PROBABILI FORMAZIONI ROMA UDINESE / Quote: Lorenzo Pellegrini è fondamentale

- Michela Colombo

Probabili formazioni Roma Udinese: le quote del match. Ecco le mosse dei due tecnici per la sfida di questa sera all’Olimpico, nella 32^ giornata di Serie A.

rodrigo_de_paul_udinese_2017_lapresse
Probabili formazioni Roma Udinese: Rodrigo De Paul (LaPresse)

Tra i possibili protagonisti nelle probabili formazioni di Roma Udinese scegliamo Lorenzo Pellegrini, che è tornato titolare settimana scorsa contro la Sampdoria, la partita che ha visto la Roma tornare alla vittoria dopo un periodo difficilissimo. Non si è trattato di una coincidenza: Pellegrini è un giocatore di grande importanza per questa Roma e sicuramente l’infortunio al bicipite femorale riportato dal centrocampista è uno dei motivi delle difficoltà vissute dai giallorossi nel periodo a cavallo tra le gestioni di Eusebio Di Francesco e Claudio Ranieri. Di sicuro qualsiasi allenatore apprezza la duttilità di Pellegrini, giocatore che può ricoprire molteplici ruoli in campo: a Marassi lo abbiamo visto agire da trequartista ed è probabile che questo possa essere il ruolo di Lorenzo Pellegrini anche oggi pomeriggio all’Olimpico contro l’Udinese. Di certo averlo pienamente a disposizione farà molto comodo a Ranieri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Due dei nomi più stuzzicanti nelle probabili formazioni di Roma Udinese sono senza dubbio quelli di Niccolò Zaniolo e Rolando Mandragora. Del giovane giallorosso si è giustamente detto di tutto e di più, perché l’esplosione di Zaniolo è senza dubbio uno dei fatti più rilevanti di questo campionato di Serie A e una delle poche note positive della stagione della Roma, che si aggrappa proprio al talento del classe 1999 per inseguire un posto nella prossima edizione della Champions League, obiettivo fondamentale per evitare un fallimento completo per la stagione della Roma. Quanto a Rolando Mandragora, il centrocampista ha fatto notizia soprattutto per i ben 20 milioni spesi dall’Udinese per acquistarlo a titolo definitivo dalla Juventus, ma con il passare dei mesi questa spesa non sembra più così esagerata. Titolare fisso nel centrocampo friulano, Mandragora nelle ultime partite ha pure cominciato a segnare: sarà anche lui una certezza della Nazionale del futuro? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI

L’elenco degli assenti dalle probabili formazioni di Roma Udinese è molto lungo e parte dai due squalificati: il giudice sportivo infatti ha fermato il giallorosso Kolarov e il bianconero Zeegelaar, che di conseguenza dovranno saltare la partita di oggi pomeriggio all’Olimpico. Claudio Ranieri ha un evidente problema con i terzini, perché sono invece infortunati sia Karsdorp sia Santon, entrambi alle prese con il bicipite femorale, che torneranno a disposizione della Roma tra fine mese e l’inizio di maggio. Altra situazione da monitorare con grande attenzione in casa Roma è quella di Perotti, perché l’argentino è alle prese con fastidiosi problemi muscolari. L’elenco degli assenti per infortunio è d’altronde piuttosto lungo anche per l’Udinese, anzi Igor Tudor sa che la stagione è già finita sia per Behrami sia per Barak, dunque i friulani hanno problemi a centrocampo. Infine è fuori causa anche Nuytinck, a causa di un problema al polpaccio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Si accenderà solo domani tra le mura dell’Olimpico alle ore 18.00 la sfida tra Roma e Udinese, gustoso anticipo della 32^ giornata di Serie A. La partita si annuncia decisiva per entrambe le squadre, che pure perseguono obiettivi ben diversi per la fine della stagione: dovranno fare attenzione i due tecnici a fissare le probabili formazioni di Roma Udinese. Da una parte ecco la Lupa di Ranieri, a caccia di certezze e solidità  oltre che di un posto in Champions league per  la prossima stagione: i giallorossi però stanno perdendo pezzi e pure avendo parzialmente recuperato Florenzi e El Shaarawy, il tecnico ha perso nei giorni scorsi pure Karsdorp per un problema al flessori. Dall’altra parte ecco invece i friulani di Tudor, impegnati nella missione salvezza e ottimisti dopo la bella vittoria ottenuta pure contro l’Empoli poco giorni fa. Andiamo allora a controllare quali saranno le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Roma Udinese.

QUOTE E PRONOSTICO

Prima di esaminare le probabili formazioni di Roma Udinese, prendiamo in considerazione pure il pronostico, che non può che essere favorevole alla squadra di casa. Secondo le quote della snai fornite per l’1×2 ecco che la vittoria giallorossa è stata data a 1.47 contro il più alto 6.75 fissato per i bianconeri, con il pareggio quotato a 4.50.

LE PROBABILI FORMAZIONI ROMA UDINESE

LE MOSSE DI RANIERI

Per le probabili formazioni di Roma Udinese Ranieri deve fare un po’ conti sia con la situazione in infermeria che con i primi responsi che i suoi giocatori gli hanno dato dal suo insediamento in panchina: dovrebbe essere il 4-2-3-1 il modulo di partenza. Partendo dalla difesa ecco che questa sera il tecnico dovrebbe confermare Mirante tra i pali al posto di Olsen: in difesa vedremo al centro Manolas e Fazio, mentre all’esterno con Karsdorp fuori dai giochi, sarà Juan Jesus a far coppia con Florenzi sulla fasce. In mediana sarà spazio dal primo minuto per il duo Cristante-De Rossi pur con Nzonzi a disposizione dalla panchina: in avanti sarà quindi Pellegrini ad agire sulla tra quarti, anche perchè occorrerà schierare Zaniolo sull’esterno. In avanti quindi lo schieramento offensivo sarà completato da El Shaarawy sula destra e da Dzeko, prima punta.

LE SCELTE DI TUDOR

Sarà invece il classico 3-5-2 il modulo di partenza per l’Udinese di Tudor, che però dovrà fare a meno di Zeegelaar, fermato dal giudice sportivo nella 32^ giornata di Serie A. Ecco quindi che davanti al solito Musso, tra i pali, vedremo dal primo minuto De Maio, Troost Kong e Samir in difesa con la maglia da titolare. Nell’ampia mediana a cinque invece vi sarà spazio per Fofana, Mandragora e De Paul al centro e quindi toccherà al duo Stryger Larsen-D’Alessandro agire dal primo minuto sulle fasce. Son però ballottaggi aperti in attacco: la prima ipotesi sulle due punte vede titolari  Okaka e Lasagna, ma non dimentichiamo che dalla panchina rimane a disposizione Pussetto.

IL TABELLINO

ROMA  (4-2-3-1): 83 Mirante; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 5 J Jesus; 4 Cristante, 16 De Rossi; 22 Zaniolo, 7 Pellegrini, 92 El Shaarawy; 9 Dzeko All. Ranieri

UDINESE (3-5-2): 1 Musso; 87 De Maio, 5 Troost Ekong, 3 Samir; 19 Stryger Larsen, 6 Fofana, 38 Mandragora, 10 De Paul, 77 D’Alessandro; 7 Okaka, 15 Lasagna. All Tudor.

© RIPRODUZIONE RISERVATA