PROBABILI FORMAZIONI BORUSSIA DORTMUND TOTTENHAM/ Paco Alcacer cerca spazio

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Borussia Dortmund Tottenham: le scelte potenziali di Lucien Favre e Mauricio Pochettino per la partita di ritorno negli ottavi di finale della Champions League.

Pulisic Aurier Dortmund Tottenham lapresse 2019 1
Risultati Champions League (Foto LaPresse)

Nelle probabili formazioni di Borussia Dortmund Tottenham scopriamo che Lucien Favre ha qualche dubbio riguardante il suo attacco: come abbiamo già detto, negli ultimi tempi Mario Gotze (tornato in giallonero dopo l’esperienza agrodolce nel Bayern Monaco) si è disimpegnato in qualità di finto centravanti, guidando idealmente un reparto che può contare su tanti esterni o mezzepunte come Jadon Sancho, Christian Pulisic o Marco Reus. Martedì sera però il Dortmund deve segnare quattro gol, e dunque avrà bisogno di una maggiore potenza di fuoco: ecco perché Paco Alcacer, arrivato in estate dal Barcellona e protagonista di uno strepitoso avvio di stagione, potrebbe avere la maglia di titolare per presentarsi come principale riferimento offensivo. Se fosse così, naturalmente Favre dovrebbe schierare un trequartista in meno: uno tra Pulisic, Maximilian Philipp e Sancho sarebbe destinato a rimanere fuori, a meno che ovviamente non si cambi modulo decidendo di giocare in maniera più spregiudicata. Potrebbe davvero essere così: dopo tutto, da difendere in casa giallonera c’è davvero poco… (agg. di Claudio Franceschini)

IL CENTROCAMPO: WINKS VERSO UNA MAGLIA

Continuiamo la nostra analisi sulle probabili formazioni di Borussia Dortmund Tottenham: nel centrocampo degli Spurs ha trovato sempre più spazio Moussa Sissoko, che ha sfruttato anche i problemi fisici di Eric Dier. Il quale ad un certo punto era diventato un insostituibile, giocando da titolare fisso i Mondiali del 2018 con l’Inghilterra; un elemento capace di ordinare il gioco davanti alla difesa ma, all’occorrenza, anche di agire al centro di una difesa schierata a tre grazie alla sagacia tattica. In questa stagione però Dier ha trovato molta meno continuità: spesso Mauricio Pochettino gli ha preferito Harry Winks come creatore di gioco, affiancandogli appunto Sissoko. Con l’assenza di Dele Alli viene a mancare l’elemento di raccordo ideale tra i reparti, visto che il giovane inglese può agire partendo dalla mezzala; compito che, sia pure con caratteristiche diverse, verrà affidato a Christian Eriksen ma questo naturalmente libera un posto in mediana. La soluzione alternativa potrebbe essere quella di giocare a tre in mezzo: in questo modo il danese arretrerebbe di qualche passo liberando una maglia per Lucas Moura o Eric Lamela al fianco di Harry Kane, con Son-Heung Min che si allargherebbe sulla corsia. (agg. di Claudio Franceschini)

LA DIFESA: DUBBIO SPURS

Studiando meglio le probabili formazioni di Borussia Dortmund Tottenham, parliamo della difesa e ci concentriamo ovviamente su quella degli Spurs che è chiamata a difendere i tre gol di vantaggio maturati all’andata. Mauricio Pochettino ha due scelte: nel corso della sua avventura sulla panchina del Tottenham ha sempre alternato le linee a tre e a quattro a seconda dei momenti. Sabato contro l’Arsenal ha alzato la posizione di Kieran Trippier e Danny Rose sfruttando la loro capacità di correre sulle fasce, lasciando invece a protezione di Hugo Lloris tre difensori centrali. Lo schieramento potrebbe essere confermato martedì: dunque Toby Alderweireld e Jan Vertonghen, che spesso e volentieri hanno anche giocato come terzini in una difesa a quattro (soprattutto il primo, laterale destro nel Belgio di Marc Wilmots ai Mondiali del 2014), dovrebbero rappresentare i punti di riferimento mentre Davinson Sanchez può giocare in mezzo a loro o eventualmente sul centrosinistra. Da ricordare poi che la posizione di Rose è ancora in dubbio: a sinistra infatti potrebbe agire Ben Davies, in un ballottaggio sostanzialmente sempre aperto che non ha un reale favorito. (agg. di Claudio Franceschini)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Andiamo ad analizzare le probabili formazioni di Borussia Dortmund Tottenham: la partita valida per il ritorno degli ottavi della Champions League 2018-2019 si gioca alle ore 21:00 di martedì 5 marzo. Siamo al Signal Iduna Park, dove il compito è davvero arduo per i gialloneri: all’andata infatti il Tottenham ha onorato il fattore campo e, pur privo di Dele Alli ed Harry Kane, ha vinto con un roboante 3-0 che adesso la squadra tedesca dovrà ribaltare vincendo necessariamente con almeno quattro gol di scarto. Il Dortmund potrebbe eventualmente approfittare di un momento di stanca da parte degli Spurs, che dopo quel grande successo hanno perso la presa in Premier League perdendo in casa del Chelsea e, lo scorso sabato, pareggiando contro l’Arsenal nel derby più sentito di Londra (almeno da parte loro). Andiamo allora a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco mentre aspettiamo che arrivi la sera della partita, leggendo in maniera più approfondita quelle che sono le probabili formazioni di Borussia Dortmund Tottenham.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Borussia Dortmund Tottenham sarà un’esclusiva per i soli possessori della televisione satellitare, che vi potranno assistere sul canale Sky Sport Football (203) oppure su Sky Sport 253, selezionando eventualmente il numero 251 per il programma Diretta Gol Champions League. In alternativa l’applicazione Sky Go consentirà, senza costi aggiuntivi, di seguire le immagini della sfida anche in diretta streaming video, usufruendo di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI BORUSSIA DORTMUND TOTTENHAM

LE SCELTE DI FAVRE

Naturalmente per Borussia Dortmund Tottenham Lucien Favre sceglierà la formazione migliore: significa che davanti al portiere svizzero Burki agiranno due esterni come Hakimi (arrivato dal Real Madrid) e Raphael Guerreiro, in mezzo invece dovremmo avere la presenza di Diallo e Omer Toprak con Diallo che eventualmente potrebbe anche venire traghettato a sinistra (ma Guerreiro, che ha tanta spinta, dovrebbe partire da dietro per una formazione più offensiva). Dubbi in mezzo al campo dove Dahoud entra in competizione con Delaney per avere una maglia al fianco del belga Witsel; davanti invece Gotze, che ha giocato da finto centravanti venerdì scorso, potrebbe tornare sulla trequarti insieme a capitan Reus e Sancho per lasciare a Paco Alcacer il compito di agire come prima punta, in questo caso ovviamente ci sarebbe un ballottaggio che riguarda anche Philipp e Pulisic che non partono battuti. Le possibilità a disposizione di Favre non sono poche dalla cintola in su, vedremo dunque quello che deciderà il tecnico per questa partita.

I DUBBI DI POCHETTINO

Mauricio Pochettino ha ritrovato Harry Kane, che giocherà Tottenham Borussia Dortmund: l’attaccante inglese sarà regolarmente schierato al fianco di Son Heung-Min in quello che potrebbe essere un 3-4-1-2, con Eriksen che agisce in qualità di trequartista e una difesa a tre per chiudere centralmente gli spazi al Borussia Dortmund. In questo caso davanti a Lloris giocherebbero i due belgi Vertonghen e Alderweireld con Davinson Sanchez a completare lo schieramento, poi Trippier e Danny Rose (o Ben Davies) sulle corsie esterne. In mezzo non dovrebbe recuperare Eric Dier: giocherà allora Winks come all’andata, di fianco a lui la quantità e fisicità di Moussa Sissoko. Abbiamo già detto del reparto avanzato; restano fuori Lamela e soprattutto Lucas Moura, ma è chiaro che il risultato dell’andata lascia presagire che il Tottenham manderà in campo una formazione più difensiva almeno nelle intenzioni, lasciando eventualmente qualche giocatore dal passo diverso per il secondo tempo qualora ce ne fosse la necessità.

IL TABELLINO

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): 1 Burki; 5 Hakimi, 36 Omer Toprak, 4 Diallo, 13 Raphael Guerreiro; 6 Delaney, 28 Witsel; 7 Sancho, 10 Gotze, 11 Reus; 9 Paco Alcacer
A disposizione: 35 Hitz, 16 Akanji, 2 Zagadou, 33 Weigl, 20 Philipp, 27 Wolf, 34 Bruun Larsen
Allenatore: Lucien Favre
Squalificati:
Indisponibili: Piszczek, Schmelzer

TOTTENHAM (3-4-1-2): 1 Lloris; 5 Vertonghen, 6 D. Sanchez, 4 Alderweireld; 2 Trippier, 17 M. Sissoko, 8 Winks, 3 D. Rose; 23 Eriksen; 7 Son Heung-Min, 10 Kane
A disposizione: 22 Gazzaniga, 24 Aurier, 33 B. Davies, 12 Wanyama, 11 Lamela, 27 Lucas Moura, 18 F. Llorente
Allenatore: Mauricio Pochettino
Squalificati:
Indisponibili: E. Dier, Dele Alli

© RIPRODUZIONE RISERVATA