Diretta/ Vicenza Gubbio (risultato finale 2-2) streaming e tv: i berici resistono

- Fabio Belli

Diretta Vicenza Gubbio: info streaming video e tv, quote e risultato live del match della trentacinquesima giornata del campionato di Serie C nel girone B.

Vicenza Serie C
Video Vicenza Gubbio (Foto LaPresse)

DIRETTA VICENZA GUBBIO (2-2 FINALE): I BERICI RESISTONO

E’ terminata sul 2-2 la sfida tra Vicenza e Gubbio. I padroni di casa berici strappano un punto nonostante più di mezz’ora, compreso il recupero, giocata in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Cinelli. Dopo i tanti gol del primo tempo la ripresa non ha fatto registrare marcature, anche se al 37′ gli umbri hanno fallito il match point con Campagnacci, che ritrovatosi solo davanti a Grandi non è riuscito a siglare il 2-3. Un sospiro di sollievo per i veneti, che hanno sfruttato i molti cambi da una parte e dall’altra per mantenere basso il ritmo di gioco ed evitare lo svantaggio: nel Vicenza dentro Bovo, Arma e Pontisso al posto di Nicolò Bianchi, Curcio e Zonta e nel finale viene sostituito Pedrelli con Cattaneo. Il Gubbio sostituisce Ferretti, Plescia e De Silvestro con Tofanari, Chinellato e Campagnacci, ma il risultato non cambierà più. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Vicenza Gubbio non sarà una sfida trasmessa in diretta tv sui canali free o pay su satellite o sul digitale terrestre ma solo in diretta streaming video via internet, in esclusiva per tutti gli abbonati elevensports.it. Basterà collegarsi tramite smart tv o pc, oppure con dispositivi mobili come smartphone o tablet.

ESPULSO CINELLI!

Resta in equilibrio la sfida tra Vicenza e Gubbio, anche se i padroni di casa si affrontano ora ad affrontare l’ultima mezz’ora della partita in dieci. Meno occasioni da gol in apertura di secondo tempo rispetto a quanto si è visto nella prima frazione di gioco, dopo 2′ arriva un’ammonizione per Lo Porto nel Gubbio e al 4′ un cartellino giallo per Cinelli tra le fila dei padroni di casa. Al quarto d’ora i berici vanno vicini al gol con Curcio che arriva al colpo di testa su cross bene calibrato di Stevanin, ma Gabriele Marchegiani è molto bravo nello sventare l’occasione. Al 16′ però arriva come detto la possibile svolta della partita, con Cinelli che cade nell’ingenuità del commettere il secondo fallo da ammonizione: secondo cartellino giallo ed espulsione per il centrocampista biancorosso, col Gubbio che proverà a sfruttare la superiorità numerica per riportarsi in vantaggio. (agg. di Fabio Belli)

TANTE EMOZIONI

Match sulle montagne russe tra Vicenza e Gubbio nel primo tempo. Dopo il vantaggio umbro di De Silvestro, il Vicenza ha trovato il pareggio al 24′ grazie a Cinelli, con il centrocampista che ha realizzato un magistrale calcio di punizione, che non ha lasciato scampo al portiere degli umbri, Marchegiani. Grande traiettoria dai 25 metri che ha probabilmente ispirato tra gli avversari Casiraghi: quest’ultimo infatti al 28′ ha risposto trasformando un altro calcio di punizione, riportando in vantaggio il Gubbio. Non è finita però: sull’1-2 il Vicenza ritrova di nuovo la forza di reagire, pareggiando al 30′ con Guerra, che sfrutta una grande iniziativa personale di Giacomelli, travolgente nella sua discesa e perfetto per l’assist per il compagno di squadra, che realizza con un facile tap-in. Al 40′ viene ammonito Pedrelli tra le fila degli ospiti, quindi la prima frazione di gioco si chiude con Vicenza e Gubbio sul 2-2. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA DE SILVESTRO

Partenza con squadre guardinghe in campo tra Vicenza e Gubbio. A sbloccare il risultato sono però gli umbri al 13′, sugli sviluppi di un calcio di punizione De Silvestro aggancia bene il pallone in area e nonostante la posizione defilata, riesce a battere Grandi portando il Gubbio avanti sullo 0-1 allo stadio Romeo Menti di Vicenza. Le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. VICENZA (4-3-1-2): Grandi; Salviato, Pasini, Bizzotto, Stevanin; Zonta, Cinelli, N. Bianchi; Curcio; Guerra, Giacomelli. All.: Colella. A disposizione: Albertazzi, Segantini, D. Bianchi, Laurenti, Tronco, Zarpellon, Arma, Bonetto, Maistrello, Gashi, Pontisso, Bovo. GUBBIO (3-5-2): Marchegiani; Espeche, Maini, Lo Porto; Ferretti, Benedetti, De Silvestro, Davì, Pedrelli; Casiraghi, Plescia. All.: Galderisi A disposizione: Battaiola, Chinellato, M. Conti, Schiaroli, Ricci, Tofanari, Battista, Campagnacci, Cattaneo. (agg. di Fabio Belli)

IN CAMPO

Sta per avere inizio la diretta Vicenza Gubbio: vediamo che numeri portano con sè i due club prima di dare la parola al campo. Il Vicenza ha totalizzato finora 43 punti ed è forte di 9 vittorie, altrettante sconfitte e 16 pareggi. La differenza reti sorride alla squadra lombarda per soli 2 punti a favore: 38 sono i gol totalizzati, mentre 36 sono quelli subiti per demerito della difesa. Il Gubbio, nelle prime 34 giornate di campionato, ha totalizzato appena 8 vittorie, 15 pareggi e 11 sconfitte, contando su un tabellino di marcia meno che mediocre. La squadra è andata a segno 29 volte, mentre 38 sono le occasioni in cui la difesa ha incassato reti. Diamo la parola al campo, si gioca!

I TESTA A TESTA

Nei cinque incroci di Vicenza Gubbio il bilancio è in equilibrio: compaiono infatti due vittorie dei veneti a fronte di un successo umbro e due pareggi. La sfida si è giocata per la prima volta nella stagione 2011-2012, ed eravamo in Serie B: al Romeo Menti la squadra allenata da Luigi Cagni si era imposta con una tripletta di Elvis Abbruscato a segno due volte su rigore, e dal quale momento il Vicenza è rimasto imbattuto per altre due partite. A Gubbio è sempre finita 1-1, il LaneRossi si è imposto per 3-0 al Menti nell’agosto 2017, partita che ha inaugurato la stagione e il ritorno dei veneti in Serie C. Finalmente, martedì 11 dicembre in un turno infrasettimanale nel girone di andata di questo campionato, la formazione umbra è riuscita a spezzare il sortilegio battendo l’avversario di giornata: al Pietro Barbetti hanno deciso il rigore di Ettore Marchi (oggi attaccante del Monza) e il gol di Elio De Silvestri. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Vicenza Gubbio, diretta dall’arbitro Francesco Carrione, domenica 14 aprile 2019 alle ore 16.30, sarà una delle sfide in programma nella trentacinquesima giornata del campionato di Serie C nel girone B. Quello sul campo del Teramo è stato per i berici il terzo pareggio consecutivo: il Vicenza resta nono in classifica ma gli abruzzesi inseguono a -4 e la partecipazione ai play off non è stata ancora messa al sicuro dai veneti. Dall’altra parte c’è un Gubbio che dopo aver sbancato il campo del Monza ha pareggiato in casa contro la Triestina seconda della classe. Due risultati positivi contro formazioni di alta classifica che consentono alla squadra di Galderisi di vedere equidistanti, a 4 punti di distanza, sia la zona play off sia la zona play out.

PROBABILI FORMAZIONI VICENZA GUBBIO

Le probabili formazioni stilate per la diretta Vicenza Gubbio, sfida che andrà in scena presso lo stadio Romeo Menti di Vicenza. I padroni di casa scenderanno in campo col 4-3-1-2 schierato dal tecnico Giovanni Colella con Albertazzi; Salviato, Mantovani, Bizzotto, Stevanin; Cinelli, Zonta, Bianchi; Curcio; Guerra, Arma. Risponderanno gli ospiti con questo undici titolare, un 3-4-2-1 impiegato dal mister Giuseppe Galderisi: Marchegiani; Espeche, Maini, Lo Porto; Ferretti, Davi, Benedetti, Pedrelli; Casiraghi, Malaccari; Chinellato.

QUOTE E PRONOSTICI

Le agenzie di scommesse concedono il favore del pronostico al Vicenza nella sfida contro il Gubbio. Vittoria in casa quotata 1.95 da Bet365, pari proposto a 2.90 da William Hill, mentre la quota per la vittoria in trasferta viene proposta a 4.10 da Eurobet. Per i gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Bwin quota 2.67 l’over 2.5 e 1.45 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA