DIRETTA ITALIA AUSTRIA U21/ Risultato finale 0-0: parità tra mille emozioni!

- Claudio Franceschini

Diretta Italia Austria U21, risultato finale 0-0: risultato bugiardo a Trieste, la parità senza reti è stata contrassegnata da ritmi alti e tante occasioni per segnare da entrambe le parti.

Parigini_Under21_gol_lapresse_2018
Video Italia Austria U21, amichevole (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALIA AUSTRIA U21 (RISULTATO FINALE 0-0)

Italia Austria U21 0-0: l’amichevole di Trieste è finita con un bugiardo risultato di parità senza reti. Il secondo tempo è stato leggermente più “pacato” del primo, perchè inevitabilmente nella seconda metà della frazione i ritmi si sono abbassati e le sostituzioni hanno spezzato l’andamento della gara. Nonostante questo le occasioni non sono mancate: l’Italia ci ha provato con Murgia assistito dal nuovo entrato Parigini ma è stata l’Austria ad andare più vicina alla rete, a dire il vero con un’opportunità generata da Mandragora che, senza avvedersi di Honsat in agguato, ha servito Audero con un retropassaggio scellerato costringendo il portiere azzurro a un grande intervento in anticipo, con la fortuna che il pallone impattato sul corpo di un avversario non sia poi terminato in rete. Negli ultimi istanti l’Italia ha provato a prendersi la vittoria casalinga – intanto Di Biagio aveva mandato in campo Dimarco, Valzania e Moncini – e a due minuti dal 90’ è arrivata una grande occasione: splendido allungo di Parigini a sinistra, cross basso dentro ma Cutrone per millimetri non è arrivato a deviare in porta. (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA AUSTRIA U21 (RISULTATO 0-0): ENTRA PARIGINI

Italia Austria U21 0-0: è sempre molto bella l’amichevole di Trieste, senza gol ma con tante occasioni e un equilibrio di fondo. L’Italia ancora una volta parte meglio: Federico Bonazzoli e Locatelli trovano spazio al limite dell’area per provare la conclusione con il mancino, ma quella dell’attaccante del Padova è bloccata a terra da Alexander Schlager mentre il sinistro del centrocampista del Sassuolo sibila di pochi centimetri a lato del palo. L’Austria emerge alla distanza, come prima: Audero deve salvare su un tocco ravvicinato e poi accartocciarsi a terra, appena prima Gigi Di Biagio aveva operato la prima sostituzione mandando in campo Parigini al posto di Orsolini, che aveva approcciato molto bene la partita ma si è progressivamente spento. Mancano circa 25 minuti al termine della partita e l’esito è ancora incerto: non ci resta che aspettare quello che succederà nell’ultima frazione di questa appassionante sfida, che si sta giocando su ritmi ben più alti di una semplice amichevole con le due nazionali che sembrano già essere entrate nel clima degli Europei che disputeranno tra qualche mese. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Italia Austria U21 sarà trasmessa come di consueto dalla televisione di stato: per seguire questa amichevole dovrete andare su Rai Due – disponibile anche in alta definizione – e naturalmente potrete avvalervi, senza costi aggiuntivi, del servizio di diretta streaming video che viene garantito dal sito www.raiplay.it, che dovrete visitare con apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per poi selezionare il canale di riferimento. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

ITALIA AUSTRIA U21 (RISULTATO 0-0): INTERVALLO

Italia Austria U21 0-0: intervallo al Nereo Rocco, situazione ancora di parità ma nella seconda metà del primo tempo gli ospiti sono venuti fuori e avrebbero meritato anche il gol. Sono tre le occasioni che l’Austria, approfittando del baricentro abbassato da parte degli Azzurrini, hanno creoato: al 31’ errore di Bonifazi che ha lanciato il contropiede di Honsak, diagonale mancino masticato ma fuori dalla portata di Audero che è sibilato largo, prima che Lovric lo potesse deviare in rete. Al 34’ il portiere della Sampdoria è stato determinante nella parata di istinto sul destro a botta sicura di Horvath, servito da un cross basso dalla sinistra; al 43’ infine altro velenoso sinistro di Honsak stavolta sul primo palo, bravissimo ancora una volta Audero a distendersi e respingere con la mano aperta. L’amichevole dunque si sta facendo molto interessante: prima parte a favore dell’Italia, poi meglio l’Austria. Il pareggio è giusto: vedremo ora quello che succederà nel secondo tempo, sperando che ci possa fare divertire come è successo in questi primi 45 minuti. (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA AUSTRIA U21 (RISULTATO 0-0): MURGIA SFIORA IL GOL

Italia Austria U21 0-0: è una buona nazionale quella che approccia la partita di Trieste. Passano pochi secondi e c’è già una palla gol costruita da Orsolini: l’esterno del Bologna agisce da sinistra, rientra sul piede destro e calcia verso la porta, una deviazione accomoda il pallone per Federico Bonazzoli che non ci pensa due volte e prova la conclusione, grande riflesso di Alexander Schager che evita il gol. L’Italia di Gigi Di Biagio mostra buona qualità nei primi minuti, appoggiandosi costantemente agli esterni: in particolare è Calabria che sulla corsia destra rappresenta una spinta continua e crea sovrapposizioni interessanti con Murgia, che tende anche ad accentrarsi per dare una mano a Mandragora e Locatelli. L’Austria comunque è viva, e lo dimostra provando ad alzare il baricentro dopo alcuni ottimi di smarrimento e arrivando al tiro con Ullman, traiettoria centrale che non impegna Audero; la partita però continua a farla l’Italia, che al 17’ sfiora nuovamente il gol con un colpo di testa di Murgia che allunga la traiettoria di un angolo ma manca la porta di un soffio. (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA AUSTRIA U21 (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI

Italia Austria U21 prende il via: le novità nelle convocazioni di Gigi Di Biagio sono due. Una riguarda Luiz Felipe, il difensore che con la maglia della Lazio, sotto la guida di Simone Inzaghi, è diventato un titolare. Peccato che a poche ore dal possibile esordio il calciatore abbia lasciato il ritiro: avendo vissuto con poca serenità la possibilità del doppio passaporto, Luiz Felipe ha scelto – sembra in via definitiva – il Brasile. Un caso destinato a far discutere, ma per il momento l’esordiente potenziale resta Gabriele Moncini: classe ’96 e passato anche dalla Juventus, a gennaio si è trasferito dalla Spal al Cittadella e con la maglia dei veneti e sta facendo grandi cose, avendo segnato 6 gol nelle 8 partite disputate con una tripletta al Lecce e una doppietta al Foggia. Dovrà vincere la concorrenza di Cutrone e di altri attaccanti, ma per Di Biagio il bomber di Pistoia potrebbe essere il nome giusto per aumentare la pericolosità offensiva di un’Italia chiamata a vincere gli Europei o quantomeno a giocare il ruolo della favorita. Ora però la parola deve passare necessariamente al campo, perché finalmente ci siamo: mettiamoci comodi, la diretta di Italia Austria U21 comincia! ITALIA U21 (4-3-3): Audero; Calabria, Bonifazi, Luperto, Pezzella; Mandragora, Locatelli, Murgia; Orsolini, Cutrone, Bonazzoli. Ct: Di Biagio. AUSTRIA U21 (4-2-3-1): A. Schlager; Ingolitsch, Maresic, Ljubicic, Ullman; Ljubic, Danso; Lovric, Honsak, Horvath; Grbic. Ct: Gregoritsch. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI AVVERSARI

Proseguendo la nostra analisi in vista della diretta di Italia Austria U21, facciamo ora un focus sui nostri avversari in questa amichevole. La allena Werner Gregoritsch dal 2012, e dunque c’è continuità nel progetto; tuttavia è solo quest’anno che l’Austria ha centrato la qualificazione agli Europei di categoria, e lo ha fatto andando a vincere il playoff contro la Grecia con un doppio 2-0. Inserita nel gruppo 7, l’Austria U21 è giunta al secondo posto alle spalle della Serbia: 7 vittorie, un pareggio e due sconfitte maturate in Russia e in casa contro la Serbia. Contando anche il playoff, la nazionale è andata a segno con ben 13 giocatori diversi avendo come capocannoniere (6 gol) Mathias Honsak, esterno offensivo dell’Holstein Kiel (Zweite Bundesliga tedesca) ma si poggia in particolar modo sui giocatori del Salisburgo (Hannes Wolf e Xaver Schlager) e sui talenti del massimo campionato in Germania, vale a dire Christoph Baumgartner e Konrad Laimer che giocano sulla trequarti. In rosa figura anche Arnel Jakupovic: per due anni si è diviso tra Empoli e Juventus Primavera segnando 20 gol (16 con la maglia dei toscani). L’Austria giocherà nel gruppo B agli Europei, quello di Trieste e Udine: le sue avversarie saranno ancora la Serbia, la Germania e la Danimarca. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

La lista dei precedenti di Italia Austria U21 parla di cinque episodi, soprattutto amichevoli: gli Azzurrini non hanno mai perso contro questo avversario, raccogliendo tre vittorie a fronte di due pareggi. Italia che non gioca contro l’Austria addirittura dal marzo di dieci anni fa: ne era venuto fuori un 2-2 esterno con doppia rimonta nel giro di 5 minuti grazie all’autogol di Dominic Purcher e alla rete di Alberto Paloschi, era la nazionale allenata da Pierluigi Casiraghi. L’ultima vittoria risale all’incrocio per le qualificazioni agli Europei: settembre 2006, stesso Commissario Tecnico e successo di misura arrivato nel finale, grazie alla rete messa a segno da Riccardo Montolivo. Quel giorno a un minuto dal 90’ era entrato in campo anche il compianto Piermario Morosini, che aveva preso il posto di Alberto Aquilani; tra le nostre vittorie spicca poi un 4-1 del febbraio 2001, a segno quel giorno Andrea Pirlo, Matteo Ferrari e Giacomo Cipriani con una doppietta, in campo anche Alberto Gilardino, Ivan Pelizzoli e Marco Marchionni mentre in panchina sedeva Claudio Gentile. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Italia Austria U21, in programma alle ore 18:30 di giovedì 21 marzo presso il Nereo Rocco di Trieste, è un’amichevole internazionale che gli Azzurrini giocano in preparazione agli Europei della prossima estate. Come ormai sappiamo, la nazionale di Gigi Di Biagio non ha dovuto disputare le qualificazioni in quanto nazione ospitante della prossima manifestazione; chiaramente però ha sfruttato le varie finestre dedicate agli impegni Uefa e FIFA per giocare alcune amichevoli in avvicinamento al grande appuntamento, sondando il terreno e provando a costruire un gruppo che avrà come obiettivo la vittoria del titolo. La nostra avversaria di oggi è uscita vincente dal playoff (doppio 1-0 alla Grecia) e dunque parteciperà agli Europei: sarà inserita nel girone con Germania, Danimarca e Serbia mentre l’Italia avrà come avversarie nella prima fase Belgio, Polonia e Spagna. Staremo a vedere quello che succederà, intanto per Di Biagio il risultato è sì importante ma lo è ancora di più valutare la coesione della rosa e individuare gli ultimi tasselli per completare in seguito l’elenco dei convocati; ora senza indugiare oltre andiamo a vedere, aspettando la diretta di Italia Austria U21, in che modo i due CT potrebbero schierare le loro nazionali sul terreno di gioco analizzando le probabili formazioni dell’amichevole.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA AUSTRIA U21

Naturalmente anche per Italia Austria U21 Gigi Di Biagio insiste con i soliti noti: il modulo scelto dovrebbe essere il 4-3-3 con Audero che si gioca il posto con Meret, poi una linea difensiva nella quale Bastoni e Romagna sono i centrali mentre sulle corsie laterali agiranno Calabria e Giuseppe Pezzella. A centrocampo sicuri del posto Mandragora e Locatelli, poi attenzione a Tonali che potrebbe avere la maglia da regista e anche a Cassata e Valzania che invece potrebbero agire come mezzali spostando qualcun altro dei sopra indicati nel ruolo di perno centrale; Cutrone resta il centravanti di riferimento per questo progetto, mentre ai suoi lati Orsolini e Parigini dovrebbero avere la meglio. Staremo a vedere se la formazione tipo sarà questa o se invece il nostro Commissario Tecnico deciderà di dare spazio a qualcun altro; trattandosi di un’amichevole nel secondo tempo dovremmo vedere una sorta di rivoluzione nella squadra azzurra che affronta l’Austria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA