PROBABILI FORMAZIONI SERIE A / Moduli e scelte: Spalletti senza Brozovic

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Serie A: le mosse degli allenatori in vista delle partite della 32^ giornata di campionato, le scelte, i moduli e i dubbi.

Vincenzo_Montella
Video Fiorentina Milan: il grande ex Montella (LaPresse)

Per la nostra analisi sulle probabili formazioni di Serie A, parliamo di Frosinone Inter: i nerazzurri si presentano allo Stirpe senza Marcelo Brozovic, che si è infortunato nel corso della partita contro l’Atalanta. A Luciano Spalletti mancherà dunque il regista di riferimento: dovrà decidere chi far giocare a centrocampo, e in questo momento sembra che la scelta possa ricadere su Borja Valero visto anche che Radja Nainggolan è candidato ad una maglia da trequartista. Quello che appare certo è che Matias Vecino sarà titolare; si avvia verso la panchina Roberto Gagliardini, che è stato titolare a Marassi contro il Genoa – segnando una doppietta – e appunto contro la sua ex Atalanta. Un’altra soluzione per l’allenatore dell’Inter sarebbe quella di Joao Mario: il portoghese sembrava fuori dal progetto all’inizio della stagione ma, non essendo stato incluso nella lista UEFA, aveva invece trovato spazio in campionato giocando però sulla trequarti, dove aveva fatto le veci dell’infortunato Nainggolan. Ultimamente ha visto molto meno il campo, ma per questo finale di stagione potrebbe essere rilanciato: se Spalletti dovesse aprire al 4-3-3 anche l’ex dello Sporting Lisbona potrebbe avere un’occasione, giocando eventualmente come mezzala. (agg. di Claudio Franceschini)

LE MOSSE DI MONTELLA

Per le probabili formazioni di Serie A della domenica, non possiamo non partire dalla Fiorentina: Vincenzo Montella prende il posto del dimissionario Stefano Pioli e dunque sarà interessante vedere in che modo il nuovo allenatore disegnerà i viola che ospitano il Bologna. Montella sostanzialmente gioca con il 4-3-3, e dunque da questo punto di vista potrebbe cambiare poco rispetto al predecessore; in questo senso Giovanni Simeone cerca posto nel tridente offensivo e se lo disputa con un Kevin Mirallas in crescita. In difesa e a centrocampo dovrebbe cambiare ben poco, con Bryan Dabo che però può scalzare Gerson; l’alternativa, vista l’abbondanza di calciatori offensivi di cui Montella può disporre, sarebbe una formazione più spregiudicata e in campo con il 4-2-3-1. Ci sarebbe eventualmente un mediano in meno: Benassi e Veretout comporrebbero la cerniera davanti alla difesa, Luis Muriel potrebbe fare un passo indietro e agire da trequartista in grado di strappare e in appoggio a Simeone, a quel punto il Cholito tornerebbe a fare la prima punta con Federico Chiesa e Mirallas esterni. Staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

PIATEK VS IMMOBILE

Spiccano nelle probabili formazioni di Serie A alcuni nomi della grande partita di questa sera a San Siro tra il Milan e la Lazio, match delicatissimo in ottica Champions League. Concentriamo la nostra attenzione soprattutto sugli attaccanti, a cominciare da Ciro Immobile che sta vivendo una stagione abbastanza complicata con la Lazio: non possiamo parlare di un anno negativo, perché comunque Immobile ha segnato 14 gol in campionato e 18 considerando tutte le competizioni, il calo rispetto allo scorso campionato tuttavia è evidente e anche per questo motivo l’inseguimento al quarto posto appare ora più complicato per Simone Inzaghi. Discorso diverso per i rossoneri che si godono l’esplosione di Krzysztof Piatek: otto gol in campionato più altri due in Coppa Italia in meno di tre mesi, il polacco ha già fatto dimenticare addirittura un certo Gonzalo Higuain. Attenzione però al rovescio della medaglia: da quando è arrivato Piatek, non ha più segnato nemmeno un gol Patrick Cutrone, che invece nei primi mesi della stagione aveva segnato nove reti fra tutte le competizioni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I DIFFIDATI

Altra variabile della quale si deve tenere conto nell’analisi delle probabili formazioni di Serie A sono i giocatori diffidati, che riceveranno dunque una giornata di squalifica al prossimo cartellino giallo: andiamo a scoprire chi sono, almeno per le partite del sabato. In Spal Juventus abbiamo in questa condizione i ferraresi Cionek e Fares più i bianconeri Bernardeschi e Mandzukic, anche se nel caso della Juventus sicuramente sarà la prossima partita di Champions League la variabile che potrebbe condizionare le scelte di formazione da parte di Massimiliano Allegri. In Roma Udinese l’elenco dei diffidati comprende i giallorossi Zaniolo, Cristante, Florenzi e Schick più i bianconeri Nuytinck e Samir, la variabile sarà significativa soprattutto per Claudio Ranieri, anche perché fra una settimana ci sarà Inter Roma. Infine ecco Milan Lazio, delicato scontro diretto per il quale forse non si faranno molti calcoli: i diffidati però sono parecchi, cioè Castillejo, Bakayoko e Calhanoglu per il Milan, Luis Alberto, Leiva, Lulic, Radu, Strakosha e Durmisi per la Lazio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI SQUALIFICATI

Come di consueto, nelle probabili formazioni di Serie A andiamo ad annotare tutti i giocatori squalificati, che saranno di conseguenza assenti nella 32^ giornata di campionato che stiamo per vivere. Il giudice sportivo avrà notevole incidenza oggi su Roma Udinese, partita nella quale sono squalificati il giallorosso Kolarov e il bianconero Zeegelaar. In prima serata invece avremo Milan Lazio, partita che non avrà tra i protagonisti il centrocampista biancoceleste Badelj. Domani all’ora di pranzo Torino Cagliari, nella quale spicca la squalifica di Belotti ma pure Ceppitelli deve scontare un turno di stop. Mancherà invece il rossoblù Sturaro nell’attesissimo derby della Lanterna tra Sampdoria e Genoa. Nel tardo pomeriggio ecco Chievo Napoli, partita nella quale non ci potrà essere il gialloblù Bani, infine lunedì sera Maietta dovrà saltare il posticipo Atalanta Empoli. Nessun giocatore squalificato invece nelle altre partite di questo weekend di Serie A. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A

La Serie A vive da sabato 13 aprile a lunedì 15 aprile la 32^ giornata, il massimo campionato torna in campo per un nuovo turno, sempre più vicino al gran finale. Scoprire le probabili formazioni di tutte queste partite di Serie A è naturalmente uno dei principali motivi d’interesse in queste ore per i tifosi, andiamo allora a fare una panoramica sulle mosse degli allenatori, i loro dubbi e i moduli che dovrebbero utilizzare nelle partite, con i cenni essenziali sulle probabili formazioni di Serie A in questa trentaduesima giornata del massimo campionato che ci terrà compagnia da oggi pomeriggio fino a lunedì sera.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL JUVENTUS

Nella Spal di Leonardo Semplici torna titolare Lazzari, ci sono poi ben tre giocatori (Paloschi, Antenucci e Floccari) in ballottaggio per affiancare Petagna in attacco. A centrocampo un affaticato Kurtic è insidiato da Schiattarella. Nella Juventus regna invece la cautela per tutti i giocatori non al top, pensando che martedì ci sarà il ritorno di Champions League con l’Ajax: tanti big potrebbero di conseguenza andare in panchina. Pronti Rugani al centro della difesa, Bentancur a centrocampo e naturalmente Kean in attacco, rivelazione delle ultime settimane.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA UDINESE

Spicca l’emergenza terzini per la Roma di Claudio Ranieri: squalificato Kolarov, sono inoltre infortunati Santon e Karsdorp. Prezioso dunque il recupero di Florenzi a destra, mentre come terzino sinistro agirà Juan Jesus. In avanti torna Dzeko, può essere rilanciato dall’inizio anche El Shaarawy, da valutare invece chi ci sarà a centrocampo: cautela per De Rossi. Nell’Udinese è squalificato Zeegelaar, mister Tudor in caso di 3-5-2 potrebbe rimpiazzarlo con Ter Avest come esterno di centrocampo e in difesa avremmo un terzetto con Samir, Troost Ekong e De Maio. In attacco ruoli ancora da definire, ma Pussetto e Lasagna sono favoriti sull’ex Okaka.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN LAZIO

Nel Milan è ancora viva l’ipotesi dell’attacco a due punte con Cutrone al fianco di Piatek: in questo caso Suso agirebbe da trequartista e Calhanoglu giocherebbe in mediana al fianco di Kessiè e Bakayoko. Tuttavia, rimane favorito il modulo 4-3-3 con lo spagnolo e Borini ai lati della punta polacca e il turco comunque a centrocampo. Nella Lazio è squalificato Badelj, riecco Lucas Leiva in cabina di regia, con Milinkovic Savic e Luis Alberto ai suoi fianchi. In attacco Correa è favorito su Caicedo per sostenere Immobile. In difesa Luiz Felipe dovrebbe completare il reparto con Acerbi e Bastos, perché ancora non è al meglio Radu, che giovedì non si è allenato con i compagni. A destra ecco Romulo, complice una contrattura muscolare per Marusic.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO CAGLIARI

Squalificato Belotti, occasione da titolare per Zaza, appoggiato da Berenguer e Baselli nel reparto offensivo di Walter Mazzarri. Di nuovo a disposizione Ola Aina e Lukic, il primo potrebbe scalzare De Silvestri dalla fascia destra mentre il secondo insidia Meitè. In difesa ballottaggio Moretti-Djidji, con il primo favorito. Nel Cagliari è squalificato Ceppitelli, dunque Pisacane e Romagna dovrebbero formare la coppia centrale in difesa, mentre Srna potrebbe scalzare Cacciatore che non è al top. A centrocampo possibile conferma per Faragò, in attacco Joao Pedro oppure Birsa affiancheranno il sicuro titolare Pavoletti.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA BOLOGNA

L’arrivo di Vincenzo Montella sulla panchina della Fiorentina è senza dubbio la novità più gustosa. Nel tridente cerca posto Simeone al fianco di Chiesa e Muriel, ma l’argentino potrebbe anche giocare con il colombiano in un 3-5-2 che vedrebbe Chiesa (e Biraghi dall’altra parte) come esterni di centrocampo. Nel Bologna invece Sinisa Mihajlovic potrebbe confermare la formazione che ha steso il Chievo: difesa diretta da Danilo, in regia Pulgar con Dzemaili favorito su Poli, in attacco Palacio come prima punta affiancato da Orsolini, Soriano e Sansone sulla trequarti.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA GENOA

Marco Giampaolo recupera Bereszynski e Colley per la difesa della Sampdoria verso il derby. In attacco i soliti dubbi: Defrel è favorito su Gabbiadini per far coppia con Quagliarella, sulla trequarti crescono le quotazioni di Ramirez rispetto a Saponara. Recuperato Ekdal, ma Vieira resta una valida opzione per la regia. Nel Genoa Cesare Prandelli ritrova Romero e Zukanovic dopo il turno di squalifica, dovrebbero dunque andare in panchina Biraschi e Pezzella. Squalificato Sturaro, a centrocampo sarà titolare Lerager. In attacco Sanabria è in ballottaggio con Pandev per affiancare Kouamè.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO PARMA

Roberto De Zerbi potrebbe dare spazio a Magnanelli in regia, rischia invece il posto nel centrocampo del Sassuolo Duncan, che è acciaccato. Torna titolare Berardi nel tridente, potrebbe esserlo pure Babacar. Più problemi per Roberto D’Aversa e il Parma: indisponibili Biabiany ed Inglese, anche Bruno Alves e Gervinho non sono ancora al meglio. Sierralta potrebbe essere confermato al centro della difesa, presumibilmente a quattro con Iacoponi e Dimarco terzini. In regia ballottaggio Scozzarella-Rigoni, ma è recuperato anche Stulac, in attacco invece ancora una volta le soluzioni saranno obbligate.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO NAPOLI

Nel Chievo è squalificato Bani, dunque si giocano una maglia Frey e Cesar. In mediana mister Domenico Di Carlo ritrova Hetemaj titolare, in attacco ci sarà spazio per Giaccherini sulla trequarti a supporto di Stepinski e Pellissier, l’eterno capitano che è pronto a tornare titolare. Nel Napoli invece ampio turnover per Carlo Ancelotti, dal momento che in questo momento la priorità è l’Europa League. Ci potrebbero essere novità soprattutto in difesa, dove è favorito chi non era titolare giovedì. A centrocampo si rivede Verdi, anche in attacco ci sarà rotazione fra i tre big Insigne, Milik e Mertens.

PROBABILI FORMAZIONI FROSINONE INTER

Marco Baroni in attacco ha quattro uomini (Ciano, Pinamonti, Ciofani e Trotta) per due posti, sarebbe una serata speciale naturalmente per Pinamonti. In regia dovrebbe giocare Maiello. In difesa qualche problema: è infortunato Salamon e Ariaudo lamenta noie muscolari, dovrebbe dunque essere titolare Brighenti. Nell’Inter pesa l’assenza dell’infortunato Brozovic, dunque Luciano Spalletti potrebbe scegliere una mediana con Borja Valero e Vecino, favorito su Gagliardini. Recuperati De Vrij e Lautaro Martinez, l’olandese tornerà titolare con Skriniar in difesa mentre l’attaccante argentino dovrebbe partire dalla panchina a favore di Icardi.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA EMPOLI

Nell’Atalanta rientra Zapata che scontato il turno di stop, al suo fianco Gomez e uno tra Pasalic e Ilicic, dal momento che le condizioni dello sloveno vanno tenute d’occhio. Recuperabile Palomino, in difesa però potrebbe giocare Djimsiti, mentre continua a non essere al top Toloi. Ballottaggio sulla fascia sinistra, dove Castagne potrebbe essere preferito a Gosens. Emergenza difesa nell’Empoli: squalificato Maietta, mentre Silvestre e Pajac sono infortunati. Occasione dunque per Rasmussen, con Veseli e Dell’Orco ai suoi lati nella difesa a tre di Aurelio Andreazzoli. Sulle fasce ecco Di Lorenzo e Pasqual, in attacco avremo la coppia formata da Caputo e Farias.

© RIPRODUZIONE RISERVATA