DIRETTA/ Sassuolo Parma (risultato 0-0): reti bianche al Mapei, neroverdi sfortunati

- Fabio Belli

Diretta Sassuolo Parma streaming video DAZN: termina areti bianche il match al Mapei Stadium, nella 32^ giornata di Serie A.

gruppo Sassuolo
Diretta Sassuolo Perugia (Foto repertorio LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA SASSUOLO PARMA (0-0) RETI BIANCHE!

Diretta Sassuolo Parma: si chiude con un pareggio a reti bianche la sfida di Serie A al Mapei Stadium, con tanti rimpianti per i neroverdi oggi davvero protagonisti di tante belle azioni da gol. Tornando alla sfida infatti segnaliamo che già al via della ripresa erano stati i ragazzi di De Zerbi a prendere il pallino del gioco in mano e già al 49’ si racconta la bella parata di Sepe, messo notevolmente in difficoltà da Peluso. Pochi minuti dopo il Sassuolo ci riprova con Berardi ma di nuovo il numero 1 dei ducali para con sicurezza. Neppure Ferrari riesce a sbloccare il risultato e pur dopo la girandola dei cambi, non muta il tabellone. L’ultimo tentativo vero si registra al 78’ con Sensi: qui i ritmi si allentano e i ducali, che pure ora trovano maggior spazio, non riescono comunque ad emergere. Nel recupero ci pensa Di Marco a vivacizzare il pubblico ma l’estreno gialloblu conclude ben poco. Sassuolo e Parma si dividono la posta in palio. (Agg Michela Colombo)

Pubblicità

INTERVALLO

Diretta Sassuolo Parma: termina sullo 0-0 il primo tempo del match di Serie A al Mapei Stadium con a dir il vero tante belle occasioni da gol registrate finora davvero preziose. Al via sono subito i neroverdi a provare a sbloccare il tabellone del risultato ma al terzo minuto il gol di Matri viene annullato dalla direzione arbitrale per fuorigioco (visualizzato sul Var). La squadra di De Zerbi però non cede e spinge molto in attacco: Boga sfiora la rete al 13’ e poi ancora al 30’ con un palo maledetto. Il pressing neroverde è davvero intenso e i ducali fanno davvero fatica a non cedere, puntando forte sul loro numero 1 oltre che sui propri centrali in difesa: pure su Berardi Iacoponi non si fa trovare impreparato. Al 40’ ecco però l’occasione da gol per il Parma, concessa a dir il vero dall’arbitro Piccinini, dopo un contatto verificato in area tra Barillà e Bourabia. Al dischetto si presenta Ceravolo, ma il bomber dei ducali viene parato dall’ottimo Consigli: il numero 9 di D’Aversa ha poi la possibilità di redimersi poco dopo ma il giocatore è in fuorigioco. Sul finale neppure i 6 minuti di recupero bastano per sbloccare il match: vedremo che accadrà nella ripresa. (agg Michela Colombo)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sassuolo Parma non sarà trasmessa in diretta tv, bensì sarà una sfida trasmessa in esclusiva per gli abbonati DAZN, che potranno vedere il match in diretta streaming video via internet. Basterà collegarsi su DAZN tramite l’applicazione con smart tv o pc, oppure con dispositivi mobili come smartphone o tablet.

Pubblicità

FORMAZIONI UFFICIALI

Il derby d’Emilia Sassuolo Parma è una partita che fino a qualche settimana fa avremmo derubricato a sfida senza troppi interessi di classifica; la cosa a oggi rimane vera per il Sassuolo (nonostante le otto partite senza vittoria tra inizio febbraio e fine marzo), non troppo per i ducali che sono rimasti con un margine di appena 6 punti sul terzultimo posto e rischiano. Questo perchè il Parma ha vinto una sola volta nelle ultime 11 gare disputate, di queste ne ha perse ben sette e in due occasioni ha avuto un filotto di tre sconfitte. Nel girone di andata i gialloblu avevano ottenuto 25 punti: sono appena 9 quelli nel ritorno, sancito da appena due successi nelle 13 partite giocate. Un passo sufficiente a farli sprofondare nel baratro delle ultime tre posizioni? Probabilmente no, ma attenzione alle sorprese; intanto leggiamo insieme le formazioni ufficiali di Sassuolo Parma che finalmente comincia, poi mettiamoci comodi per stare a vedere come andrà a finire questa partita del Mapei Stadium! SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Ferrari, Demiral, Peluso; Locatelli, Magnanelli, Bourabia; Berardi, Matri, Boga. All. De Zerbi PARMA (4-3-3): Sepe; Gazzola, Iacoponi, Gagliolo, Dimarco; Kucka, Scozzarella, Barillà; Rigoni, Ceravolo, Siligardi. All. D’Aversa (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Sassuolo Parma vanta appena sette precedenti, a partire dalla stagione 2013-2014 che è la prima in cui i neroverdi si siano affacciati in Serie A: le vittorie dei ducali sono tre e dunque sono loro in vantaggio nel bilancio, perchè il Sassuolo ha vinto solo due volte. Le prime due sfide erano terminate in parità; poi solo vittorie dell’una o dell’altra squadra. Il Parma ha espugnato il Mapei Stadium solo una volta, nel marzo 2014: partita decisa da Marco Parolo e quello era un contesto nel quale Alberto Malesani, vincitore di una Coppa Uefa sulla panchina gialloblu (e ultimo ad aver fatto trionfare un’italiana in quella che oggi si chiama Europa League), aveva temporaneamente preso il posto di Eusebio Di Francesco sulla panchina neroverde. Avrebbe perso tutte le cinque gare, il vecchio allenatore sarebbe stato richiamato andando a salvare la squadra e aprendo un ciclo che avrebbe portato il Sassuolo a giocare le coppe europee. Sassuolo che non batte il Parma da un netto 4-1 del marzo 2015, caratterizzato dalla doppietta del doppio ex Nicola Sansone. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Come già detto, Sassuolo Parma viene diretta da Marco Piccinini che è un arbitro di 35 anni della sezione AIA di Forlì. Si tratta di un direttore di gara che sta compiendo in questa stagione la transizione tra Serie B e Serie A: infatti per il momento le gare che lo hanno visto protagonista nel massimo campionato sono appena tre, curiosamente due del Chievo che ha perso sul campo del Cagliari e poi all’Allianz Stadium contro la Juventus. Piccinini non arbitrava in Serie A dal 21 gennaio; nel corso di questi tre mesi scarsi è stato impegnato nel campionato cadetto dove gli sono toccate partite di Verona e Lecce, cioè due delle squadre che lottano per la promozione in Serie A, e dove a fine settembre aveva diretto Brescia Palermo. Le cifre stagionali parlano di un direttore di gara dal giallo facile: in 15 partite ha infatti un totale di 72 ammonizioni, le espulsioni ammontano a 4 e solo una di queste è arrivata per rosso diretto, mentre i rigori che Piccinini ha assegnato sono 6 tra cui uno “storico”, perché rappresenta il primo e finora unico errore dal dischetto di Cristiano Ronaldo con la maglia della Juventus. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Sassuolo Parma, diretta dall’arbitro Piccinini oggi pomeriggio, domenica 14 aprile 2019 alle ore 15.00, sarà una delle sfide del programma della trentaduesima giornata del campionato di Serie A. Derby emiliano tra due squadre reduci da pareggi contro formazioni in lotta per l’Europa. Il Sassuolo ha sfiorato il colpaccio in casa della Lazio, facendosi raggiungere al 95′ ma comunque portandosi a +8 dal terzultimo posto in classifica. A 2 punti di distanza il Parma, che ha fermato allo stadio Tardini il Torino sul pari a reti bianche. Entrambe le formazioni hanno comunque ottenuto un solo punto nelle ultime 5 sfide disputate in campionato e hanno bisogno ancora di punti per sentirsi sicure in chiave salvezza.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO PARMA

Andiamo adesso a scoprire le probabili formazioni di Sassuolo Parma, sfida che andrà in scena presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia. I padroni di casa scenderanno in campo con il 4-3-3 di mister De Zerbi schierato con Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Babacar, Boga. Risponderanno gli ospiti con questo undici titolare impostato dal tecnico D’Aversa con un 3-5-2: Sepe; Iacoponi, Sierralta, Gagliolo; Gazzola, Kucka, Rigoni, Barillà, Dimarco; Ceravolo, Sprocati.

QUOTE E PRONOSTICI

Le agenzie di scommesse concedono il favore del pronostico al Sassuolo nella sfida contro il Parma. Vittoria in casa quotata 1.70 da Bet365, pari proposto a 3.80 da William Hill, mentre la quota per la vittoria in trasferta viene proposta a 4.75 da Eurobet. Per i gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Bwin quota 1.85 l’over 2.5 e 1.90 l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità