Diretta/ Palermo Juventus Primavera (risultato finale 1-1): Birligea firma il pari

- Fabio Belli

Diretta Palermo Juventus Primavera: streaming video e tv, risultato live del match della ventiduesima giornata nel campionato Primavera 1.

Juventus_Fiorentina_Primavera_tiro_Coppa_lapresse_2017
Diretta Palermo Juventus Primavera (Foto LaPresse)

DIRETTA PALERMO JUVENTUS PRIMAVERA (FINALE 1-1)

Diretta Palermo Juventus primavera: al triplice fischio finale i siciliani trovano il gol e il pareggio per 1-1 in questo gustoso anticipo della 22^ giornata del campionato giovanile. A regalare quindi il punticino messo in palio in questo turno ai rosaneri è la rete di Birligea al 86’. Tornando alla sfida vediamo che è dai primi minuti che il Palermo va alla caccia del gol: la squadra di Scurto scende in campo con un atteggiamento davvero aggressivo e già al 56’ segnaliamo la prima occasione a gol per i siciliani con Birligea, il cui colpo di testa però esce per pochissimo. Di fatto nella ripresa è sempre il Palermo a farsi vedere pericoloso ma il ritmo appare continua molto basso. Solo sul finale ecco il colpo giusto per i rosanero con Birligea: la Juventus prova quindi a reagire nei minuti di recupero, ma la difesa siciliana non si fa cogliere impreparata. Il triplice fischio finale fissa il pareggio. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Palermo Juventus Primavera sarà una sfida trasmessa in diretta tv in chiaro sul canale numero 60 del digitale terrestre, Sportitalia. Collegandosi tramite pc o dispositivi mobili sul sito sportitalia.com si potrà seguire anche la diretta streaming video via internet del match.

INTERVALLO

Diretta Palermo Juventus primavera: si è appena chiuso il primo tempo di questo anticipo della 22^ giornata con il risultato di 1-0 in favore dei bianconeri, andati in vantaggio proprio nei pochi minuti di recupero grazie alla rete di Fagioli. Tornano alla sfida va detto che il primo tempo del match ha visto alternarsi fasi di grande controllo  e studio a brevi sprazzi di azione e belle occasioni da gol. Al via per esempio sia Palermo che Juventus Primavera si sono studiate a lungo a è solo al 14’  si segnala la strepitosa parata di Avogardi, che salva lo specchio dei siciliani dall’attacco feroce di Toboada. Al 25’ ecco che però è la squadra rosanero a reagire e a provare l’attacco con Lucera, che trova la via del gol: la rete per è stata poi annullata per fuorigioco. Sul finale del primo tempo il ritmi però rallentano nuovamente: è quindi la direzione arbitrale a dare ai bianconeri una nuova chance assegnano un calcio di rigore che Fagioli non sbaglia. Vedremo che accadrà nella ripresa del match. (agg Michela Colombo)

IN CAMPO

Pochi istanti ci separano dal fischio d’inizio della diretta Palermo Juventus primavera e già le formazioni del match sono pronte a uscire dagli spogliatoi: in attesa però diamo un occhio anche ai numeri che i due club vantano alla vigilia della 22^ giornata. Considerando la statistiche notiamo subito la sesta piazza del club bianconero che ha messo a tabella 32 punti vantando un tabellino di 9 successi e cinque pareggi. Segnaliamo che i bianconeri hanno segnato in stagione 41 gol a fronte dei 31 incassati finora. Molto più in basso troviamo invece il Palermo fermo alla 15^ posizione in piena zona rossa, con solo 9 punti a bilancio. I rosanero hanno quindi accumulato 5 successi e e solo 4 pareggi e inoltre hanno fissato sul 24:44 la loro differenza gol. E’ tempo quindi di dare la parola al campo: si gioca! PALERMO: 1 Avogadri, 2 Sicuro, 3 Gallo, 4 Fradella, 5 Petrucci, 6 Mendola, 7 Rizzo (cap.), 8 Santoro, 9 Cannavò, 10 Birligea, 11 Lucera. A disposizione: 12 Al Tumi, 22 Bruno, 13 Gambino, 14 De Marino, 15 Angileri, 16 Montaperto, 17 Ruggiero, 18 Costantino, 19 De Stefano, 20 Correnti. Allenatore: Giuseppe Scurto. JUVENTUS: 1 Loria (cap.), 2 Oliveira Rosa, 3 Anzolin, 4 Francoforte, 5 Capellini, 6 Gozzi Iweru, 7 Monzialo, 8 Fagioli, 9 Sene, 10 Moreno Toboada, 11 Portanova. A disposizione: 12 Israel, 13 Pinelli, 14 Boloca, 15 Morrone, 16 Vlasenko, 17 Penner, 18 Leone, 19 Ahamada, 20 Markovic, 21 Di Francesco, 22 Petrelli, 24 Frederiksen. Allenatore: Francesco Baldini. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Alla vigilia della diretta tra Palermo e Juventus primavera, andiamo a curiosare anche nello storico che interessa i due club, in campo per questo anticipo di campionato. Numeri alla mano però notiamo subito che tale scontro diretto non ha alle spalle una lunga storia: dal 2008 le due squadre si sono trovare di fronte solo in 4 occasioni, registrate tra Torneo di Viareggio e fase finale e regolare del primo campionato italiano. Il bilancio complessivo quindi ci racconta di un solo successo della Vecchia Signora nello scontro diretto e ben 3 affermazioni dei siciliani che pure oggi non paiono i favoriti. Ricordiamo infine che risale al turno di andata del campionato in corso l’ultimo testa a testa tra Palermo e Juventus primavera e per la precisione alla settima giornata. Allora in terra piemontese furono i rosanero a vincere con il risultato di 2-0, questo trovato con i gol di Lucera e Mendola. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Palermo Juventus Primavera, diretta dall’arbitro Mario Davide Arace, venerdì 8 marzo 2019 alle ore 15.00, sarà una delle sfide in programma nella ventiduesima giornata del campionato Primavera 1. Rosanero sempre più in crisi, senza vittorie in campionato dal 10 novembre scorso, con soli 3 punti conquistati nelle ultime 13 partite e con una sconfitta in casa del Milan sabato scorso che ha fatto seguito al pari interno contro la Roma. La Juventus è reduce a sua volta dallo scivolone interno contro l’Inter: bianconeri sesti e ancora in zona play off, ma con una sola lunghezza di vantaggio rispetto al Napoli: bisognerà migliorare il rendimento per essere sicuri della partecipazione alla post season.

PROBABILI FORMAZIONI PALERMO JUVENTUS PRIMAVERA

Le probabili formazioni del match. Palermo in campo con Avogadri in porta alle spalle di una difesa a quattro schierata dalla fascia destra alla fascia sinistra rispettivamente con Sicuro, De Marino, Fradella e Gallo. A centrocampo spazio a Santoro, Costantino e Ruggiero nel terzetto titolare, mentre partiranno dal primo minuto nel tridente offensivo rosanero Rizzo, Lucera e Cannavò. Risponderà la Juventus con Loria tra i pali, Fagioli sull’out difensivo di destra (il portoghese Fonseca è squalificato) e Anzolin sull’out difensivo di sinistra, mentre Gozzi e Capellini saranno i centrali della retroguardia. Morrone, l’olandese Fernandes e Portanova saranno i tre di centrocampo, mentre il serbo Markovic affiancherà il francese Monzialo e il senegalese Kaly Sene (in gol anche contro il Chievo pochi giorni fa)

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

4-3-3 come modulo di partenza sia per il Palermo allenato da Giuseppe Scurto, sia per la Juventus guidata in panchina da Francesco Baldini. Unico precedente recente tra le due squadre, il match d’andata con il Palermo vincente 0-2 in casa dei bianconeri, rosanero in gol lo scorso 3 novembre con Lucera e Mendola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA