DIRETTA SBK 2019/ Superbike: Bautista vince gara 2 ed entra nella storia! (Gp Olanda)

- Mauro Mantegazza

Diretta Sbk 2019, Superbike streaming video e tv: oggi in programma gara-1 e gara-2 del Gp Olanda 2019 ad Assen con la Ducati protagonista (domenica 14 aprile 2019)

Sbk Sykes
Diretta Sbk 2019, Gp Argentina (da Twitter ufficiale)

Sveltola la bandiera a scacchi per la gara 2 del Gp d’Olanda e ad Assen il re per la Sbk rimane sempre Alvaro Bautista. Lo spagnolo della Ducati va a vincere anche il secondo banco di prova di questa tappa del mondiale Superbike ed entra nella storia con 11 successi di fila dall’inizio di questa appassionante stagione. Per il ducatista una mirabile doppietta e soprattutto una prestazione davvero importante al circuito di Assen: è stata infatti una gara molto combattuta, specie in testa dove il campionissimo Jonathan Rea ha dato parecchio filo da torcere allo spagnolo. Alla fine ecco che la bandiera a scacchi sancisce il podio con Bautista, Van der Mark e Rea, questo beffato sul finale proprio dal padrone di casa. Solo quinta alla fine la ducati di Davies che pure per un buon momento di gara era in seconda posizione alle spalle del compagno di squadra. Chiudono comunque la top ten Lowes quarto e Reinterberger sesto, oltre a Sykes, Haslam, Razgatlioglu e Torres. (agg Michela Colombo)

AL VIA GARA 2

Sta per avere inizio la tanto attesa gara 2 del Gp d’Olanda, secondo e ultimo banco di prova per la Sbk ad Assen, che verrà disputato dai protagonisti del mondiale Superbike solo poche ore dopo gara 1, per noti spostamenti di calendario. La gara si annuncia davvero accesa anche perchè il protagonista della classifica piloti della Sbk, ovvero Alvaro Bautista, è a un passo dal segnare un record davvero prestigioso nella storia della Superbike. Lo spagnolo della Ducati infatti, già vincendo gara 1 ha trovato il record delle vittorie di fila da inizio stagione: dieci per la precisione, necessarie per sorpassare Rea (5 di fila nel 2017), Bayliss (6 nella stagione 2002) e soprattutto Hodgson (9 nel 2003). Va poi detto che tra poco Bautista potrebbe anche infrangere un altro record: in caso di vittoria in gara 2 del Gp d’Olanda le sue vittorie di fila sarebbero undici e quindi il ducatista raggiungerà il campionissimo Rea nel record di successi di fila nel mondiale. Staremo a vedere operò che cosa dirà la pista, si parte! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA SUPERBIKE

La Superbike in diretta tv sarà disponibile per gli abbonati sulla piattaforma satellitare Sky: questa è la principale novità per gli appassionati della Sbk 2019, visibile dunque per gli abbonati alla televisione satellitare. Le principali sessioni, cioè qualifiche e gare, saranno visibili sul canale 208 Sky Sport MotoGp, che dunque da questa stagione diventa a tutti gli effetti la casa di tutto il grande motociclismo. La diretta streaming video sarà di conseguenza garantita da Sky Go, però anche in questo caso solamente per gli abbonati Sky. Per tutti gli altri, va ricordato che ara-2 sarà trasmessa anche in chiaro su Tv8, ma in generale il miglior punto di riferimento per seguire la stagione della Superbike e in particolare questo Gp Olanda 2019 ad Assen resta il sito Internet ufficiale del Campionato all’indirizzo www.worldsbk.com/it (per la versione in italiano), oppure l’account Twitter ufficiale che è @sbk_official.

BAUTISTA VINCE GARA 1

Alvaro Bautista ha vinto gara 1 del Gp d’Olanda con grande merito, comandando dall’inizio alla fine la corsa. Dietro di lui si è posizionato a -3.130 Jonathan Rea anche lui autore di una buona prestazione. Ha chiuso il podio Van der Mark. Buona prova anche di Razgatlioglu che si è ripreso dopo la botta di ieri e ha onorato la corsa arrivando nono. Non bene Marco Melandri che si è dovuto accontentare del 12mo posto, quando sicuramente alla vigilia ci si aspettava qualcosa di più da lui. Si sono ritirati invece Rinaldi e DelBianco. Nel pomeriggio sarà il momento della gara-2 con Alvaro Bautista che viene considerato il favoritissimo per quella che potrebbe essere un’altra prestigiosa vittoria. Per fortuna il meteo sta reggendo, rispetto a quello che ha fatto vedere ieri e che ha portato l’organizzazione a decidere di disputare entrambe le gare oggi. Ci aspettano altri 21 giri mozzafiato, staremo a vedere chi avrà la meglio. (agg. di Matteo Fantozzi)

ALVARO BAUTISTA COMANDA

Alvaro Bautista è leader della gara 1 del Gp d’Olanda come era possibile prevedere. Il pilota con il numero 19 sta facendo davvero delle cose incredibili quando abbiamo superato ormai da poco la metà della gara 1. Dietro di lui troviamo in ordine Rea, Van der Mark, Loews e Haslam che comunque si stanno ben distinguendo. La distanza di Rea dalla testa della gara però fa pensare che difficilmente possa cambiare qualcosa da qui alla fine di questa prima prova. Alcuni si staranno sicuramente risparmiando consapevoli che oggi si dovrà girare anche per gara-2. Buone notizie per Razgatlioglu che ieri era stato protagonista di una paurosa caduta, ma che ora è in decima posizione e sembra stare davvero bene nonostante il leggero trauma cranico accusato appena poche ore fa. Siamo al rush finale, staremo a vedere chi sarà il vincitore della gara-1 anche se non sembrano esserci più dubbi. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI PARTE

Sta per accendersi la tanto attesa gara 1 del Gp d’Olanda, in un contesto davvero particolare per la Superbike: oggi infatti la Sbk tornerà in diretta da Assen seguendo il vecchio programma, a causa per i ben noti guai meteorologici registrati nella giornata di ieri. Ora però è tempio di mettersi alle spalle la neve di sabato e dare la parola alla pista, benchè sull’asfalto olandese le temperature siano ancora decisamente invernali. Tra pochissimo i piloti si metteranno comunque alla prova in uno dei circuito più infidi del mondiale per la Gara 1, abbracciati da un timido sole. I protagonisti attesi al banco di prova poi sono tantissimi, da Bautista leader del campionato Sbk e primo nel warm up di questa mattina, fino al campionissimo Jonathan Rea che già oggi ha dimostrato di non subire troppo lo strapotere dello spagnolo della Ducati. Staremo a vedere che dirà gara 1 del Gp d’Olanda, si parte! (agg Michela Colombo)

RAZGATLIOGLU IN DUBBIO

Toprak Razgatliglu proverà ad essere presente nella diretta Sbk del Gp Olanda 2019. Il pilota ieri era caduto a una velocità di 262 km/h con un trauma cranico che aveva preoccupato un po’ tutti. Alla fine passata la nottata, dopo il rinvio di gara-1 per neve, questi sta meglio ed è pronto a saggiare la sua condizione nel warm-up. C’è da fare attenzione però alla sua situazione fisica, con l’obbligo di esami approfonditi pre gara, considerando che si dovranno disputare oggi due prove da 21 giri entrambe. Caduto in prossimità della curva numero 12 il pilota ha sottolineato: “Stavo facendo il giro veloce quando ho visto Kiyonari cadere davanti a me e mi sono ritrovato per terra. Per fortuna non ho niente di rotto, ma ho molte abrasioni e un leggero trauma cranico. Per questo i medici mi hanno tenuto a riposo per la gara di sabato, ma domenica voglio provarci a tutti i costi”. (agg. di Matteo Fantozzi)

IN PISTA, SE IL METEO…

La neve ha fermato la diretta Sbk del Gp Olanda 2019, ieri infatti si sarebbe dovuto disputare gara-1 rinviata a oggi per problemi meteorologici. Una situazione che fa rimanere incerti gli sviluppi di quello che si potrebbe verificare in giornata. Rimangono infatti molti i dubbi sulla possibilità di scendere in pista ad Assen, dove la situazione climatica sembra essere migliorata ma dove potrebbe anche precipitare di nuovo. Si sta dunque valutando con attenzione quello che sarà lo sviluppo meteorologico della giornata, per evitare di avere delle sgradite sorprese. Di certo infatti va tutelato sia lo spettacolo che soprattutto la salute dei piloti che in determinate condizioni potrebbero veder venir meno le basi di questo splendido sport. Intanto però si ragiona su chi potrebbe avere la meglio con Alvaro Bautista che nelle prime prove era andato più forte di tutti. (agg. di Matteo Fantozzi)

PRONTI PER GARA-1

La diretta Sbk del Gp Olanda 2019 culminerà con gli ultimi appuntamenti della Superbike previsti sul tracciato di Assen, una località mitica per tutti gli appassionati di motociclismo che sta ospitando il quarto Gran Premio del Mondiale Sbk 2019, il secondo consecutivo dopo che il campionato delle derivate di serie era stato protagonista già settimana scorsa ad Aragon: il maltempo però ieri ci ha messo lo zampino e così il programma sarà particolare. Oggi domenica 14 aprile 2019 infatti potremo assistere sia a gara-1 sia a gara-2, sacrificando invece la Superpole Race che non sarà disputata. Venerdì il weekend era cominciato con le prime due prove libere che avevano detto come il dominio di Alvaro Bautista fosse questa volta in bilico, ieri però proprio lo spagnolo della Ducati ha conquistato la pole position nella Superpole, prima che gara-1 venisse cancellata per maltempo a causa di condizioni davvero estreme, che hanno portato anche a neve e grandine sul circuito.

DIRETTA SBK: ORARI GARA-1 E GARA-2, GP OLANDA ASSEN

La domenica della Superbike sarà dunque un giorno anomalo stavolta. Non ci sarà spazio per la nuova Superpole Race, una gara breve per stabilire la griglia di partenza di gara-2 ma dare pure punti validi per la classifica del Mondiale Piloti da 12 punti per il vincitore fino a un punto per il nono, sostituita da gara-1 alla quale farà seguito naturalmente gara-2, dunque avremo due corse sulla stessa distanza di gara-1 e che assegneranno chiaramente punteggio pieno per la classifica iridata. Oggi dunque, domenica 14 aprile, senza alcun problema con il fuso orario, la giornata ad Assen comincerà alle ore 9.00 del mattino con il warm-up; poi alle ore 11.00 ecco il via alla gara-1, infine alle ore 14.00 ci sarà il semaforo verde per gara-2. Una citazione anche per la Supersport, principale categoria di contorno della Sbk, che vivrà la sua gara alle ore 12,15, dunque tra le due gare della Superbike.

© RIPRODUZIONE RISERVATA