PROBABILI FORMAZIONI/ Eintracht Inter: attenzione ai gol di Jovic. Diretta tv

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Eintracht Inter: diretta tv, le notizie su moduli e titolari alla vigilia della partita d’andata degli ottavi di Europa League

DeVrij Inter Torino_gol_lapresse_2018
Probabili formazioni Manchester United Inter, International Champions Cup 2019 (Foto LaPresse)

Presentando le probabili formazioni di Eintracht Inter, abbiamo doverosamente citare il serbo Luka Jovic, talento rampante classe 1997 che è il nome di spicco dell’attacco dell’Eintracht Francoforte e che è stato accostato all’Inter per la prossima stagione, magari come erede di Mauro Icardi. Intanto però Jovic è solo un avversario, per di più molto pericoloso e magari ancora più desideroso di mettersi in mostra. I numeri del serbo in questa stagione sono d’altronde fenomenali: 15 gol in 22 presenze in Bundesliga, sei reti invece in otto partite finora disputate in Europa League, in totale fanno 21 gol in 30 presenze, tenendo la media di un gol segnato ogni 94 minuti giocati. In particolare, in Europa League Jovic ha segnato un gol alla prima giornata del girone contro il Marsiglia, si è ripetuto contro la Lazio, poi ha colpito anche l’Apollon Limassol e di nuovo il Marsiglia al ritorno, in questo caso con una doppietta, infine ha segnato un gol anche contro lo Shakhtar Donetsk nel ritorno dei sedicesimi. Considerando che Jovic ha giocato tutte le otto partite di Europa League dell’Eintracht, ma solamente in cinque è stato titolare, la media in Coppa è di una rete ogni 71 minuti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

A CENTROCAMPO

Proseguendo la nostra analisi delle probabili formazioni di Eintracht Inter alla vigilia dell’andata degli ottavi di Europa League, ecco che nella mediana nerazzurra non ci dovrebbero essere dubbi, perché nel cuore del centrocampo dell’Inter mister Luciano Spalletti dovrebbe schierare la coppia formata da Marcelo Brozovic e Matias Vecino. In questo momento non ci sono molte alternative al croato e all’uruguaiano, destinati di conseguenza ad essere ancora una volta titolari, con Borja Valero utilizzato sulla trequarti vista la defezione dell’ultima ora di Radja Nainggolan. Alla Sardegna Arena onestamente sia Vecino sia Brozovic sono rimasti al di sotto della sufficienza e questa è stata una delle cause della sconfitta in terra sarda, si spera allora in un rendimento migliore, magari come Vecino ha fatto di recente quando ha segnato prima in Europa League contro il Rapid Vienna e poi in campionato contro la Fiorentina. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA DIFESA

In primo piano nelle probabili formazioni di Eintracht Inter c’è la difesa dei nerazzurri, perché Luciano Spalletti ha ben due dubbi relativi alla sua retroguardia. Il primo riguarda la maglia di terzino destro, per la quale sono in ballottaggio Cedric e D’Ambrosio: il portoghese è arrivato a gennaio e sicuramente è stato un innesto utile per tamponare l’assenza ormai definitiva di Vrsaljko, tuttavia non si può certo dire che si sia imposto all’attenzione con prestazioni memorabili, di conseguenza Spalletti decide volta per volta. In mezzo invece l’allenatore deve decidere fra Miranda e De Vrij per affiancare Skriniar: la partita di questa sera si annuncia impegnativa, anche perché il punto forte dell’Eintracht è costituito proprio dall’attacco e di conseguenza per la difesa nerazzurra si annuncia un grande lavoro. Il turnover sarà dunque fatto forse contro la Spal, da qui alla sosta hanno la priorità sicuramente il doppio scontro con i tedeschi e infine il derby – vale in ogni reparto, ma forse in difesa ancora di più. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Eintracht Inter si gioca domani sera alle ore 18.55, quando le due formazioni scenderanno in campo a Francoforte per l’andata degli ottavi di Europa League. La competizione sta entrando sempre più nel vivo e questo ottavo sarà un confronto davvero interessante fra le due formazioni: Eintracht Inter infatti metterà i nerazzurri di Luciano Spalletti di fronte a una delle migliori squadre di questa edizione della Europa League, come nella fase a gironi la Lazio ha imparato a sue spese. L’Inter comunque ce la può fare, a patto naturalmente di fornire prestazioni migliori rispetto a quella di Cagliari, dove è arrivata una sconfitta che potrebbe pesare nella corsa al quarto posto. Adesso però andiamo a vedere quali sono le notizie alla vigilia circa le probabili formazioni di Eintracht Inter.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Nel frattempo ricordiamo pure che Eintracht Inter sarà visibile in diretta tv in esclusiva per gli abbonati Sky, che dovranno sintonizzarsi sul canale Sky Sport Uno (numero 201 della piattaforma satellitare) oppure Sky Sport 252, ma che avranno a disposizione in alternativa anche la diretta streaming video garantita tramite il servizio Sky Go, se non potranno mettersi davanti a un televisore.

PROBABILI FORMAZIONI EINTRACHT INTER

LE MOSSE DI HUTTER

Nelle probabili formazioni di Eintracht Inter in primo piano per i tedeschi c’è sicuramente il formidabile reparto d’attacco, fino a questo momento il migliore di tutta l’Europa League. L’allenatore Adi Hütter di conseguenza fa grande affidamento ai suoi uomini più offensivi, punte di diamante del 3-4-1-2 dell’Eintracht. Come trequartista dovrebbe agire il croato Rebic, ex Fiorentina, alle spalle di Haller e Jovic, che secondo molti sarebbe nel mirino proprio dell’Inter per la prossima stagione come possibile erede di Icardi. A centrocampo dovremmo invece vedere la coppia mediana formata da Rode ed Hasebe, più Da Costa come esterno destro e Kostic sulla corsia mancina. La difesa non è forte quanto l’attacco e proprio questa è la lacuna che i nerazzurri dovranno cercare di sfruttare: ci attendiamo una retroguardia a tre per l’Eintracht, con Ndicka, Abraham e Hinteregger possibili titolari davanti al portiere Trapp.

LE SCELTE DI SPALLETTI

Per quanto riguarda invece la formazione dell’Inter a Francoforte, in attacco si ripropone una situazione ormai abituale, con Lautaro Martinez dunque costretto agli straordinari come prima punta, in suo appoggio invece Luciano Spalletti dovrebbe schierare Nainggolan da trequartista, Politano esterno destro del 4-2-3-1 nerazzurro e Perisic a sinistra. Anche in mediana non ci dovrebbero particolari dubbi, con la coppia titolare che sarà formata da Vecino e Brozovic, i ballottaggi saranno invece tutti concentrati in difesa per l’Inter. Luciano Spalletti sicuramente sceglierà Handanovic in porta, Asamoah a sinistra e Skriniar nella coppia centrale, ma De Vrij e Miranda si giocheranno il posto al fianco dello slovacco per fronteggiare l’eccellente attacco tedesco, così come per la maglia da terzino destro sono in ballo D’Ambrosio e Cedric, arrivato in nerazzurro sul mercato di gennaio.

IL TABELLINO

EINTRACHT (3-4-1-2): Trapp; Ndicka, Abraham, Hinteregger; Da Costa, Rode, Hasebe, Kostic; Rebic; Haller, Jovic. All. Hutter.

Squalificati: nessuno.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cedric, Miranda, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Borja Valero, Perisic; Lautaro. All. Spalletti.

Squalificati: nessuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA