PRONOSTICI EUROPA LEAGUE/ Scommesse e quote: impegno abbordabile per il Chelsea

- Claudio Franceschini

Pronostici Europa League: quote e scommesse sulle partite che giovedì 7 marzo si giocano per l’andata degli ottavi di finale. Inter e Napoli sono le uniche rappresentanti l’Italia.

Verdi Brecher Napoli Zurigo lapresse 2019
Calciomercato Napoli News, Simone Verdi in uscita (Foto LaPresse)

Per il nostro viaggio nei pronostici di Europa League parliamo ovviamente di Chelsea Dinamo Kiev: la squadra di Maurizio Sarri ha nella competizione internazionale l’unico obiettivo stagionale, visto che la vetta della Premier League è lontana, che in FA Cup è già arrivata l’eliminazione e la Carabao Cup si è conclusa con la sconfitta in finale. In campionato le cose sembrano andare meglio: gli ultimi risultati hanno portato il Chelsea ancora in zona utile per la qualificazione alla prossima Champions League, e la stessa posizione del tecnico è diventata più salda. La Dinamo Kiev è forse una delle squadre migliori che potessero capitare: ha eliminato l’Olympiacos ai sedicesimi e, pur avendo vinto due volte in trasferta in questa Europa League, rimane decisamente inferiore ai Blues che sperano di chiudere i conti già nella partita di Stamford Bridge. Ipotesi che sembra essere confermata dall’agenzia di scommesse Snai, che pone una grande differenza tra il segno 1 per la vittoria degli inglesi (valore 1,30) e il segno 2 che identifica l’eventualità del successo ucraino (vincita pari a 10,00 volte la cifra messa sul piatto). Guadagnereste 5,25 volte quanto investito con il segno X, che naturalmente regola il pareggio. (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS VALENCIA KRASNODAR

Valencia Krasnodar è una partita parecchio interessante nei pronostici di Europa League: si gioca alle ore 21:00 e al Mestalla la squadra spagnola ha la possibilità di rendere ancora più interessante la sua stagione. Nella Liga c’è ancora la possibilità di entrare tra le prime quattro, in questa competizione internazionale arrivare in fondo rappresenta un obiettivo concreto e in più verrà giocata la finale di Coppa del Re contro il Barcellona: rispetto all’inizio dell’anno le cose stanno andando bene per Marcelino. Che però se la vede contro un Krasnodar che, pur soffrendo, ha eliminato il Bayer Leverkusen confermando di essere diventato una realtà in ambito europeo; la squadra russa ha problemi in trasferta (una vittoria a fronte di un pareggio e due sconfitte) ma in campionato insegue lo Zenit a tre punti di distanza con la possibilità di vincere il titolo. Secondo l’agenzia di scommesse Snai la squadra favorita resta il Valencia, e anche nettamente: l’ipotesi della sua vittoria, regolata dal segno 1, vale 1,43 volte la somma messa sul piatto, contro il valore di 7,50 volte la puntata per il segno 2, da giocare per il successo esterno del Krasnodar. Il pareggio vi consentirebbe di mettere in tasca un valore pari a 4,50 volte la cifra investita, ed è come sempre regolato dal segno X. (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS RENNES ARSENAL

Per i pronostici di Europa League è interessante analizzare la partita del Roazhon Park, vale a dire Rennes Arsenal: certamente i Gunners partono favoriti per storia, tradizione e qualità della rosa ma la squadra di Unai Emery non dovrà assolutamente sottovalutare i rossoneri francesi. Il perchè è presto detto: se in Ligue 1 le cose vanno male, in Europa League il Rennes è riuscito nell’impresa di eliminare il Betis, che aveva dimostrato di poter correre in questa manifestazione ed era sicuramente in vantaggio. L’autoritario 3-1 del Villiamarin ha dunque aumentato le possibilità di una squadra trasformata dall’arrivo di Julien Stéphan, che ha sostituito Sabri Lamouchi all’inizio di dicembre; pure, le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per questa partita ci dicono che l’Arsenal è appunto la squadra sulla quale si punta per il passaggio del turno. Nella sfida di questa sera vale 2,00 volte la somma messa sul piatto per il segno 2, che identifica la vittoria inglese; siamo ad un valore di 3,75 volte la puntata per l’eventualità del successo interno del Rennes (segno 1) mentre con il pareggio andreste a guadagnare un valore corrispondente a 3,40 volte la cifra investita con questo bookmaker. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DEGLI OTTAVI DI ANDATA

Analizziamo i pronostici di Europa League: siamo arrivati all’andata degli ottavi di finale e le squadre italiane sono rimaste due, vista l’eliminazione della Lazio ai sedicesimi. Considerato che il Milan non aveva superato la fase a gironi, le superstiti che rappresentano il nostro Paese sono quelle retrocesse dalla Champions League, dunque Inter e Napoli; entrambe non hanno pescato benissimo nel sorteggio ma se non altro sono riuscite a evitare le grandi favorite – Chelsea e Arsenal, ma anche il Siviglia – e dunque possono sperare di fare strada, essendo loro stesse tra le principali candidate al titolo. Ad ogni modo le partite cui assisteremo nella serata di giovedì 7 marzo (come sempre divise in due fasce orarie) sono otto, e possiamo iniziare la nostra valutazione con i pronostici di Europa League parlando ovviamente di quelle che riguardano l’Italia e concentrandoci sulle sfide più interessanti della serata.

PRONOSTICO EINTRACHT INTER (ore 18:55)

Partita tosta per l’Inter: l’Eintracht ha superato la fase a gironi vincendo tutte le partite (e rifilando quattro gol alla Lazio) per poi eliminare lo Shakhtar Donetsk mettendo in mostra un arsenale offensivo di primo livello. C’è il capocannoniere di Bundesliga (Luka Jovic), c’è Sébastien Haller, c’è una squadra che sa come giocare e che sta provando ad entrare per la prima volta nella fase a gironi di Champions League; cliente scomodo e per questo servirà segnare almeno un gol alla Commerzbank Arena. Le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai, che utilizziamo per i pronostici di Europa League, danno ragione all’Inter, nel senso che il vantaggio dell’Eintracht non è affatto netto: vale 2,35 volte la somma giocata il segno 1 per la vittoria tedesca, con il successo esterno che arriva a 3,00 volte la cifra investita. Il pareggio, eventualità come sempre regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare il corrispettivo di 3,40 volte quanto puntato.

PRONOSTICO NAPOLI SALISBURGO (ore 21:00)

Partiamo con il dire che il Napoli è una delle favorite per vincere l’Europa League, soprattutto adesso che la Juventus, vincendo al San Paolo, è scappata a 16 punti mettendo le mani sullo scudetto. A questo punto rimane la corsa internazionale, ma bisognerà valutare fino a che punto l’impegno profuso corrisponderà ai valori della rosa; al netto di questa considerazione, il Salisburgo è un cliente scomodo perchè è praticamente la stessa squadra che un anno fa ha sfiorato la finale, solo che ha esperienza in più e in questa edizione del torneo ha dominato il suo girone per poi rifilare cinque gol al Bruges. Il fatto che siamo al San Paolo aumenta i valori a favore dei partenopei: siamo a una quota di 1,50 sul segno 1 per la vittoria dei padroni di casa – secondo quanto indica l’agenzia di scommesse Snai – contro il 6,25 che accompagna l’ipotesi del segno 2 per il successo esterno degli austriaci. Il pareggio vi permetterebbe di portare a casa una somma pari a 4,50 volte la puntata, un’eventualità per la quale dovrete scommettere sul segno X.

© RIPRODUZIONE RISERVATA