Diretta/ Pistoia Trieste (risultato finale 77-90): Dalmasson festeggia in trasferta!

- Claudio Franceschini

Diretta Pistoia Trieste, streaming video e tv: ultima in classifica, la OriOra non può più sbagliare se vuole salvarsi e ospita una Alma che va a caccia della qualificazione ai playoff.

Peric Trieste gruppo basket lapresse 2018
Diretta Trieste Reggio Emilia, basket Serie A1 26^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PISTOIA TRIESTE (RISULTATO FINALE 77-90):

Diretta Pistoia Trieste: nulla da fare per la squadra toscana, la vittoria nel pala Carrara nella 20^ giornata del campionato di Serie A1 va ai ragazzi di Dalmasson che alla sirena finale firmano il tabellone del risultato sul netto 90-79. Se prima dell’intervallo la sfida era apparsa equilibrata, il medesimo copione si è presentato anche al terzo quarto visto che il parziale venne fissato sul 25-25. Negli ultimi dieci minuti di gioco però è accaduto di tutto e Trieste ha davvero preso il largo, firmando il successo con il parziale di 25-18 e il risultato finale di 90-77. Occasione sfumata quindi per Pistoia che sul finale ha davvero mollato il colpo. Nulla cambia quindi per i toscani in classifica, ma molto accade per in triestini che ora volano la ottava posizione con 20 punti e con grande compagnia della Virtus Bologna, vittoriosa su Venezia nell’anticipo di ieri. Tornando al match ricordiamo per onore delle statistiche che il migliore in campo per Pistoia è stato Peak con 19 punti e 1 rimbalzo: per Triste ecco Wright e Peric autori entrambi di 16 punti. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Diretta Pistoia Trieste: la prima metà del match di basket a cui stiamo assistendo nella 20^ giornata del Campionato di Serie A1 vede gli ospiti al Pala Carrara in vantaggio, ma solo sul 40-36 e quindi con un margine molto risicato. Al via però era stata Pistoia a prendere slancio ma presto Trieste ha preso il sopravvento dominando il parquet toscano. Il  parziale era terminato per 24-22 degli ospiti e la sfida pareva davvero in equilibrio. Lo stesso copione è occorso poi anche nel secondo quarto, dove pur segnando meno punti, la squadra di Dalmasson ha chiuso il quarto per 14-16 e con un vantaggio di appena due punti. Ora bisognerà vedere quale saranno le mosse di Pistoia: i toscani hanno bisogno di mettere a segno un grande successo oggi, specie se consideriamo la classifica e per ora il sogno della vittoria finale pare ancora alla portata di mano per i padroni di casa. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pistoia Trieste non è una di quelle che sono trasmesse per la giornata di campionato; l’appuntamento classico è comunque sul portale Eurosport Player, piattaforma alla quale è necessario abbonarsi con una quota stagionale e che fornisce tutte le gare del campionato di Serie A1 in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Sul sito ufficiale www.legabasket.it potrete inoltre avere accesso a tutte le informazioni utili su questa partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Pistoia Trieste, una partita che naturalmente era già andata in scena nel corso dell’andata: il 4 novembre al PalaRubini l’Alma aveva dominato, infliggendo alla OriOra la sua quinta sconfitta in altrettante partite. Non c’era mai stata storia: era finita 96-79 e già al termine del primo quarto Trieste era sul +10, diventato poi un vantaggio di 17 punti all’intervallo lungo e addirittura di 25 al 30’ minuto, prima che Pistoia sfruttasse il garbage time per rendere meno pesante il ko. Nella grande serata degli alabardati erano arrivati i 9 punti e 12 rimbalzi con 4/7 di William Mosley, Hrvoje Peric era stato il miglior realizzatore con 23 punti (11/20) mentre Arturs Strautins aveva sfiorato la doppia doppia con 18 punti e 9 rimbalzi; l’aveva centrata Patrik Auda (17 punti e 11 rimbalzi), Dominique Johnson aveva segnato 23 punti ma tirando con un pessimo 2/14 e non era servito a Pistoia mandare quattro giocatori in doppia cifra. La partita di ritorno potrebbe essere ben diversa, ma bisognerà vedere in che modo andranno le cose sul parquet del PalaCarrara; noi siamo pronti a metterci comodi e lasciare che a parlare sia il campo, la diretta di Pistoia Trieste comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

I VOLTI NUOVI DELLA ORIORA

Avvicinandoci a Pistoia Trieste, dobbiamo riportare il fatto che durante la sosta di due settimane la OriOra ha cambiato volto: la società toscana ha fatto un bello sforzo per provare a inseguire la salvezza – come riconosciuto da coach Alessandro Ramagli – e, a fronte delle partenze di Dominique Johnson, Severini e Gladness, ha messo a segno i colpi Andrea Crosariol e Jake Odum. Il centro azzurro non ha certo bisogno di presentazioni: è un veterano che può dare molto in termini di leadership ma anche di impatto sul campo nei minuti che Ramagli deciderà di concedergli come back up di Ousmane Krubally. Odum invece è un ventottenne dell’Indiana, che ha giocato in diverse squadre prima di arrivare nel campionato italiano: ha disputato il college negli Stati Uniti a Indiana State, poi è arrivato in Grecia per giocare con il Paok Salonicco per poi spostarsi in Germania (Bayreuth e Oliver Wurzburg), nel corso di questa stagione era in Grecia nel Promitheas Patrasso dove però ha trovato ben poco spazio. E’ un playmaker che può giocare anche da guardia: un giocatore che nel corso della carriera ha dimostrato di avere punti nelle mani, sarà interessante valutare quale sarà il contributo che riuscirà a dare a Pistoia. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Pistoia Trieste verrà diretta dagli arbitri Tolga Sahin, Gabriele Bettini e Alessandro Perciavalle; alle ore 18:00 di domenica 3 marzo questa è una delle partite che rientrano nel programma della ventesima giornata per il campionato di basket Serie A1 2018-2019. Continua la stagione complicata della OriOra, che si trova all’ultimo posto in classifica in compagnia di Reggio Emilia e riprende la sua marcia verso la salvezza dopo le due settimane di sosta; i toscani hanno l’obiettivo ad una sola partita di distanza ma non possono più permettersi di sbagliare, prima della pausa erano caduti a Brindisi lasciando per strada un’altra occasione per risalire la corrente. L’Alma invece insegue la zona playoff, e in questo momento si trova in un gruppo di ben quattro squadre che, con un record di 9 vittorie e 10 sconfitte, lottano per l’ottava piazza; per il gioco della classifica avulsa a oggi sarebbe Sassari a festeggiare, ma chiaramente il dato non è completo. L’ultimo risultato di Trieste è la sconfitta interna contro Varese, in una sorta di sfida diretta; ora vedremo quello che succederà nella diretta di Pistoia Trieste, la cui palla a due è attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

Nella diretta di Pistoia Trieste entrambe le squadre hanno l’urgenza di vincere, ma bisogna tracciare una differenza sostanziale: l’Alma infatti è una neopromossa e aveva come primo obiettivo stagionale quello di salvarsi senza troppi affanni. Per come stanno andando le cose in questo momento Eugenio Dalmasson può essere più che soddisfatto perché il traguardo si sta avvicinando, ma nel girone di andata Trieste aveva strappato arrivando anche in zona playoff e, da questo punto di vista, l’aver perso la qualificazione alla Coppa Italia è stato un duro colpo a livello psicologico. La OriOra invece rischia di vanificare idealmente quanto fatto nelle ultime stagioni: sembrano davvero lontani i tempi di Paolo Moretti e Vincenzo Esposito, l’arrivo di Alessandro Ramagli ha coinciso con un calo nelle prestazioni di un gruppo che non è mai riuscito a fare il salto di qualità e, a parte qualche sporadico turno positivo, è sempre stata con la testa sott’acqua. Ciononostante la società ha deciso di fare fiducia al suo allenatore, evitando di cambiare a campionato in corso; alla fine questo potrebbe anche essere il segreto per ottenere la salvezza, ma è chiaro che adesso la squadra deve iniziare a produrre vittorie anche su campi difficili e, soprattutto, onorare il fattore campo. A cominciare da questa sfida del PalaCarrara, assolutamente da vincere contro un’avversaria sulla carta alla portata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA