Diretta Italia-Finlandia/ Risultato finale 2-0, streaming Rai: vittoria azzurra

- Michela Colombo

Diretta Italia Finlandia: streaming video e tv della partita di questa sera a Udine, esordio degli azzurri di Mancini nelle Qualificazioni agli Europei del 2020.

bernardeschi_italia_nazionale_lapresse_2018
Diretta Italia Finlandia, Federico Bernardeschi, attaccante della Nazionale (LaPresse)

DIRETTA ITALIA-FINLANDIA (RISULTATO FINALE 2-0): AZZURRI VITTORIOSI

Buona la prima per l’Italia che batte la Finlandia per 2 a 0 e conquista i suoi primi tre punti nella fase di qualificazione a Euro2020. Con il risultato ormai acquisito Mancini ne approfitta per far entrare in campo Fabio Quagliarella che a quasi nove anni di distanza dall’ultima volta torna a vestire la maglia azzurra. Il capocannoniere della Serie A sfiora subito il tris di testa, solamente un super intervento di Hradecky gli nega la gioia del gol. L’attaccante della Sampdoria ci riprova all’85’ colpendo l’incrocio dei pali. Nel frattempo debutta anche un emozionato Nicolò Zaniolo ma ormai i giochi sono fatti, non succederà più nulla fino al triplice fischio di Grinfeld che allo scadere del 93′ manda tutti sotto la doccia. {agg. di Stefano Belli}

KEAN FIRMA IL RADDOPPIO!

A dieci minuti dal novantesimo è aumentato il vantaggio dell’Italia sulla Finlandia, con gli uomini di Mancini che conducono per 2 a 0. Alla Dacia Arena di Udine gli azzurri ritrovano un po’ di tranquillità grazie a Moise Kean che a 19 anni e 23 giorni segna il suo primo gol con la maglia azzurra con la preziosa collaborazione di Ciro Immobile, autore dell’assist. In precedenza abbiamo seriamente rischiato di essere raggiunti dagli avversari che al 65′ sono andati a centimetri dall’1-1 con Pukki che per nostra fortuna si dimentica di essere il capocannoniere della Serie B inglese e manda il pallone sul fondo a pochi passi da Donnarumma, dopo aver saltato un distratto Bonucci. Ora che siamo avanti di due gol è probabile che Mancini getti nella mischia altri giovani di talento come Zaniolo e Grifo. {agg. di Stefano Belli}

IMMOBILE NON TROVA LA PORTA

È ripreso il gioco alla Dacia Arena dove è in corso Italia-Finlandia, partita valevole per la fase di qualificazione a Euro2020: al decimo del secondo tempo il punteggio vede la nazionale di Mancini sempre in vantaggio per 1 a 0. A inizio ripresa Immobile cerca la porta con un colpo di testa, l’attaccante della Lazio viene ostacolato da Vaisanen che riceve pure una capocciata dal numero 17 azzurro. Ad avere la peggio è il difensore del Crotone che rimane qualche istante a terra prima di rialzarsi con l’aiuto dello staff medico. I padroni di casa continuano ad attaccare con Kean che avanza sulla fascia sinistra e prova a rimettere il pallone in mezzo, ottenendo solamente un tiro dalla bandierina sugli sviluppi del quale Hamalainen allontana il pallone e pulisce la propria area di rigore togliendo le castagne dal fuoco a Hradecky, la cui porta resta stregata per Immobile. {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO

Italia e Finlandia vanno al riposo sul parziale di 1 a 0 in favore della nazionale di Roberto Mancini. Bene gli azzurri che comunque avrebbero potuto fare decisamente meglio sul piano delle occasioni da gol, anche se non sono mancate le possibilità per raddoppiare. Come al 42′ quando Immobile con un’incursione dentro l’area di rigore è riuscito a passare in mezzo a due avversari e a mettere in difficoltà Hradecky che ha dovuto lasciare la porta sguarnita, peccato che Kean non abbia saputo approfittarne mandando il pallone sul fondo. Bernardeschi recrimina invece per un calcio di rigore non concesso dall’arbitro Grinfeld: l’ala della Juventus riceve un pestone da Vaisanen dentro l’area ma non cade subito a terra, dinamica che inganna il direttore di gara che non prende provvedimenti, quando invece ci poteva tranquillamente stare il penalty. {agg. di Stefano Belli}

PICCINI VICINO AL RADDOPPIO

Dopo il gol di Barella la Finlandia prova a reagire con Sparv che va alla conclusione ma non trova la porta di Donnarumma con il pallone che termina ampiamente a lato. Dall’altra parte del campo l’Italia si distende con Piccini che in scivolata sfiora il gol del raddoppio, gli azzurri possono sfruttare anche l’arma del contropiede per mettere il prima possibile in cassaforte i primi tre punti della fase a qualificazione. Al 27′ gli uomini di Mancini tornano a farsi vedere dalle parti di Hradecky con il sinistro di Bernardeschi che termina sul fondo tra gli applausi del pubblico della Dacia Arena che sta apprezzando la prestazione dei padroni di casa. Alla mezz’ora il punteggio di Italia-Finlandia è sempre di 1 a 0 a nostro favore. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI BARELLA

Diretta Italia-Finlandia 1-0: alla Dacia Arena di Udine ha ufficialmente preso il via la marcia di avvicinamento degli azzurri alla fase finale di Euro2020 che al decimo del primo tempo sono già in vantaggio. Bernardeschi prova subito a far sentire la sua spinta propulsiva sulla corsia di destra, sarà una serata di passione per Pirinen che deve difendere quella zona di campo e tenere a bada la scatenata ala della Juventus. Tuttavia sarà Barella a far seriamente male agli uomini di Kanerva procurandosi la punizione dalla quale scaturirà il gol dello stesso Barella, approfittando della deviazione di Vaisanen che mette fuori causa il portiere Hradecky, scavalcato dalla traiettoria del pallone che si posa in fondo alla rete. Siamo partiti con il piede giusto, e di questi tempi è quasi una notizia. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Segnaliamo subito che la diretta Italia Finlandia sarà visibile per tuti sul digitale terrestre: la diretta tv sarà disponibile naturalmente su Rai 1, alle ore 20,45, come sempre per quanto riguarda le partite della nostra Nazionale maggiore. Di conseguenza, l’appuntamento sarà anche in diretta streaming video tramite Rai Play per chi questa sera non potesse mettersi davanti a un televisore. CLICCA QUI PER LA DIRETTA ITALIA FINLANDIA IN STREAMING VIDEO

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per accendersi la diretta tra Italia e Finlandia e già le formazioni ufficiali del match stanno per fare il loro ingresso in campo alla Dacia Arena La sfida per la prima giornata del Torneo di Qualificazione agli Europei 2020 si annuncia più che mai calda per gli azzurri e a suonare la carica pochi giorni fa è stato lo stesso Biraghi che ha da Coverciano ha affermato: “Con la Finlandia ci aspetta una gara difficile, l’Italia ha storicamente fatto fatica con le squadre nordiche. Noi faremo la nostra partita, dobbiamo continuare il nostro percorso di crescita e cercheremo in tutti i modi di partire con il piede giusto”. Staremo a vedere quindi che cosa gli azzurri ci regaleranno oggi in campo, si gioca finalmente! Le formazioni ufficiali:
Italia (4-3-3): Donnarumma; Piccini, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Barella, Jorginho, Verratti; Kean, Immobile, Bernadeschi. Allenatore: Mancini.
Finlandia (5-3-2): Hradrecky; Granlund, Arajuuri, Toivio, Vaisanen, Pirinen; Lod, Kamara, Sparv; Pukki, Hamalainen. Allenatore: Kanerva.(agg Michela Colombo)

LE PROSSIME TAPPE DELL’ITALIA

Manca sempre meno al fischio d’inizio della diretta tra Italia e Finlandia: andiamo però ora a controllare anche quali saranno i prossimi appuntamenti delle nazionali in campo a Udine questa sera. Come detto prima Italia e Finlandia fanno parte del girone J del torneo, dove ritroviamo anche Grecia, Armenia, Bosnia Erzegovina e Liechtenstein. Proprio la nazionale rossoblu sarà poi il prossimo avversario della nazionale del ct Mancini, in un match già messo in calendario al Tardini di Parma il prossimo 26 marzo. La Finlandiainvece per la seconda giornata del torneo di qualificazione agli Europei 2020 affronterà l’Armenia il prossimo 26 marzo a Yerevan. Poi si dovrà attendere solo giugno per la terza giornata della competizione, ma intanto sarà importantissimo mettere a segno punti pesanti già ora. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

In avvicinamento alla diretta tra Italia e Finlandia appare ora certamente curioso andare a controllare pure che cosa ci può dire lo storico che interessa le due nazionali, chiamate oggi in campo a Udine. Alla vigilia di questo torneo per le Qualificazioni agli Europei 2020 infatti si contano 13 precedenti tra le due squadre, raccolti dal 1912 a oggi e in occasioni di amichevoli, olimpiadi e tornei di qualificazioni alla competizione continentale. In tutto quindi il bilancio complessivo ci racconta di ben 11 successi da parte degli azzurri nello scontro diretto e una sola affermazione della compagine nordica, che risale, per la precisione, al primo testa a testa, segnato nelle qualificazioni alle Olimpiadi del 1912 in Svezia. Risale invece al giugno del 2016 l’ultimo precedente registrato tra Italia e Finlandia: loro le due nazionali si affrontarono in un’amichevole e furono gli azzurri ad avere la meglio, con il successo di 2-0 firmato da Candreva e De Rossi. (agg Michela Colombo)

ARBITRA GRINFELD

Come annunciato prima, la diretta tra Italia e Finlandia sarà affidata all’arbitro israeliano Orel Grinfeld che oggi a Udine si avvarrà della collaborazione degli assistenti Shimon e Hassan oltre che del quarto uomo Papir. Volendo mettere proprio il fischietto sotto la lente di ingrandimento possiamo segnalare che in stagione proprio il primo direttore di gara ha messo a tabella ben 28 presenze in campo, decidendo quindi di 130 ammonizioni, 9 espulsioni 10 calci di rigore. Va poi aggiunto che sempre in stagione Grinfeld è sceso in campo in occasione di ben 2 partite della Nations League, mentre salgono a 7 le sue presenze nelle competizioni Uefa per club. Ampliando la nostra analisi possiamo ricordare che nella sua lunga carriera Grinfeld, che è arbitro Fifa dal 2012 non ha mai arbitrato la nazionale maggiore azzurra, ma registra un precedente con la formazione Under 21, diretta contro Cipro negli Europei di categoria del 2013-2014. Nello storico si conta poi anche un precedente tra il fischietto e la Finlandia, diretta contro l’Estonia in stagione nella Nations league. (agg Michela Colombo)

ITALIA FINLANDIA QUALIFICAZIONI EUROPEI 2020

Italia Finlandia, diretta dall’arbitro israeliano Orel Grinfeld, è la partita in programma oggi sabato 23 marzo 2019 alla Dacia Arena di Udine: fischio d’inizio fissato per le ore 20,45 nella prima giornata del girone J. Ecco quindi il tanto atteso esordio della nazionale del ct Mancini alle Qualificazioni per gli Europei 2020: dopo una Nations league non troppo soddisfacente quindi gli azzurri tornano in campo e ora con davanti a sè un obbiettivo ben chiaro, ovvero il pass per la prossima competizione continentale. Primo rivale di Quagliarella e compagni sarà la Finlandia di Mister Kanerva: un avversario non complicatissimo sulla carta ma certo da non sotto valutare. Proprio la formazione dei gufi reali ha fatto molto bene pochi mesi fa in occasione della Nations league, chiudendo il proprio girone da primo e trovando la promozione in lega b per la prossima stagione. Pure la formazione azzurra è però pronta ad affrontare la diretta Italia Finlandia di questa sera. Oltre agli acciaccati Chiesa e Florenzi, costretti a lasciare il ritiro, Mancini ha dalla sua uno spogliatoio al completo, dove spicca anche qualche giovane di rilievo come Moise Kean e Nicolò Zaniolo.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA FINLANDIA

Mancini certo si è preparato alla diretta Italia Finlandia di questa sera con grande attenzione: eppure nel suo 11 di partenza vi potrebbero essere ancora alcuni ballottaggi. Confermando il 4-3-3 come modulo iniziale il ct azzurro dovrebbe concedere a Donnarumma l’onere e l’onore della maglia titolare tra i pali: davanti il numero 1 del Milan avrà una difesa a 4 con Chiellini e Bonucci al centro e il duo Piccini-Biraghi ai lati, benchè dalla panchina Spinazzola cerchi spazio. Maglie confermate invece in mediana: sarà Jorghino a fare da regista, affiancato da Verratti e Barella, pur con il giovane Zaniolo a disposizione, magari nella ripresa. Per l’attacco ecco che si consuma il dubbio tra Quagliarella e Immobile: il bomber della Lazio potrebbe però venir preferito per completare il reparto con Politano e Bernardeschi, anche se Kean scalpita. Pochi i dubbi di Kanerva per le probabili formazioni della Finlandia: il ct scommetterà quindi ancora sul 4-4-2 come modulo e sul duo Pukki-Tuominen in attacco. Per la mediana spazio dal primo minuto a Kamara e Sparv al centro e alla coppia Lod-Soiri, adibita ai lati dello schieramento. In difesa sarà compito di Hradecky, numero 1 del Bayer Leverkusen proteggere lo specchio: in avanti le maglie da titolari cadranno sulle spalle di Raitala, Toivio, Arajuuri e Uronen.

QUOTE E PRONOSTICO

In attesa di potre dare la parola al campo, diamo uno sguardo anche al pronostico fissato alla viglia del fischio d’inizio della partita per le Qualificazioni agli Europei 2020. Stando alle quote date dalla snai vediamo bene che gli azzurri sono i favoriti: nell’1×2 la vittoria dell’Italia è stata data a 1,30 contro il più elevato 11,00 assegnato alla Finlandia e il pareggio è stato quotato a 5,00.



© RIPRODUZIONE RISERVATA