PROBABILI FORMAZIONI/ Psg Manchester United: Tuchel si affiderà a Mbappé. Diretta tv

- Michela Colombo

Probabili formazioni Psg Manchester United: diretta tv e orario del match di ritorno degli ottavi di finale della Champions league. Ecco le mosse dei due tecnici.

DiMaria_Psg_esultanza_lapresse_2017
Probabili formazioni Psg Manchester United (LaPresse)

Occhi puntati ora sull’attacco per le probabili formazioni di Psg Manchester United. Come detto prima per la sfida di domani in Champions league Tuchel ha quasi le mani legate viste le assenze certe di Cavani e Neymar. Senza altre alternative ovviamente toccherà a Mbappé fare da punta centrale e l’ex Monaco è senza dubbio in grande forma, visto pure la doppietta firmata in campionato solo pochi giorni fa. Al suo fianco dovremmo vedere dal primo minuto Alves e Di Maria questo preventivamente tenuto a riposo nella Ligue 1. Qualche ballottaggio in più si accende invece per Solskjaer e l’attacco del Manchester United: i Red Devils devono recuperare e ribaltare il 2-0 sofferto in casa e di certo l’impresa non si annuncia semplice. La prima ipotesi del tecnico norvegese vede nel tridente offensivo Martial, Rashford e Lingard, ma non dimentichiamo che nello spogliatoio vi sono valide alternative. Ecco che scalpita per avere posto Lukaku, andato in doppietta pochi giorni fa nella Premier league nella sfida contro il Southampton: occhio però anche a Sanchez e a Mata che potrebbero scombinare non poco le carte.

LA MEDIANA

Se in difesa sia Thomas Tuchel che Ole Gunnar Solskjaer non hanno scombinato le carte per le probabili formazioni di Psg Manchester United, qualcosa di interessante potrebbe accadere invece se esaminiamo le scelte a centrocampo. Qui infatti il tecnico dei francesi dovrà valutare le condizioni di Marco Verratti: il giocatore italiano era uscito acciaccato nella partita di andata, ma in settimana era stato titolare nella partita di campionato contro il Nimes. Non è da escludere, visto anche il risultato eccellente di partenza che Tuchel voglia mettere Leandro Paredes al suo posto, preservando quindi il centrale classe 1992 in caso di necessità. Assente conclamato nel centrocampo del Manchester United sarà invece Paul Pogba, che all’Old Trafford è incappato nella doppia ammonizione e quindi nella squalifica per il turno successivo. La prima ipotesi, nel caso in cui Solskjaer voglia confermare il reparto a tre è che sia Fred a fare le veci dell’ex Juventus, ma sono possibili soluzioni differenti.

LA DIFESA

Considerando ora le mosse in difesa degli allenatori, impegnati a stilare le probabili formazioni di Psg Manchester United, notiamo subito che non vi sono grandi sorprese in entrambi gli schieramenti. A prescindere dal risultato raccolto nella partita di andata di questi ottavi di finale della Champions League sia Thomas Tuchel che Ole Gunnar Solskjaer dovrebbero confermare il medesimo reparto a 4 di fronte alla porta con gli stessi nomi. L’unico dubbio per i Red Devils è su Chris Smailing che rimane a disposizione della panchina per il tecnico norvegese: il numero 12 potrebbe entrare quindi in dubbio con Eric Bailly per la maglia da titolare, ma di fatto non ci aspettiamo grandi cose. Va però detto che entrambi gli allenatori hanno concesso poco riposo ai proprio uomini di punta e domani si potrebbe avvertire una certa stanchezza.

INFO E ORARIO

Si giocherà solo domani sera al Parco dei Principi alle ore 21.00 l’atteso match tra Psg e Manchester United, partita valida come ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Partita da dentro o fuori quindi nella capitale francese, dove i Red Devils sono chiamati a capovolgere il pesante 2-0 incassato in casa all’andata: con una tale posta in palio e tali premesse capiamo bene che non saranno concessi errore a Solskjaer nel formulare le probabili formazioni di Psg Manchester United. Anche Tuchel però dovrà fare attenzione: certo lo stato di forma dei suoi è ottimo nonostante le assenze conclamate di Neymar e Cavani, ma la squadra inglese non è certo avversario da sottovalutare specie in una tale occasione. Andiamo quindi a vedere da vicino quali saranno le scelte dei due allenatori per le probabili formazioni di Psg Manchester United, attese in campo solo domani sera.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Psg Manchester United sarà trasmessa in diretta tv soltanto sui canali della televisione satellitare: esclusiva dunque riservata agli abbonati che potranno seguire questa partita su Sky Sport Football (203) o Sky Sport 253 in caso di sottoscrizione al pacchetto Calcio. In alternativa si potrà collegare un massimo di due dispositivi mobili (PC, tablet e smartphone) ai dati del proprio abbonamento per attivare, senza costi aggiuntivi, l’applicazione Sky Go e accedere alle immagini in diretta streaming video.

PROBABILI FORMAZIONI PSG MANCHESTER UNITED

LE MOSSE DI TUCHEL

Per le probabili formazioni di Psg Manchester United, è assai probabile che Tuchel voglia confermare gran parte dell’11 che ha trovato il successo in trasferta nella partita di andata della Champions league, a partire dalla porta dove ritroveremo Gigi Buffon. Di fronte al numero ex della nazionale azzurra ecco quindi una difesa a 4 con le maglie da titolari sulle spalle di Bernat e Kherer all’esterno e il duo Kimpembe-Silva al centro. Per la mediana pochi i dubbi del tecnico con Marquinos e Paredes (visto che Verratti non è al top della condizione): toccherà quindi a Draxler agire sulla tre quarti. Per l’attacco le mosse in casa dei parigini paiono quasi obbligate: sarà Mbappè a guidare il reparto offensivo con Di Maria e Alves chiamati in campo ai lati dal primo minuto.

LE SCELTE DI SOLSKJAER

Per lo schieramento dei Red Devils Solskjaer sarà chiamato a qualche modifica rispetto all’11 che non ha fatto vedere grandi cose in casa all’andata: Paul Pogba infatti è stato squalificato. Ecco quindi che nella mediana a tre potrebbe essere Fred a prendere il posto dell’ex Juventus: vedremo quindi in campo dal primo nel reparto anche Herrera e Matic. Maglie confermate in difesa con De Gea tra i pali e al centro del reparto difensivo Bailly e Lindelof: toccherà quindi a Young e Shaw agire ai lati. Per l’attacco però si accende qualche dubbio per Solskjaer: la prima ipotesi vede in avanti il tridente composto da Martial, Rashford e Lingard ma dalla panchina non mancano soluzioni alternative in caso di bisogno.

IL TABELLINO

PSG (4-2-3-1): 1 Buffon; 14 Bernat, 3 Kimpembe, 2 Silva, 4 Kehrer; 5 Marquinos, 8 Parades; 11 Di Maria, 23 Draxler, 13 Alves: 7 Mbappe All. Tuchel

MANCHESTER UNITED (4-3-3): 1 De Gea, 23 Shaw, 3 Bailly, 2 Lindelof, 18 Young; 21 Herrera, 31 Matic, 17 Fred; 11 Martial, 10 Rashford, 14 Lingard All. Solskjaer

© RIPRODUZIONE RISERVATA