RISULTATI SERIE A/ Classifica aggiornata: Piatek lancia il Milan e condanna il Chievo

- Michela Colombo

Risultati Serie A: la classifica aggiornata per gli anticipi della 27^ giornata. Il Milan conferma il suo terzo posto vincendo sul campo del Chievo, successo di misura per il Parma.

Cristian Romero Genoa lapresse 2019
Cristian Romero (Foto LaPresse)

Nel secondo dei risultati di Serie A per questo sabato, arriva la quinta vittoria consecutiva per il Milan: i rossoneri battono il Chievo con il diciannovesimo gol in campionato di Krzysztof Piatek – che aggancia Cristiano Ronaldo e Quagliarella in vetta alla classifica marcatori – e, aspettando l’Inter e le altre, allunga le sue mani sul terzo posto allo stesso tempo condannando il Chievo ad un’altra sconfitta che sostanzialmente significa retrocessione. Con 11 partite da giocare i punti da recuperare per i veneti sono ancora 12, e potrebbero aumentare domenica: questo significa che ormai la squadra di Mimmo Di Carlo è condannata alla Serie B. Il Milan invece vola: la partita del Bentegodi non è stata semplice perché l’ultima in classifica ha mostrato orgoglio e aveva pareggiato nel finale di primo tempo, ma la rete di Piatek – su assist di Castillejo – ha risolto la pratica e adesso saranno Inter e Roma a dover rispondere, con i nerazzurri che in particolar modo non si potranno permettere di lasciare per strada punti preziosi, perché nella prossima giornata di campionato ci sarà il derby e una sconfitta potrebbe sancire definitivamente l’allungo rossonero. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO AL BENTEGODI

E’ l’intervallo al Bentegodi, dove è atteso il secondo dei risultati di Serie A per questo sabato: 1-1 tra Chievo e Milan, e dunque i veneti stanno tenendo botta di fronte a una squadra sulla carta superiore, e a caccia della conferma al terzo posto in classifica. Il lungo calvario di Lucas Biglia si interrompe idealmente al 31’ minuto, quando l’argentino trasforma magistralmente un calcio di punizione: premiata la scelta di Gennaro Gattuso di farlo tornare titolare, e così l’ex di Anderlecht e Lazio porta in vantaggio i rossoneri. La gioia però dura meno di dieci minuti: al 41’ infatti Léris pesca Perparim Hetemaj che infila Gigio Donnarumma per il gol del pareggio. Il Chievo festeggerebbe così un punto prestigioso anche se poco utile vista la sua situazione di classifica, per il Milan sarebbe uno stop piuttosto brusco dopo le quattro vittorie consecutive, e il rischio di essere nuovamente sorpassati dall’Inter appena prima del derby. Ad ogni modo c’è ancora un secondo tempo da giocare, e non ci resta che aspettare per scoprire come andranno le cose al Bentegodi nei 45 minuti che si devono disputare. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PARMA BATTE IL GENOA

Nel primo dei risultati di Serie A per questo sabato arriva l’importante vittoria del Parma: i ducali si rilanciano salendo a quota 33 punti in classifica, battendo e staccando il Genoa. Decide il grande ex: Juraj Kucka al 78’ minuto segna dopo aver colpito palo e traversa, la Var verifica che non ci sia un tocco con il braccio e così Roberto D’Aversa può festeggiare un successo bello e prezioso dal punto di vista psicologico. Per il Genoa questa è la seconda partita consecutiva senza reti, dopo il pareggio interno contro il Frosinone: un periodo di stanca per il Grifone, che dovrebbe comunque essere salvo ma spera che domenica non arrivino risultati negativi per la propria classifica. Ora però ci dobbiamo concentrare su quello che succederà al Bentegodi, dove il Milan – impegnato contro il fanalino di coda Chievo – cercherà di allungare in chiave terzo posto e qualificazione alla prossima Champions League, ottima occasione per i ragazzi di Gennaro Gattuso mentre, come già detto in precedenza, i veneti sembrano ormai condannati alla retrocessione in Serie B anche se sicuramente giocheranno con orgoglio alla ricerca di un risultato importante e di prestigio. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO AL TARDINI

Siamo all’intervallo di Parma Genoa, il primo dei risultati di Serie A attesi per questo sabato, e la situazione è ancora quella del calcio d’inizio: un pareggio senza reti tra due squadre che, pur provando a rendersi pericolose, non sono ancora riuscite ad alzare i ritmi a sufficienza da dare vita a una sfida interessante. Certamente la sensazione è che qualcosa possa accadere, ma le occasioni della prima frazione sono state poche: di fatto solo una per il Parma che ci ha provato con una estemporeanea giocata di Inglese (che non ha inquadrato la porta), poi Gervinho è stato fermato in posizione di fuorigioco mentre stava scattando verso la porta. Staremo a vedere quello che ci riserverà il secondo tempo: anche le scelte dei due allenatori, Roberto D’Aversa e Cesare Prandelli, potrebbero incidere sull’anticipo dello stadio Tardini. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA PARMA GENOA

Sta per iniziare un altro sabato tutto dedicato ai risultati di Serie A e tra i primi esiti che attendiamo ecco quello che arriverà dal Tardini, dove sta per accendere la partita tra Parma e Genoa. Lo scontro è davvero importante, specie se consideriamo anche la classifica, che vede i due club appaiati a circa metà graduatoria: i grifoni sono solo dodicesimi con 30 punti, gli stessi dei ducali appena sotto. Difficile dire a questo punto della stagione quali sono le ambizioni che nutrono i due club: entrambi ormai possono considerarsi salvi, ma sono troppo lontani per puntare a un posto in Europa. Di certo sia Genoa che Parma dovranno fare attenzione a non sedersi troppo: il pericolo di avvicinarsi alla zona rossa della classifica rimane comunque vicino. Intanto vediamo che accadrà oggi in campo al Tardini: si gioca!

CHIEVO ORMAI CONDANNATO

In vista dei risultati di Serie A che emergeranno oggi dai campi impegnati nella 27^ giornata non possiamo non dare spazio a quanto sta accadendo in casa clivense, dove è ancora Di Carlo a reggere le redini dello spogliatoio. Il tecnico, che pure è arrivato solo a stagione iniziata, però per il momento ha raccolto davvero poco e la squadra gialloblu è ancora fanalino di coda della graduatoria. La classifica è ben chiara: il Chievo è ultimo con solo 10 punti (a cui ne sono già stati sottratti tre per decisione della federazione) e un tabellino affatto incoraggiante con un solo successo: la retrocessione pare quindi una sentenza certa. Non per questo però il Chievo non potrebbe regalare ancora qualche guizzo in stagione: lo stesso Di Carlo ha annunciato battaglia oggi al Bentegodi, dove il popolo gialloblu sarà di certo il dodicesimo uomo in campo. Che dirà però il campo?

LE PARTITE DI ANDATA

In attesa di conoscere quali saranno i risultati di Serie A attesi oggi per la 27^ giornata di campionato facciamo un passo indietro e andiamo a ricordare che era successo nel turno di andata per i medesimi scontri diretti. Ecco allora che nella ottava giornata del primo campionato italiano, lo scontro tra Parma e Genoa ebbe luogo al Marassi. Allora furono comunque i ducali ad avere la meglio con il risultato di 3-1 questo ottenuto con i gol di Rigoni, Siligardi e Ceravolo: solo Piatek andò a segno per la squadra ligure. Per la diretta tra Chievo e Milan attesa questa sera invece il turno di andata del campionato ci ricordava la bella vittoria firmata dai rossoneri, in tale occasione padroni di casa. A San Siro la compagine di Gattuso trovò la vittoria con il risultato di 3-1 con i gol di Higuain e Bonaventura: solo Pellissier si fece vedere nelle marcature per i gialloblu.

LE PARTITE DI SABATO 9 MARZO

Dopo gli impegni nelle coppe ecco che è il primo campionato italiano a tornare sotto ai riflettori e siamo impazienti di conoscere quali saranno i primi risultati di Serie A che ci arriveranno oggi dai campo, protagonisti nella 27^ giornata. A dir il vero per questo sabato 9 marzo il programma dei match pare appena ristretto: dopo l’anticipo occorso ieri tra Juventus e Udinese infatti saranno appena due gli incontri attesi oggi: il gran clou del turno è stato infatti messo in programma per la giornata di domenica e non dimentichiamo il posticipo tra Roma ed Empoli previsto per lunedì sera. Mosse di calendario necessarie visto che sia in questa che nella prossima settimana ci saranno Champions ed Europa League a impegnare le nostre formazioni. Tornando ai risultati di Serie A previsti per oggi ricordiamo che il primo fischio d’inizio verrà udito alle ore 18,00 al Tardini dove è previsto il match tra Parma e Genoa. Alle ore 20.30 sarà invece la volta della partita tra Chievo e Milan, attesa al Bentegodi.

RISULTATI SERIE A: INFURIA LA LOTTA PER L’EUROPA

Se in attesa di conoscere i risultati i Serie A previsti per oggi volessimo controllare che sta accadendo nella classifica del campionato nella 27^ giornata non ci sorprenderebbe vedere ancora una volta la Juventus in piena fuga. La Vecchia Signora è in ormai correttamente indirizzata verso l’ennesimo scudetto: alle spalle dei bianconeri però è lotta per un posto in Europa. Dei club che hanno messo la Champions e l’Europa League nel mirino però oggi solo il Milan, di ritorno dal successo col Sassuolo, si giocherà le sue carte e si dovrà quindi attendere solo domenica perché questa parte di classifica cambi volto. Di certo in questa parte della graduatoria i distacchi sono minimi: se si esclude il Napoli, secondo con 56 punti dopo il KO con i bianconeri nel turno precedente, sono 7 squadre raccolte in appena 7 punti fino alla ottava piazza. Non meno viva è poi la lotta in altre parti della graduatoria dove però i distacchi generalmente sono appena più ampi: in ogni caso i tre punti messi in palio nella 27^ giornata saranno più pesanti che mai. Che accadrà già oggi in campo?

RISULTATI SERIE A

RISULTATO FINALE Parma Genoa 1-0 – 78′ Kucka

RISULTATO FINALE Chievo Milan 1-2 – 31′ Lucas Biglia (M), 41′ Hetemaj (C), 57′ Piatek (M)

CLASSIFICA CAMPIONATO SERIE A

Juventus 75

Napoli 56

Milan 51

Inter 47

Roma 44

Lazio, Atalanta, Torino 41

Sampdoria 39

Fiorentina 36

Parma 33

Sassuolo 31

Genoa 30

Cagliari 27

Udinese 25

Spal 23

Empoli 22

Bologna 18

Frosinone 17

Chievo 10

© RIPRODUZIONE RISERVATA