Probabili formazioni/ Milan Inter: quote, il duello tra Alessio Romagnoli e De Vrij

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Milan Inter: affascinante derby della Madonnina nella 28^ giornata di Serie A, le due squadre sono in corsa per il terzo posto attualmente in mano ai rossoneri.

Borja Valero Calabria Inter Milan lapresse 2019
Borja Valero torna alla Fiorentina: Borja Valero (Foto LaPresse)

Sono tanti i duelli che possono animare le probabili formazioni di Milan Inter: tra questi, scegliamo quello tra due ottimi difensori. In casa rossonera Alessio Romagnoli, che ha ritrovato la fascia di capitano dopo la partenza di Leonardo Bonucci, è ormai una certezza: la società ha dimostrato di averci visto lungo quando ha pagato 25 milioni alla Sampdoria per acquistarlo, oggi Romagnoli vale almeno il doppio e si sta rivelando come uno dei migliori centrali in Italia, pronto a essere un titolare inamovibile di una nazionale con cui ha già giocato 8 partite. Stefan De Vrij nell’Olanda ha perso il posto per la crescita esponenziale di Virgil Van Dijk e soprattutto Matthijs De Ligt, ma resta una validissima alternativa: alla quinta stagione nella nostra Serie A, dopo le quattro con la Lazio, si è imposto con un grande rendimento e, dopo le polemiche per l’ultima partita dello scorso anno, ha dato un’altra dimensione alla difesa nerazzurra insieme al miglioratissimo Milan Skriniar. Rispetto alla passata stagione sta segnando meno: finora ha timbrato il cartellino soltanto contro il Torino, magari si è tenuto i gol per questo importantissimo derby che può decidere la corsa al terzo posto in classifica… (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Milan Inter dobbiamo anche parlare dei calciatori che sono assenti, e che dunque non potranno giocare il derby della Madonnina. Il Milan ha ormai ritrovato tutti, anche Mattia Caldara e Cristian Zapata: l’unico calciatore ai box è Giacomo Bonaventura, il cui problema al ginocchio lo ha costretto a chiudere la stagione con largo anticipo. Più ampi i problemi per Luciano Spalleltti: Joao Miranda (che si è operato per la frattura scomposta al setto nasale) e Radja Nainggolan sono sulla via del recupero ma la prudenza consiglia l’allenatore dei nerazzurri a lasciarli ancora fuori, sfruttando la sosta per gli impegni delle nazionali durante la quale i due calciatori potranno recuperare senza troppe pressioni ed essere pronti al rush finale. Discorso diverso per Marcelo Brozovic: il centrocampista croato si era fatto male durante la partita contro la Spal ma già per il ritorno degli ottavi di Europa League è stato convocato, e dunque non ci sono dubbi sul fatto farà parte della distinta del derby. Spetterà poi a Spalletti decidere se lanciarlo nella mischia dal primo minuto o eventualmente aspettare il secondo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

PAQUETA’ ANCORA TITOLARE

Considerando ora la mediana delle probabili formazioni di Milan Inter vediamo che non vi sono particolari sorprese nello schieramento dei rossoneri. Come detto prima Gattuso non può che puntare sui suoi titolari fissi con una tale posta in palio: domani sera ci si gioca anche il terzo posto nella classifica di Serie A. Vedremo quindi Tiemoué Bakayoko in cabina di regia (benchè Lucas Biglia sia pronto al ritorno), con ai lati Lucas Paquetà e Franck Kessie confermati dal primo minuto. Potrebbe invece muovere un poco di più le acque Luciano Spalletti, benché certo non abbia a disposizione per questo derby una panchina ampia. Di fronte alla difesa quindi oltre a Marcelo Brozovic (di ritorno però dall’infortunio), vedremo uno tra Matias Vecino e Roberto Gagliardini (con il primo naturalmente favorito): nella trequarti si candida poi dal primo Joao Mario, visto che Radja Nainggolan non appare ancora al top della condizione dopo pure l’ultimo infortunio rimediato al polpaccio. (agg Michela Colombo)

SI RIVEDONO CALABRIA E RODRIGUEZ

Per le probabili formazioni di Milan Inter, Gennaro Gattuso ha le idee ben chiare specie in difesa dove potrà puntare su alcune colonne del suo spogliatoio, in netta crescita in questi ultimi mesi. Ecco quindi che sarà Gigio Donnarumma a presidiare lo specchio, più che mai deciso a sigillare la propria porta in un’occasione così importante. Di fronte troveremo posti dal primo istante Alessio Romagnoli e Mateo Musacchio, mentre toccherà a DavideCalabria e Ricardo Rodriguez agire ai lati. Quasi impossibili i ballottaggi in casa rossonera: per il derby il tecnico vuole puntare solo sugli uomini più in forma. Ha invece praticamente le mani legate Luciano Spalletti per questa stracittadina a San Siro domani sera: in ogni caso sarà però difesa a 4 posta di fronte a Samir andanovic tra i pali. Vedremo quindi Stefan De Vrij e Milan Skriniar al centro dal primo minuto, mentre toccherà a Danilo D’Ambrosio e Kwadwo Asamoah agire ai lati del reparto. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Eccoci all’appuntamento con le probabili formazioni di Milan Inter: la partita di San Siro, affascinante e atteso derby della Madonnina, si gioca alle ore 20:30 per la ventottesima giornata nel campionato di Serie A 2018-2019 e vale per il terzo posto in classifica, con i rossoneri che nelle ultime giornate – avendo vinto cinque partite consecutive, l’ultima in casa del Chievo – hanno operato un sorpasso che sembrava fuori questione solo poco tempo fa. I rossoneri hanno trovato la quadratura del cerchio, uno straordinario attaccante in Piatek e una formazione che ormai viaggia a memoria; c’è addirittura la possibilità di dare fastidio al Napoli in chiave secondo posto ma intanto bisogna blindare la qualificazione alla prossima Champions League, cosa che naturalmente interessa anche a un’Inter che si è rimessa in corsa con la vittoria contro la Spal ma che, come già accaduto nelle ultime stagioni, nel girone di ritorno ha perso smalto e punti importanti. Mentre aspettiamo il calcio d’inizio della partita studiamo quali sono dubbi e certezze dei due allenatori per questo derby, analizzando in maniera più dettagliata quelle che sono le probabili formazioni di Milan Inter.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote previste dalla Snai per il derby Milan Inter ci parlano di un grande equilibrio: mezzo punto di differenza tra i valori assegnati all’eventualità della vittoria rossonera (segno 1) e all’ipotesi del successo nerazzurro (segno 2) che vi farebbero guadagnare rispettivamente 2,45 e 2,95 volte la somma messa sul piatto. Per quanto riguarda invece l’ipotesi del pareggio, il segno X vi farebbe guadagnare una cifra pari a 3,15 volte quello che avrete deciso di investire con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN INTER

LE SCELTE DI GATTUSO

Milan Inter vede partire la squadra di Gennaro Gattuso con i soliti noti: l’unico ballottaggio aperto, salvo sorprese, riguarda la mediana dove Lucas Biglia è tornato in grande stile (e ha anche segnato al Bentegodi), ma Bakayoko nel frattempo si era ritagliato uno spazio da titolare e dunque dovrebbe operare come perno davanti alla difesa, con il consueto supporto di Kessie e Paquetà (sempre più centrale nel progetto rossonero) che saranno le due mezzali. Per il resto, Calabria torna a destra con Ricardo Rodriguez che invece agirà sulla corsia sinistra, in mezzo giocano Musacchio e Alessio Romagnoli con Caldara che invece è tornato a disposizione ma dovrebbe partire ancora dalla panchina. Il tridente offensivo vedrà la presenza del già citato Piatek come prima punta; sicura la maglia per Suso che si allargherà sulla destra, dall’altra parte sono scese leggermente le quotazioni di Calhanoglu ma il turco resta uno dei pupilli del suo allenatore e, in una partita così delicata, sembra palese che la spunterà sulla concorrenza di Castillejo.

I DUBBI DI SPALLETTI

Luciano Spalletti deve affrontare Milan Inter con infortuni che gli accorciano la rosa: in difesa Vrsaljko ha già chiuso la sua stagione e dunque a destra gioca D’Ambrosio, con Asamoah che agisce sulla corsia opposta e la coppia dei centrali che invece sarà formata da De Vrij e Skriniar, senza alcuna sorpresa. In mediana tenta il recupero al 100% Brozovic: qualora il croato non dovesse farcela (andando in panchina) in cabina di regia andrà Borja Valero (favorito su Gagliardini), con Matias Vecino che in ogni caso completerà la cerniera a due a protezione del reparto arretrato. Il caso legato a Mauro Icardi non si è ancora chiuso: Lautaro Martinez ha un’altra occasione e proverà a risultare decisivo nel derby – cosa che gli farebbe guadagnare grande prestigio tra i tifosi che già lo hanno “adottato”, sulle corsie nessun dubbio circa la presenza di Politano e Perisic mentre come trequartista dovrebbe esserci Joao Mario, anche perchè Nainggolan non recupera e Borja Valero, anche in caso di titolarità di Brozovic a centrocampo, partirebbe alle spalle del portoghese.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-3): 99 G. Donnarumma; 2 Calabria, 22 Musacchio, 13 A. Romagnoli, 68 Ri. Rodriguez; 79 Kessie, 14 Bakayoko, 39 Paquetà; 8 Suso, 19 Piatek, 10 Calhanoglu
A disposizione: 25 Reina, 12 A. Conti, 20 Abate, 33 Caldara, 17 C. Zapata, 93 Laxalt, 23 Strinic, 18 Montolivo, 21 Lucas Biglia, 4 José Mauri, 11 Borini, 63 Cutrone, 7 Castillejo
Allenatore: Gennaro Gattuso
Squalificati:
Indisponibili: Bonaventura

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 77 Brozovic, 8 Vecino; 16 Politano, 15 Joao Mario, 44 Perisic; 10 L. Martinez
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 21 Cédric Soares, 13 Ranocchia, 29 Dalbert, 5 Gagliardini, 20 Borja Valero, 87 Candreva, 14 Nainggolan, 11 Keita B.
Allenatore: Luciano Spalletti
Squalificati:
Indisponibili: Vrsaljko, Miranda

© RIPRODUZIONE RISERVATA