Diretta/ Rimini Ravenna (risultato 0-1) streaming video e tv: fine gara!

- Mauro Mantegazza

Diretta Rimini Ravenna streaming video e tv: orario, risultato live, quote e probabili formazioni della partita di Serie C per la 31^ giornata del girone B

Alimi_Rimini_Giana_lapresse-2018
Video Rimini Virtus Verona (Foto LaPresse)

DIRETTA RIMINI RAVENNA (0-1): FINE PARTITA

Sugli sviluppi del settimo angolo per il Rimini, si accende una mischia nei pressi dell’area piccola, poi viene fischiato un fallo in attacco ai padroni di casa. Terzo cambio effettuato dal Rimini, esce Montanari al suo posto Palma. Ammonizione per Bonaventura. Preme con insistenza il Rimini alla ricerca del pareggio, il Ravenna ha abbassato molto il proprio raggio d’azione. Palma se ne va sulla sinistra, serie di dribbing, il suo cross deviato in angolo. Sugli sviluppi dell’ottavo tiro dalla bandierina, Arlotti si fa spazio sulla destra, il suo cross viene addomesticato da Boccaccini, il quale prolunga verso Venturi. Quarto cambio per il Rimini, esce Alimi al suo posto Piccioni. Finisce nella lista dei cattivi anche Siani per fallo in attacco. Continua a premere la squadra biancorossa, il Ravenna a difendere con i denti il prezioso vantaggio. Quarto cambio anche per il Ravenna, finisce la gara di Selleri al suo posto Sabba. Il Ravenna sfiora il raddoppio nel finale. Trovade pesca Gudjohnsen, il suo destro respinto da Scotti di piede.

INIZIO SECONDO TEMPO

Doppio cambio per i biancorossi, finisce la partita di Candido, al suo posto Cicarevic. Volpe lasciato il posto a Bonaventura. Primo cartellino giallo nelle file del Ravenna, finisce nella lista dei cattivi Bresciani per fallo su Kalombo. Sull’altra sponda esce in maniera affrettata Venturi, lo anticipa Guiebre, poi Eleuteri spedisce in angolo. Guiebre con molta combattività prova a sfondare a sinistra, ancora Boccaccini chiude e fa ripartire l’azione dei giallorossi. Corner per i biancorossi. Dalla battuta dell’angolo si incarica Montanari, palla scodellata in area, c’è un rimpallo nei pressi del dischetto, Venturi smanaccia. Accelerazione di Kalombo sulla destra, va sul fondo, mette in mezzo un cross respinto sul primo palo da Lelj.

ESPOSITO LA SBLOCCA AL 23′

Martini schiera il Rimini con il 3-5-2. Tra i pali Scotti, in difesa Venturini, Ferrani e Nava. A centrocampo da destra verso sinistra Kalombo, Montanari, Alimi, Candido e Guiebre. In attacco Volpe e Arlotti. Modulo speculare per i giallorossi. In porta Venturi, difesa con Boccaccini, Jidayi e Lelj. Centrocampo con Eleuteri, Selleri, Papa, Trovade e Bresciani. In avanti Nocciolini e Galuppini. La prima occasione è per gli ospiti. Da un piazzato ecco il destro di Esposito obbliga Scotti a volare sulla propria destra, alzando in angolo. Sull’altro fronte combinazione fra Arlotti e Volpe con palla direttamente sul fondo. Chance per il Ravenna. Sugli sviluppi del secondo tiro dalla bandierina, conclusione da pochi passi di Galuppini, il suo sinistro non inquadra la porta. Azione insisitita dei padroni di casa al decimo minuto, poi Candido guadagna il secondo tiro dalla bandierina anche per i romagnoli. Rimini pericoloso. Candido recupera palla, manda in verticale Guiebre, entra in area da posizione defilata, il suo sinistro sul primo palo obbliga Venturi alla deviazione in area. Spinge dal proprio settore di sinistra il Rimini, cross di Alimi controllato in presa alta da Venturi. Al 23esimo si sblocca la contesa. Esecuzione perfetta di Esposito, abile a battere in maniera sontuosa un calcio di punizione da posizione defilata, il suo destro supera la barriera e si insacca all’angolo opposto, rendendo vano il tuffo di Scotti. Ravenna avanti.

SI COMINCIA!

Il Rimini ospita il Ravenna nella gara valida per la 31esima giornata del campionato di Serie C gruppo B: in attesa di udire il fischio d’inizio diamo uno sguardo anche a qualche numero messo a tabella finora. La formazione biancorossa non è certamente alle prese con un campionato semplicissimo in quanto ha conquistato solo 32 punti in 30 gare e soprattutto sta palesando una certa difficoltà nel trovare la via della porta con sole 24 reti all’attivo a fronte dei 35 gol subiti. La squadra giallorossa invece si sta comportando meglio avendo ottenuto 45 punti frutto di 33 gol all’attivo e 32 al passivo. Ricordiamo inoltre che in casa il Rimini sta facendo abbastanza bene con 26 punti su 45 con soli 12 gol incassati mentre il Ravenna è tra le migliori del campionato per rendimento esterno con 20 punti all’attivo delle 15 gare disputate lontano dai propri sostenitori. Diamo quindi la parola al campo, si gioca! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Rimini Ravenna; tuttavia sappiamo che tutte le partite della Serie C sono trasmesse dal portale elevensports.it che, per la quinta stagione consecutiva fornisce, in abbonamento o acquistando il singolo evento, tutte le gare della terza divisione (Coppa Italia compresa) in diretta streaming video. Per avere accesso alle immagini dunque dovrete avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, ricordiamo che l’abbonamento è gratuito per chi lo abbia rinnovato dalla scorsa stagione.

I TESTA A TESTA

Non sono pochi i precedenti di Rimini Ravenna, ma alcuni di questi sono anche risalenti agli anni Settanta e in questa stagione le due squadre sono tornate a incrociarsi dopo oltre otto anni. Spicca il fatto che tre delle ultime dieci partite siano terminate 0-0, ma anche che in ben sei di queste sfide il Ravenna non sia riuscito a segnare: quando lo ha fatto però ne è uscito con due vittorie, una sconfitta e una qualificazione in Coppa Italia passata attraverso i calci di rigore, nell’agosto 2008 dopo il 3-3 dei tempi regolamentari e supplementari. La partita dello scorso novembre è finita 0-0; in agosto invece il Bruno Benelli era stato teatro di un match valevole per la fase a gironi della Coppa Italia Serie C, e il Ravenna se lo era aggiudicato per 1-0 grazie al gol messo a segno da Salvatore Papa. L’ultima vittoria del Rimini in questo stadio è datata marzo 2010; qualche mese prima, nel novembre 2009 e dunque nello stesso campionato, è arrivato l’ultimo successo al Romeo Neri (dove si gioca oggi) sancito dalla rete di Emilio Docente nel primo tempo, nel Ravenna figuravano come attaccanti Stefano Scappini e Federico Piovaccari. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Rimini Ravenna, diretta dall’arbitro Alessandro Di Graci della sezione Aia di Como, è il derby romagnolo in programma alle ore 16.30 di oggi pomeriggio, domenica 17 marzo 2019, per la trentunesima giornata del girone B di Serie C. Sarà a dire il vero un derby con esigenze di classifica ben diverse questo Rimini Ravenna: i padroni di casa infatti hanno appena 32 punti e devono pensare alla salvezza, la Ravenna a quota 45 punti invece cerca la migliore posizione possibile nella griglia dei playoff. Gli ospiti dunque arrivano meglio alla partita di oggi, e anche l’ultima giornata lo conferma in modo chiaro: il Ravenna infatti è reduce da una vittoria per 3-0 sul Fano, mentre il Rimini ha perso 1-0 sul campo della Fermana.

PROBABILI FORMAZIONI RIMINI RAVENNA

Analizziamo adesso le probabili formazioni per Rimini Ravenna. I padroni di casa di Marco Martini potrebbero proporre un 3-5-2 con Petti, Venturini e Ferrani davanti al portiere Scotti; nel folto centrocampo a cinque invece i possibili titolari del Rimini potrebbero essere Nava, Alimi, Montanari, Palma e Guiebre da destra a sinistra, infine ecco Arlotti e Buonaventura nel probabile tandem d’attacco. La replica del Ravenna di mister Luciano Foschi si dovrebbe concretizzare in uno speculare 3-5-2 con Venturi estremo difensore e davanti a lui Jidayi, Boccaccini e Lelj; a centrocampo ecco invece da destra a sinistra Eleuteri, Maleh, Selleri, Papa e Barzaghi, infine i due probabili titolari in attacco saranno Nocciolini e Raffini.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine diamo uno sguardo anche al pronostico per il derby Rimini Ravenna secondo le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai: regna l’equilibrio, tanto che il segno 1 varrebbe 2,80 volte la posta in palio e il segno 2 è leggermente favorito, essendo quotato a 2,60. Valore molto simile agli altri anche in caso di pareggio, con il segno X tuttavia si raggiungerebbe quota 2,90.



© RIPRODUZIONE RISERVATA