DIRETTA/ Milan Sassuolo (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: Terzo posto

- Mauro Mantegazza

Diretta Milan Sassuolo streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie A per la 26^ giornata a San Siro

Gattuso Napoli
Gennaro Gattuso - La Presse

DIRETTA MILAN SASSUOLO (RISULTATO 1-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Giuseppe Meazza il Milan batte per 1 a 0 il Sassuolo. La partita viene di fatto decisa dall’autorete di Lirola arrivata nel primo tempo al 35′ sugli sviluppi di un corner e nella ripresa i neroverdi non sono stati più in grado di reagire a partire dal 64′, quando l’estremo difensore neroverde Consigli ha lasciato i suoi in inferiorità numerica. Nel finale i rossoneri sono pure riusciti a sfiorare il raddoppio con uno spunto interessante di Kessie. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Milan di portarsi al terzo posto a quota 48 nella classifica di Serie A mentre il Sassuolo resta fermo a 31 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Sassuolo è prevista in esclusiva sui canali della televisione satellitare: gli abbonati a Sky potranno dunque sintonizzarsi su Sky Sport Serie A (numero 202), oppure su Sky Sport 251. Inoltre essi avranno la possibilità di attivare il servizio Sky Go per seguire la partita dello stadio Giuseppe Meazza in diretta streaming video: potranno collegare fino ad un massimo di due apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone ai dati del proprio abbonamento, senza costi aggiuntivi.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Milan e Sassuolo, il punteggio è fermo sull’1 a 0. Gli emiliani insistono ma le cose si complicano per loro quando, al 64′, il portiere Consigli viene espulso con un cartellino rosso diretto a causa del fallo commesso su Piatek, confermato anche dal VAR, appena fuori dalla propria area di rigore. I rossoneri provano quindi ad approfittarne con Kessie al 76′ ma il neo entrato Pegolo è lesto nel respingere il pallone.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Milan e Sassuolo è sempre di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, la squadra di mister De Zerbi sembra essere tornata sul terreno di gioco con lo spirito giusto per aggredire gli avversari e cercare la rete del pareggio ma non vanno oltre un’occasione annullata per posizione di fuorigioco. Proprio al 56′ poi mister Gattuso inserisce Biglia al posto dell’ammonito Bakayoko.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Milan e Sassuolo sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Da poco superata la mezz’ora di gioco, precisamente al 35′, i padroni di casa riescono a spezzare l’equilibrio iniziale grazie alla rete di Musacchio, arrivata sugli sviluppi di un calcio d’angolo e con la deviazione finale di Lirola. Gli ospiti si sono poi visti annullare il possibile pareggio al 42′ per il fuorigioco di Boga, già protagonista al 40′ colpendo un palo. Fino a questo momento il direttore di gara ha ammonito il solo Bakayoko tra i rossoneri.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Milan e Sassuolo è ancora di 0 a 0. La partita tarda a sbloccarsi e lentamente i neroverdi crescono, riuscendo addirittura a creare l’opportunità più interessante per passare in vantaggio quando la deviazione di Djuricic del 21′ trova la pronta risposta di un ottimo Donnarumma, mettendo in calcio d’angolo. I rossoneri producono molto ma concretizzano poco anche in occasione delle palle inattive.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Lombardia la partita tra Milan e Sassuolo è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro, spezzettate dai diversi fischi del direttore di gara, sono i padroni di casa a cercare di prendere in mano il controllo delle operazioni sebbene i rossoneri non riescano a trovare il varco giusto per passare in vantaggio. Gli ospiti si chiudono bene in mezzo al campo, senza lasciare spazio d’azione agli avversari ma faticando anche ad alzare il proprio baricentro.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per avere inizio la diretta tra Milan e Sassuolo e già le formazioni ufficiali sono state annunciate a San Siro, con il ritorno di Calabria e Suso e la conferma di Kessie, che ha superato i recenti acciacchi fisici. Vediamo però per prima cosa che numeri i due club si portano con sé alla vigilia della 26^ giornata di Serie A. I rossoneri, oggi padroni di casa resistono infatti alla quarta posizione con 45 punti: il club di Gattuso infatti ha incassato 9 pareggi e ben 12 vittorie inoltre registra una differenza reti positiva, con 38 gol fatti e 22 subiti. Altro genere di numeri per il Sassuolo che con 33 punti, si è sistemato alla 11^ posizione. I neroverdi a oggi hanno infatti collezionato 10 pareggi e 7 vittorie e inoltre vantano una differenza reti appena negativa, avendo segnato 35 gol a fronte però dei ben 40 subiti (tre le peggior difese). Diamo quindi spazio al campo per Milan Sassuolo, si gioca! MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paqueta, Suso, Piatek, Calhanoglu. A disp. Reina, Donnarumma A, Castillejo, Borini, Conti, Bertolacci, Montolivo, Abate, Biglia, Strinic, Cutrone, Laxalt. All. Gattuso. SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Peluso; Locatelli, Sensi, Magnanelli; Berardi, Djuricic, Boga. A disp: Pegolo, Lemos, Da Silva, Matri, Scamaccia, Sernicola, Odgaard, Magnani, Khouma, Di Francesco, Bourabia, Adjapong. All. De Zerbi. (agg Michela Colombo)

I PRECEDENTI

Storico breve per la diretta tra Milan e Sassuolo, attesa oggi nella 26^ giornata di Serie A: ecco che cosa ci dicono i dati a disposizione. Dal 2013 in avanti infatti le due squadre si sono affrontate a viso aperto in appena 12 occasioni tra primo campionato italiano e Coppa Italia e il bilancio pare quasi equilibrato con 4 affermazioni dei neroverdi e 7 successi dei rossoneri. Va poi aggiunto che dobbiamo andare alla settima giornata del campionato di Serie A in orso per trovare l’ultimo testa a testa tra Milan e Sassuolo. Allora al Mapei stadium, fu la squadra di Gattuso ad avere la meglio con l’ampio risultato di 4-1: allora andarono in gol per i rossoneri Kessie, Suso e Castillejo: solo Djuricic trovò la rete per la squadra emiliana. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Come visto prima, Milan Sassuolo verrà diretta dal fischietto romano Paolo Valeri che a San Siro si avverrà della collaborazione degli assistenti Tolfo e Caliari, con Volpi quarto uomo: nella 26^ giornata di Serie A non mancheranno Fabbri e Valeriani alle postazioni Var e Avar. Volendo ora conoscere meglio proprio il primo direttore di gara vediamo subito che Valeri nella stagione corrente ha già accumulato 14 presenze in stagione di cui 10 nel primo campionato italiano: qua il fischietto di Roma ha messo a statistica 51 cartellini gialli e 6 calci di rigore. Ampliando la nostra analisi possiamo inoltre aggiungere che nella sua lunga carriera Valeri ha già incontrato il Milan, oggi padrone di casa, in ben 23 occasioni: sono comunque 22 i sui precedenti con il Sassuolo alla viglia di questo turno. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Milan Sassuolo, diretta dall’arbitro Paolo Valeri, si gioca alle ore 18.00 di oggi pomeriggio, sabato 2 marzo 2019. Naturalmente presso lo stadio Giuseppe Meazza di San Siro. Dopo il pareggio a reti bianche in Coppa Italia, Milan Sassuolo segna per i rossoneri di Gennaro Gattuso il ritorno in campionato, dove nelle ultime settimane tutto sta andando per il meglio in un 2019 davvero ottimo finora per il Milan, che dopo la sosta ha davvero cambiato ritmo, anche grazie agli acquisti di gennaio, ed ora è una seria candidata al quarto posto – o magari anche al terzo, anche se dal punto di vista pratico nulla cambierebbe tra il terzo e il quarto posto finale. Anche questa giornata potrebbe essere sulla carta favorevole, contro il Sassuolo di Roberto De Zerbi che non ha molto da chiedere a questa Serie A in cui naviga con assoluta tranquillità a quota 31 punti, dopo l’ultimo pareggio con la Spal. De Zerbi però l’anno scorso con il Benevento ha fatto molto male al Milan e a Gattuso: guai se i rossoneri abbassassero la tensione…

PROBABILI FORMAZIONI MILAN SASSUOLO

Dando uno sguardo adesso alle probabili formazioni di Milan Sassuolo, ecco che Gennaro Gattuso dovrebbe avere le idee molto chiare per quanto riguarda difesa e centrocampo, anche se in mediana c’è la variabile Kessie da tenere in considerazione: potrebbe dunque scalare in mediana Calhanoglu con inserimento di Castillejo in avanti, oppure possibile anche una maglia per Borini. In ogni caso, anche questo dubbio avrà ripercussioni sull’attacco, dove la certezza è il ritorno dal primo minuto di Suso, mentre non è da escludere un turno di riposo per Piatek, che vorrebbe dire spazio per Cutrone. Nel Sassuolo invece è squalificato Duncan, al suo posto giocherà uno fra Bourabia e Magnanelli. Roberto De Zerbi ha un dubbio per reparto: detto del centrocampo, ecco in difesa il ballottaggio tra Ferrari e Magnani, mentre in attacco Matri e Babacar si contendono il ruolo di prima punta fra Berardi e Djuricic.

PRONOSTICO E QUOTE

In chiusura, ecco uno sguardo anche al pronostico su Milan Sassuolo, affidandoci alle quote proposte dall’agenzia di scommesse Snai. Il segno 1 è nettamente favorito ed è dunque quotato a 1,47, mentre poi si sale in caso di pareggio a 4,50 per il segno X ed infine un colpaccio del Sassuolo varrebbe 6,75 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 2.



© RIPRODUZIONE RISERVATA