RISULTATI SERIE A/ Classifica aggiornata: l’Inter vince un derby splendido!

Risultati Serie A: classifica aggiornata dopo la 28^ giornata. L’Inter vince il derby e si prende così la terza posizione a scapito del Milan, prima sconfitta in campionato per la Juventus.

17.03.2019, agg. alle 22:33 - Mauro Mantegazza
Gagliardini_Kessie_Inter_Milan_lapresse_2018
Risultati Serie A (Foto LaPresse)

Nell’ultimo dei risultati di Serie A, importantissima vittoria dell’Inter che torna al terzo posto della classifica: straordinario derby della Madonnina che si conclude sul 3-2 a favore della squadra nerazzurra, con un secondo tempo bellissimo. Lo apre Stefan De Vrij e con un altro gol all’inizio della frazione l’Inter sembra poterlo chiudere, ma poco più tardi Tiemoue Bakayoko trova la prima rete in campionato riaprendo i conti; poi Politano è bravo e astuto a guadagnare un rigore che Lautaro Martinez trasforma per la rete che rimette due lunghezze di margine tra le due squadre. Eppure non è finita: passano quattro minuti e Mateo Musacchio sfrutta un bel cross di Suso e, sulla respinta miracolosa di Handanovic, infila la porta. Il finale è emozionante: ad Andrea Conti viene mostrato il cartellino rosso che la Var converte in ammonizione, una grande occasione per il Milan nel finale viene cancellata da D’Ambrosio che sulla riga di porta si accartoccia come può e con le gambe manda in angolo. Finisce con il trionfo dell’Inter, mentre il Milan interrompe la striscia di cinque vittorie in serie tornando così al quarto posto, e ora si dovrà anche preoccupare degli assalti della Lazio. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO NEL DERBY

Nell’ultimo dei risultati di Serie A per la 28^ giornata, che è anche il più atteso, l’Inter comanda il derby della Madonnina: decide al momento un gol di Matias Vecino dopo 3 minuti, e dunque vengono attualmente confermate due cose. La prima è che spesso i derby vengono vinti o giocati meglio dalle squadre che ci arrivano peggio come condizione (e classifica); la seconda è che Vecino è l’uomo dei gol pesanti. La marcatura dell’uruguaiano è determinante per l’Inter, che in questo momento scavalca il Milan e si riprende il terzo posto in classifica; anche senza Mauro Icardi i nerazzurri stanno vincendo, la reazione dei rossoneri non è comunque mancata e con Calhanoglu a ispirare i rossoneri hanno creato qualche buon presupposto per il pareggio, anche se Handanovic ha negato questa possibilità. La squadra di Gennaro Gattuso dovrà comunque alzare ritmo e concretezza nel secondo tempo; all’Inter la partita va per il momento bene così ed è più che ovvio visto il risultato, vedremo come andranno le cose nella ripresa. (agg. di Claudio Franceschini)

IL NAPOLI SI PORTA A -15 DALLA JUVENTUS

Nel penultimo dei risultati di Serie A per la 28^ giornata, il Napoli torna a -15 dalla Juventus: magari non basterà per andare a riprendere la capolista ma intanto è una buona risposta dopo la sconfitta della capolista. Una partita che si stava mettendo male è improvvisamente diventata trionfale con il solito Arkadiusz Milik che ha messo a segno l’ennesimo gol della stagione con un colpo di testa su angolo di Callejon. Poi il Napoli ha anche trovato la quarta rete: dopo un digiuno di tre mesi Dries Mertens è finalmente tornato a ruggire per la nona marcatura in campionato. L’Udinese, che nel primo tempo aveva recuperato due gol di svantaggio, è crollata di fronte a una squadra sicuramente più forte e non riesce a uscire dalle secche della zona calda della classifica; adesso però ci dobbiamo concentrare su quello che succederà tra poco a San Siro dove Milan e Inter stanno per dare vita al derby della Mole, che diventa ancora più importante per la sconfitta della Roma e che in questo momento decide il quarto posto nella classifica di Serie A. Diamo la parola al terreno di gioco dunque, perché finalmente la stracittadina del capoluogo lombardo prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO AL SAN PAOLO

Incredibile primo tempo al San Paolo in Napoli Udinese, penultimo dei risultati di Serie A per questa domenica: la partenza lanciata dei partenopei ha trovato la risposta dei friulani che sembravano ormai fuori gara, e invece hanno trovato la forza per pareggiare. Ispiratissimo Dries Mertens che ha piazzato due assist nella prima mezz’ora: uno per la prima rete in Serie A di Ami Younes, un altro per l’inserimento puntuale di José Callejon. A quel punto il Napoli era padrone del campo e sembrava potesse aprire ad una goleada: così non è stato perché nello spazio di cinque minuti l’Udinese è pervenuta al pareggio con Kevin Lasagna e Seko Fofana. Due gol incassati da David Ospina, che già in precedenza aveva subito un duro colpo e che ad un certo punto ha avuto come un giramento di testa e si è accasciato a terra. Portato fuori dal campo e subito in ospedale per accertamenti, è stato sostituito dall’ex Alex Meret; per ora non sembrano esserci motivi per essere ansiosi o troppo preoccupati delle condizioni del portiere colombiano, ma vedremo quello che diranno i medici. (agg. di Claudio Franceschini)

LA LAZIO NE FA QUATTRO AL PARMA

I risultati di Serie A per la 28^ giornata registrano la vittoria di Lazio ed Empoli, e il pareggio interno dell’Atalanta: cambia nuovamente la classifica del campionato, i biancocelesti sorpassano il Torino e volano nuovamente in zona Champions League grazie al netto 4-1 sul Parma. Decide un primo tempo roboante da parte della squadra biancoceleste, che ritrova anche i gol di Luis Alberto; l’Atalanta invece va sotto a Verona, rimonta con Josip Ilicic ma spreca troppe occasioni per portarsi in vantaggio e così perde terreno nella corsa all’Europa League, comunque recuperando un punto sulla Lazio. Invece l’Empoli si rimette al quartultimo posto: il Frosinone ci crede con la rete di Luca Valzania ma non recupera la situazione. Dunque vincono Bologna, Spal ed Empoli in questo turno di campionato; adesso però tocca al Napoli che ospita l’Udinese, e che potrebbe tornare a -15 dalla Juventus provando a riaprire, almeno virtualmente, la corsa allo scudetto. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO NELLE PARTITE

I risultati di Serie A che sono giunti all’intervallo ci consegnano per il momento un quadro particolarmente interessante in zona europea: la Lazio con un clamoroso poker – firmato dalla doppietta di Luis Alberto (il primo su rigore), Adam Marusic e Senad Lulic – sta schiantando un Parma che praticamente non è ancora sceso in campo, in una sola frazione ha ritrovato tutta la sua verve offensiva e al momento sta scavalcando l’Atalanta, che invece si trova sotto in casa contro il fanalino di coda Chievo. Splendido gol di Riccardo Meggiorini, dopo una rete annullata a Giaccherini per fuorigioco; continua dunque la giornata negativa per le squadre che stanno lottando per l’Europa, con la Lazio che dunque potrebbe uscirne nettamente vincitrice; per il resto l’Empoli grazie al 2-0 sul Frosinone, timbrato dal rigore di Caputo e dal primo gol in Serie A di Pajac, torna al quartultimo posto sorpassando il Bologna e ora attende notizie positive dagli altri campi, rispondendo in ogni modo alle vittorie dei felsinei e della Spal in un turno che si sarebbe potuto rivelare complicato. Adesso una breve pausa, poi torneremo a vedere quello che succederà nei risultati di Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

LA JUVENTUS PERDE A MARASSI

Probabilmente la sconfitta della Juventus, per il primo dei risultati di Serie A, era scritta: dopo una grande impresa come quella di Champions League, arriva il primo ko dei bianconeri in questo campionato. Succede di tutto a Marassi: un rigore assegnato e tolto dal Var, uno che forse ci poteva stare, un gol annullato alla Juventus e poi il gol dell’ex Stefano Sturaro, che appena entrato porta in vantaggio un Genoa che raddoppia poco dopo con Goran Pandev. Grande Genoa, pessima Juventus: all’andata il Grifone era stato il primo a fermare la serie di vittorie bianconere, ora diventa la prima squadra a battere la capolista e a non concederle gol in questo campionato. Massimiliano Allegri sarà furente, ma sia come sia anche se il Napoli dovesse vincere più tardi il vantaggio della Juventus resterebbe di 15 punti; ora però spazio alle tre partite del primo pomeriggio, vale a dire Atalanta Chievo, Empoli Frosinone e Lazio Parma che ci consegneranno ancora un quadro dei risultati di Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA GENOA JUVENTUS

Tutto è pronto per Genoa Juventus, la partita che aprirà il quadro dei risultati Serie A attesi oggi. Sarà un mezzogiorno stuzzicante a Marassi, dove i padroni di casa rossoblù cercheranno di approfittare di una Juventus magari sazia dopo l’impresa in Champions League, che a questo punto diventa naturalmente la priorità assoluta per i bianconeri, dal momento che in campionato i punti di vantaggio sul Napoli sono 18 e la classifica ci dice che bisogna solo decidere quando la Juventus vincerà un nuovo scudetto. Il Genoa cerca un risultato di prestigio per blindare una salvezza comunque ormai vicina e anche per dare una grande soddisfazione ai suoi tifosi: basterebbe anche un pareggio per dire di essere rimasti imbattuti in stagione contro i bianconeri, impresa che in Italia solamente l’Atalanta potrebbe bissare. Per di più la trasferta a Marassi spesso è stata ostica per la Juventus anche in anni recenti, dunque guai a dare tutto già per scontato: sarà il campo come sempre ad emettere il verdetto! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE DI ANDATA

In attesa di scoprire i risultati di Serie A delle sei partite che oggi completeranno la 28^ giornata del massimo campionato, facciamo un passo indietro per ricordare come erano andate queste stesse partite nel girone d’andata, naturalmente a campi invertiti. In primo piano mettiamo il pareggio per 1-1 tra Juventus e Genoa, griffato dai gol di Cristiano Ronaldo e Daniel Bessa, perché fu la prima partita non vinta dai bianconeri in questo campionato, anche se naturalmente il risultato di spicco fu la vittoria per 1-0 dell’Inter nel derby di Milano, firmata da un gol di Mauro Icardi al 92’ minuto di gioco, il modo di vincere il derby preferito da molti tifosi. Domenica 21 ottobre aveva esaltato i nerazzurri, perché ci fu anche il clamoroso 1-5 con cui l’Atalanta espugnò il campo del Chievo: tris di Josip Ilicic più le reti di Maarten De Roon e Robin Gosens, Valter Birsa su rigore segnò nel finale il gol della bandiera per i padroni di casa gialloblù. Anche il Napoli ottenne una larga vittoria esterna: 0-3 sul campo dell’Udinese grazie ai gol di Fabian Ruiz, Dries Mertens su rigore e Marko Rog. Sorrise in trasferta pure la Lazio, vittoriosa 0-2 a Parma con i gol di Ciro Immobile e Joaquin Correa nel finale di partita. Infine ci fu un pirotecnico pareggio per 3-3 tra Frosinone ed Empoli: autorete di Matias Silvestre e doppietta di Daniel Ciofani (uno su rigore) per i ciociari, Miha Zajc, lo stesso Silvestre e Salih Uçan segnarono invece i tre gol dei toscani. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE DELLA 28^ GIORNATA

Ci attende un’altra domenica all’insegna di alcuni importanti risultati di Serie A da scoprire, dalla capolista Juventus all’ora di pranzo fino al Derby di Milano, piatto forte della serata a San Siro. Tra venerdì e ieri sono già stati giocati ben quattro anticipi della ventottesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019, oggi dunque restano le ultime sei partite per completare il turno che precede la sosta per le Nazionali – ecco perché non ci saranno posticipi lunedì. Si comincia alle ore 12.30 con Genoa Juventus con i bianconeri reduci dall’impresa di martedì, poi le tre partite delle ore 15.00 saranno Atalanta Chievo, Empoli Frosinone e Lazio Parma, infine avremo i due posticipi che saranno alle ore 18.00 Sassuolo Napoli e alle ore 20.30 Milan Inter, chiusura di lusso con un derby che sarà importantissimo per la classifica in ottica qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

RISULTATI SERIE A: IL DERBY DI MILANO

Detto che a questo punto dell’anno i risultati di Serie A sono quasi tutti molto importanti – per fare un esempio, guai a sottovalutare un Empoli Frosinone delicatissimo in ottica salvezza -, è chiaro che Milan Inter si merita la copertina e qualche riga di approfondimento. In classifica l’equilibrio è quasi perfetto: 51 punti per il Milan e 50 per l’Inter, la lotta per il terzo posto potrebbe anche essere solo simbolica, ma di certo per entrambe sarebbe fondamentale restare fra le prime quattro. In questo periodo sta meglio il Milan, che ha trovato identità e compattezza e sa vincere anche partite in cui non entusiasma; all’Inter invece sta succedendo di tutto, in campo e pure fuori, ma il derby è l’occasione perfetta per tornare a sorridere e tornare in pole position verso la prossima edizione della Champions League. Lo spettacolo dello stadio Giuseppe Meazza poi è sempre meraviglioso, dunque stasera sarà in ogni caso una partita da non perdere.

RISULTATI SERIE A, 28^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Genoa Juventus 2-0 – 72′ Sturaro, 81′ Pandev
RISULTATO FINALE Atalanta Chievo 1-1 – 32′ Meggiorini (C), 55′ Ilicic (A)
RISULTATO FINALE Empoli Frosinone 2-1 – 20′ rig. Caputo (E), 38′ Pajac (E), 70′ Valzania (F)
RISULTATO FINALE Lazio Parma 4-1 – 22′ Marusic (L), 26′ rig. Luis Alberto (L), 38′ Luis Alberto (L), 44′ Lulic (L), 77′ Sprocati (P)
RISULTATO FINALE Napoli Udinese 4-2 – 17′ Younes (N), 26′ Callejon (N), 30′ Lasagna (U), 36′ Fofana (U), 57′ Milik (N), 69′ Mertens (N)
RISULTATO FINALE Milan Inter 2-3 – 3′ Vecino (I), 51′ De Vrij (I), 57′ Bakayoko (M), 67′ rig. L. Martinez (I), 71′ Musacchio (M)

CLASSIFICA SERIE A

Juventus 75
Napoli 60
Inter 53
Milan 51
Roma 47
Lazio*, Atalanta 45
Torino 44
Sampdoria 42
Fiorentina 37
Parma, Genoa 33
Sassuolo 32
Cagliari 30
Spal 26
Udinese*, Empoli 25
Bologna 24
Frosinone 17
Chievo (-3) 11
* una partita da recuperare

© RIPRODUZIONE RISERVATA