Diretta/Spal Sampdoria (risultato 0-2) streaming video e tv:La decide Quagliarella

- Claudio Franceschini

Diretta Spal Sampdoria, streaming video e tv: i blucerchiati proseguono la loro rincorsa all’Europa e lo fanno al Mazza, sul campo di una squadra che ha vinto solo una delle ultime 16 gare.

Quagliarella Caprari Sampdoria gol lapresse 2018
I giocatori della Sampdoria (Foto LaPresse)

DIRETTA SPAL SAMPDORIA (RISULTATO 1-2): DECIDE QUAGLIARELLA CON UNA DOPPIETTA

E’ terminato da pochissimi minuti dopo sette di recupero l’incontro tra Spal e Sampdoria sul punteggio di 1 a 2, a decidere la sfida del Mazza è stato un’incontenibile Quagliarella, autore di una doppietta tra il 4’ e l’11’ minuto, due magie che consentono alla squadra di Giampaolo di conquistare altri tre punti e di continuare a sognare una qualificazione alla prossima Europa League che non è troppo distante. Nella ripresa i blucerchiati si sono accontentati del doppio vantaggio controllando la situazione senza eccessivi patemi fino al 94′ quando Kurtic è riuscito ad accorciare con una perfetta punizione che si insaccata imparabilmente in rete dopo aver superato la barriera. La rete dei padroni di casa è arrivata troppo tardi visto che nei due minuti successivi gli ospiti sono riusciti a controllare conquistando meritatamente questo prezioso successo.(agg. Guido Marco)

ANNULLATO UN GOL A FLOCCARI

Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Spal e Sampdoria il punteggio è ora di 0 a 2. Al 56’ è arrivato il primo cambio dell’incontro con Schiattarella che ha lasciato il posto a Murgia. Al 60’ i padroni di casa erano riusciti ad accorciare le distanze con un colpo di testa di Floccari ma il direttore di gara ha deciso di annullare dopo aver consultato il VAR per una posizione di fuorigioco. Al 69′ finisce anche la partita per il gran protagonista di giornata Quagliarella che ha lasciato spazio a Defrel. Per assistere ad un’occasione bisogna attendere il 77′ quando Praet ci ha provato da quasi trenta metri costringendo Viviano ad una presa in tuffo. (agg. Guido Marco)

QUAGLIARELLA SFIORA IL TRIS

Il secondo tempo dell’incontro tra Spal e Sampdoria è iniziato da circa 10 minuti ed il risultato è ancora di 0 a 2. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. La squadra di mister Semplici ora prova a fare la partita faticando però a creare pericoli concreti negli ultimi venticinque metri dove la formazione di Giampaolo si sta difendendo con ordine e concentrazione. La prima emozione della ripresa arriva al 52′ quando il solito Quagliarella ha tentato un tiro a giro da dentro l’area di rigore che Viviano è riuscito a deviare in corner. (agg. Guido Marco)

DOMINIO BLUCERCHIATO

Si è appena concluso il primo tempo della sfida tra Spal e Sampdoria sul punteggio di 0 a 2, a decidere è sempre la doppietta dello scatenato Quagliarella che ha sfiorato la tripletta al 34’ quando ha tentato un tiro al volo da dentro l’area di rigore che Viviano è riuscito a respingere col corpo. Un minuto prima al 33’ lo stesso portiere di casa si era superato bloccando in due tempi una potente conclusione di Praet che aveva calciato da posizione defilata da dentro l’area di rigore. La squadra di Giampaolo sta dominando, vedremo se mister Semplici riuscirà a stravolgere l’andamento nel match durante l’intervallo. (agg. Guido Marco)

DOPPIETTA DI QUAGLIARELLA

Quando siamo giunti al 30’ dell’incontro tra Spal e Sampdoria il risultato è di 0 a 2, a raddoppiare ci ha pensato ancora lui Fabio Quagliarella al 11′ : cross dalla sinistra di Linetty, il numero 27 svetta più in alto di tutti nel centro dell’area di rigore dove indirizza imparabilmente nell’angolino. I padroni di casa accusa il colpo e faticano a reagire, difatti finora non sono riusciti a creare pericoli nella metà campo avversari fino al 27′ quando a provarci è stato Valoti a tentare un tiro al volo da dentro l’area di rigore che è uscito di non molto oltre la traversa. (agg. Guido Marco)

LA SBLOCCA SUBITO QUAGLIARELLA 

Allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara i padroni di casa della Spal stanno affrontando la Sampdoria nella sfida valida per la 26^ giornata di Serie A e, dopo circa 10 minuti di gioco, il punteggio è già di 0 a 1, a sbloccare il risultato ci ha pensato il solito Quagliarella: cross proveniente dalla destra ed il numero 27 ha anticipato il suo diretto avversario Cionek insaccando con una splendida girata volante. Gli emiliani cercano un successo che manca da cinque giornate, nonostante i cinque punti di vantaggio sulla zona retrocessione; gli ospiti invece hanno ritrovato la vittoria contro il Cagliari in casa dopo tre sconfitte consecutive riavvicinando la zona Europa League che ora è distante solamente due punti. (agg. Guido Marco)

FORMAZIONI UFFICIALI!

La partita Spal Sampdoria sta per avere inizio e solo tra pochi istanti vedremo in campo anche le formazioni ufficiali di questa sfida della serie A: prima però di udire il fischio d’inizio vediamo che statistiche i due club vantano a oggi. Classifica alla mano notiamo infatti che gli estensi approdano alla 26^ giornata con la 15 posizione, ottenuta con i 23 punti trovati seguendo un tabellino di marcia con 5 successi e otto pareggi. Non ci sorprende che sia negativa la differenza reti, con 2 gol fatti e 37 subiti. molto più in alto troviamo la Sampdoria: la squadra di Giampaolo registra infatti 36 punti, sufficiente per la 10^ piazza. I liguri inoltre hanno finto messo a tabella 10 vittorie e 6 pari e registrano una differenza reti sul 41:32, dato di certo migliorabile. Diamo quindi la parola al campo, si comincia! SPAL (4-4-2): Viviano; Cionek, Bonifazi, Felipe, Fares; Kurtic, Missiroli, Schiattarella, Valoti; Petagna, Floccari. Allenatore: Leonardo Semplici. SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynki, Andersen, Colley, Sala; Praet, Vieira, Linetty; Saponara; Gabbiadini, Quagliarella. Allenatore: Marco Giampaolo. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Spal Sampdoria sarà trasmessa in esclusiva per i clienti della televisione satellitare: l’appuntamento è sul canale Sky Sport Serie A (202) oppure sui canali di Sky Sport per gli abbonati al pacchetto Calcio. Come sempre ci sarà la possibilità di seguire la partita anche in diretta streaming video, sfruttando l’applicazione Sky Go che potrà essere attivata senza costi aggiuntivi su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I TESTA A TESTA

Per la diretta di Spal Sampdoria è arrivato il momento pure di curiosare nello storico che unisce i due club, in campo oggi al Mazza per la serie A. Notiamo subito che dal 1951 in avanti le due società si sono affrontate a viso aperto in appena 43 occasioni, queste registrate nel Campionato di Serie A, come in coppa Italia e cadetteria. Il bilancio poi, dato curioso, appare davvero equilibrato: si contano infatti nei testa a testa 12 successi da parte della Spal e solo 14 affermazioni in favore della Sampdoria, con anche 17 pareggi a completare la statistica. Ricordiamo inoltre che non risale al turno di andata della Serie A in corso l’ultima volta in cui Spal e Sampdoria si sono sfidati (anche se allora fu successo dei liguri per 2-1): l’ultimo precedente è stato consumato il 4 dicembre scorso per il quarto turno di coppa Italia. Allora al Marassi furono i blucerchiati a vincere con il risultato di 2-1 firmato da Defrel e Kowniacki: solo Floccari si fece vedere nelle marcature per gli estensi. (agg Michela Colombo)

ARBITRA PASQUA

Spal Sampdoria, come visto prima, sarà diretta dall’arbitro di Tivoli Fabrizio Pasqua, selezionato nella 26^ giornata di campionato assieme agli assistenti Santoro e Alassio e al quarto uomo Abbattista: saranno poi Manganiello e Lo Cicero ad occuparsi di Va e Avar. Fissando la nostra attenzione proprio sul direttore di gara ci accorgiamo che per Pasqua questo sarà il 18^ match arbitrato in stagione e il 14^ per la Serie A. Qui inoltre il fischietto ha già messo a tabella 48 cartellini gialli, un rosso e pure due calci di rigore. Ampliando la nostra analisi segnaliamo inoltre che nella sua lunga carriera come arbitro, Pasqua ha già incontrato in dieci occasioni la Spal: sono invece appena 6 i testa a testa con la Sampdoria, diretta in stagione nella sfida di Coppa Italia con il Milan. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Spal Sampdoria verrà diretta dal signor Fabrizio Pasqua, e si gioca alle ore 15:00 di domenica 3 marzo per la ventiseiesima giornata nel campionato di Serie A 2018-2019: settima di ritorno al Mazza dove i blucerchiati sperano di tornare in corsa per un posto in Europa League. La squadra di Marco Giampaolo ha avuto quel calo già conosciuto nelle stagioni passate, e che qui si è concretizzato addirittura in una sconfitta interna contro il Frosinone. Domenica scorsa però la Sampdoria è tornata a vincere nel momento in cui ha ritrovato il gol di Quagliarella – su rigore – e battendo di misura il Cagliari per riprendere la marcia verso l’Europa. Situazione complicata quella della Spal: i punti di vantaggio sulla zona retrocessione sono ancora 5 e dunque c’è un margine utile da difendere, ma gli estensi hanno vinto solo una volta nelle ultime 16 partite e, dopo il colpo di Parma (in rimonta da 0-2) hanno ottenuto solo due pareggi in quattro gare, ultimo dei quali sul campo del Sassuolo. La squadra di Leonardo Semplici sembra dunque aver perso le certezze di inizio stagione, e adesso deve necessariamente ritrovare il successo; vedremo se succederà nella diretta di Spal Sampdoria attesa ormai tra poche ore, intanto noi possiamo andare a valutare le possibili mosse dei due allenatori studiando in maniera più approfondita le probabili formazioni di questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL SAMPDORIA

In vista di Spal Sampdoria, Semplici pensa a confermare il 4-4-2: Cionek e Fares si dispongono sugli esterni difensivi con Bonifazi e Felipe a protezione del grande ex Viviano (che dovrebbe avere la meglio su Alfred Gomis se in forma), dunque a centrocampo Schiattarella, che torna dalla squalifica, affianca Missiroli sempre che sia lui a vincere il ballottaggio con Murgia. Sulle corsie esterne sicuro di giocare Valoti, mentre a destra Manuel Lazzari è alle prese con un problema muscolare e rischia di scalare in panchina se non in tribuna, con Kurtic che cambierebbe nuovamente ruolo. Davanti ci si affida a Petagna – altro ex – mai così prolifico in Serie A, al suo fianco Antenucci sembra poter essere il favorito. Nella Sampdoria mancherà Ekdal, dunque il playmaker di centrocampo sarà Ronaldo Vieira con la conferma di Praet sul centrodestra e il ritorno di Linetty da mezzala sinistra; formata la difesa con Bereszynski – nuovamente titolare – e Murru sugli esterni a supportare Andersen e Colley a protezione di Audero, appena riscattato dalla società blucerchiata. Dubbio sulla trequarti dove Gaston Ramirez non è al top della condizione: si scalda nuovamente Saponara che dunque potrebbe avere una nuova occasione da titolare, a fare coppia con l’insostituibile Quagliarella sarà uno tra Gabbiadini e Defrel con l’ex di Atalanta, Bologna e Napoli che potrebbe avere la meglio.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha previsto le quote con cui scommettere sulla diretta di Spal Sampdoria: la squadra favorita è quella di casa ma c’è grande equilibrio, visto che il valore dato al segno 1 per la vittoria degli estensi vale 2,65 volte la cifra messa sul piatto mentre con il segno 2, per il successo dei blucerchiati, arriviamo ad una quota corrispondente a 2,85 volte la somma investita. Con l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, il vostro guadagno sarebbe pari a 3,10 volte quello che avrete deciso di puntare con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA