PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO NAPOLI / Diretta tv: Giaccherini è il grande ex

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Chievo Napoli: diretta tv, le notizie alla vigilia sulle mosse e i dubbi di Di Carlo e Ancelotti per il posticipo di Serie A, 32^ giornata

ghoulam_scarpa
Probabili formazioni Chievo Napoli (LaPresse)
Pubblicità

Quali sono gli attaccanti che vediamo protagonisti nelle probabili formazioni di Chievo Napoli? Focus ovviamente su Emanuele Giaccherini: arrivato nel 2016 al Napoli, sembrava essere un elemento importante nelle rotazioni di Maurizio Sarri soprattutto dopo l’ottima stagione a Bologna, in cui aveva realizzato 7 gol e si era proposto come grande trascinatore. Purtroppo le cose non sono andate in questo modo: l’allenatore toscano lo ha considerato davvero poco, tanto che in un anno e mezzo Giaccherini ha giocato un totale di 24 partite ma raramente è stato impiegato come titolare, e ha terminato la sua esperienza nel gennaio di un anno fa con appena due gol e una cessione al Chievo. Dove si è subito proposto come elemento trascinante: 3 gol nella seconda parte della stagione scorsa, 3 anche quelli che ha centrato in una annata davvero infausta per la squadra veneta, ormai condannata alla retrocessione. Proprio il Napoli, che ha rappresentato un sogno non realizzato per il calciatore, potrebbe sancire la matematica discesa del Chievo in Serie B a 11 anni dall’ultima esperienza nel campionato cadetto… (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

A CENTROCAMPO

Andiamo a leggere, nelle probabili formazioni di Chievo Napoli, quali potrebbero essere le scelte a centrocampo: il Chievo dovrebbe puntare su Mehdi Léris come mezzala mentre a fare da regista ci sarà Assane Dioussé, che era emerso nell’Empoli mentre in maglia gialloblu non ha avuto lo spazio che ci si attendeva. Nel Napoli spicca invece l’assenza di Amadou Diawara, che è ancora infortunato: lo scorso anno un gol del guineano aveva completato una clamorosa rimonta che i partenopei avevano centrato sul Chievo pareggiando al minuto 89 – eravamo al San Paolo – e andando a vincere 2-1. Era l’inizio di aprile: tre settimane più tardi quella vittoria sarebbe stata ricordata quando il gol di Kalidou Koulibaly avrebbe portato gli azzurri a battere la Juventus e arrivare a -1, con i bianconeri che avrebbero dovuto giocare contro Inter e Roma in trasferta. Purtroppo quel gol non sarebbe servito al Napoli per festeggiare lo scudetto, ma Diawara e tutti i tifosi partenopei se lo ricordano; domenica tuttavia a giocare in mezzo al campo saranno verosimilmente Allan e Fabian Ruiz. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

IN DIFESA

Studiando le probabili formazioni di Chievo Napoli con particolarmente riferimento alla difesa, notiamo come Mattia Bani debba alzare bandiera bianca: il difensore clivense è squalificato, di conseguenza Mimmo Di Carlo dovrà scegliere il secondo centrale (che agirà al fianco di Marco Andreolli) risolvendo un ballottaggio che coinvolge Luca Rossettini e Bostjan Cesar, il veterano sloveno che si era visto dal primo minuto anche contro il Sassuolo. Federico Barba, centrale di nascita ma poi adattato da terzino, dovrebbe agire come esterno sulla corsia sinistra; nel Napoli invece il ballottaggio riguarda la corsia destra tra Kevin Malcuit e Elseid Hysaj; l’albanese, a differenza di quanto proposto da Maurizio Sarri negli anni scorsi, gioca meno a sinistra perchè ha recuperato Faouzi Ghoulam e Mario Rui è diventato una certezza. Attenzione alla possibilità che in mezzo giochi il giovane Sebastiano Luperto: sarebbe un modo per far rifiatare i titolari in vista del ritorno dei quarti di Europa League, diventata l’obiettivo principale della stagione partenopea. (agg. di Claudio Franceschini)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Chievo Napoli si gioca domani pomeriggio: le due formazioni scenderanno in campo alle ore 18.00 allo stadio Marcantonio Bentegodi di Verona per il primo posticipo della trentaduesima giornata di Serie A. Sarà un match a dire il vero forse non così significativo per le due formazioni: Chievo Napoli metterà infatti di fronte i gialloblù veneti di fatto ormai retrocessi e i partenopei che hanno l’Europa League come grande obiettivo in questo finale di stagione, mentre in campionato sembra praticamente certo un posto fra le prime quattro. Tutto ciò premesso, vediamo dunque quali sono le notizie alla vigilia sulle probabili formazioni di Chievo Napoli.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Nel frattempo, ricordiamo che la diretta tv di Chievo Napoli sarà un’esclusiva Sky, di conseguenza l’appuntamento sarà sui canali Sky Sport Serie A (il numero 202) e Sky Sport 251, oppure in diretta streaming video tramite il servizio offerto da Sky Go, ma in ogni caso solamente per gli abbonati alla televisione satellitare.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO NAPOLI

LE MOSSE DI DI CARLO

Nelle probabili formazioni di Chievo Napoli, l’obiettivo di Domenico Di Carlo naturalmente è quello di salvare la dignità di una squadra che pure nella scorsa giornata a Bologna non ha sfigurato, ma alla lunga è crollata. La principale notizia riguarda l’attacco, dove potremmo vedere titolare Pellissier, probabilmente in coppia con Stepinski anche perché Meggiorini non è al top della condizione. Almeno un paio di dubbi ancora per l’allenatore gialloblù a centrocampo, dove avremo infatti i ballottaggi Leris-Kiyine e Diousse-Rigoni, mentre è quasi certo il ritorno di Hetemaj da titolare. In difesa bisogna tenere presente la squalifica di Bani, per sostituirlo sono in ballottaggio Rossettini e Cesar.

LE SCELTE DI ANCELOTTI

Molto stuzzicante l’analisi delle probabili formazioni di Chievo Napoli in casa partenopea. La partita del Bentegodi cade tra le due sfide di Europa League con l’Arsenal, di conseguenza Carlo Ancelotti potrebbe adottare un turnover molto ampio. In difesa in particolare le sorprese potrebbero essere molte, con Koulibaly che in ogni competizione è l’unico intoccabile e gli altri ballottaggi Malcuit-Hysaj, Chiriches-Maksimovic e Ghoulam-Mario Rui che dovrebbero vedere favoriti chi ha giocato meno a Londra. A centrocampo ci sono meno alternative, l’unico ballottaggio di conseguenza dovrebbe essere quello tra Verdi e Zielinski, infine pure in attacco mister Ancelotti doserà i suoi tre “tenori”, considerando che a questo punto della stagione è l’Europa League ad avere la priorità in casa Napoli.

IL TABELLINO

CHIEVO (4-4-2): Sorrentino; Depaoli, Rossetti, Andreolli, Barba; Leris, Diousse, Hetemaj, Giaccherini; Stepinski, Pellissier. All. Di Carlo.

A disposizione: Semper, Tomovic, Cesar, Jaroszynski, Frey, Vignato, Piano, Rigoni, Kiyine, Meggiorini, Djordjevic, Pucciarelli.

Squalificati: Bani.

Indisponibili: Seculin, Schelotto.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, F. Ruiz, Verdi; Insigne, Milik. All. Ancelotti.

A disposizione: Karnezis, Ospina, Luperto, Mario Rui, Maksimovic, Albiol, Hysaj, Zielinski, Younes, Ounas, Mertens.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Diawara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità