DIRETTA SBK 2019/ Gara 1 annullata per maltempo: neve e grandine ad Assen!

- Michela Colombo

Diretta Superbike 2019, è stata annullata Gara 1 a causa del maltempo: neve sul circuito di Assen

Sbk Sykes
Diretta Sbk 2019, Gp Argentina (da Twitter ufficiale)
Pubblicità

E’ stata cancellata la gara in programma ad Assen, in Olanda, valevole per il quarto appuntamento con il campionato mondiale di Superbike 2019. A indurre il direttore di gara a cancellare il gp, le condizioni meteo a dir poco incredibili quanto avverse. Basti pensare che nel giro di un’ora è successo praticamente di tutto: attorno alle 13:45 è giunta la neve sul circuito orange, una spruzzata di bianca che è durata circa quindici minuti e che ha fatto calare notevolmente le temperature. Poco dopo le 14:00 è toccato al sole, con la direzione di gara che ha deciso quindi di posticipare la partenza di gara 1, inizialmente prevista per le 14, alle 14:30. Peccato però che di lì a poco la neve abbia fatto nuovamente capolino, proprio mentre i piloti si apprestavano ad allinearsi sulla pit lane per la partenza. Quindi la neve ha fatto spazio alla grandine, e si è andati avanti con questa condizione meteo di grande incertezza fino alle 14:40 a circa. A quel punto la direzione di gara ha optato per l’annullamento di gara 1, spiegando che verranno rese noti ulteriori dettagli nelle prossime ore. Appuntamento quindi a domani per gara 2. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Pubblicità

DIRETTA SBK 2019 GARA 1

Tutto è pronto per la partenza di gara-1 della Superbike ad Assen, dove tra pochi minuti pur con un certo ritardo dovuto alle incerte condizioni meteo, prenderà il via il Gp Olanda 2019, quarto atto del Mondiale Sbk. Si partirà dalla pole position di Alvaro Bautista, tuttavia stavolta la situazione sembra differente rispetto alle precedenti gare stagionali: lo spagnolo della Ducati è stato anche fortunato nella Superpole, interrotta con bandiera rossa per una doppia caduta a un minuto dalla fine, impedendo agli avversari di dare l’assalto al miglior tempo che in quel momento era proprio di Bautista. Le premesse sono comunque per una gara più incerta delle precedenti, quando vivevamo sempre delle fughe solitarie di Bautista e il resto del gruppo a lottare per il secondo posto. Queste almeno sono le sensazioni prima del via, con una prima fila inedita e i principali rivali di Bautista che scattano un po’ più indietro. Adesso però è davvero arrivato il momento di gara-1 della Superbike ad Assen: la parola passa alla pista! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Pubblicità

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA SUPERBIKE

La Superbike in diretta tv sarà disponibile per gli abbonati sulla piattaforma satellitare Sky: questa è la principale novità per gli appassionati della Sbk 2019, visibile dunque solamente per gli abbonati alla televisione satellitare. Le principali sessioni, cioè qualifiche e gare, saranno visibili sul canale 208 Sky Sport MotoGp, che dunque da questa stagione diventa a tutti gli effetti la casa di tutto il grande motociclismo. La diretta streaming video sarà di conseguenza garantita da Sky Go, però anche in questo caso solamente per gli abbonati Sky. Per tutti gli altri, il miglior punto di riferimento per seguire la stagione della Superbike e in particolare questo Gp d’Olanda 2019 ad Assen resta il sito Internet ufficiale del Campionato all’indirizzo www.worldsbk.com/it (per la versione in italiano), oppure l’account Twitter ufficiale che è @sbk_official.

BAUTISTA IN POLE POSITION

Alvaro Bautista ha conquistato la pole position della Superbike ad Assen, ma la Superpole del Gp Olanda Sbk ci ha riservato tantissime emozioni, forse anche troppe. Nella prima fase infatti c’è stata una brutta caduta per Sandro Cortese, fortunatamente senza conseguenze fisiche per il tedesco di origini italiane. Invece a un minuto dalla bandiera a scacchi è arrivata una scivolata del turco Toprak Razgatlioglu e del giapponese Ryuichi Kiyonari: di conseguenza è stata esposta la bandiera rossa e la sessione è finita così, dal momento che un minuto naturalmente non basterebbe per tornare in pista e fare un giro veloce. La classifica dunque è stata “congelata” e fotografa la situazione prima dell’ultima tornata di giri veloci che è stata bloccata. Anche fortunato stamattina quindi lo spagnolo della Ducati, che si è preso la pole position con il tempo di 1’34”740; alle spalle di Bautista troviamo l’olandese Michael Van der Mark (Yamaha) e il tedesco della Bmw Markus Reiterberger, che vanno così a completare una prima fila che non è certamente quella che ci si poteva immaginare. Segue poi un filotto addirittura di cinque piloti britannici dalla quarta all’ottava posizione, cioè nell’ordine Alex Lowes, Leon Haslam, Tom Sykes, Chaz Davies e Jonathan Rea, che sarà dunque chiamato ad effettuare una non facile rimonta. L’appuntamento è fissato alle ore 14.00, quando ci sarà la partenza di gara-1. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) CLICCA QUI PER LA GRIGLIA DI PARTENZA SBK

VIA ALLA SUPERPOLE

Sta per cominciare la Superpole del Gp Olanda 2019 della Sbk, dunque il weekend della Superbike sul leggendario circuito olandese di Assen sta davvero entrando nel vivo. Ci attendono infatti 25 minuti di grande battaglia per stabilire la griglia di partenza di gara-1 (in programma alle ore 14.00) e naturalmente chi scatterà dalla pole position. Finora il Mondiale Sbk è stato dominato da Alvaro Bautista e dalla Ducati, ma le tre sessioni di prove libere disputate ad Assen ci dicono che questo Gran Premio si annuncia molto più equilibrato, non solo per il taglio di 250 giri motore quanto per condizioni molto particolari, anche dal punto di vista meteorologico, che evidentemente stanno favorendo un maggiore equilibrio. I veri rapporti di forza tuttavia inizieranno ad essere più chiari proprio in questa Superpole, di conseguenza adesso la parola passa al cronometro: la Superbike sta per tornare in pista! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

REA PRIMO NELLA FP1

È appena terminata la FP3, ovvero la terza e ultima sessione di prove libere per la Sbk in diretta da Assen ed è quindi appena iniziato questo sabato dedicato al Gp d’Olanda, che nella classifica combinata delle tre sessioni di prove libere ha premiato Jonathan Rea (primo anche stamattina in 1’35″202) davanti a Tom Sykes e Leon Haslam. Prima però di dare la parola alla pista per la Superbike, facciamo un passo indietro e vediamo che cosa era successo proprio qui in Olanda solo l’anno scorso. Ecco infatti che dopo le prove libere e la Superpole, che vide la pole position di Alex Lowes su Yamaha, fu il campionissimo della Sbk Jonathan Rea a trovare il trionfo. Dietro all’alfiere della Kawasaki poi salirono sul podio anche Van Der Mark e Davies, con Sykes e Fores nella top five. Chiaramente non figura il nome di Bautista, esordiente in stagione e quinto nella FP3, ma pure leader del mondiale Sbk: chissà che farà lo spagnolo oggi, si parte! (agg Michela Colombo)

PRESENTAZIONE GIORNATA

La Sbk torna in diretta dalla pista di Assen: un circuito storico e impegnativo e che di certo ci regalerà non poche emozioni anche oggi sabato 13 aprile. Per il Gran Premio d’Olanda 2019, quarta prova del mondiale della Superbike infatti in questa giornata verrà disputata non solo la Fp3, terza e ultima prova libere del fine settimana, ma pure Superpole e gara 1, dove verranno assegnati i primi pesantissimi punti per il mondiale piloti in questa seconda tappa europea del campionato della Sbk. L’attesa verso tali appuntamenti è poi davvero tanta: se fino ad ora è stato Alvaro Bautista a dominare incontrastato, oggi si attende qualche sorpresa in più sulla pista di Assen. Lo spagnolo della Ducati, che ha subito con i compagni di squadra la riduzione di 250 giri al motore per decisione della federazione, infatti non ha  imposto il suo nome nelle prime prove libere, benché abbia raggiunto tempi importanti e i distacchi in vetta siano rimasti minimi. Insomma ci attende un fine settimana della Sbk davvero aperto ad ogni esito ad Assen e dove dal campione del mondo Sbk, Rea, Bautista (attuale leader) fino a Sykes (il migliore in Fp2) e il padrone di casa Van Der Mark faranno di tutto per conquistare il primo gradino del podio

DIRETTA SBK SUPERBIKE: GLI ORARI DI SUPERPOLE E GARA 1, GP OLANDA, ASSEN

Il sabato della Superbike come sempre sarà un giorno speciale con la prima qualifica,  che tramite la Superpole stabilirà la griglia di partenza e l’autore della pole position, oltre che di gara 1 che ormai da qualche anno è passata al sabato. Sappiamo ormai bene che domani è stata messa in calendario gara 2 oltre che la Superpole Race, vera novità della stagione 2019 della Sbk che anticipa la prova domenicale  del  Gp d’Olanda  e ne decide la griglia di partenza.  Ricordiamo poi a tutti gli appassionati che  dopo le prime gare in Australia e Thailandia, ad Assen non avremo problemi con il fuso orario naturalmente e sarà quindi facile per tutti i fan seguire le imprese dei propri beniamini. La giornata di oggi quindi  comincerà alle ore 9.00 del mattino con la terza sessione di prove libere FP3: a seguire alle ore 11.00 ecco il via alla Superpole della Superbike, infine alle ore 14.00 ecco il semaforo verde per gara 1. Segnaliamo però che ad Assen i riflettori si accenderanno pure sulla Supersport, principale categoria di contorno della Sbk, in pista alternativamente alla prima categoria della derivate di serie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità