Diretta/ Sicula Leonzio Paganese (risultato finale 1-1): Giusto il pareggio

- Claudio Franceschini

Diretta Sicula Leonzio Paganese, streaming video e tv: siciliani praticamente salvi, campani ultimi in classifica e sostanzialmente condannati a giocare i playoff nel girone C di Serie C.

Sicula Leonzio gruppo gol lapresse 2019
Diretta Viterbese Sicula Leonzio (Foto LaPresse)

DIRETTA SICULA LEONZIO PAGANESE (1-1): TRIPLICE FISCHIO 

Al Sicula Trasporti Stadium le squadre di Sicula Leonzio e Paganese si annullano con un pareggio per 1 a 1. La partita viene decisa nel corso del primo tempo: in avvio di gara Di Renzo era riuscito infatti a sbloccare la situazione in favore degli opsiti al 7′ ma, al 22′, ci ha pensato Dubikas a ristabilire definitivamente la parità e le poche occasioni avute dalle due formazioni nella ripresa non hanno più modificato l’esito dell’incontro. Il punto guadagnato oggi consente rispettivamente alla Sicula di portarsi a quota 32 nella classifica del girone C mentre la Paganese sale a 11 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sicula Leonzio Paganese non sarà disponibile: questa partita, come tutte le altre del campionato di Serie C – ad eccezione di qualche anticipo o posticipo – è esclusiva del portale elevensports.it, che per la quinta stagione consecutiva ha acquisito i diritti per la terza divisione. Per seguire le immagini in diretta streaming video dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone e avrete la doppia opzione dell’abbonamento stagionale (gratuito per chi lo avesse rinnovato dallo scorso anno) o dell’acquisto del singolo evento, ad un prezzo fisso.

E’ INIZIATA LA RIPRESA 

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Sicula Leonzio e Paganese è ancora di 1 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Navas al posto di Nacci tra gli ospiti, le squadre si rispondono inizialmente colpo su colpo ma lentamente i padroni di casa iniziano a prendere il controllo delle operazioni sfiorando pure la possibile rete del sorpasso al 50′ con Rossetti. L’arbitro ha poi ammonito Dallafiore al 54′ tra le fila della Paganese.

FINE PRIMO TEMPO 

Al termine del primo tempo le formazioni di Sicula Leonzio e Paganese sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. Dopo il vantaggio iniziale di Di Renzo per gli ospiti, i padroni di casa reagiscono quasi immediatamente trovando la rete del pareggio al 22′ grazie a Dubickas, bravo a non farsi ipnotizzare a tu per tu con il portiere avversario. Il direttore di gara fino a questo momento ha ammonito rispettivamente Laezza da un lato e Di Renzo dall’altro.

FASE INIZIALE DEL MATCH 

In Sicilia la partita tra Sicula Leonzio e Paganese è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. Nelle fasi iniziali dell’incontro gli ospiti partono fortissimo e passano in vantaggio subito al 7′ per merito di Di Renzo. Ecco le formazioni ufficiali: SICULA LEONZIO (4-3-2-1) Pane; De Rossi, Laezza, Aquilanti, Squillace; D’Angelo, Megelaitis, Marano; Dubikas, Rossetti; Miracoli. A disp.: Polverino, Ferrini, Milesi, Petta, Talarico, Cozza, D’Amico, Giuta, Esposito, Palermo,Gammone, Russo, Vitale. All.: Torrente. PAGANESE (3-5-2) Galli; Piana, Dellafiore, Stendardo; Tazza, Capece, Carotenuto, Nacci, Perri; Di Renzo, Parigi. A disp.: Santopadre, Della Corte, Acampora, Gifford, Navas, Sapone, Cappiello, Della Morte, Alberti. All.: De Sanzo.

SI COMINCIA!

Tra pochi istanti la Sicula Leonzio se la vedrà con la Paganese per il match valido per la 29^ giornata del campionato di Serie C: consideriamo quindi qualche statistica utile prima di dare la parola al campo. Numeri alla mano notiamo che la compagine siciliana nelle 26 gare sino a questo momento giocate ha raccolto 31 punti grazie a 8 vittorie, 7 pareggi e mettendo a segno 22 reti a fronte delle 27 subite. Se la passa decisamente peggio la Paganese con soli 10 punti all’attivo grazie ad una sola vittoria, 7 pareggi e ben 18 sconfitte recuperate: si aggiungono nei dati anche 26 gol fatti ma 61 subiti il che ne fanno nettamente la peggiore squadra del campionato. Ricordiamo poi che in casa la Sicula Leonzio ha ottenuto 17 punti su 39 disponibili mentre la Paganese in trasferta ha raccolto 5 punti grazie ad 1 vittoria e 2 sconfitte. E’ tempo di dare spazio alla partita, si comincia! (agg Michela Colombo)

I BOMBER

La sfida dei bomber in Sicula Leonzio Paganese sarà piuttosto povera in termini di numeri: i principali cannonieri dei siciliani sono due con una quota di appena tre gol. Santo D’Angelo e Mattia Rossetti non sono nemmeno delle prime punte, lo è Luca Miracoli che, arrivato a gennaio dal Brescia, ha segnato due gol nelle quattro partite disputate e dunque molto presto, mantenendo queste medie, diventerà il miglior realizzatore della squadra (intanto ne è già il principale riferimento offensivo). La Paganese ha fatto solo 10 punti nel suo campionato ed è ormai condannata alla retrocessione, ma la coppia gol è in doppia cifra: sono infatti 6 le reti garantite da Christian Cesaretti e 4 quelle di Giacomo Parigi, purtroppo realizzazioni inutili per una classifica che peggiora costantemente. Con 3 gol troviamo poi due giocatori della rosa: si tratta dell’esterno destro Francesco Scarpa (per lui anche 5 assist) e, a sorpresa, del difensore centrale Luca Piana che dunque è un’importante arma tattica sui calci piazzati. Riusciranno oggi a fare la differenza, riportando alla Paganese una vittoria che manca ormai da tempo? (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Ci stiamo avvicinando alla diretta di Sicula Leonzio Paganese: una partita che ha solo tre precedenti nella storia, tutti recenti. Lo scorso anno i siciliani hanno centrato una storica promozione in Serie C e sono dunque entrati nel girone C, trovando appunto una Paganese già in calo; la prima partita si è giocata al Massimino di Catania – che ospitava i bianconeri – e gli stellati avevano fatto il colpo esterno vincendo 3-0, a segno Christian Cesaretti, Giuseppe Maiorano e Francesco Scarpa. Le altre due gare dunque sono state disputate al Torre, e la Sicula Leonzio le ha vinte entrambe: lo scorso aprile, quando era già in zona playoff, si era imposta per 2-1 con le reti di Mauro Bollino e Facundo Lescano – su rigore – al 90’, appena prima dell’inutile rete di Iacopo Cernigoi. Nella partita di andata del campionato in corso lo scarto è stato ancora di una marcatura, ma questa volta il risultato è stato di 0-1: dopo pochi secondi Francesco Ripa aveva trovato il gol decisivo. Curiosamente – e sorprendentemente – quello rimane l’ultimo gol segnato dall’attaccante della Sicula Leonzio in questo campionato, per un totale di due che certamente non è quanto i tifosi si aspettavano. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Sicula Leonzio Paganese è una partita che, diretta dal signor Francesco Cosso, vale per la ventinovesima giornata nel girone C del campionato di Serie C 2018-2019: squadre in campo alle ore 14:30 di domenica 3 marzo all’Angelino Nobile, che oggi ha il nome ufficiale di Sicula Trasporti Stadium. I padroni di casa sono in un ottimo momento: hanno vinto le ultime due partite e, grazie al 2-0 contro la Vibonese, hanno scalato un’altra posizione della classifica arrivando ad avere un vantaggio di 9 punti sulla zona playout. Salvezza ormai archiviata, mentre i playoff sono lontani 5 punti: con un altro rush importante i siciliani possono arrivarci, ma dipenderà anche e soprattutto dalle squadre che la precedono nella graduatoria, che non sono poche e stanno dimostrando di poter correre alla stessa velocità. Con l’esclusione del Matera dal campionato, la Paganese è condannata a giocare i playout: se non altro nel girone C non c’è più la retrocessione diretta ma i punti da recuperare per salvarsi subito sono 10, e quelli ottenuti dai campani nelle 27 partite giocate sono 13. Il pareggio senza gol contro il Bisceglie ha interrotto una striscia di cinque sconfitte consecutive, ma questa squadra ha vinto appena due volte in tutto il campionato; curiosamente lo ha fatto sempre in trasferta dove la media punti è leggermente migliore, anche se ormai a meno di un miracolo la strada è segnata. Ottima occasione allora per i siciliani nella diretta di Sicula Leonzio Paganese, di cui andiamo ora a presentare le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SICULA LEONZIO PAGANESE

Per Sicula Leonzio Paganese, Vincenzo Torrente pare intenzionato a confermare il 4-3-2-1 vincente due domeniche fa (la scorsa settimana la partita contro il Potenza è stata rinviata): sicuramente la prima punta sarà Miracoli (due gol in quattro partite da quando è arrivato), con Rossetti e Gammone che lo supporteranno partendo dalla trequarti. A centrocampo agiranno Gianluca Esposito e Marano come mezzali, mentre il regista sarà Megelaitis; in difesa a protezione del portiere Pane avremo i due centrali Laezza e Aquilanti, poi Andrea De Rossi e Squillace come terzini. Paganese in campo con il 3-5-2, modulo che va per la maggiore in questo girone C: davanti a Galli vengono schierati Stendardo, Dellafiore e Piana con Tazza e Perri che invece avanzano la loro posizione sulla linea del centrocampo, dove Gaeta ha in mano le chiavi della manovra con Capece e Navas che gli daranno una mano partendo dalle mezzali. Il tandem offensivo dovrebbe essere composto da Cesaretti e Parigi: 10 gol in due, non sufficiente a togliere i campani dall’ultima posizione della classifica.

QUOTE E PRONOSTICO

Nel pronostico di Sicula Leonzio Paganese è la squadra di casa a partire nettamente favorita: lo dice anche l’agenzia di scommesse Snai, secondo cui la quota per il successo interno vale 1,55 volte la somma giocata (sul segno 1) mentre l’eventualità di una vittoria esterna dei campani ha un valore pari a 5,25 volte la cifra messa sul piatto. Scommettendo sul pareggio (dunque sul segno X) guadagnereste una somma corrispondente a 3,65 volte quanto investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA