Diretta/ Pordenone Teramo (risultato 4-0) streaming video tv: finisce qua!

- Fabio Belli

Diretta Pordenone Teramo: info streaming video e tv, quote e risultato live del match della trentacinquesima giornata del campionato di Serie C nel girone B.

Pordenone
Diretta Pordenone Trapani (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA PORDENONE TERAMO (4-0): FINE MATCH

Nella parte finale del match succede poco o nulla. I padroni di casa non forzano la giocata limitandosi a proporre uno sterile possesso di palla. Marchigiani già con la testa altrove. Altro tentativo del Teramo, stavolta con Spinozzi, che però spedisce abbondantemente sul fondo. Ritmi da amichevole estiva in questo finale, chiaramente è interesse di entrambe le squadre evitare infortuni o altre scocciature in vista delle ultime tre gare di campionato. Cartellino giallo sventolato a pochi minuti dalla fine: ammonito Candellone del Pordenone per gioco falloso. Tra le fila dei neroverdi entrano intanto Nardini e Cotali. Li cedono il posto rispettivamente Semenzato e Candellone.

INIZIO SECONDO TEMPO

Sostituzione per il Teramo: esce Infantino, entra Barbuti. Intanto ammonito Zammarini del Pordenone per gioco falloso. Al 53esimo esce Barison, entra Stefani tra i padroni di casa. Scolastico giro palla del Pordenone che prova ad attendere il Teramo, ma i biancorossi, al di là di una conclusione stoppata sul nascere, non riescono a combinare molto. Tra le fila ospiti esce Armeno, entra De Grazia. Nel frattempo ammonito De Agostini del Pordenone per gioco falloso. Non sembra crederci più di tanto il Teramo, sterile il possesso palla dei biancorossi, anche se il Pordenone sta un po’ peccando di sufficienza in fase di disimpegno. Doppio cambio per i Ramarri: escono Magnaghi e Misuraca, entrano Rover e Damian. Sparacello prova a liberare il sinistro in area, conclusione debole e centrale, bloccata agilmente da Bindi.

BURRAI E CANDELLONE PER IL POKER MA INTANTO DAL DISCHETTO…

Ancora in avanti i friulani. Gran calcio piazzato di Burrai, ma Pacini vola e toglie la palla da sotto la traversa. Solo corner per i neroverdi. Al 20esimo, pasticcio del Teramo, Candellone corre indisturbato sul lato sinistro dell’area, improvida uscita a valanga di Pacini, che stende l’attaccante. L’arbitro non ha dubbi e indica subito il dischetto. Dagli 11 metri però Burrai sbaglia, Pacini resta centrale e para. Si resta sul 2-0. Alla mezzora arriva il riscatto della punta. Destro potente e preciso di Burrai che beffa Pacini con un tiro piazzato stile “maledetta” di Andrea Pirlo da oltre venticinque metri. Una rete, da vedere e rivedere, che vale il 3-0. Ammoniti Vogliacco e Polak. Al 34esimo arriva il 4-0. Lancio per Magnaghi, probabilmente in fuorigioco, l’attaccante si muove verso la palla ma poi desiste, arriva al suo posto Zammarini che rimette al centro per Candellone, destro deviato e palla in gol. Giallo pure per Caidi. Trattenuta di Barison su Infantino ed è rigore per il Teramo. Quest’ultimo calcia il rigore male e Bindi respinge. Un primo tempo incredibile con quattro reti e due rigori sbagliati.

ZAMMARINI E MAGNAGHI SUBITO A SEGNO

Pordenone in campo con il 4-3-1-2. Tra i pali Bindi, difesa con Semenzato, Barison, Bassoli e De Agostini. In mediana Zammarini, Burrai e Misuraca mentre in zona offensiva ecco Ciurria, in supporto di Magnaghi e Candellone. Teramo con il 3-5-2. In porta Pacini, difesa con Polak, Caidi e Fiordaliso. A centrocampo da destra verso sinistra Ventola, Spinozzi, Proietti, Armeno e Celli. In attacco Sparacello e Infantino. Il risultato si sblocca dopo appena 5 minuti. Semenzato fa correre Ciurria, che entra in area e mette forte col destro verso la porta, sul primo palo irrompe Zammarini che da pochi metri fulmina Pacini. Colpito a freddo il Teramo, con il Pordenone che ha aggredito subito il match e ha messo in discesa la gara. Ma i Ramarri continuano ad attaccare non paghi del vantaggio immediato. Burrai mette in mezzo su calcio piazzato e Pacini deve impegnarsi per impedire una facile conclusione a De Agostini. La rete del 2-0 arriva al nono minuto. Azione fotocopia rispetto al primo gol. Stavolta è Misuraca a lanciare Ciurria, stesso cross sul primo palo, e stavolta è Magnaghi a farsi trovare puntuale all’appuntamento con il gol.

IN CAMPO

Sta per accendersi la diretta Pordenone Teramo: vediamo qualche statistica prima del fischio d’inizio. Il Pordenone ha totalizzato ben 65 punti nelle prime 34 partite giocate in questo girone, vincendo 17 volte, pareggiando 14 match e perdendone soltanto 3. La difesa si è fatta trovare impreparata in 27 occasioni diverse, mentre l’attacco è stato più prolifico: 45 sono i gol realizzati finora. Il Teramo ha totalizzato invece 39 punti, vincendo 9 volte, pareggiando 12 match e perdendo in ben 13 occasioni. La differenza reti è negativa: 38 sono quelle subite dalla difesa, mentre 32 le occasioni in cui la squadra è riuscita ad andare in gol. Diamo la parola al campo ora, si gioca

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Pordenone Teramo non sarà una sfida trasmessa in diretta tv sui canali free o pay su satellite o sul digitale terrestre ma solo in diretta streaming video via internet, in esclusiva per tutti gli abbonati elevensports.it. Basterà collegarsi tramite smart tv o pc, oppure con dispositivi mobili come smartphone o tablet.

I TESTA A TESTA

Pordenone Teramo è una partita che ha visto sorridere i ramarri in quattro occasioni su cinque: le due squadre si sfidano ininterrottamente dalla stagione 2016 nello stesso contesto del girone B di Serie C, e la formazione friulana ha un vantaggio netto nei precedenti. Il Pordenone si è assicurato due successi tra le mura amiche e e due in trasferta: l’ultimo naturalmente è quello della partita di andata sancito dalle reti di Davide Gavazzi e del solito Leonardo Candellone, mentre era stato particolarmente interessante il 4-2 del settembre 2017 con le firme di Dejan Danza – doppietta – Federico Gerardi e Miguel Sainz Maza. Pordenone che entra in questa sfida con tre successi consecutivi contro il Teramo, la cui unica vittoria risale al febbraio 2017: eravamo al Bonolis e a segnare erano stati Riccardo Barbuti e Daniel Semenzato, che aveva infilato la sua porta. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Pordenone Teramo, diretta dall’arbitro Fabio Pasciuta, domenica 14 aprile 2019 alle ore 16.30, sarà una delle sfide in programma nella trentacinquesima giornata del campionato di Serie C nel girone B. Match fondamentale per la capolista che a 4 giornate dalla fine mantengono 7 punti di vantaggio sulla Triestina seconda. I Ramarri sono vicini alla loro prima storica promozione in Serie B, ma per concretizzarla dovranno tornare alla vittoria dopo 4 pareggi consecutivi, di cui l’ultimo col Ravenna. Gli abruzzesi credono ancora nei play off, Teramo a -2 dalla Sambenedettese decima e reduce dal pari interno contro il Vicenza: il Pordenone però ha la grande chance di coronare un campionato vissuto costantemente in testa al campionato.

PROBABILI FORMAZIONI PORDENONE TERAMO

Le probabili formazioni stilate per la diretta Pordenone Teramo, sfida che andrà in scena presso lo stadio Bottecchia di Pordenone. I padroni di casa scenderanno in campo col 4-3-1-2 schierato dal tecnico Attilio Tesser con Bindi; Semenzato, Barison, Bassoli, De Agostini; Zammarini, Burrai, Bombagi; Magnaghi; Ciurria, Candellone. Risponderanno gli ospiti con questo undici titolare, un 3-5-2 impiegato dal mister Agenore Maurizi: Pacini; Polak, Fiordaliso, Caidi; Ventola, Spighi, Proietti, Spinozzi, Celli; Infantino, Sparacello.

QUOTE E PRONOSTICI

Le agenzie di scommesse concedono il favore del pronostico al Vicenza nella sfida contro il Gubbio. Vittoria in casa quotata 1.60 da Bet365, pari proposto a 3.40 da William Hill, mentre la quota per la vittoria in trasferta viene proposta a 5.25 da Eurobet. Per i gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Bwin quota 2.67 l’over 2.5 e 1.45 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA