro Paolo Valeri, che appartiene alla sezione Aia di Roma 2. Adesso però passiamo a presentare tutta la squadra arbitrale per questa partita di Serie A: ecco dunque i due guardalinee Caliari e Tasso, il quarto uomo Volpi ed infine l’addetto alla Var Chiffi, affiancato dall’assistente Avar che sarà Bindoni. Parliamo adesso dei numeri stagionali del signor Paolo Valeri, nato il 16 maggio 1978 a Roma: undici precedenti presenze in questa Serie A, caratterizzate da 54 cartellini gialli, ben sei calci di rigore assegnati ma una sola espulsione, comminata per rosso diretto. Il Napoli aveva incrociato il signor Valeri solamente alla seconda giornata in questo campionato, vittoria per 3-2 sul Milan; due precedenti invece per l’Udinese, curiosamente altrettanti pareggi casalinghi per 1-1 contro Torino e Frosinone. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Napoli Udinese, partita diretta dal signor Paolo Valeri, è il primo posticipo nella ventottesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019: allo stadio San Paolo si gioca alle ore 18:00 di domenica 17 marzo. Il torneo per la squadra di Carlo Ancelotti vale ormai il giusto: a meno di un miracolo recuperare i 18 punti di svantaggio dalla Juventus è un’impresa disperata, mentre il vantaggio in chiave secondo posto e – soprattutto – qualificazione alla prossima Champions League è ancora importante, nonostante l’ultimo pareggio in casa del Sassuolo lo abbia assottigliato. E’ dunque un Napoli che proverà a vincere quante più partite possibile per difendere la piazza d’onore; per quanto riguarda l’Udinese la sfida è delicata, perchè dopo la preziosissima vittoria contro il Bologna è arrivato il prevedibile ko dell’Allianz Stadium e di conseguenza la classifica è ancora pericolante, con la corsa che va fatta proprio sui felsinei in un testa a testa che potrebbe durare fino all’ultima giornata. Vediamo allora in che modo le due squadre potrebbero presentarsi sul terreno di gioco del San Paolo, analizzando in maniera più dettagliata quelle che sono le probabili formazioni della sfida.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI UDINESE

In Napoli Udinese si potrebbe rivedere la squadra azzurra titolare o quasi: Meret rientra dalla squalifica e gioca una gara da ex, Malcuit e Mario Rui dovrebbero essere i due terzini con Nikola Maksimovic e Koulibaly che invece agiranno come centrali a protezione del portiere. Spazio poi ad Allan e Fabian Ruiz che si occuperanno della mediana (in vantaggio su Amadou Diawara), con Callejon esterno destro e Zielinski favorito su un Verdi che spinge per iniziare ancora come a Reggio Emilia; davanti i soliti tre per le due maglie, con Milik che può spuntarla su Mertens e dunque fare la prima punta con Lorenzo Insigne al suo fianco. L’Udinese deve fare i conti con la squalifica di Opoku e l’infortunio di Nuytinck: in difesa dunque saranno certamente titolari De Maio e Wilmot, che giocheranno ai lati di Troost-Ekong con Musso tra i pali. A centrocampo Mandragora si posiziona centralmente con Fofana e De Paul che saranno le due mezzali; sulle corsie laterali dovrebbero arrivare le conferme di Stryger Larsen e soprattutto di Zeegelaar, che aveva già giocato contro la Juventus; Pussetto, se la caviglia darà risposte positive, sarà ancora il partner di Okaka in attacco, ma scalpita anche Lasagna.

QUOTE E PRONOSTICO

Partenopei clamorosamente favoriti nel pronostico per la diretta di Napoli Udinese: secondo l’agenzia di scommesse Snai il valore previsto per il segno 1, che identifica la vittoria casalinga, porta in dote una vincita di 1,25 volte la cifra messa sul piatto mentre siamo già ad un valore di 11,00 per quanto riguarda il successo esterno dell’Udinese, regolato dal segno 2. L’ipotesi del pareggio è quella per la quale dovrete scommettere sul segno X, ed eventualmente guadagnereste 6,00 volte il valore della vostra puntata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA