Diretta Scozia Galles/ Risultato finale 11-18: Anscombe la chiude (6 Nazioni)

- Mauro Mantegazza

Diretta Scozia Galles, risultato finale 11-18: quarta vittoria in quattro partite per la formazione di Gatland, sempre più in vetta al 6 Nazioni.

italia_scozia_rugby_6nazioni_lapresse_2017
Diretta Scozia Galles rugby (LaPresse, repertorio)

DIRETTA SCOZIA GALLES, RISULTATO FINALE 11-18

Non è bastata la meta di Graham al 58’ per riaprire Scozia-Galles: la formazione guidata dal neozelandese Gatland ha tenuto botta e allo scadere, precisamente al minuto 79, ha siglato l’11-18 decisivo: ancora vincente un calcio di punizione del numero 10 Anscombe, già a segno nel primo tempo al 13’ e al 23’. Una buona prova per i padroni di casa ma non sufficiente per frenare lo strapotere dei gallesi: Davies e compagni si sono assicurati la quarta vittoria in altrettante partite del 6 Nazioni, volando a quota 16 punti in classifica. Vantaggio consistente sull’Inghilterra seconda, a quota 10 punti ma con una gara da recuperare (quella contro l’Italia, ndr). Terzo ko di fila, invece, per la Scozia: Graham & Co. Condividono la penultima posizione con la Francia e cercheranno riscatto nella sfida del 16 marzo 2019 in casa contro i Three Lions. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

DIRETTA SCOZIA GALLES (11-15)

Importanti novità allo scoccare del 60’ nel confronto tra Scozia guidata da Townsend e il Galles di Gatland. Una gara molto importante per la classifica del Sei Nazioni, con i padroni di casa che l’hanno riaperta al 58’: è Graham ad accorciare lo svantaggio con una meta, fissando il risultato sull’11 a 15. Nulla di particolare da segnalare per il resto in questa prima parte di secondo tempo: un cambio per gli ospiti, con Biggar subentrato a Williams al 48’. Questo il commento di Paolo Sacco: «Una svolta nel match che ha riacceso l’entusiasmo sui social, anche se non mancano i pareri discordanti. Dopo 20 minuti in cui il Galles non si è affacciato nella metà scozzese, o ho terribilmente ragione e questi sanno calcolare e dosare energie alla grande, oppure ho terribilmente torto e non hanno più molta benzina». Grande entusiasmo, comunque, per la prova degli ospiti e c’è chi si sbilancia: «Sento odore di Grande Slam per il Galles». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

DIRETTA SCOZIA GALLES (6-15)

E’ terminato proprio in questi istanti il primo tempo della sfida fra la nazionale della Scozia e quella del Galles, gara valevole per il torneo più prestigioso al mondo in fatto di rugby, il “6 nazioni”. Al momento, quando le due squadre sono tornate negli spogliatoi, la gara si trova sul risultato di 6 a 15 in favore della nazionale di rugby ospite, quella gallese. A metà primo tempo i gallesi erano in vantaggio di 10 reti a 6, grazie agli score di Adams e Anscombe. Nella seconda parte di questa prima frazione di gioco la compagine allenata da Gregor Townsend ha incrementato il proprio vantaggio portandosi sull’attuale risultato di 6 a 15 grazie ad una meta siglata al 30esimo minuto di gioco da Jonathan Davies. Ricordiamo che il Galles guida attualmente la classifica con 12 punti, tre vittorie su tre, seguito dall’Inghilterra a quota 10. La Scozia è invece penultima a 5 punti, con l’Italia fanalino di coda ancora a 0. Vi diamo appuntamento alla metà del secondo tempo per il prossimo aggiornamento sull’incontro dello stadio di Murrayfield, valevole per la quarta giornata dei “6 nazioni”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA SCOZIA GALLES (6-10)

Siamo al 20esimo minuto circa della sfida fra Scozia e Galles, a metà del primo tempo del match valevole per il prestigioso torneo di rugby 6 nazioni. Al momento le due formazioni si trovano sul risultato di 6 a 10 in favore dei gallesi. Ad andare in vantaggio sono stati gli scozzesi, grazie al penalty calciato e trasformato da Finn Russell dopo fallo di Josh Navidi. Il Galles ha quindi trovato il vantaggio grazie a Josh Adams al 13esimo e poi a Gareth Anscombe un minuto più tardi. Al 21esimo è stata la volta ancora della Scozia, che con un altro penalty di Russell ha accorciato le distanze sul 6 a 7, ma il Galles ha di nuovo preso il largo grazie ad Anscombe. Ricordiamo le due formazioni ufficiali. Scozzesi in campo con Kinghorn, Seymour, Grigg, P. Horne, Graham, Russell, Price, Dell, McInally (il capitano), Nel, Gilchrist, J. Gray, Bradbury, Ritchie, Strauss, mentre in panchina troviamo Brown, Reid, Berghan, Toolis, Watson, Laidlaw, Hastings, McGuigan. Risponde il Galles con L. Williams, North, J. Davies, Parkes, Adams, Anscombe, G. Davies, R. Evans, Owens, Francis, Beard, A.W. Jones (capitano), Navidi, Tipuric, Moriarty, e la panchina formata da Dee, Smith, Lewis, Ball, Wainwright, A. Davies, Biggar, Watkin. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA SCOZIA GALLES (0-0): SI COMINCIA!

Scozia Galles avrà inizio fra pochissimi minuti, quando l’attenzione degli appassionati di rugby si concentrerà sullo splendido scenario di Murrayfield, lo stadio che ospita questa partita per la quarta giornata del Sei Nazioni 2019. L’impianto è la casa del rugby scozzese, lo stadio nel quale la Nazionale dei Cardi gioca le sue partite casalinghe, a cominciare da quelle che annualmente ospita per il Sei Nazioni. Murrayfield può ospitare circa 67.100 spettatori ed è lo stadio più grande di Scozia: il fatto che sia quasi interamente dedicato al rugby dimostra che da queste parti la palla ovale sia più importante del calcio. Oltre alla Nazionale, gioca qui le proprie partite casalinghe anche l’Edimburgo, uno dei due club scozzesi che prendono parte al Pro14, il campionato che comprende pure Benetton e Zebre. Da ricordare che Murrayfield ha ospitato partite di ben tre edizioni della Coppa del Mondo di rugby: nel 1991 ad Edimburgo si sono giocate cinque partite del torneo iridato incentrato sull’Inghilterra, nel 1999 ben sei incontri del Mondiale con finale in Galles e persino nel 2007, quando la Coppa del Mondo si disputò in Francia, ci fu comunque modo di disputare due partite a Murrayfield. Adesso però la parola deve passare al campo: Scozia Galles sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE SCOZIA GALLES (6 NAZIONI RUGBY)

Come già nelle passate edizioni, tutto il Sei Nazioni e quindi anche la sfida Scozia Galles in diretta tv sarà trasmessa in chiaro ed in esclusiva da Dmax, canale che appartiene a Discovery Channel e che si trova al numero 52 del digitale terrestre gratuito, al 28 di Tivùsat e al numero 170 della piattaforma satellitare Sky. Non solo: l’emittente si dedica con grande spiegamento di forze al rugby in queste settimane e in aggiunta alle partite live ci saranno anche una serie di trasmissioni dedicate alla palla ovale, con approfondimenti tecnici ma anche di colore. DMax in queste settimane vivrà di rugby anche sui social network ufficiali del canale (Facebook, Twitter, YouTube), oltre a garantire anche la diretta streaming video agli utenti che non potessero mettersi davanti a un televisore all’ora delle partite, tramite il servizio Dplay. Informazioni utili sul web si troveranno anche sui social network: ricordiamo ad esempio, per limitarci ai profili ufficiali del torneo Rbs 6 Nations, che l’account in italiano su Twitter è @RBSSei.

CORY HILL ASSENTE

Verso la diretta di Scozia Galles, dobbiamo sottolineare che ci sarà un’assenza molto pesante tra i Dragoni. Cory Hill, seconda linea del Galles, dovrà infatti saltare le ultime due partite del Sei Nazioni 2019 a causa di un infortunio alla caviglia rimediato nel finale della partita di due settimane fa contro l’Inghilterra. Il ventisettenne dei Dragons era stato uno dei migliori in campo per i Dragoni nella vittoria contro i grandi rivali di sempre al Millennium Stadium, rendendosi grande protagonista in particolare con la meta del sorpasso per il temporaneo 14-13 al 68’ minuto della sfida che ha lasciato il Galles da solo al comando della classifica del 6 Nazioni 2019. Quanto alle ultime notizie sulle formazioni, possiamo osservare invece che in casa Scozia il c.t. Gregor Townsend ritrova gli avanti Hamish Watson, Willem Nel, Sam Skinner e Grant Stewart e il trequarti Stafford McDowall, mentre Matt Fagerson, Byron McGuigan e Gordon Reid hanno ottenuto la loro prima convocazione nel torneo, dunque ci sono otto volti nuovi per i padroni di casa a Murrayfield. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Scozia Galles, diretta dall’arbitro francese Pascal Gauzere, si gioca alle ore 15.15 italiane (le 14.15 locali) di oggi pomeriggio, sabato 9 marzo, per la quarta giornata del 6 Nazioni 2019 di rugby. Appuntamento allo stadio Murrayfield di Edimburgo, storica casa del rugby scozzese, per una partita naturalmente di grandissimo fascino e tradizione, anche perché Scozia e Galles, al pari dell’Irlanda, sono due nazioni che vivono per il rugby e hanno nel 6 Nazioni l’appuntamento sportivo più atteso di tutto l’anno. Riflettori puntati soprattutto sul Galles, che guida la classifica a punteggio pieno con tre vittorie nelle prime tre giornate, in particolare per i Dragoni è stata fondamentale la vittoria 21-13 contro l’Inghilterra di due settimane fa che adesso mette il Galles in una posizione di forza per il successo finale. La Scozia invece ha raccolto finora una vittoria e due sconfitte, la partita di oggi naturalmente ci dirà molto su quale potrà essere il giudizio complessivo sul 6 Nazioni 2019 degli scozzesi.

RISULTATI E PRECEDENTI

Scozia Galles dunque ci dirà quale potrà essere il livello degli scozzesi e se invece i gallesi proseguiranno verso il trionfo. La Scozia di recente ha fatto passi da gigante: ancora non abbastanza per vincere il Torneo, ma certamente il 2015 con l’ultimo posto e cinque sconfitte su cinque sembra lontano un’era geologica dalle parti di Edimburgo. Per ora il cammino della squadra di Edimburgo è stato molto normale: vittoria contro l’Italia, sconfitte invece contro l’Irlanda in casa e poi in Francia, partita che avrebbe potuto aprire prospettive di altissimo livello per la Scozia, che però non ce l’ha fatta. Il Galles invece ha cominciato il proprio cammino vincendo proprio in Francia con una rimonta sensazionale da 0-16 a 24-19, poi ha battuto gli azzurri ma naturalmente il successo che ha dato spessore a tutto il 6 Nazioni gallese è stato quello contro l’Inghilterra. Ora si può sperare nel trionfo finale e magari pure nel Grande Slam, anche se la trasferta in Scozia sarà ostica così come naturalmente lo sarà anche la partita contro l’Irlanda di settimana prossima, anche se in quel caso si giocherà a Cardiff.

© RIPRODUZIONE RISERVATA