RISULTATI SERIE B/ Diretta gol live: vittoria rosanero! Classifica aggiornata

- Claudio Franceschini

Risultati Serie B: classifica aggiornata, diretta gol live score delle tre partite che si giocano domenica 14 aprile. Il big match è in serata al Vigorito, il Benevento ospita il Palermo.

Nicolas_Viola_Benevento_gol_lapresse_2019
Video Verona Benevento (Foto LaPresse)

Lo scatto del Palermo arricchisce i risultati Serie B di oggi in attesa che la giornata sia chiusa domani da Livorno Brescia. I rosanero sono andati a vincere 2-1 allo Stadio Ciro Vigorito contro il Benevento. La partita è stata sbloccata al minuto 42 da Nestorovski. I rosanero erano poi riusciti a chiudere la partita a nove minuti dalla fine grazie a Puscas. Nel finale poi Asencio era stato in grado di siglare la rete della bandiera. Con questo successo il Palermo sale a 56 punti in classifica in terza posizione, lasciando alle spalle a meno sei proprio il Benevento. Davanti ci sono il Lecce e proprio il Brescia a un punto. I pugliesi hanno giocato però una partita in più, mentre le rondinelle hanno invece giocato una partita in meno della squadra siciliana. Domani il quadro sarà ancora più chiaro soprattutto in vista della promozione diretta. (agg. di Matteo Fantozzi)

PALERMO AVANTI

I risultati Serie B ci portano all’intervallo della gara Benevento Palermo che si sta giocando allo Stadio Ciro Vigorito. La partita è sul risultato di 0-1 con il gol di Nestorovski a decidere al momento la partita. I rosanero sono partiti molto più forti dei loro avversari, giocando una partita di grande intensità. Dall’altra parte le streghe sono state un po’ imprecise, senza riuscire a trovare però ancora la forza per reagire. C’è un tempo da giocare però e può accadere di tutto con le due squadre che potrebbero effettuare delle sostituzioni importanti per cambiare il risultato. L’eventuale vittoria del Palermo permetterebbe ai rosanero di allungare a +6 la distanza rispetto allo stesso Benevento in classifica. La squadra ospite con una partita in meno del Lecce avrebbe la possibilità di riagguantare presto la zona promozione diretta. (agg. di Matteo Fantozzi)

IN CAMPO AL VIGORITO

Sta per cominciare la diretta tra Benevento e Palermo, ultimo incontro previsto in questa domenica per il secondo campionato italiano: segnaliamo però che la 33^ giornata di serie B terminerà solo domani con il posticipo del lunedi sera tra Livorno e Brescia. In attesa di quel momento però vediamo la posta in palio oggi al Vigorito, dopo pure i risultati di Serie B ottenuti oggi. La sfida infatti è davvero importante, specie in ottica promozione e la classifica della cadetteria non mente. Al momento gli stregoni sono infatti quarti in graduatoria con 50 punti, mentre i siciliani sono appena terzi e con 53 punti messi in saccoccia alla vigilia della 33^ giornata. Se però guardiamo in alto vediamo bene che pure in caso di successo oggi i primi due gradini, validi per la promozione diretta sono preclusi: Brescia e Lecce veleggiano a quota 57 punti. Non per questo la vittoria oggi non risulterà decisiva a fine stagione: diamo quindi la parola al campo! (agg Michela Colombo)

RIMONTA SPEZZINA

Si è chiusa la prima fascia di match, posticipi previsti questa domenica per la 33^ giornata del secondo campionato italiano: vediamo allora quali sono i risultati di Serie B che abbiamo appena raccolto. Partendo dall’Euganeo dobbiamo segnalare il pareggio a reti bianche tra Padova e Cosenza: un risultato che però non soddisfa nessuno visto che i patavini sono ancora fanalino di coda della classifica e i bruzi ancora ben lontani dai play off promozione. Ben più vivace è tata invece la partita tra Spezia e Ascoli, che si è chiusa con la vittoria ligure per 3-2. Dopo un primo tempo condotto dai piceni con un vantaggio di 2-0, lo spezia ha trovato con grande merito una bellissima rimonta, che regala ai bianconeri tre punti comodi per la settima piazza della graduatoria. (Agg Michela Colombo)

AL VIA I PRIMI MATCH

Iniziano finalmente le partite che ci forniranno il quadro dei risultati di Serie B per la 33^ giornata: lo Spezia continua la sua rincorsa ai playoff e questa volta vuole seriamente correre per la promozione in Serie A, che è sempre sfuggita. E’ la settima stagione consecutiva nel torneo cadetto per i liguri, che avevano centrato la promozione nel 2012; da allora i bianchi hanno giocato i playoff in quattro occasioni ma li hanno mancati nell’ultimo campionato, e soprattutto non sono mai andati oltre la semifinale. Arrivata nel 2016: dopo il successo sul Cesena era stato il sorprendente Trapani di Serse Cosmi a frenare la corsa dello Spezia, grazie a una doppia vittoria. Oggi la squadra allenata da Pasquale Marino vuole definitivamente rompere gli indugi, ma intanto deve tornare nelle prime otto: la partita interna contro l’Ascoli è fondamentale in questo senso, e allora torniamo a dare la parola ai due campi (si gioca anche a Padova) sui quali prendono il via le prime partite che amplieranno il quadro dei risultati di Serie B, non vediamo l’ora di scoprire quello che succederà! (agg. di Claudio Franceschini)

ASCOLI PER I PLAY OFF

Tra i risultati di Serie B che andiamo ad analizzare c’è quello che arriverà da Spezia Ascoli: i marchigiani sanno che arrivare ai playoff sarà molto difficile, ma si presentano al Picco con la speranza ancora aperta. Naturalmente dovranno vincere: dovessero farlo, sarebbero al terzo successo consecutivo dopo quelli raccolti contro Padova e Pescara e allungherebbero a nove la serie di partite senza sconfitte. Un marzo da imbattuti, un aprile iniziato alla grande: l’Ascoli prova a volare. L’ultima stagione in Serie A risale al 2006-2007; va ricordato che, curiosamente, a dieci anni di distanza i marchigiani hanno ottenuto un’altra promozione a tavolino quando, nel 2015, sono saliti in Serie B nonostante il secondo posto nel girone B di Lega Pro, a causa dell’illecito sportivo del Teramo. Nel 2005 era successa esattamente la stessa cosa, ma nel campionato cadetto: i marchigiani avevano perso la semifinale playoff contro il Torino, ma i granata (e la finalista Perugia) non si erano iscritte al campionato di Serie A e così era toccato a loro partecipare al torneo, nel quale poi avevano raggiunto un ottimo decimo posto. (agg. di Claudio Franceschini)

IL BIG MATCH

Come abbiamo già visto nel presentare i risultati di Serie B, il big match di domenica 14 aprile si gioca in serata al Vigorito: Benevento e Palermo sono separate da 3 punti in classifica, i rosanero sono davanti e hanno giocato lo stesso numero di partite, entrambe una meno di Lecce e Verona. Al netto di quelli che sono oggi i punti raccolti, il calendario ci dice che sanniti e rosanero sono le due squadre che possono dare fastidio ai salentini: naturalmente quella delle due che dovesse riuscire a vincere questa sera avrebbe un maggiore vantaggio, a maggior ragione se fosse il Palermo che, anzi, volando a +6 chiuderebbe i conti almeno riguardo al Benevento. Che però sta bene: ha vinto le ultime due partite facendo anche il colpo a Perugia (4-2) e spezzando così una serie negative di quattro gare in cui era arrivato solo un punto. Dunque un cliente scomodo per i siciliani, che dal canto loro si presentano al Vigorito forti del successo di misura sul Verona, altra sfida diretta per la promozione nella quale, dopo il 2-1 al Lecce, hanno dimostrato di essere pronti per tornare in Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PIANO DELLA GIORNATA

I risultati di Serie B 2018-2019 che andiamo ad analizzare oggi sono quelli che riguardano le tre partite della 33^ giornata per domenica 14 aprile, con una citazione per Livorno Brescia che sarà il Monday Night di domani sera; come sempre dunque il calendario del campionato cadetto ci presenta tre posticipi della domenica, con il piatto forte che sarà quello delle ore 21:00 perchè allo stadio Vigorito si gioca Benevento Palermo, potenzialmente decisiva per la promozione. Le due gare che invece vedremo al pomeriggio sono Padova Cosenza e Spezia Ascoli: entrambe in programma alle ore 15:00, riguardano più che altro la metà bassa della classifica e dunque potrebbero darci una nuova situazione per quanto riguarda la corsa alla salvezza. Ora dunque non ci resta che stare a vedere quello che succederà nelle partite che ci forniranno il quadro dei risultati di Serie B per la 33^ giornata.

RISULTATI SERIE B: LA SITUAZIONE

Sfida per la salvezza dunque nei risultati di Serie B, anche se la grande partita del Vigorito vale ben altri contesti; intanto dobbiamo fare una distinzione perchè il Padova ha un solo risultato a disposizione e non può permettersi di sbagliare se vuole prendersi almeno la possibilità di giocare i playout, l’ultimo posto in classifica impone ai biancoscudati di battere un Cosenza che invece guida una pattuglia di squadre che sono ancora in mezzo alle barricate. I lupi e l’Ascoli sono sostanzialmente salvi, a meno che non crollino letteralmente per poi vedersi risucchiate da chi da sotto (compreso il Livorno, impegnato appunto lunedì sera) potrebbe risalire la corrente ma dovrebbe tenere un grande passo. Addirittura i marchigiani potrebbero credere nella possibilità di centrare i playoff; così ovviamente lo Spezia che al momento è fuori, ma che si trova appena ai margini delle prime otto e di conseguenza ci proverà fino alla fine, tenendo conto anche del fatto che la classifica di Serie B in quelle posizioni è cambiata davvero tanto nel corso delle settimane e potrebbe farlo altrettante volte da qui al termine della stagione regolare.

RISULTATI SERIE B, 33^ GIORNATA

FINALE Padova-Cosenza 0-0

FINALE Spezia-Ascoli 3-2  – 17′ Brosco (A), 34′ Ardemagni (A), 51′ Galabinov su rig (S), 57 Okereke (S), 80′ Galabinov (S)

FINALE Benevento-Palermo 1-2 – 52′ Nestorovski (P), 81′ Puscas (P), 90′ Asencio (B)

CLASSIFICA SERIE B

Brescia, Lecce 57

Palermo 56

Benevento 50

Pescara 49

Verona 48

Spezia 46

Cittadella, Perugia 45

Ascoli, Cremonese, Cosenza 39

Salernitana 38

Crotone 34

Venezia 33

Foggia (-6), Livorno 30

Carpi, Padova 25

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA