Risultati qualificazioni Europei 2020/ Classifiche: grande Italia, rimonta danese!

- Claudio Franceschini

Risultati qualificazioni Europei 2020: classifiche aggiornate dei gironi. L’Italia segna sei gol al Liechtenstein e si porta in testa al gruppo J, pareggiano Bosnia e Grecia, rimonta danese

Barella Jorginho Italia Finlandia gol lapresse 2019
Pagelle Italia Liechtenstein, qualificazioni Europei 2020 (Foto LaPresse)

Ecco i risultati finali nelle qualificazioni agli Europei 2020: ovviamente tutto facile per l’Italia che seppellisce il Liechtenstein con un 6-0 nel quale trova un altro gol Moise Kean e poi Leonardo Pavoletti bagna il suo esordio con una rete dopo appena 4 minuti dal suo ingresso in campo. Nel gruppo J adesso l’Italia è prima da sola: la Bosnia spreca un vantaggio di due gol anche a causa dell’espulsione di Pjanic e si fa raggiungere dalla Grecia sul 2-2. Clamoroso pareggio anche quello tra Svizzera e Danimarca: gli scandinavi recuperano un 3-0 rossocrociato negli ultimissimi minuti della partita, occasione persa per Vladimir Petkovic così come dalla Norvegia che, avanti di due reti, ne subisce tre dalla Svezia (doppietta dell’ex Palermo Robin Quaison) ma se non altro agguanta il pareggio. Vittoria convincente della Romania, che batte le Far Oer come da pronostico; soffre più del previsto la Spagna, che però piega una miglioratissima Malta: ci pensa Alvaro Morata, autore di una doppietta. Infine l’Irlanda supera di misura la Georgia: con questi risultati si chiude allora l’intero programma della seconda giornata per le qualificazioni agli Europei 2020. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO SU TUTTI I CAMPI

Siamo al termine dei primi tempi nelle partite che ci consegnano i risultati delle qualificazioni agli Europei 2020: poker dell’Italia che al Tardin seppellisce il Liechtenstein sotto i colpi di Sensi, Quagliarella (doppietta dal dischetto) e Verratti, e così prende anche il comando nel gruppo J per differenza reti visto che la Bosnia è in vantaggio “solo” per 2-0 contro la Grecia. Tra le altre partite, la Spagna fatica più del dovuto a Ta’ Qali: il gol che per il momento consente alle Furie Rosse di superare Malta arriva dopo la mezz’ora e porta la firma di Alvaro Morata. La Svizzera è in vantaggio sulla Danimarca nel big match del gruppo D: decide il gol di Remo Freuler, mentre è Johnsen che consente alla Norvegia di essere davanti nel derby scandinavo contro la Svezia. Vantaggio minimo dell’Irlanda sulla Georgia con la marcatura di Hourihane; la Romania vince e convince contro le Isole Far Oer, dopo il vantaggio di Deac arriva la doppietta del solito Keseru nel giro di 5 minuti e poi il rigore di Davidsen riapre in qualche modo la contesa. Tra poco torneremo a vivere i risultati delle qualificazioni agli Europei 2020, per scoprire come andranno le cose e come cambieranno le classifiche dei gironi coinvolti in questo martedì sera. (agg. di Claudio Franceschini)

LA FINLANDIA VINCE IN ARMENIA

Nella prima partita per i risultati delle qualificazioni agli Europei 2020, la Finlandia batte l’Armenia e si porta al primo posto del gruppo J affiancando momentaneamente Italia, Grecia e Bosnia; tuttavia queste tre nazionali sono impegnate a minuti, il che ci porta a ricordare l’impegno che gli Azzurri affrontano a Parma contro il Liechtenstein. Nella Finlandia i gol portano la firma di Jensen e Soiri, un per tempo; dunque gli scandinavi riscattano la sconfitta di Udine e volano a 3 punti in classifica, mentre l’Armenia resta al palo come del resto era ampiamente nelle previsioni. Adesso però ci dobbiamo concentrare su quello che succederà nelle partite che stanno per cominciare: tra queste come abbiamo già visto c’è anche quella della Spagna che gioca a Ta’ Qali contro Malta, l’interessante derby scandinavo Norvegia-Svezia e poi ovviamente Bosnia-Grecia, che fa parte del nostro girone ed è dunque un risultato che guarderemo con vivo interesse. La parola torna ai campi dunque, per le qualificazioni agli Europei 2020 si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA A YEREVAN

Eccoci al via delle partite per i risultati delle qualificazioni agli Europei 2020: chi cerca un posto al sole è la Finlandia, che in ogni caso è già sicura di giocare i playoff avendo vinto il girone di Nations League. La nazionale scandinava potrebbe finalmente prendersi il pass per la fase finale di un grande torneo, cosa mai successa nella sua storia: nell’edizione del 1950 la Finlandia pareggiò in casa contro l’Irlanda e perse 8-1 in Svezia dopo aver subito 3-0 gol a Dublino, ma le otto reti subite non sono registrate ufficialmente e quella nazionale si ritirò prima di ospitare i gialloblu nel derby di Scandinavia. La volta in cui la Finlandia è andata più vicina a prendersi gli Europei risale al 2008: inserita nel gruppo A vinse 6 partite pareggiandone altrettante e ne perse appena due, ma il clamoroso ko contro l’Azerbaijan e il pareggio in Armenia impedirono agli scandinavi di sorpassare il Portogallo (e la Polonia) e vincere un girone alla portata. Adesso lo scoglio da superare è decisamente complicato, ma il fatto di avere i playoff in mano potrebbe aiutare a giocare in maniera più sciolta: intanto contro l’Armenia si va come detto in cerca di rivincite dopo quello 0-0 dell’ottobre 2006, e allora diamo subito la parola al campo perchè finalmente per i risultati delle qualificazioni agli Europei 2020 si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL DERBY DI SCANDINAVIA

Tra i risultati delle qualificazioni agli Europei 2020 ce n’è uno particolarmente atteso: stiamo parlando ovviamente di quello che arriverà dall’Ullevaal Stadion di Oslo in Norvegia-Svezia. Una partita importante per due motivi: il primo riguarda il fatto che si tratti di un derby della Scandinavia, il secondo molto più “concreto” è relativo alla posizione di queste due nazionali che, almeno sulla carta e Romania permettendo, si giocheranno il secondo posto alle spalle della Spagna e dunque la qualificazione diretta agli Europei. Entrambe partono da un vantaggio non indifferente, ovvero quello di essere comunque in possesso di un posto ai playoff avendo vinto il rispettivo girone di Nations League; per quanto riguarda l’urgenza di qualificarsi alla fase finale degli Europei, la Norvegia sente l’urgenza di centrare l’obiettivo perchè ormai non gioca un grande torneo dal 2000, quando in Belgio e Olanda venne eliminata al primo turno da Spagna e Jugoslavia, centrando una vittoria contro le Furie Rosse ma venendo eliminata dallo 0-0 contro la Slovenia, dopo aver perso contro i balcanici. Da allora un calo che ha impedito la partecipazione a quattro Mondiali e altrettanti Europei: che questa sia finalmente la volta buona? La risposta passerà anche attraverso la sfida alla Svezia di questa sera. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ITALIA E IL TARDINI

Come abbiamo visto nel presentare i risultati delle qualificazioni agli Europei 2020, oggi è il giorno dell’Italia: la nostra nazionale torna in campo a Parma per sfidare il Lichtenstein e provare a confermarsi a punteggio pieno nel gruppo J. Lo stadio Ennio Tardini porta bene ai nostri colori: abbiamo infatti giocato sei partite in questo impianto e ne abbiamo vinte cinque, perdendo però l’ultima e cioè l’amichevole contro la Francia (1-2) del novembre 2012. Torniamo nella città emiliana dopo oltre sei anni: qui abbiamo fatto il nostro esordio con un 2-0 alla Finlandia – curiosamente – in un’amichevole del 1994 in cui avevano segnato Giuseppe Signori e Pierluigi Casiraghi. Abbiamo poi disputato tre partite delle qualificazioni ai Mondiali, tutte vinte: nel 2001 un 1-0 all’Ungheria firmato da Alessandro Del Piero, poi due successi rocamboleschi contro Bielorussia (2004), 4-3 con le reti di Francesco Totti (doppietta, uno su rigore), Daniele De Rossi e Alberto Gilardino, e Cipro per 3-2, nel 2009 grazie a una fantastica tripletta di Gilardino che in 14 minuti tra 78’ e 92’ aveva ribaltato le reti di Okkas e Michail che stavano per regalarci una grande delusione. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DI MARTEDì 26 MARZO

I risultati delle qualificazioni agli Europei 2020 ci presentano la seconda partita della nostra nazionale: Italia Lichtenstein si gioca infatti alle ore 20:45 di martedì 26 marzo, nel gruppo J che sarà inaugurato da Armenia-Finlandia (ore 18:00) e che vedrà nel calendario anche Bosnia-Grecia, alle ore 20:45. Le partite che vedremo oggi sono otto: a parte quella di Yerevan sono tutte in prima serata, e possiamo dunque elencarne il programma. Per il gruppo D si giocano Irlanda-Georgia e Svizzera-Danimarca, per il gruppo F avremo Malta-Spagna, Norvegia-Svezia e Romania-Far Oer. Ci attende una bella giornata con queste partite: naturalmente la speranza è che gli Azzurri confermino il punteggio pieno facendo idealmente un altro passo di avvicinamento alla fase finale, ma per il momento i risultati delle qualificazioni agli Europei 2020 sono tutti da scrivere e dunque bisognerà fare attenzione a quello che succederà sui vari campi.

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2020: LA SITUAZIONE

Come abbiamo detto, il focus sui risultati delle qualificazioni agli Europei 2020 per le partite di oggi è sullo stadio Ennio Tardini: qui l’Italia affronta un avversario sulla carta abbordabile e può sfruttare la sfida diretta di Zenica, perchè Bosnia e Grecia rappresentano le prime alternative agli azzurri nel gruppo J. Prendersi un vantaggio su entrambe le nazionali dopo due giornate sarebbe già un ottimo traguardo per il gruppo di Roberto Mancini, anche se poi bisognerà ancora giocare le partite più difficili; sia come sia l’Italia si sta ben comportando e la vittoria di sabato contro la Finlandia ha dimostrato la bontà del progetto. L’altra big in campo martedì sera è la Spagna, che ha vinto all’esordio e adesso cerca conferme: la nazionale di Luis Enrique vuole aprire un nuovo ciclo ma lo dovrà fare avendo cambiato molto rispetto al passato, alla ricerca del giusto equilibrio e per il momento ancora non del tutto convincente, come del resto lo striminzito 2-1 sulla Norvegia ha confermato. Attenzione poi alla Svizzera della vecchia conoscenza Vladimir Petkovic: a giugno giocherà la Final Four di Nations League e dunque è già sicura di un posto nei playoff delle qualificazioni, ma naturalmente vuole prendersi il pass attraverso il girone e la partita contro la Danimarca può essere determinante, considerando che l’Irlanda potrebbe rappresentare un’avversaria da prendere con le molle.

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2020

GRUPPO D
RISULTATO FINALE Irlanda-Georgia 1-0 – 36′ Hourihane
RISULTATO FINALE Svizzera-Danimarca 3-3 – 19′ Freuler (S), 66′ G. Xhaka (S), 76′ Embolo (S), 84′ M. Jorgensen (D), 88′ Gytkjaer (D), 93′ Dalsgaard (D)
CLASSIFICA: Irlanda 6, Svizzera 4, Danimarca 1, Gibilterra 0, Georgia 0

GRUPPO F
RISULTATO FINALE Malta-Spagna 0-2 – 31′ Morata, 73′ Morata
RISULTATO FINALE Norvegia-Svezia 3-3 – 41′ Johnsen (N), 59′ King (N), 70′ Claesson (S), 86′ Quaison (S), 91′ Quaison (S), 97′ Kamara (N)
RISULTATO FINALE Romania-Far Oer 4-1 – 26′ Deac (R), 29′ Keseru (R), 33′ Keseru (R), 40′ rig. V. Davidsen (F), 63′ Puscas (R)
CLASSIFICA: Spagna 6, Svezia 4, Romania 3, Malta 3, Norvegia 1, Far Oer 0

GRUPPO J
RISULTATO FINALE Armenia-Finlandia 0-2 – 14′ Jensen, 78′ Soiri
RISULTATO FINALE Bosnia-Grecia 2-2 – 10′ Visca (B), 15′ Pjanic (B), 64′ rig. Fortounis (G), 85′ Kolovos (G)
RISULTATO FINALE Italia-Liechtenstein 6-0 – 17′ Sensi, 32′ Verratti, 35′ rig. Quagliarella, 45’+2′ rig. Quagliarella, 69′ Kean, 76′ Pavoletti
CLASSIFICA: Italia 6, Grecia 4, Bosnia 4, Finlandia 3, Armenia 0, Liechtenstein 0

© RIPRODUZIONE RISERVATA